“banner



Calciomercato EVIDENZA

Calciomercato del Venerdì: scatta il piano B ??

Scritto da Federico Formisano

Il Comitato Regionale Veneto ha pubblicato i dati dei sondaggi da cui emerge la chiara volontà delle società di riprendere la stagione con i gironi da 18.  Ma purtroppo la situazione Coronavirus non sembra andare nella direzione attesa; da qualche giorno i casi anziché diminuire aumentano e ieri si è toccato la quota 400 nuovi malati che è la più alta da due mesi a questa parte: siamo in pieno periodo feriale e qualche rilassamento è intervenuto; incidono inoltre i casi di ritorno dagli altri paesi e sappiamo bene che i paesi dell’Est ma anche la Spagna, la Francia e la stessa Germania hanno avuto incrementi significativi. Allora potrebbe esserci un ulteriore rinvio nell’inizio della stagione. E partendo a metà ottobre il calendario già fitto potrebbe ulteriormente complicarsi. Ecco che a questo punto con le squadre già iscritte la Federazione potrebbe trovarsi nella situazione di fare marcia indietro rispetto ai gironi da 18. E addirittura balzare al famoso piano B già anticipato con i gironi a 12.  Un mini campionato con 22 partite (guarda caso le stesse disputate lo scorso anno) che piace poco alle società sportive ma che potrebbe essere l’unica soluzione per arrivare in fondo alla stagione. Le undici gare dell’andata si disputerebbero l’11 il 18 e il 25 ottobre, il 1, 8, 15, 22, e 29 Novembre, e il 6, 13 e 20 dicembre. Mentre il girone di ritorno inizierebbe il 17 gennaio, proseguendo poi nei mesi di gennaio, febbraio, marzo per concludersi ad aprile con i tempi per poter recuperare gare rinviate o per le eventuali sospensioni determinate da una seconda ondata del Covid. E per poter effettuare play-off e play-out prima degli Europei. Al momento è solo un ipotesi ma la riteniamo abbastanza verosimile.

Ieri i consueti appuntamenti con il calciomercato e delle presentazioni:

http://www.calciovicentino.it/2020/08/06/calciomercato-del-giovedi-aggiornare-il-protocollo-e-doveroso/ L’editoriale del giorno è un invito alla Federazione e al Governo a rivedere il Protocollo, oggi decisamente inattuabile.    le notizie di mercato, le presentazioni, ecc.  E in regalo il nostro Almanacco

http://www.calciovicentino.it/2020/08/06/le-notizie-del-pomeriggio-ipotesi-protocollo-e-gironi-di-seconda-campodarsego-ammesso-in-d/ Dopo la provocazione del mattino quando abbiamo chiesto con energia di cambiare il protocollo, facciamo una nostra proposta. L’altra proposta riguarda la composizione dei gironi di seconda categoria dopo i ripescaggi. Il Consiglio della lega Dilettanti torna sulla questione protocollo, e stabilisce l’ammissione del Campodasego. Per il mercato ecco le news da Arzignano, Le Torri e New Team.

http://www.calciovicentino.it/2020/08/05/presentazioni-42-il-toniolo-vuole-essere-protagonista/ Ed eccoci alle presentazioni con quella del Toniolo

A

Almanacco: Abbiamo pubblicato l’Almanacco 2019/20 con 111 squadre dal Vicenza fino alle formazioni di terza categoria e fino anche alle formazioni Juniores più importanti. Quest’anno l’Almanacco sarà caratterizzato dall’assenza dei banner pubblicitari: non ce la siamo sentita in un momento così delicato di chiedere a sponsor già impegnati con le società di darci una mano. I costi saranno dunque interamente a nostro carico. L’Almanacco sarà consultabile sempre con le tecnica del flip book ovvero sfogliabile. Oltre 3000 foto e soprattutto le presenze e le reti di tutti i giocatori dalla serie C alla seconda categoria, grazie ad un lavoro molto impegnativo della nostra redazione. La consultazione è del tutto gratuita, basta cliccare sul link a destra nella home page e potrete sfogliare le pagine consultarle e stamparle come più vi aggrada. Calciovicentino vi fa l’ennesimo regalo senza nulla chiedervi !!!

