Edicola EVIDENZA

L’edicola del mercoledì: tante news nel giorno della verità

Scritto da Federico Formisano

Giusto ripartire in sicurezza, ma non abbandonate le speranze e i sogni di milioni di giovani calciatori.  Adesso prendete in mano la situazione e dateci qualche speranza concreta in più…non riusciamo a pensare al 2020 senza scendere in campo. Per molti di voi siamo solo 11 stupidi che corrono dietro ad una palla…ma per noi quella palla è sentirsi vivi (da Insieme Sportivamente su Facebook)

La novità del Giorno arriva dalla ripartenza ormai certa della Serie A dopo che il Cts ha validato il protocollo degli allenamenti collettivi. Rimanendo sempre in attesa di quando stabilirà, fra poco, il Consiglio Federale per un mezzogiorno di fuoco del calcio italiano (come lo ha definito qualcuno). Il presidente della Lombardia parla però di iniare a gennaio 2021..

Oggi le notizie di calciomercato arrivano da Montagnana, Pojana, Rampazzo, San Lazzaro e Thiene

Le notizie pubblicate ieri sul nostro sito:

http://www.calciovicentino.it/2020/05/19/ledicola-del-martedi-sport-di-base-e-arrivato-il-tuo-momento/Il calciomercato con le notizie da Giorgione, Rosà e San Giovanni Ilarione.  Le dichiarazioni del presidente e del ds dell’Arzignano e del Ministro dello Sport,  un editoriale di Canello su Trivenetogoal e il parere di Eugenio Marzotto sul Giornale di Vicenza.

http://www.calciovicentino.it/2020/05/19/il-riepilogo-del-calciomercato-del-19-maggio-e-tante-esclusive/Tutte le notizie pubblicate nell’ultimo mese con le esclusive di calcio vicentino. Già 74 squadre hanno comunicato le novità per la prossima stagione.

http://www.calciovicentino.it/2020/05/20/ezio-glerean-speriamo-che-questa-esperienza-sia-servita-ai-giovani/ Un intervista a cuore aperto a mister Glerean

A

 

Almanacco: Continuiamo la pubblicazione delle pagine dell’Almanacco come immagini ridotte.  Queste sono le pagine dedicate al Quinto.

B

Bollettino Coronavirus: Lieve aumento di nuovi casi ma il trend generale rimane in discesa.  È quanto si rileva dai dati del monitoraggio sanitario sulla diffusione del nuovo coronavirus diffusi alle 18 del 19 maggio.  L’incremento dei nuovi positivi è pari a 813.  Complessivamente i casi dall’inizio dell’emergenza sono 226.699, così divisi: 129.401 guariti 65.129 attualmente positivi 32.169 deceduti. Tra gli attualmente positivi: 54.422 sono in isolamento domiciliare 9.991 ricoverati con sintomi 716 in terapia intensiva.

Lentamente gli ospedali si stanno svuotando, lentamente il numero dei nuovi positivi si sta arrestando. A 90 giorni dallo scoppio dell’emergenza in Veneto per il Covid-19 il bollettino dell’Azienda Zero segna ancora un 4 nella casella dei decessi, portando così il numero delle vittime a 1.830 di cui 1.333 in ospedale. Il report di un mese fa, 19 aprile, quando ancora si attendeva il picco e i modelli matematici regionali confermavano l’arrivo a giorni della grande onda d’urto di malati gravi, i deceduti erano ancora 918 in ospedale e 1087 in totale (Dal Giornale di Vicenza)

I

Inghilterrra: Secondo la stampa britannica il governo pensa di rendere obbligatoria la quarantena per chi arriva o torna in Inghilterra dopo un viaggio all’estero. Inizialmente si pensava che lo sport d’élite sarebbe stato esonerato dalla norma, ma ora che il governo sembra intenzionato a non concedere eccezioni, è scattato l’allarme. Perché in agosto, quando dovrebbero concludersi Champions League e Europa League, i club britannici rischiano – scrive oggi il Sun – di non potervi partecipare. Secondo le future restrizioni sanitarie, infatti, sia Manchester City e Chelsea (impegnate in Champions League) che Manchester United, Wolverhampton e Rangers (in Europa League) non potranno viaggiare all’estero, mettendo in serio dubbio il loro proseguo nel torneo continentale.

