“banner



Edicola EVIDENZA

L’edicola della domenica: in arrivo una clamorosa decisione!!!

Scritto da Federico Formisano

Attenzione !!! sta per essere pubblicata una decisione importante della Federazione: per l’ufficializzazione bisognerà attendere mercoledì quando uscirà il Comunicato Ufficiale ma la notizia è già nota ai delegati provinciali che ieri era riuniti in videoconferenza con i consiglieri regionali e il Presidente Ruzza e qualcuno si è già espresso al riguardoLa notizia riguarda il rinvio del ritorno in campo per i  campionati dalla Promozione alla terza categoria al prossimo mese di settembre.  Si sta studiando la formula migliore per far ripartire solo l’Eccellenza. E intanto è allo studio una proposta per far proseguire i campionati giovanili.

L’altra notizia del giorno che merita di essere approfondita (ci aspettiamo qualche commento da pubblicare in calce a questa rubrica) riguarda la Federazione Italiana Pallavolo che tornerà in campo con i campionati giovanili.  La Fipav (ma sembra che lo stesso riguardi anche altre federazioni , pallamano, pallacanestro esclusi under 12, hokey a rotelle e su ghiaccio, pallanuoto ) ha deciso di dare inizio ai Campionati Giovanili Territoriali  definendoli di Interesse Nazionale. A Vicenza si comincerà il 13-14 marzo 2021.

Ovviamente bisogna capire se questa scelta rappresenti una svolta ragionevole e seria (anche se non tutti i presidenti la pensano allo stesso modo). Si tratta infatti di un modo per aggirare le normative. Con il Coni che non può intervenire dopo che ha affermato che la scelta se definire un campionato di valenza nazionale compete alle Federazioni. Ma questa discrepanza per cui una Federazione si attiene alle normative e gli altri le aggirano non ci sembra del tutto condivisibile.

 

Le notizie pubblicate ieri

  • L’ edicola-del-sabato: Tre i temi interessanti del giorno: il nuovo Dpcm, la ripartenza dell’Eccellenza con il consiglio federale del 5 marzo e l’approvazione della riforma dello sport con le forti critiche ad alcuni dei provvedimenti. Inoltre i consueti aggiornamenti sul calcio giocato,
  • I risultati di sabato 27 febbraio con la serie B e la Primavera.
  • Pisa – Vicenza la cronaca con tabellini e note della gara fra Pisa e Vicenza di Federico Formisano.

 

 

A

 

Adriese: L’Adriese ha tesserato  Luca Maniero, centrocampista classe ’98, cresciuto nel Cittadella con cui ha giocato 7 partite in B. Lo scorso campionato ha giocato con l’Imolese in C disputando 16 partite e realizzando una rete. L’Adriese ha ceduto invece  il centrocampista del 2001,  Marco Cotali, ex Pordenone, utilizzato solo in 3 occasioni nel presente campionato.

Arzignano: In previsione della Quarta Giornata di Ritorno del Campionato di Serie D, il tecnico dell’FC Arzignano Valchiampo, Giuseppe Bianchini, ha parlato di come la squadra arriva alla partita casalinga di domenica pomeriggio alle 14.30 al “Dal Molin” contro il Trento capolista.

Si arriva a questa partitissima con la consapevolezza che la squadra c’è, e lo ha confermato nel turno infrasettimanale con una vittoria importantissima: “A Belluno abbiamo interpretato la partita con lo spirito giusto e con l’atteggiamento che ci deve contraddistinguere sempre, da qui alla fine. E’ stata una partita ben fatta sotto tutti i punti di vista e credo che la vittoria sia stata meritata dai ragazzi”.

Adesso arriva una sfida di quelle che regalano motivazioni supplementari, visto che domenica arriva la prima della classe: “Quella col Trento è una partita che si prepara da sola; andiamo ad affrontare la capolista, una squadra forte e organizzata sotto tutti i punti di vista. Dovremo fare una partita molto intensa, organizzata e con grande spirito di sacrificio, visto che ci sarà sicuramente da soffrire. Con grande coraggio e voglia di vincere ce la giocheremo, perché vogliamo far vedere a tutti quanto valiamo. Avremo bisogno di spirito di squadra, voglia, fame e coraggio in una partita così”.

Bianchini dovrà ancora rinunciare agli infortunati Calì, Maury e Roverato. Probabile formazione: Enzo, Pasqualino, Molnar, Bigolin, Pettinà; Casini, Sammarco, Forte; Valenti, Monni, Lisai.

