Prima Categoria

Le Torri battuto da un Arcugnano in palla

Scritto da Corrado Battilana

ARCUGNANO- LE TORRI BERTESINA 3-2

ARCUGNANO: Panato, Bajo, Bellotto (31’st Polato), Kocic (40’st Carolo), Marin, Tovo, Bernardi, Pegoraro, Shahini (24’st Rampazzo), Maran, Stasik. A disposizione: Balbo, Cogo, Bertapelle, Francini, Olarte Ashley, Glavaz. All. Cogno
LE TORRI BERTESINA: Nardon, Carrassi, Pegoraro, Turetta (21’st Baggio), Pertile, Salvato, Zanotto (28’st Monye Ogor), Lotto (33’st Bressan), Volpara, Masiero, Fasolo (12’st Dal Lago). A disposizione: Miolato, Zaimi, Zebele, Dell’Aquila, Donadello.  All. Lelj
Arbitro: Pierantonio Franceschi di Treviso
Reti. 23’pt Tovo(A), 3’st Bellotto(A), 25’st Maran(A)rigore, 35’st Masiero(LT)rigore,  45’ st Masiero(LT)rigore
Ammoniti: 43’pt Kocic(A), 38’st Volpara(LT), 47’st Dal Lago(LT)
Cronaca di Corrado Battilana foto di Mauro Colò
Nella ventunesima giornata del campionato di Prima Categoria girone C, l’Arcugnano in piena zona play-out e bisognoso di punti, riceve la visita del Le Torri Bertesina secondo in classifica e lanciato all’inseguimento della capolista Monteviale. La partita è ricca di reti ed emozioni, e viene vinta meritatamente dai padroni di casa, con gli ospiti parsi molto imprecisi in fase offensiva e con troppe amnesie difensive. E’ il Le Torri a partire meglio, con una occasione già al 1’ capitata sui piedi di Fasolo, che però solo davanti a Panato tira fuori. Al 7’ è Volpara a rendersi pericoloso con un tiro che centra il palo. Trascorre un minuto e di nuovo Fasolo costringe il portiere locale a una deviazione in angolo su un forte diagonale. Al 20’ viene annullato un gol del Le Torri per un millimetrico fuorigioco. Dopo 21’ si sveglia l’Arcugnano con un tiro di Marin da fuori area che viene deviato in angolo di piede dal portiere ospite. Al 23’ i padroni di casa trovano il vantaggio, grazie a Tovo, che sfrutta un’uscita sbagliata di Nardon su una mischia e insacca di testa con una palombella.
Gli ospiti provano a reagire: al 25’ con un tiro da fuori di Volpara ottimamente deviato in angolo da Panato e al 42’ con Fasolo che sfrutta una indecisione della difesa e da buona posizione lascia partire un tiro appena alto sulla traversa. Nel secondo tempo ti aspetti la reazione del Le Torri e invece l’Arcugnano parte meglio, tanto che al 3’ trova il raddoppio con un tiro di Bellotto, che si spegne nell’angolino alla sinistra del portiere ospite. A questo punto gli ospiti premono sull’acceleratore e creano due occasioni al 7’ e al 10’ ma la traversa e l’attento Panato sventano la minaccia. Al 25’ Maran trasforma il rigore propiziato da un atterramento in area di Rampazzo lanciato verso la rete. Al 33’ è Rampazzo che si invola verso la porta ma il suo tiro viene deviato in angolo da Nardon. Passa un minuto e ancora Rampazzo tira dall’interno dell’area ma colpisce in pieno il palo.
Sul capovolgimento di fronte viene assegnato un rigore al Le Torri per un fallo di mano su un cross dalla sinistra. Si incarica del tiro Masiero che insacca spiazzando Panato. La partita si riapre al 45’, quando Masiero trasforma un secondo rigore concesso dall’arbitro per fallo di ostruzione all’interno dell’area. Gli ultimi quattro minuti di recupero sono un assalto da parte del Le Torri all’area dell’Arcugnano che però riesce a resistere e portare a casa la vittoria.

Sull'Autore

Corrado Battilana