L

Lega Dilettanti: La Federcalcio si è uniformata alla norma del decreto rilancio, che impone lo stop alla ripresa dell’attività ufficiale sino a lunedì 14 giugno. Una ragione in più perché le categorie dilettanti possano finalmente, dopo quasi 100 giorni di fermata, andare in vacanza. (Da Notiziariocalcio)

 

Lombardia: gratuità delle iscrizioni e inizio a gennaio? L’attività dei dirigenti regionali, ed in particolare della Lombardia, è tutt’altro che ferma.  La Lega dilettanti raccoglierà le varie indicazioni e potrà disporre la tempistica delle, ormai certe, sospensioni definitive. Resta da vedere, come sottolinea il presidente Giuseppe Baretti «cosa verrà deciso per le promozioni e le retrocessioni». Il Crl ha comunque già dato disposizione affinché il 33% delle spese versate dalle società per le iscrizioni venga scontato: «È una cifra di cui disponiamo noi come Comitato mentre il rimanente 67% è di pertinenza della Federazione ». Baretti, e i suoi consiglieri, hanno individuato dove è possibile reperire le risorse: «A livello arbitrale è rimasto in cassa circa un milione di euro per le partite che non sono state giocate in Lombardia. Ci sarebbe quindi la possibilità, sempre se la Federcalcio lo volesse fare, di devolvere al Crl la cifra non utilizzata per le spese arbitrali. In questo modo avremmo realmente la possibilità di consentire le iscrizioni gratuite alle nostre società. Abbiamo in programma la valutazione e la riduzione delle spese per le coperture assicurative, ma anche in questo caso bisognerà aspettare la Federcalcio». Cresce intanto la preoccupazione sull’effettiva data di ripresa dell’attività federale: «L’auspicio è di tornare il più presto possibile – sottolinea il presidente regionale e consigliere di Lega dilettanti – però bisogna che prima di ripartire ci siano le garanzie di sicurezza, anche per la sanificazione degli impianti, gennaio non è un’ipotesi assurda». (Da Notiziariocalcio)

M

Montagnana: Mauro Pirocca, 35 anni, ex giocatore della Nova Gens, dell’Asigliano, del Rivereel, dei Colli Euganei, è il nuovo allenatore del Montagnana. Pirocca ha appena conseguito il patentino ed inizia proprio dal Montagnana con cui ha disputato gli ultimi campionati da centrocampista.

Mauro Pirocca

 

R

Real Rampazzo: Il Real Rampazzo riparte dalla conferma dell’allenatore attuale, Mario Tonin,  con la doppia veste Allenatore\DS, come quest’anno.

Spero – dice il riconfermato mister –  di riconfermare tutto lo staf tecnico, che ha svolto un lavoro egregio: Davide Pasqualin, vice allentaore e uomo d’ordine in campo; Chiara  Rizzato e Michele Cogno, rispettivamente preparatrice atletica e massaggiatore (ma tante altre cose tra cui intrattenitore\attore). Con loro a supporto i nostri dirigenti, che non fanno mai mancare il loro supporto: Gianni Fattori, Andrea Tonin, Franco Venfretti, oltre al nostro prezioso manutentore Enrico Sartorato. Avrò sicuramente dimenticato qualcuno, ma con due mesi di distanza spero di poter essere perdonato”.

Rampazzo

Per quanto riguarda il calciomercato noi puntiamo a consolidare il gruppo attuale, che ci ha dato molte soddisfazioni. Un gruppo molto giovane, con qualche bel prospetto, a cui si sono aggiunti alcuni Senior di tutto rispetto. Siamo sempre alla ricerca di qualche tassello che possa aiutarci a migliorare, ma se anche stiamo così, ne saremmo ben felici. Purtroppo ci è impossibile pianificare nella situazione attuale, noi siamo molto piccoli, per cui è difficile invogliare i giocatori a venire da noi (Budget = 0), ma chiunque si affaccia alla nostra realtà poi ne resta innamorato. Non ci manca nulla, ma chi viene da noi lo fa per amore del calcio, non per soldi. Siamo per molti versi una delle squadre di una volta, tutti amici da una vita, niente formalismi, e amore puro per la ‘nostra’ squadra.

Quest’anno abbiamo iniziato un percorso virtuoso, dimostrando che ce la possiamo fare. Qualche scivolone c’è stato, ma ne siamo sempre usciti rafforzati.