Alto Academy:

“Ho scelto l’Alto Academy perché il progetto è serio, ambizioso e stimolante”: sono queste le prime parole di Salvatore Costanzo, new entry nella società di Marano Vicentino gestita dal responsabile Paolo Baio. Dopo l’esperienza maturata tra le file del Bassan Team Motta prima e del Lanerossi Vicenza poi, come tecnico dei Pulcini e collaboratore delle squadre Giovanissimi Sperimentali ed Allievi Nazionali, il giovane allenatore è pronto ad iniziare la nuova avventura alla guida dei Pulcini 2011. “Terminato il mio ciclo a Vicenza, ero voglioso di ripartire in una società nuova. Quando ho ricevuto la proposta dell’Alto Academy, non ho esitato nemmeno un secondo. Qui si respira calcio: il modo di lavorare e l’ambiente, infatti, sono molto simili a quelli delle realtà professionistiche, se non addirittura migliori per certi aspetti”. Dopo la laurea in Chimica, Salvatore inizierà a settembre il corso Uefa C: “Al giorno d’oggi è indispensabile avere il patentino – spiega il mister – perché noi allenatori dobbiamo essere più preparati possibile per gestire al meglio tutte le dinamiche che si possono creare nel corso dell’annata sportiva”. Salvatore conclude parlando delle sue ambizioni personali: “Oggi come oggi, vista anche la mia giovane età, non mi vedo come allenatore di una prima squadra. Per il momento mi piace e mi interessa il settore giovanile. Un giorno mi piacerebbe allenare una squadra di Giovanissimi e/o Allievi, ma per ora sono concentratissimo per l’inizio di questo nuovo anno. Non vedo l’ora di iniziare allenamenti e partite con i Pulcini dell’Alto Academy”.

Arzignano: Andrea Olivieri,  il nuovo allenatore in seconda dell’Arzignano è stato intervistato da Nicola Ciatti addetto stampa della società:  Che sensazioni hai provato nel raggiungere l’accordo con il club? “Sono molto entusiasta di questa nuova avventura! Sin dal primo incontro

1° allenamento dell Arzignano: Olivieri con Spinale e Ljubisic

ho trovato un ambiente serio, professionale e con idee, progetti ed ambizioni. Persone molto competenti, capaci e con tanto entusiasmo e desiderio di fare bene”!

Quali sono state le motivazioni che ti hanno portato a scegliere questa soluzione rispetto alle altre offerte che avevi ricevuto? “Sono più di 15 anni che alleno ed ho sempre sentito parlare molto bene di questa società e quando mister Spinale mi ha chiamato non ci ho pensato un solo istante ad accettare l’importante ruolo che mi ha proposto in questa ambiziosa e seria società, indipendentemente dalla categoria che faremo”!

Tu conosci bene mister Spinale. Che atteggiamento credi avrà in campo la squadra che vedremo in campo nelle prossime settimane? “La squadra che si vedrà in campo sarà una squadra affamata, carica e che lotterà senza mai mollare rispecchiando lo spirito che ha sempre avuto in campo da giocatore mister Spinale”!

Per chi non ti conosce, come dobbiamo descrivere il tuo modo di lavorare con la squadra?Il mio ruolo è assai importante all’interno della squadra anche e soprattutto riguardo i rapporti con i giocatori.  Sarà mio compito aiutarli nei momenti di difficoltà e di stimolarli affinché riescano a dare sempre il massimo delle loro potenzialità, ma soprattutto mi impegnerò a creare un gruppo coeso, forte ed unito! Sarà una stagione fantastica, ne sono certissimo”!

B

Bollettino Coronavirus:  Attualmente positivi: 12.694 Deceduti: 35.187 (+6) Dimessi/Guariti: 201.323 (+347) Ricoverati in Terapia Intensiva: 42 (+1)
Tamponi: 7.099.713 (+58.673) Totale casi: 249.204 (+402)

Breganze: un’altro giocatore dell’ex Pianezze ha trovato squadra: l’esterno Giacomo Dolci, classe 1998, va al Breganze assieme a Jody Cogo, attaccante del 1983.   L’attaccante Marco Menegazzo del 1999, rientra invece al Nove che lo aveva ceduto in prestito al Pianezze.


C

Campodarsego: Il Dipartimento Interregionale della Lega Nazionale Dilettanti, nel corso del Consiglio di Lega odierno, ha deliberato gli organici del prossimo campionato di serie D 2020/2021. Il Campodarsego è stato ammesso in sovrannumero alla disputa del torneo: la società biancorossa parteciperà quindi anche nella prossima stagione al campionato di quarta serie.
“Una grande gioia per noi”, le parole del presidente del Campodarsego, Daniele Pagin, “Sono molto contento di poter partecipare ancora a questo campionato, dopo la scelta di non iscriverci alla Lega Pro avevamo fatto precisa richiesta di essere ammessi in sovrannumero come previsto dai regolamenti, e siamo molto felici che questa nostra richiesta sia andata accolta dalla Lega Dilettanti. Ripartiremo da dove avevamo lasciato, con l’entusiasmo di sempre e con l’obiettivo di costruire un’altra stagione emozionante”.

