EVIDENZA

Calciomercato del venerdi: sempre tante notizie !!!!

Scritto da Federico Formisano

Come abbiamo già scritto ieri sera oggi potrebbe essere il giorno del Comunicato che chiarirà molte questioni (termini e parametri per le domande di ripescaggio, date previste per inizio stagione, ecc.) Ma Patrik Pitton non ha escluso che la complessa predisposizione del documento ne faccia slittare a lunedì o martedì della settimana prossima la pubblicazione.

Intanto sul sito Sport Paper di parla del Consiglio della FIGC di ieri. Che  “non si è limitato ad una burocratica gestione dell’esistente ma ha messo le mani nel corpo vivo del sistema calcio italiano. Si è messo in moto il meccanismo della Grande Riforma dei Campionati FIGC. Non è ancora chiara la tempistica, la formalizzazione del procedimento né se la riforma andrà in vigore già nel 2020-2021 ma le nostri fonti, interne e qualificate, alle leghe principali ci fanno sapere che il dado è tratto. Nell’articolo si parla della riforma della B e della C, ma soprattutto si affronta l’argomento delicato dei dilettanti: L’ultimo tassello riguarda la Lega Nazionale Dilettanti che all’attuale Serie D affiancherà una sorte di Serie C2 dantan o meglio una Serie D élite. Sarà composta dalle 9 formazioni che sono state dichiarate vincitrici dei gironi della Serie D 2019-2020 e dalle formazioni non coinvolte nella Serie C élite. Le restanti saranno ripescate tra le seconde dell’attuale Serie D e tra le semifinaliste della Coppa Italia di categoria . Il totale in questo caso farà 60 e si avranno quindi tre gironi da 20 squadre con una solo promozione in Serie C élite a girone e tre retrocessioni. Le squadra che comporranno la Serie D élite potranno configurarsi come Associazioni Sportive Dilettantistiche con tutti i vantaggi fiscali del caso. L’attuale Serie D diverrà di fatto la 5° serie ma sono previste importanti compensazioni a livello economico. Come detto non siamo ancora in grado di darvi i tempi di avvio né se le votazioni inizieranno già tra oggi e domani o in un prossimo consiglio federale. Ma la Riforma si farà.

Anche se siamo in un particolare regime di transitorietà, noi riteniamo che una riforma del genere difficilmente potrà essere varata già per la prossima stagione.

I movimenti  di ieri : il Bassano prende il centrocampista Matteo Vigo, dal San Giorgio Sedico, la mezzala Filippo Carraro, dal Treviso e l’interno Francesco Peotta,  dal Castelbaldo. La Calidonense si assicura il difensore Michele Marchioron, e il centrocampista Andrea Sandonà, dal Bassano. Il Grancona prende Federico Vivian dal Giovane Santo Stefano. Il Montebello si assicura Enrico Castagnini dal Mozzecane. Nicolò Gheller passa dallo Zanè al Summania. Massimiliano Casolin va dalla Calidonense al Monteviale. L’Orsiana prende dal Valli De Franceschi, Danieli e Smiderle oltre a  Enrico Ferrante e,  Giovanni Pigato ( in prestito); Inoltre è ufficiale anche Nicola Busellato del 1991, che quest’anno ha giocato con il Thiene: I rossoneri prendono Denis Prepelita dal Montecchio Precalcino. La Spes Poiana prende Alberto Zampaolo dal Montagnana e Luca Tripoldi dal La Rocca.   Il Monte di Malo comunica gli arrivi di Michele Perin, inattivo,  Riccardo Serena dal San Vito e Sithrichan Faccin  dagli amatori.   Giulio Iubatti non resta allo Schio. Alessandro Canacci, e Nicolò Mazzuccato lasciano il San Giorgio in Bosco, Giacomo Saccozza non rimane alle Alte.