B

Bollettino Covid 150.000 vaccini in un giorno! :    Attualmente positivi: 411.966 Deceduti: 97.507 (+280) Dimessi/Guariti: 2.398.352 (+11.320) Ricoverati: 20.588 (+102) di cui in Terapia Intensiva: 2.216 (+22) Tamponi: 39.875.863 (+323.047) Totale casi: 2.907.825 (+18.916)

Vaccini somministrati fino alle 17 di oggi in Italia: 4.156.382 Di cui prime dosi: 2.769.976 Di cui seconde dosi: 1.386.406 Variazione dosi totali rispetto alle 17 di ieri: +157.655 Media settimanale delle somministrazioni giornaliere: 106.814

La percentuale dei positivi scende leggermente ( 5,8 tamponi positivi ogni 100 effettuati)  Salgono ancora  i ricoveri e  le terapie intensive. Il Veneto ha 1285   casi, davanti a tutte le regioni c’è la Lombardia con 4191 casi

La linea del Governo resta quella di scongiurare le chiusure, ma si è consapevoli che alcune situazioni critiche e l’aumento dei contagi – dovuti soprattutto alla diffusione della variante inglese – necessitano comunque di regole e parametri nazionali.  (dal Giornale di Vicenza)

C

Cartigliano: Le assenze del Cartigliano per la gara di oggi con il Caldiero, riguardano il centrocampista Appiah e gli attaccanti Parolin e Giusti. Ferronato si affiderà con ogni probabilità a questo undici: Pellanda, Pregnolato, Gobbetti, Marchesan, Murataj, Buson, Affolati, Burato, Di Gennaro, Mattioli, Barzon. 

Cartigliano

F

Fuori gioco: Un altro ospite importante nella puntata di lunedì di Fuori gioco: è il momento di Lele Ambrosetti, indimenticato attaccante del Vicenza di Guidolin, uno dei protagonisti della vittoria in Coppa Italia : 105 partite in biancorosso fra il 1995 e il 1999 condite da 18 reti. Dopo la semifinale di Coppa delle Coppe fu acquistato dal Chelsea; successivamente dopo un esperienza a Piacenza tornò a Vicenza nel 2002 prima di chiudere la carriera nella Pro Patria.  E’ stato vice allenatore  di Guidolin allo Swansea.

L

Lega Pro:Oggi il Padova dovrà rispondere al  Perugia che ha battuto con un secco 3-0 il Modena e si porta a-2 dai patavini con una gara in meno.  I canarini che erano la terza forza del campionato, sono stati scavalcati in classifica anche dal Sud Tirol che ha battuto 4-0 la Sambenedettese (dopo l’esonero di Zironelli, la squadra marchigiana affidata a Montero,  sembra alla deriva). La Virtus Verona perde con il Matelica ma il presidente- allenatore Gigi Fresco dice che si è giocato su un campo da terza categoria.  La Feralpi batte il Legnago sempre più in basso in classifica, terzultimo davanti al Ravenna e all’Arezzo. 

M

Munarini: è mancato Benito Giovanni, “Bengi” Munarini padre dell’Assessore allo Sport di Schio Aldo e nonno del giocatore del Bassano Luca.  Alla famiglia le condoglianze della nostra redazione.

S   

 

Serie B: Risultati e classifica.

Empoli- Venezia 1-1   Mazzocchi (V), Haas (E)
Reggiana – Salernitana  0-0
Cosenza – Chievo 1-0
Gliozzi (Co)
Cremonese – Frosinone 4-0 Bonaiuto doppietta ,  Baez e Ciofani (Cr)
Pescara – Lecce 1-1 Maggio (L ) Busellato (P)
Pisa – Lr Vicenza 2-2 Dalmonte, Meggiorini (V) Vido (P) Mazzitelli (P)
Pordenone – Ascoli 1-1 Ciurria  (P) Mosti (A)
Spal – Reggina 1-4   Rivas, Montalto, Rivas (R) Esposito (S) Foloruscho (R)
Monza – Cittadella 0-0
V. Entella – Brescia 1-1

Classifica: Empoli 46, Monza 43,  Salernitana, Venezia,  42,  Cittadella 40, Chievo, Lecce 39,  Spal 37,  Frosinone, Pisa 33, Pordenone, Reggina 32, Cremonese 29,   Reggiana 28,  Vicenza 28,  Brescia 27, Cosenza 26,  Ascoli 22, Pescara 19, Entella 18

Il punto:  In testa non vince nessuno con il Chievo sconfitto a Cosenza e il Lecce bloccato sul pari dal Pescara (che ha pareggiato al 90′). Sconfitte Spal e Frosinone e solo un pari per il Pisa. In coda corrono tutti con il Cosenza che vince con il Chievo, la Cremonese che strapazza il Frosinone, la Reggina che la imita a Ferrara contro una Spal in dieci per più di un’ora.  L’Ascoli pareggia con il Pordenone e il Pescara agguanta il pari con il Lecce. Adesso la classifica del Vicenza preoccupa. Nelle partite della sera ancora due pareggi con lo scontro al vertice fra Monza e Cittadella che si chiude con il risultato di 0-0 mentre Entella e Brescia pareggiano 1-1 Con il Vicenza che mantiene un punto nella zona play-out .