Contiamo di continuare la proficua collaborazione con i giganti che ci circondano: Cerealdoks Camisano, che ci è sempre vicina nel momento del bisogno, AC Quinto Vicentino a cui dobbiamo molto per la disponibilità dimostrata. Anche con il Marola ed il Grumolo il dialogo e la collaborazione non mancano. Belle realtà come le loro ci permettono di ricavarci un piccolo spazio, che un paese di mille anime altrimenti farebbe molta fatica a sostenere.

Anche il supporto del nostro Direttivo è fondamentale, un gruppo nuovo, che anche nelle difficoltà dimostra di essere coeso e forte, ben rappresentato dal Presidente Paolo Bolzon che si dimostra sempre una roccia solida, oltre che un vero amico.

S

San Lazzaro: Secondo voci non confermate il nuovo allenatore del San Lazzaro potrebbe essere Simone Basso, tesserato con il patentino Uefa B che dovrebbe svolgere anche la funzione di Direttore Sportivo e Responsabile del Settore Giovanile.

Simone Basso

Serie A: Il pallone ha ripreso la sua corsa. Il Comitato Tecnico Scientifico ha validato il protocollo sugli allenamenti collettivi. Confermando fra le altre cose, oltre all’abolizione dei ritiri preventivi per le squadre, anche la modalità di gestione di un’eventuale positività al Covid-19. In quel caso il calciatore contagiato verrà messo in quarantena fino alla completa risoluzione dei sintomi, qualora presenti, e fino alla documentazione di due tamponi negativi a distanza di almeno 24 ore l’uno dall’altro. Gli altri componenti della squadra – a quel punto sì – andranno in ritiro, ma potranno continuare ad allenarsi. Per due settimane saranno sottoposti a tampone ogni 48 ore. Il presidente federale Gravina ha commentato così: “La validazione del protocollo sugli allenamenti collettivi è un passo determinante nel percorso di ripartenza del calcio in Italia”.

Spes Poiana: La società SPES Pojana, in attesa di conoscere cosa ne sarà del calcio dilettantistico per il prossimo anno sportivo, ritenuto di dover considerare conclusa l’attuale stagione, ha deciso che per l’eventuale futuro campionato la guida tecnica sarà affidata ad altro mister. Stiamo ancora valutando il profilo maggiormente idoneo. Ci sentiamo di ringraziare Mister Pasianotto per quanto fatto a livello sportivo e per la grande umanità trasmessa. A lui va un grande grazie perché ha saputo portare l’aria di novità di cui avevamo bisogno ed è stato per noi e per i ragazzi fonte di grande crescita. In bocca al lupo mister.  Domenica 17 maggio noi abbiamo fatto un’anticipazione sul nome del nuovo allenatore: Gianni Cappellacci, ex mister dell’Atheste, della Solesinese, del Monselice e del Borgo Veneto.  La società non ha ancora confermato l’arrivo di Cappellacci.

Cappellacci

T

Thiene:il direttore sportivo del Thiene Fabio Balasso è perentorio rispetto all’ indiscrezione raccolta dal Giornale di Vicenza,  secondo la quale  potrebbe essere Manlio Giaraffa il nuovo allenatore del Thiene.“la notizia è falsa e destituita di ogni fondamento”- ha dichiarato Balasso che aggiunge anche che con la società non c’è stato ancora alcun incontro di programmazione dell’attività.

 

Giaraffa mister degli Allievi del Malo, non è destinato a rilevare Colombo al Thiene.

V

Vicenza Il Vicenza dal canto suo non può far altro che aspettare e pazientare, con la fiducia determinata da un risultato sportivo conseguito sul campo in maniera incontrovertibile (il primo posto) e dalla votazione a maggioranza “bulgara” dell’assemblea di Lega Pro per la promozione in B delle tre capoliste dei gironi di C. L’impressione è che non sia in dubbio l’esito finale concreto (i biancorossi nella prossima stagione militeranno tra i cadetti), ma la tempistica: già oggi il Consiglio ufficializzerà le conseguenze della mancata ripartenza della C, o l’argomento sarà “congelato” e slitterà ad una successiva convocazione? E ancora, l’assemblea odierna metterà già sul piatto le ipotesi di riforme strutturali per le varie categorie invocate a gran voce nelle ultime ore anche da Lega di B e Lega Nazionale Dilettanti? Non resta che attendere questo mezzogiorno “di fuoco” in Figc (Francesco Guiotto sul Giornale di Vicenza)

 

Recapiti del sito:info@calciovicentino.it
Telefono e Whatsapp 335 7150047
Facebook / calcio vicentino

Sull'Autore

Federico Formisano