Prima Categoria

Presentazioni (14) Dueville si affida a Morselli, alla linea (nero)verde e al rispetto delle regole

Scritto da Omar Dal Maso

Dueville alla terza. Che non significa “al cubo”, ma alla terza annata di fila in Prima Categoria, con la voglia matta di poter parlare di “potenza”, stavolta tralasciando la matematica, del girone C regionale. C’erano praticamente tutti i dirigenti neroverdi che nel corso della terribile primavera e del primo scorcio d’estate si sono fatti “il cubo” per trovare motivazioni in primis, risorse in secundis e tutto ciò che serviva per evitare il “de profundis” del calcio neroverde duevillese. Che, anzi, appare in rampa di (ri)lancio dopo aver bissato ieri sera la presentazione 2019 a duecento passi dallo stadio di casa, in un’atmosfera di allegria alternata alla solennità richiesta quando si parlava di post lockdown e di rigoroso rispetto delle regole comuni.

Tra una fetta consistente di giocatori confermati e le novità dell’organico da puntellare, la serata del battesimo di inizio stagione 2020/2021 è filata via liscia, con una passerella nutrita di dirigenti e collaboratori, parametro significativo della condivisione del progetto Dueville lanciato ormai da oltre un lustro dal corso Rasotto, il primo a prendere parola  per presentare i pilastri del direttivo, la prima squadra, i programmi e i punti di forza del club nato nel 1938 e settant’anni e oltre dopo ancora pronto, se non smanioso, di tornare in campo.

Tra le novità più salienti la nuova conduzione tecnica della prima squadra, che dopo la staffetta uscente tra Fabris e Brazzale (Renato) passa il testimoni a un tecnico vicentino emergente, Davide Morselli, alla sua “prima in Prima conducendo una prima, squadra s’intende”. Meglio non aggiungere in… prima linea, quella sul fronte e di fronte alla panchina. Per l’allenatore di Caldogno, dopo la trafila nei vivaio di società di blasone come Altovicentino e Vicenza Calcio e una parentesi agli Juniores del club calidonense “di casa”, sono seguiti gli anni della piena maturazione alla Luparense come braccio destro di Cunico. Ora, dopo la rincorsa, toccherà a Davide tenere le redini in… prima, persona stavolta, e intraprendere la carriera “da grande” tra i pochissimi mister “under Anta” che si troveranno sulle panchine del calcio dilettantistico Veneto. Toccherà a lui migliorare un terzultimo posto parziale di fine febbraio, per un undici che non aveva raccolto quanto seminato nella seconda annata in categoria, dopo la gestione-Covolo che aveva portato alla promozione al termine dell’annata 2017/2018.

“Abbiamo alzato l’asticella – ha esordito il presidente Stefano Rasotto, imprenditore duevillese -, con motivazioni fortissime. Pretendo che ciascun giocatore provi orgoglio nell’indossare questa maglia e anche che sia consapevole di rappresentare un esempio per i bambini del vivaio. Il vostro atteggiamento è importante, è un impegno che chiedo a ciascuno di voi. Questa società è un patrimonio di tutti e del territorio, dei bambini e degli adulti, non è solo la mia personale, ma è la nostra. Ringrazio il direttivo, una grande squadra, ai nuovi arrivati dico che non ci siamo mai fermati nemmeno durante lo stop forzato, dandoci da fare per rimodernare le strutture grazie a tanti volontari”. Con il nuovo campo sintetico da circa 600 mila euro ora attrezzato anche degli spogliatoi, nella speranza che le norme anti-Covid consentano di utilizzarlo.

“Sono contento di essere qui – ha detto Davide Morselli, pronto per una panchina in prima persona dopo due stagioni da spalla di Enrico Cunico a San Martino di Lupari -, le linee guida della società sono state chiare e senza fronzoli, come piace a me. Sono convinto che la fortuna bisogna andarsela a cercare e farsi trovare pronti quando capitano le opportunità, condivido quindi la linea espressa dal presidente, nessuno deve accontentarsi di dare il minimo, la sufficienza non basta. In questi giorni ho conosciuto e parlato con tutti individualmente, oltre alle chiacchiere dobbiamo essere bravi a fare quel famoso step, ci ritroveremo il 18 agosto ma mentalmente ciascuno di noi deve già essere dentro questo nuovo torneo. Il futuro ce lo costruiamo noi, non so dove arriveremo e non vanno fatti proclami, ma se faremo sempre qualcosa in più del giorno precedente garantisco che faremo bene”.

A partecipare alla prima parte della serata organizzata presso la Birreria alle Poste di Lorenzo (Lalli) Bergamin anche il vicepresidente del Crv Veneto Patrick Pitton, che ha elogiato le quote rosa in seno alla società neroverde nell’organigramma societario e i tanti volti giovani presenti e componenti la prima squadra, affidata a un tecnico altrettanto giovane. “Queste serate di presentazione ci fanno riassaporare la nostra normalità di appassionati di pallone. E’ fondamentale educarli e aiutarli a crescere questi ragazzi – è uno tra i concetti espressi nel corso del suo intervento -, l’opera di una società sportiva si misura anche e soprattutto a livello umano. Bravi tutti a ripartire, per quanto vedo le premesse sono ottime!”

Ripartenza, appunto, fissata per martedì 18 agosto 2020, con ritrovo in via dello Sport allo stadio Renato Cogo. Prima partite ufficiali il 13 settembre per il Trofeo Veneto e il 27/9 per il primo turno di campionato.

La rosa a disposizione del mister Davide Morselli e del suo vice Davide Zanella. Preparatore portieri Alessandro Faccin, fisioterapista Mattia Faresin.
Portieri: Marco Pavan (30) e Francesco Spiller (25)
Difensori: Matteo Orsato (32), Omar Bortoli (19), Cristiano Boscato (28), Nicola Caretta (26), Michael Maccà (26), Alberto Meneguzzo (28), Enrico Pianezzola (32), Andrea Pesavento (18), Tobia Zorzo (19).
Centrocampisti: Luca Peruzzo (25), Nadir Lissa Dal Prà (29), Marco Zorzo (20), Thomas Girotto (27), Alessandro Nuvoli (31).
Attaccanti: Enrico Bertoncello (25), Andrea Bigarella (22), Alex Boschiero (20), Mattia Piga (21).

Club Asd Dueville Calcio: lo staff societario.

Presidente: Stefano Rasotto
Vicepresidenti: Antonio Mongelli e Flavio Marelli
Direttore sportivo: Giuseppe Pozzato
Segretario: Damiano Dall’Osto
Responsabile comunicazione: Sara Anni
Responsabile bar stadio: Lara Valerio, factotum Monia Orlandi
Logistica e manutenzione campi: Marcello Corrà
Responsabile settore giovanile: Michele Zecchinato
Dirigenti prima squadra: Antonio Ceola, Renato Buson, Rodolfo Sanson, Matteo Monticello

Sull'Autore

Omar Dal Maso