Riconfermati:  La Calidonense conferma Nicola Filotto, Alberto Crestani e  Alberto Savio. Il Cornedo mantiene in organico Nicolò Amici, Raffaele Tregnago rimane al Chiampo,  Michele Pagliarulo alle Alte, Nicholas Ceccato al Bassano, Albertino Mistè al Castelgomberto.  La Marosticense conferma Stefano Zanchetta , Simone Covolo, Mario Palermo, Nicolò Dalla Gasperina e   Giovanni Merlo. A Montecchio Precalcino continuano anche  Daniel Valente, Giovanni Dal Cengio e Marco Zancan. Il Real San Zeno Matteo Castegnaro  e Brandon Magnabosco. L’Azzurra Maglio mantiene in organico Mattia Povolo, Pietro Occhiali, e Simone Urbani,

Allenatori e dirigenti:  Francesco Sacchetto   entra nello staff del Bassano come collaboratore del ds Giacometti. Il Monte di Malo ha preso Dario Pieropan, Come nuovo preparatore dei portieri. Davide Zanella entra nello staff del Dueville che conferma come  preparatore portieri Alessandro Faccin.  Paolo Corghi sarà l’allenatore del Villafranca.

A

Arzignano: Tutti uniti verso un unico obiettivo: la salvezza! Questo il messaggio che arriva dai componenti del Consiglio di Amministrazione di FC Arzignano Valchiampo, in previsione del doppio scontro playout con l’Imolese di Sabato 27 e Martedì 30 Giugno. Tutto l’ambiente è carico e voglioso di provare a meritarsi sul campo la Lega Pro, i giocatori sul campo stanno impegnandosi al massimo, e i massimi dirigenti del club gialloceleste lanciano questo messaggio alla squadra. Nel sito potete trovare le dichiarazioni del presidente Lino Chilese, del vice Renzo Lorenzi,  di Enrico Gastaldello, di Riccardo Tolio e di Silvano Faedo.

B

Bassano: La società Fc Bassano 1903 comunica di aver raggiunto un accordo per la stagione 2020/2021 con il giocatore Giovanni Guccione. Attaccante, classe 1989, originario di Ostiglia (MN) Giovanni Guccione ha debuttato in prima squadra al Casaleone per passare poi all’Union Azzurra Trecenta. Nel 2012 approda al Cerea in serie D, poi Rovigo, Abano e Villafranca Veronese. Dalla stagione 2015/2016 è uno dei migliori realizzatori dell’Eccellenza dove ha militato tra Adriese (16 reti), Caldiero Terme (42 gol in tre stagioni) e Montecchio Maggiore dove nell’ultima stagione ha realizzato 10 gol.  «Bassano è la squadra migliore che potesse capitarmi in questo momento della mia carriera» le prime parole di Guccione in giallorosso.

 

Bollettino Coronavirus:  Ieri ci sono stati solo 296 nuovi positivi con il numero dei contagiati totali che sale a 239.706. i casi attivi sono 18.303 con una diminuzione di 352 casi.  I guariti sono 186.725 (+ 614)  i deceduti 34.687 (+ 34).

C

Castelgomberto: il giovane portiere Thomas Lovato del 2001, potrebbe essere un rinforzo della squadra del Castelgomberto, pronto a giocarsi il posto da titolare con il confermato Cristian Chilese.

Chiampo: Un benvenuto in prima squadra ad Andrea Provenzani, altro importante prodotto del vivaio calcistico chiampese Centrocampista universale, Andrea accomuna doti fisiche notevoli a grande dinamicità Classe 2001, avrà modo di fare esperienza e di dimostrare le sue qualità nel prossimo campionato di Promozione regionale

 

 

 

O

Obbligo degli Under: I club di serie D  potranno esprimere il proprio voto sull’Obbligo degli Under entro le ore 12.00 di oggi. In caso di mancato raggiungimento del quorum del 75% dei club aventi diritto al voto, sarà adottata l’Ipotesi A, ovvero quella partorita da Consiglio Direttivo della LND


