“banner



Edicola EVIDENZA

L’edicola del giovedì: le storie…

Scritto da Federico Formisano

Le storie sono quelle di Maggio che torna a Vicenza dopo anni di gloria, di Morosini, la volontà e la sfortuna, di Ivan Farina che va allo Zanè, e non solo   

Le notizie pubblicate ieri

L’ edicola  del mercoledì: stadi aperti per gli europi, mercato chiuso da domani: la presentazione delle gare di D e di Eccellenza. Riparte i giocatori che cercano squadra.     L’Arcella prende Cofini . L’intervista a Clementi. Gravina esulta per gli Stadi aperti

I risultati di mercoledì 14: il turno infrasettimanale di Serie D, con risultati, marcatori, classifica, il punto.

News pomeridiane : i trasferimenti scadono il 27 aprile e non siamo su scherzi a parte….  Il Consiglio Federale riapre ancora i termini per i trasferimenti.  Stavolta fino al 27 aprile. Praticamente un mercato no stop… Le altre  notizie: Bassi lascia il Borgo Veneto. La cronaca di Cjarlins – Cartigliano, le interviste post Arzignano, la rosa del Valgatara

Arzignano- Sedico. La Cronaca e le foto di Nicola Ciatti (Ufficio Stampa Arzignano)

Giarolo: una farsa la ripresa su base volontaria… Intervista al direttore generale del Montebello

A

Arcella:  Dopo Cofini arriva anche un centrocampista all’Arcella. Si tratta di Matteo Cecchele, classe 2002 che arriva dal Montebelluna.

B

 Bollettino Covid: Attualmente positivi: 514.660 Deceduti: 115.557 (+469) Dimessi/Guariti: 3.178.976 (+20.251) Ricoverati: 29.859 (-619)  di cui in Terapia Intensiva: 3.490 (-36) Tamponi: 53.885.257 (+334.766) Totale casi: 3.809.193 (+16.168, +0,43%) Dosi di vaccino somministrate in totale fino a mezzanotte in Italia: 13.620.683 Di cui prime dosi: 9.559.349 Di cui seconde dosi: 4.061.334 Dosi disponibili ma non ancora somministrate: 1.955.147 Dosi di vaccino somministrate nella giornata di ieri: 271.037 Media settimanale delle somministrazioni giornaliere: 284.155

Calano ancora gli attualmente positivi . Scendono anche i ricoverati e le terapie intensive.  La percentuale dei positivi è di 4,8 casi ogni cento tamponi effettuati  (ieri era del 4,4 ) Il Veneto ha 1181  casi.  In testa c’ è la Campania appena davanti alla Lombardia   con oltre 2000 casi.

Dati alla mano, la campagna vaccinale in Italia e in Europa potrà continuare come previsto. La fornitura in più di Pfizer-Biontech, che si conferma il vaccino-pilastro con quasi il 60% del totale e per l’Italia invierà altre 7 milioni di dosi entro fine giugno, permetterà di completare l’immunizzazione totale o parziale di anziani e categorie più fragili. «Finalmente una bella notizia», commenta il commissario all’emergenza Francesco Figliuolo in visita in Valle d’Aosta e Piemonte nel suo tour delle regioni e che è stato informato dal premier Mario Draghi dell’extra di fiale. Intanto sono arrivati 1,5 milioni di dosi Pfizer già programmate e in 24 ore saranno distribuite alle Regioni, assicurano dalla struttura guidata dal generale. Munizioni per una campagna che si sta concentrando su over 80 e 70-79enni – le fasce d’età della stragrande maggioranza dei decessi -, i primi al 76% con almeno una dose, i secondi al 27%, secondo i dati del ministero della Salute. (Dal Giornale di Vicenza)

Bonaldo Santo Stefano: Il ds del Bonaldo Santo Stefano, Viscolani, comunica ufficialmente che il mister Andrea Calzolari causa problemi lavorativi si è dimesso.   La società ringrazia il mister per il lavoro fatto in questa stagione.

