Prima Categoria

Il derby vicentino va al Sovizzo che supera il Real San Zeno con un secco 3-0

Scritto da Federico Formisano

Real San Zeno – Sovizzo  0-3

Real San Zeno:DallaGassa,Peron, Simionato, Dalla Bona, La Bella, Mantovani, Bergozza, Zoccante, Romellini (Magnabosco dal 76’),Castegnaro (Vallarsa dal 46’), Faccin. Allenatore Cappellini

Sovizzo: Meneguzzo, Ronzani, CarlottoM. ,CarlottoF. ,Milan, Strobe (Colombo dal 86’), Zanderigo, Meneguzzo(Roviaro dal 79’),Tugnoli( Bregalda dal 73’), Bevilacqua( Rebeschini dal 62’), Dotti (Zamberlan dal 83’). Allenatore Sartori.

Arbitro: Ionata di Castelfranco Veneto

Reti. Pt: 24′ Tugnoli (S), 35’Meneguzzo( S).St:14’Dotti(S).

Servizio della redazione, foto di Debora Centomo

Giornata di sole al Dal Molin dove si affrontano in un derby vicentino di metà classifica Real San Zeno e Sovizzo. I neroverdi arrivano forti di una prima parte di stagione giocata alla grande e ora possono amministrare l’ultimo terzo di stagione con tranquillità, senza disdegnare di guardare anche ad una prestigiosa partecipazione ai play-off. I padroni di casa sono invece a caccia di risultati positivi per raggiungere una salvezza tranquilla. Buon pubblico sugli spalti come cornice del match.

Il Sovizzo parte subito meglio: un 4-4-2 ordinato e ben interpretato mette in gran difficoltà l’11 di cappellini. Si sblocca il risultato con una gran giocata di Tugnoli che dalla sinistra va in porta e batte Dalla Gassa.

Gol di Tugnoli (fuori campo)

Il raddoppio non tarda ad arrivare, con Daniele Meneguzzo che, sempre su giocata di Tugnoli, batte nuovamente il numero 1 arzignanese.

Dalla Gassa battuto dalla conclusione di Meneguzzo

Il Real non riesce a trovare il bandolo della matassa, e reagisce con delle sortite che però non impensieriscono particolarmente Cailotto e c.

Si va al riposo con uno 0-2 pesante ma giusto.

La ripresa si apre con un episodio chiave: lo scatenato Dotti semina Simionato che lo stende per la seconda volta nel giro di 20 minuti e va sotto la doccia per doppia ammonizione.

Il Real si getta in avanti, punto sul vivo e nell’orgoglio dal rosso. Da una palla persa su corner, al 10’ della ripresa Dotti si lancia nella prateria, semina l’ultimo uomo Dalla Bona e infila per la terza volta Dalla Gassa.

il gol di Dotti

e la sua esultanza dopo il gol

La partita finisce qui, con il Sovizzo che gestisce e il Real che ci prova fino all’ultimo. Sugli scudi il numero 1 ospite, Riccardo Meneguzzo,  che dice di no a Donadello che con un gran tiro cercava il gol della bandiera.

 

Finisce con un severo 0-3 che certifica la grandissima stagione del Sovizzo.

Real che dovrà invece lottare fino alla fine per non insabbiarsi nella lotteria dei play out.

l’abbraccio a fine partita fra Peron e Zanderigo

Il mister dei nero- verdi Federico Sartori sentito da Maurizio Lissandrini  dopo la partita commenta così la bella vittoria :- “ Abbiamo giocato una grande partita, ottima sotto tutti i punti di vista, sempre in controllo, creando parecchie occasioni da gol.Sono contento per la qualità che abbiamo messo in campo, in questo periodo anche fisicamente stiamo bene. Nella ripresa ho messo in campo ben 6 fuoriquota  a dimostrazione che i ragazzi sono tutti bravi e mi mettono in difficoltà ogni volta che devo scegliere. Per il futuro tutto può succedere, con questo spirito possiamo arrivare e battere qualsiasi squadra…..sognare si può…. sempre con i piedi per terra. “ .

Il Sovizzo durante il minuto di raccoglimento

Sull'Autore

Federico Formisano