P

Promozioni e Retrocessioni: Una delle questioni chiave del Comunicato Figc del Veneto sarà quello del format dei campionati 2020/21 e successivo. Stabilito quasi certamente che nell’annata che inizierà a settembre i gironi saranno da 18 squadre, è facilmente prevedibile che si dovrà tornare alle 16 squadre già nella stagione 2021/22. L’unica strada sarà quella di aumentare le retrocessioni. Prendiamo ad esempio il campionato di Eccellenza: con 4 retrocessioni per girone scenderanno in Promozione 8 squadre e ne saliranno 4. In questo modo pertanto i play-off non daranno titolo ad alcuna garanzia di posti disponibili, se non in caso di rinuncia o di ripescaggi in serie D. Per arrivare alle quattro retrocessioni il percorso potrebbe  essere quello di far retrocedere direttamente le ultime due coinvolgendo poi le squadre dal 13 al 16 posto nei play-out. E’ evidente che questo comporterà un maggior coinvolgimento di squadre nella lotta per non retrocedere. Infine per garantire interesse al campionato anche nella parte alta della classifica si potrebbe non garantire la promozione alla prima classificata mettendo in palio l’unico posto alle prime quattro con i play-off, anche se questo contrasta con le Noif. Per playoff e playout potrebbero non esserci i tempi per disputarli.

Valutiamo poi la situazione della Promozione: Dall’Eccellenza arriveranno 8 squadre e 4 saranno le promosse. Con 16 retrocessioni in Prima categoria e 8 promozioni rimarranno 4 posti a disposizione da aggiudicare con i play-off ( o in alternativa con la graduatoria di merito).

R

Real Brogliano: in arrivo dal Trissino il difensore Jody Kokona, classe 2000, 19 presenze in Promozione con i biancorossi. La notizia è confermata da mister Cavedon.

S

Schio:Il ds Ennio Dalla Fina comunica che l’attaccante del 1989 Hakim Calgaro, lo scorso anno a Bassano fino a dicembre e poi all’Arcella Padova, è la nuova punta che sostituirà nell’impianto di gioco di mister Zenorini, il partente Munarini.  In carriera Calgaro ha giocato con il Montecchio, con il Summania, con l’Arzignano, ecc.

Calgaro Hakim novembre

Sette Mulini: Ieri sera dirigenti e giocatori del 7 Mulini  si sono ritrovati dopo l ultimo allenamento ufficiale risalente a febbraio con la rosa e il presidente Ambrogio Casarotto e il dirigente Andrea Franchetti hanno incassato le conferme di quasi tutta la rosa della scorsa stagione. La serata è cominciata con la presentazione del mister Diego De Grandi e un abbozzo di quello che potrebbe essere la stagione prossima.

Hanno dato conferma

I portieri: Claudio d’Amore (79), Matteo Nerboldi (87) e Mattia Turato (90) i difensori: Luca Costantini (96) Matteo Rodighiero (91), Niccolò Frigo (93) Marco Vicariotto (85) Andrea Motta (81), Francesco Bedin, Tommaso Vivian (2001) e Nabil Mebrouk (un giovane del 2000 che era stato contattato da varie società ma ha deciso di rimanere a Fimon).  I centrocampisti: Daniel Prosdocimi (89) Manuel Geremia (77), Michele Pavan (98), Denis Zanotto (89),  Marco Germanò (89) Vittorio dalla Pozza  (90) , Simone Elia (86), Morbin, Gianni Zanotto (84 che si è presentato nonostante sia reduce da un intervento al ginocchio) e gli attaccanti Niccolò Mailli (88), Federico De Paolis  (96), il bomber Filippo De Zorzi (97), Giovanni Moretti (98). “Anche se la rosa è già a posto – ha detto il dirigente Franchetti –  ci stiamo concentrando sull acquisto di altre due  pedine per rinforzare una rosa già competitiva.  È rientrato al san Lazzaro per fine prestito il didensore Nicola Traversa.   Hanno deciso di non proseguire con noi Alessandro Rigon,  Samuele Zanini e Thomas  Gemo che verrà probabilmente girato in prestito ad una società di prima categoria. È motivo di soddisfazione vedere così tante conferme anche da parte di giocatori che avrebbero potuto tranquillamente accasarsi in società di categoria superiore ma che hanno deciso di restare credendo nelle scelte societarie. Società che si è affidata alla guida esperta di un allenatore come Diego de grandi. La voglia di ricominciare è tanta e le presenze di questa sera ad una serata informale ne è la dimostrazione. La vera e propria presentazione avverrà entro le prime 2 settimane di luglio con la rosa al completo e probabilmente i 2-3 volti nuovi che faranno parte del nostro gruppo.”