Cerca squadra: Luca Polo, portiere classe 1991, ultima stagione all Unione La Rocca, prima Seraticense, Rivereel, Hellas Monteforte, Schio e Montecchio Serie D. tel. 348 8216366

Squadra di seconda categoria zona Vicenza città cerca portiere

G

Giavenale: Il difensore ex Thiene, Alex Frusti del 1982,  ieri sera ha firmato ed è diventato ufficialmente un giocatore del Giavenale

Frusti con il presidente Zanella

I

Iscrizione ai campionati: Ieri era  l’ultimo giorno entro il quale perfezionare l’iscrizione delle squadre ai campionati dall’Eccellenza alla seconda categoria. Oggi probabilmente si saprà se saranno saltate altre società e se diverranno ufficiali altri ripescaggi (sotto scriviamo del Treschè Conca).

Italiano: L’ex mister dell’Arzignano Vincenzo Italiano che nell’attuale campionato è alla guida dello Spezia, impegnato nei play-off, potrebbe essere il nuovo allenatore del Genoa. Nel palmares di Italiano anche la promozione in B alla guida del Trapani.

M

Moscoso: Granci Moscoso torna al calcio a 5 dopo l’esperienza nel calcio a 11 con il San Lazzaro.  Con i rossoblu il centrocampista del 1988  ha disputato 11 partite in prima categoria. Per la prossima stagione è stata tesserata dal Carrè Chiuppano.

 

P

Presentazioni: Finora abbiamo pubblicato i servizi sulle presentazioni del  Valdalpone (1),  dell’Euganea Rovolon (2), della Bss (Boca San Stefano, 3), della Pedezzi (4) del Bassan Team (5) dell’Altair (6) del Novoledo (7), del Thiene (8) e del San Vito Cà Trenta (9), dell’Alta Valle del Chiampo (10), del Telemar (11), del Trissino (12) del New Team (13) del San Vitale (15) dell Dueville(14) del Santa Croce (16),  della Junior Monticello (17), del Galliera (18) del Chiampo (19) , dell’Azzurra Maglio (20), del Santomio (21), Real San Zeno (22), delle Alte (23), del Montecchio Precalcino (24) del Lonigo (25), del Malo (26) del Camisano (27), del Berton Bolzano (28), del Maddalene (29), del Monteviale (30), del Lakota (31) del Tezze sul Brenta (32), dell’Academy Plateola (33), del Monte di Malo (34), della Nova Gens (35), del Transvector (36)  del Rampazzo (37), del Lugo (38), del Giavenale (39), del Montecchio San Pietro (40), del Sette Mulini (41) e del Toniolo (42).  Rimangono da pubblicare le presentazioni già tenute del  Marchesane, del Real Stroppari, del Castelgomberto, del Sovizzo, del Longa, del Molina, dell’Alto Astico Cogollo,  dell’Orsiana e  del Concordia. Sono in programma quelle del Cornedo (stasera) della Calidonense (il 2 settembre).

S

San Zeno: Il San Zeno Vr dopo aver compiuto 100 anni di vita lo scorso anno ha deciso di non iscriversi al campionato di Prima categoria.

Sarcedo: il team di Fuorigioco è stato ieri sera in trasferta a Sarcedo ospite di quella meravigliosa opera di ingegno e di generosità che risponde al nome di Fattoria Sociale  La Costa, che il presidente del Sarcedo Osvaldo Tonello con la moglie, ha voluto creare per  offrire opportunità occupazionali o di inserimento lavorativo per giovani e adulti con disabilità e svantaggio sociale.

E’ stato lo stesso Tonello ad accompagnare Franco Bertuzzo, Federica Benacchio, Federico Formisano, Sergio La Bella, e gli impareggiabili collaboratori di Lp Network Marina, Stefano e Antonella, alla visita nella vigna, nell’orto  e nei campi con le piante da frutto e gli Ulivi dove i ragazzi grazie al servizio di inserimento lavorativo dell’Azienda Socio-Sanitaria, operano sotto la guida di un enologo e di operatori qualificati. Hanno visitato le cantine dove i ragazzi seguono alcuni passaggi del ciclo produttivo, in particolare l’etichettatura (il disegno delle etichette del vino è curato singolarmente, etichetta per etichetta,  assieme alla sigillatura della bottiglia con la capsula) e il confezionamento del prodotto. Alla Fattoria sono stati poi ricavati un osteria dove si possono degustare gli splendidi vini prodotti,  il Vespaiolo, il Belmonte, il Sarco, il Masot, il Cormit per concludere con il Vespaiolo spumante, tutti vini che esprimono il carattere forte e il temperamento di Osvaldo Tonello. E di fianco all’Osteria frequentata dai giovani di Sarcedo e delle zone limitrofe è stato aperto un ristorante che offre un menu assolutamente apprezzabile. I due chef preparano piatti di assoluto valore e dal gusto raffinato inaffiati dai generosi vini della Cantina. La serata magica con i colori di un tramonto assolutamente anomalo fra il rosso e il brunito, ha fatto da sfondo alle riflessioni dell’ospite che ha raccontato i suoi 25 anni di presidenza della società rossonera, rivelando anche di aver tagliato il traguardo dei 50 anni di matrimonio, senza poter regalare alla moglie il dono di un astensione dalla presidenza a cui non può proprio rinunciare “ per amore del mio paese, ma anche per portare avanti il mio progetto di coniugare sport e sociale”.

