EVIDENZA

Le bombe della sera: Bassano in serie D ? Schio in Eccellenza? Torna il Mussolente?

Scritto da Federico Formisano

Sembrerebbe conclusa la trattativa che porterebbe il Bassano al doppio salto di categoria. Vincitore del girone b di promozione si troverà nella stagione 2020/2021 al 99% in serie D. Si è arrivati a questa decisione grazie alla Luparense del Presidente Stefano Zarattini. Sembrerebbe che dopo la deludente stagione sportiva abbia preso la decisione di mollare tutto, cedendo il titolo tramite richiesta in deroga alla Figc a Roma al Bassano 1903. Si attendono sviluppi ma la trattativa sembra si sia  conclusa ieri sera. Il Bassano dovrebbe liberare il posto al Calcio Schio secondo in classifica per l’eccellenza.Dal Pippocalcio.it

E’ una notizia da prendere ancora con le pinze ma che darebbe una svolta nuova al calcio vicentino: con il Bassano in Serie D  a prospettare un derby con il Cartigliano senza escludere che nella massima serie dei dilettanti non possa arrivare anche il Montecchio in caso di ripescaggio.  Di squadre in crisi in D ce ne sono molte e si ipotizza anche alcune fusioni che potrebbero liberare spazi anche per i castellani

Se così fosse Bassano ritornerebbe ai fasti di un tempo: dopo la cessione del titolo al Vicenza due anni fa, il Bassano è ripartito con molta umiltà dalla prima categoria ma successivamente ha saputo conquistare una prima promozione sul campo e un piazzamento di prestigio quest’anno che gli darà quasi certamente titolo per una seconda passaggio di categoria.

Per mister Checco Maino che aveva rifiutato la serie D per rimanere sulla panchina giallorossa sarebbe questo un doppio premio di consolazione.

E non è escluso che il titolo del Bassano in Promozione possa essere ritornare al Mussolente che aveva ceduto la propria matricola ai cugini giallorossi due anni fa.

Infine lo Schio secondo in graduatoria potrebbe acquisire il diritto per un passaggio in Eccellenza. Ma su questo bisognerà attendere le decisioni di domani della Lega Dilettanti.

 

 

 

Sull'Autore

Federico Formisano