C

Calciomercato dilettanti: Arriva quasi a notte fonde la Decisione del Cf che ha ritenuto di fissare al 27 aprile 2021  alle ore 19.00 il termine ultimo per le variazioni di tesseramento dei calciatori “non professionisti”.  La decisione è applicabile unicamente in favore delle Società che hanno aderito alla ripresa dei Campionati dilettantistici di Eccellenza e di Calcio a Cinque Serie C, maschili e femminili.

Cercano squadra:  Salvatore Lamia, attaccante. Cresciuto nelle giovanili del Caldogno per poi passare un anno all’Altovicentino ( Allievi Elite ). Passato poi un anno nella Juniores del Bassan Team Motta. Qualche anno di inattività( circa quattro ) per motivi di studio. Cerca squadra, abito vicino a Caldogno. Tel. 391 3048903

Lamia Salvatore

Champion’s  con le gare di ieri sera sono state designate le semifinaliste di Champion’s ; questi gli abbinamenti: Manchester City- Paris Saint German, Real Madrid – Chelsea. Due inglesi, una francese e la spagnola. Dopo le italiane spariscono anche le tedesche (Bayern e Dortmund) e la portoghese Porto oltre all’inglese Liverpol. E stasera La Roma cerca la qualificazione in Europa league dopo il successo dell’andata.

E

Eccellenza: Domenica si gioca la prima giornata del mini campionato di Eccellenza con queste gare
Arcella- Montecchio
Bassano- Camisano
Schio-Villafranca
Valgatara- Vigasio

Noi seguiremo con i nostri inviati (Antonio, Sergio, Federico, Andrea, Marco e Omar ) le tre partite con squadre vicentine

L

Liste: A questo link potete trovare le schede aggiornate del  Bassan Tem Motta https://www.calciovicentino.it/list/bassan-team-motta/  La novità riguarda l’aggiornamento delle presenze anche per le stagioni a metà 2019/20 e 2020/21  Nel nostro sito ci sono oltre 4000 schede di giocatori con indicate le squadre dove hanno giocato, le presenze e le reti realizzate. Per visionarle è sufficiente indicare il cognome del giocatore nello spazio scrivi qui cosa cercare.

M

Maggio: dal Giornale di Vicenza: Vicentino di Montecchio Maggiore, ex giocatore del Lane (dal 2000 al 2003, 37 presenze e un gol), legato da sempre ai colori biancorossi, Christian Maggio ritroverà sabato il suo passato. Sarà una partita speciale per l’esterno castellano che ha compiuto 39 anni l’11 febbraio.I tifosi ci hanno sperato a lungo. Il possibile ritorno di Maggio al Vicenza in gennaio non era una semplice suggestione. Il suo nome era stato accostato al Lane dopo che Maggio aveva rescisso il contratto con il Benevento. La società di via Schio ha sempre smentito l’interessamento per l’esterno, ma in tanti hanno accarezzato l’idea che l’ex capitano del Napoli potesse riabbracciare il suo passato.Le giovanili del Montecchio; il debutto in serie A, a 18 anni col Vicenza, nella stagione 2000-2001 con Edy Reja allenatore. La promozione in serie A con la Fiorentina, la retrocessione in B col Treviso l’anno dopo. A Genova, sponda Sampdoria, Maggio ha compiuto il cambio di passo: nelle due stagioni con i blucerchiati ha messo a segno 11 gol (9 in una sola stagione, il suo personale record di marcature). Ma è a Napoli, soprattutto con Walter Mazzarri alla guida, che Maggio ha messo a frutto quanto ha costruito nei primi anni della carriera. Con gli azzurri ha disputato 10 stagioni per un totale di 308 partite tra campionato e coppe, 23 i gol segnati, due Coppe Italia e una Supercoppa italiana. In Nazionale Maggio ha disputato gli sfortunati Mondiali in Sudafrica nel 2010, si è laureato vicecampione d’Europa nel 2012 e ha conquistato il bronzo alla Confederations Cup.Quando Maggio è arrivato alla corte di Eugenio Corini, la qualità della formazione giallorossa è cresciuta ancora. Maggio ha portato esperienza, carattere, tecnica e gol-promozione. Il vicentino ne ha segnati tre finora: uno col Pescara, uno contro il Chievo e uno contro la Salernitana. Ha giocato tutte le partite dopo il cambio di maglia ed è un punto fermo della retroguardia salentina.