il team di Fuorigioco con il presidente Tonello

Con il team di Fuorigioco si è parlato anche di programmi, mantenendo quell’atmosfera allegra che caratterizza lo stare assieme di Franco e di Federica, di Marina e Stefano, di tutto il gruppo.  Osvaldo aveva promesso alla moglie di raggiungerla presto, ma alla fine ha fatto notte con noi, uniti dalla stessa passione per lo sport e dall’atmosfera un po’ magica della serata.

Schio: Bomber Simone Primucci è pronto a tornare in campo e lo farà ancora con la maglia dello Schio, la città dove è nato e cresciuto. Classe 1991, il giocatore si è fermato ai box il 5 Gennaio scorso quando, durante il match casalingo contro il Trissino, è uscito dolorante al 45’ del secondo tempo. Gli esami svolti successivamente hanno rivelato la rottura dei legamenti del ginocchio e il conseguente stop di 6 mesi. Ora per lui è tempo di ripartire e scrivere un’altra pagina della storia dei nostri colori. Da sempre pedina importante della squadra, in questi anni ha dato il cento per cento per trovare l’Eccellenza.Il suo sogno? Andare in serie D.Il suo obiettivo? Fare più gol possibili.L’obiettivo di squadra? Fare un campionato di vertice.

T

Telemar: Lunedì 24 Agosto 2020 riprenderà la preparazione  il Telemar; il ds Matteo Mastella ha inviato il programma:  la prima seduta d’allenamento è prevista alle 20.15 in Via Gagliardotti a Vicenza. In attesa di nuove disposizione è ancora vietato l’utilizzo degli spogliatoi, andrà rilevata la misurazione corporea della temperatura all’ingresso (varco ENTRATA) e consegnata la nuova autocertificazione. Utilizzo della borraccia personale e l’uscita delle squadra a fine allenamento sul varco est (segnalato come USCITA, adiacente porta da calcio a dx)

Terza Categoria: Sono arrivati altri ripescaggi dalla Terza in seconda categoria con il passaggio di La Contea e Longa e oggi quella ancora non ufficiale del Treschè Conca.   Finora ogni girone ha perso 5 squadre: Nel vicentino ad esempio sono salite in seconda l’Azzurra Maglio, il Breganze, il New Team, il Novoledo e La Contea e appunto al Treschè Conca. Nel Bassanese finora ripescate Facca, Belvedere, Fellette (che ha rinunciato), San Lazzaro e Santa Croce e Longa. Più difficile il ripescaggio dell’Angarano. Nel vicentino peraltro ci sono nuove entrate con il San Vito Cà Trenta e la Junior Monticello B, il Cresole e il Barbarano. Al momento sono rimaste 9 squadre dello scorso anno ( Bassan Motta, Altair, 7 Mulini, Ponte dei Nori, Monte di Malo, Bissarese, Rampazzo, Toniolo e Recoaro) che con le nuove iscritte fanno salire a 13 la probabile composizione del girone (che potrebbero diventare 14 se verrà inserita in questo raggruppamento la Riviera Berica, finora nel girone padovano). Nel girone Bassanese rimangono poche squadre (Angarano, Campolongo, Fellette, Juventina Laghi, Sant’Eusebio, San Vito oltre alla seconda squadra del Santa Croce e alla seconda squadra del Marchesane).  Sarà necessario quindi inserire formazioni padovane, trevisane o bellunesi per arrivare al numero minimo per disputare la stagione.

Treschè Conca: secondo notizie non ancora ufficiali sembra che il Treschè Conca sia stato ripescato in seconda categoria.

Z

Zanè: ASD Zanè 1931 pronto ad affrontare il campionato di prima categoria Grazie all’accordo con nuovi sponsor e la guida del Mister Giaraffa Manlio la squadra è prontaLa rosa ricostruita totalmente è composta da giovani ambiziosi e promettenti pronti a confrontarsi e a mettersi in evidenza in un campionato competitivo La scelta  è dettata dal fatto di cominciare a dare una continuità al settore giovanile sempre con  numerosi iscritti ed in costante crescita sia a livello tecnico che di risultati La presentazione ufficiale si terrà a Settembre visto le imminenti ferie.  Il responsabile del settore giovanile Damiano Gasparin.

 

Recapiti del sito:info@calciovicentino.it
Telefono e Whatsapp 335 7150047
Facebook / calcio vicentino

Sull'Autore

Federico Formisano