“banner



Calciomercato EVIDENZA

Calciomercato del sabato: Marcolongo torna al Marola. Un portiere con esperienza in Spagna per il Grancona

Scritto da Federico Formisano

Non lasciamo certo in sospeso il ragionamento posto ieri pomeriggio dopo che è arrivata la notizia dell’ennesimo rinvio. Ieri in Italia si è tornati sopra i 5000 casi: va detto che si tratta di casi completamente diversi, rilevati tramite i tamponi, spesso asintomatici e che non gravano su Ospedali e rianimazioni. Ma l’attenzione rimane alta e sono allo studio provvedimenti anche drastici.  Se i campionati si dovessero fermare quale potrebbe essere la soluzione?  Noi propendiamo per l’unica soluzione possibile. Concludere i campionati alla fine del girone d’andata: tutti hanno giocato con tutti e le classifiche sarebbero abbastanza veritiere e credibili: certo non c’è niente di meglio di arrivare in fondo regolarmente alla stagione. Ma se si dovesse arrivare alla sospensione dei campionati riteniamo che non ci siano altre soluzioni. Oggi, infatti, dopo aver giocato 4 giornate cambiare il format sarebbe impossibile.

Questi gli articoli pubblicati ieri:

http://www.calciovicentino.it/2020/10/09/calciomercato-del-venerdi-lappo-e-carollo-di-nuovo-assieme/ Lappo va al Toniolo dove trova Carollo. I calciatori positivi e quelli che cercano squadra, l’intervista a Longo.

http://www.calciovicentino.it/2020/10/09/altri-rinvii-tanti-casi-e-adesso/ E’ arrivata poco fa la notizia del possibile rinvio della gara fra Tezze e Marola (tre casi fra i giocatori del Marola) che si unisce solo nella nostra provincia alla notizia di ieri che riguardava la gara Tezze sul Brenta – Cassola. In Federazione cominciano ad essere fortemente preoccupati. Almeno questo ci risulta da quanto ci è stato riferito da una delle parti in causa. Si va verso una sosta dei campionati? Ma se ci si ferma come si riparte ? Sarà possibile cambiare in corsa il format dei campionati passando ai gironi a 12. ? E le gare disputate?

http://www.calciovicentino.it/2020/10/09/lr-vicenza-nel-cuore-da-oggi-una-nuova-rubrica-settimanale/  una nuova rubrica a cura di Luciano Zanini con il punto sul Vicenza e sulla serie B: da leggere.

http://www.calciovicentino.it/2020/10/09/seconda-categoria-g-dopo-tre-giornate-il-punto-i-top-la-classifica-marcatori/   il punto sulla seconda categoria girone G, con i top, i marcatori e le cronache.

http://www.calciovicentino.it/2020/10/09/tutto-quello-che-ce-da-sapere-sulla-quinta-giornata-3/ /  il vademecum con le previsioni meteo, gli squalificati, gli orari e i campi particolari, le gare clou, ecc.

 

B

Bassano: Sono 23 i convocati da Mister Francesco Maino per il match di CAMPIONATO in programma domenica 11 ottobre, alle 15.30, allo Stadio Comunale di San Martino Buon Albergo, contro il San Martino Speme.  PORTIERI: Gottin, Segantini DIFENSORI: Bortot, Da Riva, Equizi, Gaborin, Gheno, Michelon, Pellizzer, Rossi, Venturini. CENTROCAMPISTI: Carraro, Ceccato, Passarin, Peotta, Popovic, Vigo,  Xamin. ATTACCANTI: Fabbian, Guccione, Marinello, Montagnani, Munarini, Tescaro.  INDISPONIBILI: Alberti, Pace, Pasinato, Vigo. La gara si gioca a porte chiuse.

Vigo indisponibile per San Martino

 

Bollettino  Coronavirus: Attualmente positivi: 70.110 Deceduti: 36.111 (+28) Dimessi/Guariti: 237.549 (+1.186) Ricoverati: 4.473 (+190) di cui in Terapia Intensiva: 387 (+29) Tamponi: 12.232.971 (+129.471) Totale casi: 343.770 (+5.372)

C

Calciatori Positivi: Gli azzurrini che dovevano giocare in Islanda sono rientrati per i casi di positività di Bastoni e Carnesecchi. A loro si sono aggiunti il milanista Gabbia e Plizzari, portiere della Reggina. Positivo anche il portiere dell’Inter Radu, quinto giocatore nerazzurro ad essere fermato. All’elenco pubblicato ieri vanno aggiunti i napoletani Zielinski ed Elmas.  In compenso sta meglio Ibrahimovic che ha annunciato la ripresa della preparazione.

