Giovanili

Settori giovanili: spiragli per il ritorno o appuntamento all’anno prossimo ?

Scritto da Federico Formisano
La problematica relativa al Corona Virus sta colpendo anche l’attività giovanile, che è ferma dal 22 febbraio e che rischia di non reiniziare nemmeno. Affrontiamo il tema con alcuni responsabili di settori giovanili ed oggi iniziamo con Fabio Dal Santo del calcio Schio
In un recente studio della Federazione Medico Sportivo si dice che l’ attività per i giovani potrà essere ripresa dal 30 giugno.  Che significa stagione terminata. Voi come vi attezzate per superare questa fase ?
Innanzitutto siamo consapevoli che questa  sia la scelta migliore in considerazione che il bene primario è la salute. Se così fosse dobbiamo concentrarci sugli aspetti positivi e fare un bilancio. Abbiamo svolto dei campionati regionali ricchi di soddisfazione ed abbiamo visto i ragazzi, anche quelli più piccoli, migliorare a vista d’occhio. Penso che in ogni attività l’entusiasmo faccia la differenza e per questo sono certo che mantenere i rapporti virtuali con i ragazzi ci predisponga per un’ottima ripartenza. Sotto l’aspetto atletico abbiamo fornito schede di lavoro e siamo in frequente contatto giornaliero con tutti i mister.
L’anno prossimo l’attività potrà essere ripresa regolarmente  o ci saranno ulteriori contraccolpi ?
Dipende dalle decisioni che prenderà la federazione. Io sono per giocare una versione ridotta di play off e play out per quanto riguardano le regionali,salvo non ci sia un grosso distacco di punti,in quel caso è giusto favorire chi finora ha meritato. Penso per il proseguo sarà difficile tornare a come eravamo in tempi brevi. Sarà un lento e graduale cambio di marcia con più consapevolezza e piccoli accorgimenti sul vivere la collettività. Il mondo giovanile supererà questo momento con la solita forza e con la spensieratezza dei ragazzi.
Sei d accordo con l affermazione che questa esperienza potrebbe servire a dare maggiormente peso all’attività giovanile investendo di più nei vivai ?
Assolutamente, spesso il settore giovanile è uno slogan di molte società che poi nei fatti è lasciato al caso. Penso che invece che sia il vero fulcro del movimento calcistico sia sotto una forma ludica che crescitiva comportamentale. Investire vuol dire non solo acquisire competenze in ambito tecnico ma anche e sopratutto in ambito educazionale. Un bravo allenatore oggi non basta come non bastano responsabili improvvisati. C’è necessità di aggiornarsi continuamente e costantemente perché i ritmi della società odierna non consentono staticismi che magari in passato potevano essere funzionali. Ci vuole molta consapevolezza e responsabilità in ogni ruolo.
Schio sta lavorando in questo senso ?  Sei soddisfatto del lavoro svolto ?
 Si, sono molto soddisfatto anche se sono consapevole che ci sia tantissima strada da fare. Abbiamo la fortuna di avere il presidente Vallortigara che crede molto nel settore giovanile e che ha il merito nel credere nel lavoro di squadra. Ci sono molte difficoltà ma questo è alla base di ogni attività. Ho la fortuna di avere dei collaboratori fantastici e un team di allenatori molto in sintonia. Credo molto nel senso di appartenenza e questo è condiviso da tutti. Non ci sono cani sciolti ma tutti temiamo per lo stesso obiettivo impegnandonci per un valore a beneficio dei nostri ragazzi.

In occasione della festa del Natale il teatro si riempie di giallorosso

Lo Staff tecnico del settore giovanile dello Schio

Coordinatore Settore  Giovanile: Lovato Gianroberto
Responsabile Settore Giovanile: Dal Santo Fabio
Allievi Regionali
Primo Allenatore: Pellizzari Davide, , Secondo allenatore: Totti Davide
Allievi provinciali
Primo Allenatore: Dalla Pozza Antonio; Secondo allenatore: Prosdocimi Andrea
Giovanissimi regionali
Primo Allenatore: De Marchi Roberto Secondo allenatore: Maistrello Giuseppe
Giovanissimi Provinciali
Primo Allenatore: Sibella Ugo,; Secondo allenatore: Sbabo Angelo,

I giovanissimi di mister Zerbaro

Esordienti
Allenatori:  Longhi Vittorio,   Fattor Dario
Pulcini
Allenatori: Sbabo Libero, Piccoli Michele,  Pietribiasi Mirco, Palmisano Claudio
Scuola Calcio
Scienze Motorie: Raizer Giacomo
Scienze Motorie: Sofia Diquigiovanni
Portieri
Preparatori Portieri: Penazzato Emiliano, Fabrello Stefano, Nardon Sergio, Alex Dall’Amico, Mielo Rogerio

Sull'Autore

Federico Formisano