Serie D:   le gare di oggi

Ambrosiana – Union San Giorgio Sedico Michele Pasculli Como
Arzignano Valchiampo Trento Kevin Bonacina Bergamo
Belluno Ssdarl – Union Feltre Giovanni Agostoni Milano
Campodarsego – Manzanese Simone Gauzolino Torino
Cartigliano – Calcio Caldiero Terme Cristiano Ursini Pescara
Chions – Luparense F.C. Stefania Menicucci Lanciano
Cjarlins Muzane – Calcio Montebelluna Andrea Zambetti Lovere
Delta Calcio Porto Tolle – A.C. Mestre Antonio Monesi Crotone
Este – Union Clodiense Chioggia Mattia Nigro Prato
Virtus Bolzano – Adriese Michele Molinaroli Piacenza

Stefania Menicucci di Lanciano dirige Chions-Luparense

Classifica: Trento 46 (21), Manzanese 41(21), Clodiense Chioggia 38 (21), Belluno 35 (21), Luparense  34 (22), Mestre 33 (22),  Adriese 30 (22), Este 29 (20), Cartigliano 28 (21), Caldiero 28 (21), Arzignano 27 (20), Cjarlins Muzane 26 (20),   Virtus Bolzano 23 (22), Delta Porto Tolle  23 (14), San Giorgio Sedico 23 (22), Montebelluna 22 (21) , Union Feltre 22 (22),   Ambrosiana 19 (21),   Campodarsego 19 (18), Chions 16 (21) 

Serie D: gare rinviate. Oggi sono 10 le partite di D che non si disputano causa Covid: una ciascuna nei gironi B, E, F,  2 nei gironi G e H, 3 nel girone D; Il Girone C passa indenne senza rinvii un altra settimana. Anche se rimangono ancora molte le gare da recuperare.

T

Tiozzo: Per 5 anni Luca Tiozzo non potrà entrare negli impianti sportivi dove si giocano partite di calcio dilettantistico che siano di serie D o di Seconda categoria. E’ questa la conseguenza del clamoroso Daspo notificato venerdì all’allenatore del San Giorgio Sedico, formazione bellunese neopromossa in serie D. La sanzione arriva dalla Questura di Trento perché è a Trento che sono accaduti i fatti, peraltro noti, perché era già intervenuta la giustizia sportiva. Tiozzo, chioggiotto, aveva rivolto un insulto “implicante discriminazioni per motivi di nazionalità” (“albanese di mer…”) a Graziano Aliù, suo ex giocatore all’Adriese, nella circostanza avversario con la maglia del Trento, nella partita persa 3-2 dal San Giorgio a metà dicembre. Il tecnico era stato squalificato per 4 mesi, un ricorso successivo aveva dimezzato la sanzione (proprio mercoledì aveva fatto la sua prima presenza in panchina a Sedico, nell’ampia vittoria per 3-0 sul Cjarlins Muzane che aveva portato in zona salvezza la sua squadra). (Il Gazzettino) 

 

V

Vicenza: le interviste a Dalmonte e Meggiorni dopo la gara di ieri Dalmonte: “Come sto? Adesso non benissimo, il ginocchio fa male. Speriamo di avere notizie positive nei prossimi giorni. Il mio gol? E’ stato bravo Cappelletti a ridarmi palla sulla mia chiamata, dopo io ho guardato subito la porta e ho calciato, sperando passasse ed è andata bene. Nei primi cinque minuti non sono partito benissimo; ho fatto un po’ fatica a tenere palla, poi mi sono ripreso un po’ alla volta fino ad arrivare al gol. Sono contento ma mi dispiace essere uscito per l’infortunio al ginocchio, ma speriamo passi al più presto. Il problema del Vicenza? Onestamente non lo so. Guardando la partita è un peccato perché abbiamo avuto le nostre occasioni e meritavamo qualcosa di più, poi loro hanno trovato due grandi gol, dispiace. Il rammarico c’è perché con il vantaggio di 2 a 0, speravamo di portare a casa la vittoria. Ci portiamo a casa il punto e lavoreremo al meglio in questi due giorni per preparare la sfida contro la Cremonese. Dobbiamo disputare una grandissima partita, con attenzione, per portare a casa i tre punti”.