Castelbaldo: Il “patron” Michele Ottoboni regala a mister Nicola Corestini un altro rinforzo in attacco per potenziare la squadra del Castelbaldo Masi e renderla competitiva per i primi posti nel girone A di Eccellenza. Arriva dal San Martino Speme il nuovo acquisto. Trattasi di Angelo Lupu, attaccante classe 2000. Alto 187 cm per 80 kg, piede sinistro.

E

Este: Omar Hoxha difensore centrale italo-albanese 2001 ha firmato con l’AC Este per il resto della stagione 20/21 Omar proviene dalla Primavera della Cremonese,  dopo essere cresciuto nel settore giovanile del  Prato  e si è reso protagonista in diverse occasioni con la Nazionale Albanese U19

Hohxa con Sannazzaro

F

Fuori Gioco: lunedì torna la trasmissione Fuori Gioco (alle 17.30 su Tva Vicenza) condotta da Franco Bertuzzo e Federica Benacchio con la partecipazione di Federico Formisano. L’ospite in studio sarà Mauro Fontana allenatore del Sarcedo.

Mauro Fontana

G

Grancona:  Il direttore sportivo Moreno Bottoni conclude un colpo importante portando a casa il portiere Francesco Celsan del 1997, cresciuto negli esordienti dell’Altavilla e  poi passato nel Sarego con cui ha giocato nei Giovanissimi, negli Allievi e negli Juniores Elite. Dalla Seraticense il salto alla Pistoiese per disputare il campionato Juniores Nazionali, un provino a Roma e la scelta di andare a giocare in Spagna  con i giovani  dell’Hercules, e infine nell’Avellino.  Dopo un paio di anni di sosta riprende ora con il Grancona in seconda categoria dove porterà certamente un valore aggiunto assieme all’esperienza di Giordano Lampugnani.

 

L

 

Liste dei giocatori: Abbiamo ripreso ad aggiornare le schede dei giocatori, con le formazioni di Promozione questa la lista del  Longare http://www.calciovicentino.it/list/Longare  Le schede con le foto aggiornate riportano tutte le squadre in cui ogni giocatore ha giocato, con le presenze e le reti realizzate.

M

Marola Il Marola rimarrà fermo essendo stati riscontrati tre casi di Covid fra i giocatori.  Ma intanto avrà un nuovo allenatore: Luciano Marcolongo che dopo aver lasciato prima dell’inizio del campionato l’Academy Plateola, ha accettato di guidare la squadra nel campionato di Promozione. Marcolongo conosce bene l’ambiente di Marola dove è rimasto per nove anni, ottenendo anche la promozione in prima categoria.  E Marcolongo sarà affiancato da Nicola Braceschi  L’ obiettivo dichiarato di Marcolongo, di Braceschi e forse di qualcun altro dei vecchi giocatori del ciclo storico del Marola è quello di rifondare una squadra che è passata attraverso due annate abbastanza complicate. Ovviamente si cercherà anche di ottenere la salvezza in campionato. La società si sta muovendo per trovare un giocatore per reparto. Braceschi che è in attesa di frequentare il corso allenatore ha accettato di buon grado di dare una mano al suo vecchio allenatore.  La presentazione di Marcolongo e Braceschi alla squadra ha dovuto essere rimandata a causa del problema legato ai casi di Covid riscontrati per i quali la società si è già mossa comunque con l’Ulss di competenza.  Il Marola aveva iniziato la stagione con Giovanni Carta che ha lasciato dopo un mese ed è stato sostituito da Andrea Fasolato che dovebbe rimanere in società con altri incarichi.

