Seconda Categoria

Novoledo batte Breganze e la raggiunge in classifica

Scritto da Federico Formisano
Calcio Novoledo Villaverla Breganze 1-0 (pt. 0-0)
Novoledo: Giacon, Costa, Zambon, Tecchio, Milan, Costalunga (C), Fontana, Parise, Chemello (90′ Spiller), Guglielmi (63′ Collina), Gonzo (75′ Saccardo). A disposizione: Nicolli, Zecchinati, Manfrin, Palsano, Oriente. All. Rusca.
Breganze: Bartolomiol, Dalla Valle, Bernardelle, (Agostini dal 63′), Vettorazzo, Baldinelli, Grotto; Marchetti, Cattelan (Valente dal 46′), Sasso (Serafin dal 46′), Guazzo, El Mannoui; Allenatore Parison
Arbitro: Mazzon di Schio
Marcatori: 56′ Chemello (NV).
Note: al 16′ Giacon (NV) para un rigore a El Mannouni (B).
IL MATCH
Subito due chance in avvio per il Novoledo, al 2′ Tecchio serve Gonzo in profondità che controlla e calcia alto col destro; al 10′ Guglielmi entra in area da sinistra, serve a rimorchio Fontana che calcia di prima intenzione, sinistro deviato.
Con il passare dei minuti si alza il ritmo degli ospiti che al 16′ ottengono un calcio di rigore: Guazzo aggira tre difensori  e si infila in area, capitan Costalunga lo sgambetta e l’arbitro indica il dischetto: dagli undici metri va El Mannouni che viene ipnotizzato da un super Giacon, che respinge alla sua sinistra.

Giacon para un rigore

Superata la metà della prima frazione, gli ospiti si rendono pericolosi principalmente da palla inattiva: al 25′ battuta insidiosa di Grotto che attraversa l’area senza trovare una deviazione vincente.
Dopo qualche minuto di apprensione, il Novoledo si fa vedere dalle parti di Bortolomiol prima con Chemello, chiuso all’ultimo in area da un gran intervento di Baldinelli, poi con Gonzo che calcia dalla distanza, fuori non di molto. Nell’azione successiva, sussulto di El Mannouni bloccato a terra da Giacon.
Nel finale di tempo, ancora un vivace Guazzo impegna Giacon con un rasoterra velenoso, mentre l’ultima occasione è della squadra di casa con Chemello che lavora bene un pallone da sinistra e mette al centro, Bernardelle rischia sull’arrivo di Fontana ma riesce ad allontanare.
Si va al riposo sul risultato inchiodato sullo 0-0, mentre inizia a piovere con una certa intensità.

Immagine di Breganze – Lampo

Nessun cambio all’intervallo per il Novoledo mentre gli ospiti ne effettuano due: dentro Valente e Serafin (4 gol in due partite), escono Cattelan e Sasso.
Passano dieci minuti e si sblocca la gara trovando la rete del vantaggio: Fontana conquista una punizione da posizione centrale, leggermente defilata sulla sinistra a circa 30 metri dalla porta; Chemello si incarica della battuta e fa partire un bolide che trafigge la barriera e si insacca alle spalle di Bortolomiol che può solo guardare. (1-0)

Chemello in un immagine di repertorio

Il Novoledo prende fiducia e ancora un ottimo Chemello al 62′ cerca di sorprendere il portiere con un pallonetto dalla distanza, questa volta Bortolomiol è attento e allunga sopra la traversa.
Ospiti che faticano maggiormente rispetto al primo tempo, complice anche l’ atteggiamento più propositivo della formazione di Rusca; solo al 71′ I bianconeri vanno vicini al pari, punzione dalla distanza di Grotto, palla che rimbalza davanti a Giacon che non blocca ma è bravissimo ad opporsi a Vettorazzo sul tap-in.
Al 78′ Tecchio impegna il portiere con un destro da fuori, mentre all’81’  Collina rientra sul destro e calcia sul primo palo, Bortolomiol respinge, sulla ribattuta arriva prima di tutti Saccardo che calcia col mancino, ancora decisivo Bortolomiol con un intervento pazzesco, quasi sulla linea di porta, che riesce a deviare in angolo.
A cinque dal termine Fontana lanciato a rete supera il portiere, ma da posizione defilata non riesce a dare forza alla conclusione che viene controllata da un difensore avversario.
L’ultima occasione della gara è per il Breganze, con Marchetti che al 90′ entra in area da sinistra e all’altezza della linea di fondo campo spara addosso a Giacon.
Dopo 3′ di recupero arriva il triplice fischio che fa esultare tutto il Comunale.
Serviva una prestazione di carattere per riscattare la pesante sconfitta della scorsa settimana: sono arrivati tre punti e la porta inviolata per la prima volta in stagione.
Il Novoledo sale a quota 7 e raggiunge proprio il Breganze al quarto posto in Classifica. Domenica prossima i rossoverdi faranno visita alla Fides di San Pietro in Gu, che nella giornata odierna ha strappato un punto al quotato Telemar.

Sull'Autore

Federico Formisano