Meggiorini: “Complimenti per il gol, il più bello della carriera? Fortunatamente ne ho fatti di gol belli anche in rovesciata. Anche l’anno scorso qui ho fatto un gran gol. Questo campo mi porta bene e sicuramente è stato tra i gol più belli. Alla fine ciò che conta sono i punti, se fossero arrivati sarei stato molto più felice, invece lo sono solo a metà. Abbiamo fatto una grande partita, abbiamo avuto le occasioni per chiuderla nel secondo tempo. Il Pisa aveva vinto a Monza, ha pareggiato in casa con l’Empoli ed è sicuramente un’ottima squadra. Noi siamo andati in vantaggio di due gol ma non siamo riusciti a portarla a casa. Siamo strani a volte, andiamo in svantaggio di due gol e la recuperiamo, andiamo in vantaggio di due reti e non la vinciamo. Dobbiamo trovare più equilibrio, chiudere le partite e far in modo che gli avversari non trovino mai coraggio per riaprirle. Troppi i punti buttati? Finora nel nostro campionato ne abbiamo buttati, spesso siamo andati in vantaggio e abbiamo avuto le occasioni per portarla a casa. Dispiace per la squadra, per quello che fa vedere non merita assolutamente la posizione in classifica attuale. Sotto hanno vinto praticamente tutte le squadre, i tre punti incominciano ad essere fondamentali? Per fortuna giochiamo subito, contro una diretta concorrente e sarà fondamentale. Dobbiamo avere più forza per fare quello che abbiamo fatto oggi e nelle ultime partite, dobbiamo trovare fiducia in noi perché siamo un’ottima squadra e abbiamo sempre fatto bene. Cosa ti senti di dire in questo momento non particolarmente fortunato della squadra? Non dobbiamo parlare di fortuna o sfortuna, dobbiamo limare degli errori e avere più equilibrio, abbiamo capacità e lo abbiamo dimostrato in tantissime partite, possiamo dire che dall’inizio del campionato abbiamo sbagliato forse 1-2 partite. Dobbiamo essere forti e fiduciosi, la squadra può fare veramente bene da qui alla fine. Martedì arriva la Cremonese galvanizzata dal risultato di oggi? Dobbiamo fare quello che stiamo facendo, l’atteggiamento è sempre quello giusto, è vero che con la Spal nel primo tempo abbiamo subito qualcosa, ma la squadra c’è sempre stata, dobbiamo essere quelli di oggi ma più attenti e equilibrati”.

la bellissima rovesciata di Meggiorini a Pisa

https://www.facebook.com/andrea.ceroni/videos/10223163148561220  Ecco il link del gol di Meggiorini

 La foto di copertina è di Trogu (Giornale di Vicenza)

W

WeTeamApp rivoluziona il calciomercato dei dilettanti! Se sei un Giocatore dilettante Un Giocatore del Settore Giovanile Un allenatore di prima squadra o settore giovanile Un genitore di giocatore del settore giovanile  Una società sportiva o dirigente Prova la demo dal link qui sotto , potrai vedere come funziona l’nnovativo servizio che facilita i contatti tra giocatori/allenatori e società sportive rivoluzionando il calciomercato dilettantistico tramite la tecnologia.

Condividi questo messaggio con i tuoi contatti ci aiuterai ad avere più feedback possibili per realizzare questo innovativo servizio in funzione delle vostre esigenze.

Link demo https://weteamapp.com/profilo_demo

Recapiti     del sito:info@calciovicentino.it
Telefono e Whatsapp 335 7150047
Facebook / calcio vicentino

Il commento del giorno è di un dirigente di una società di Eccellenza: le chiacchere da bar lasciamole fare a chi si è sempre allenato e vede la situazione favorevole solo ed esclusivamente per interesse personale (o della società che rappresenta). Poi c’è solo da capire se e come ripartire, bisognerà scegliere fra tutte le proposte che giornalmente ci fanno grazie alla continua informazione a cui siamo sottoposti ( E l’ironia emerge dal commento successivo: sono quattro mesi che tacciono…Mi aspetterei che ogni settimana o ogni due emettessero un comunicato su quello che stanno pensando o che vogliono fare, se ci sono speranze, se c’è un termine oltre il quale viene chiuso tutto. Siamo trattati come sudditi)

Sull'Autore

Federico Formisano