Marcolongo Luciano 2015

Luciano Marcolongo

 

N

Paolo Negro il nuovo allenatore della formazione Under 16 del Frosinone. L’ex difensore nella Lazio dello scudetto di Sven Goran Eriksson e del presidente Massimo Cragnotti, compagno di squadra di Alessandro Nesta, arriva in sostituzione del tecnico Lorenzo Carinci che ha lasciato per problemi personali.  Paolo Negro è nativo di Chiampo e con le giovanili del Chiampo ha giocato prima di passare al Brescia, al  Bologna e infine alla Lazio. Ha vestito per 10 anni la maglia biancazzurra, con la formazione capitolina ben 367 presenze tra serie A e gare internazionali, con 24 reti messe a segno. Dopo la Lazio anche due stagioni nel Siena sempre nella massima serie.

Paolo Negro con il responsabile del sito

R

Rinvii: Queste le gare rinviate questa settimana per covid. 

Tezze – Marola
Santa Lucia – Città di Caorle
Tezze sul Brenta 1948 – Cassola
Altivolese Maser – Union R.S.V.
Barbisano- Cornuda
Calcio Cordignano – Fiori Barp Mas
Schiara – Plavis Pizzocco

S

Scarpa d’oro e capocannonieri: Domani effettueremo un’altra premiazione di quelle che non è stato possibile fare lo scorso anno. Andremo a Nove in occasione della gara Nove- Stella Azzurra per premiare Ivan Venturin del Nove capocannoniere del girone G di seconda categoria. A fine campionato non è stato possibile effettuare il gran gala del calcio e quindi le premiazioni avveranno in maniera itinerante. Finora abbiamo consegnato i trofei a Battaglin della Pedemontana, El Mannoui del Breganze, Bellotto della Pedezzi, Sinaj del Trissino e Gheno dell’Eurocalcio.

 

V

Vicenza (Perina): Perina: “Sono arrivato e dopo due giorni il mister mi ha fatto giocare subito in Coppa, sono contento che siamo riusciti a vincere perché era la cosa più importante riuscire ad andare avanti. Sono pronto e carico per questa avventura. La trattativa? È stata un po’ lunga, mi ha chiamato il mio procuratore due settimane prima della firma, io ho risposto subito di sì, era impossibile rifiutare una piazza del genere, sono orgoglioso e entusiasta di vestire questa maglia.

Ho fatto 4 anni e mezzo a Cosenza il contratto mi è scaduto e sono rimasto svincolato per un mese. La trattativa con il Cosenza non è andata a buon fine, quando mi è arrivata questa proposta ho accettato subito. E’ la mia prima esperienza al nord, sono qui da una settimana e mi sto trovando bene.

Il Menti? Ho già giocato qui un paio di anni fa in Coppa Italia, lo stadio è bello, già giocare qui senza tifosi è bello, figuriamoci con loro. Speriamo di riuscire a giocare presto con i nostri tifosi, perché è un’altra cosa. Para rigori io? Studio tanto i rigoristi, è una lotteria che può andare bene o male. L’anno scorso ne ho parati 3 fortunatamente, diciamo che può essere una mia caratteristica.

La Serie B di quest’anno è molto più difficile dell’anno scorso, ci sono squadre molto bene attrezzate. Sarà moto difficile, però noi con questo gruppo e questa squadra diremo la nostra. La cosa principale per una neopromossa è salvarsi il prima possibile, la nostra è una squadra forte tuttavia le cose vengono pian piano, bisogna prima di tutto raggiungere la salvezza e poi pensare ad altri obiettivi.

Le mie caratteristiche? La caratteristica principale è la reattività e l’esplosività. Nel calcio di oggi bisogna giocare la palla con i piedi, questa è una cosa che sicuramente tutti i portieri devono migliorare. Nelle uscite? Me la cavo piuttosto bene, l’anno scorso ne ho fatte alcune decisive, adesso però bisogna guardare al presente e spero di dimostarlo anche con questa maglia.

Sono venuto qui per dare il mio contributo, ho fatto parecchi anni di C, due di B, voglio fare ancora tanti anni di esperienza in B. Idolo? Il mio preferito è Julio Cesar anche perché sono interista. Il derby? Da interista spero vinca l’Inter. Tanti impegni ravvicinati? Giocare tante partite di fila non è facile, ora abbiamo due settimane per prepararci, penseremo partita per partita, sabato c’è il Monza andremo lì per giocarcela e cercare di vincere.

 

 

Recapiti del sito:info@calciovicentino.it
Telefono e Whatsapp 335 7150047
Facebook / calcio vicentino

 

Sull'Autore

Federico Formisano