Zanotto reduce dall’intervento al ginocchio non ha voluto mancare

T

Trissino: Il ds Fabio Bagnara comunica che sono stati riconfermati (oltre a Zanandrea, Abazaj, Bruttomesso, Zordan, Kindo, Pecchini, Bicego e Mouad) anche questi giocatori: il portiere Giuseppe Cannarozzo del 2002 (promosso dalla squadra Juniores allenata da mister Venza) i  difensori Andrea Massignan che recupera da un infortunio, Gabriele Praga e Gabriel Caka, tutti del 2001,e  il centrocampista Nicola Carollo anche lui del 2001.  Il ds con gli arrivi

Andrea Massignan

Sarà lasciato libero il centrocampista Andrea Canevarolo (98, 21 partite ed un gol) che viene da Noventa e che quindi è troppo distante per  arrivare a Trissino.

V

Vicenza:  Il Giornale di Vicenza ipotizza i possibili nuovi arrivi al Vicenza.  Per il delicato ruolo di portiere (in alternativa a Grandi che rimarrà e al posto di Albertazzi il cui contratto non è stato rinnovato): Stefano Minelli, classe ’94, attualmente al Padova, in scadenza Luca Lezzerini, classe ’95, del Venezia e  Ivan Provedel, classe ’94, dell’Empoli in prestito alla Juve Stabia.  In difesa, ad affiancare i confermati Bruseghin, Cappelletti, Padella, Pasini,  Bizzotto e Barlocco i nomi gettonati sono Pietro Beruatto, Davide Zappella, e Enrico Del Prato, che provengono rispettivamente da Juventus Under 23, Empoli ed Atalanta.  Per l’attacco si fanno i nomi di Riccardo Meggiorini (Chievo) e di Stefano Moreo (Empoli) già menzionati nei giorni scorsi, e di Luca Vido, bassanese il cui cartellino è dell’Atalanta.

Decisivi i prossimi giorni per il rinnovo di Giacomelli

Vicenza: una valutazione! Quella che sta per capitare al Vicenza è un occasione irripetibile: la serie B resterà in campo fino ad Agosto inoltrato per giocarsi promozioni in A e retrocessioni in C. Si giocherà spesso e alla morte in condizioni non facili.  Il campionato ripartirà poi con un breve intervallo. E’ ipotizzabile che le squadre reduci da una stagione impegnativa possano partire subito al massimo ma chiunque se ne intenda di preparazione può essere concorde nel dire che in inverno molte squadre saranno al gancio. Il Vicenza (ma anche il Monza e la Reggina) invece ha riposato tre mesi. Riprenderà la preparazione in modo adeguato a metà luglio e crescerà di condizione per presentarsi pronta a fine agosto. A gennaio la condizione sarà ancora ottimale. Ovviamente è un ragionamento che non ha una pretesa scientifica ma d’intuito sarà così. Ne consegue che attrezzare una formazione valida e motivata in tutti i reparti sarà indispensabile.

Recapiti del sito:info@calciovicentino.it
Telefono e Whatsapp 335 7150047
Facebook / calcio vicentino

Sull'Autore

Federico Formisano