Malagò: Dopo un annata difficile il giocatore Matteo Malagò  si separa dall’Union Feltre; arriva infatti la risoluzione consensuale per il classe 91 veneziano già ex Real Vicenza (52 partite in due stagioni) Chioggia, Matelica e Delta Porto Tolle

Morosini: sono passati nove anni…. «Spesso mi sono chiesto perché sia capitato tutto a me» ammise in un’intervista al Guerin Sportivo.  All’età di quindici anni perde mamma Camilla a causa di un brutto male.  Nel 2003, a soli diciassette anni, vede morire anche papà Aldo.  Nel 2004 il dramma del fratello, che si toglie la vita.  Era rimasto solo con la sorella, affetta da una grave disabilità.  Una vita piena di disgrazie ha segnato la vita di Piermario Morosini. Un’esistenza straziata, cocente e sfortunata per il centrocampista, che però non aveva mollato. Mai. Da grande uomo aveva reagito e aveva iniziato a inseguire il suo sogno: quello di giocare a calcio.Tanti sacrifici, tanta passione, che gli avevano permesso di arrivare sino ad esordire in serie A oltre che in Under 21. Ma un giorno di metà aprile del 2012, quel destino maledetto, non sazio delle sventure del ragazzo, ha deciso di prendersi anche lui.

Allo stadio Adriatico di Pescara, durante il match di B tra il Pescara e il suo Livorno, improvvisamente Piermario si piega per poi accasciarsi a terra. Sono momenti terrificanti. Per tre volte prova con tutte le sue forze a rialzarsi. Fino all’ultimo prova a reagire così come aveva fatto alle sventure della vita. Viene trasportato in ospedale, ma non ce la fa. Piermario ci lascerà, a soli 26 anni.

Sono passati nove anni ormai da quel tragico giorno, ma il suo ricordo è ancora vivo.

Il suo sorriso, la sua forza di volontà, il suo amore per il calcio, la sua voglia di vivere, mostrata fino all’ultimo respiro, fino all’ultimo attimo, non possono morire. Mai. (Da Romanzo Calcistico)

S

 

Serie D:  dopo le gare di ieri:

Classifica: Trento 58 (28), Manzanese 50 (28), Mestre 46 (29), Caldiero 45  (29), Clodiense Chioggia 44 (25),  Luparense  43 (29), Arzignano 42 (27),  Belluno 41 (27), Cartigliano 40 (28), San Giorgio Sedico 39 (29), Adriese 39 (28), Cjarlins Muzane 39 (28), Delta Porto Tolle  37 (25), Montebelluna 33 (29) , Este 32 (26), Ambrosiana 32 (27),  Virtus Bolzano 30 (29), Campodarsego 27 (27),   Union Feltre 23 (29),  Chions 18 (29)

Il Punto: Il Trento vendita la sconfitta con il Sedico rifacendosi sulla Luparense con un 4-1 che non ammette replica.  La Manzanese dopo essere andata sul 2-0 con il Belluno si fa raggiungere nel finale e scivola a- 8 Il Mestre batte la Clodiense e si riprende la terza piazza, ridimensionando la squadra di Andreucci che sembrava in grado di insidiare la capolista. Bene il Caldiero che inguaia l’Este e va al quarto posto. E bene l’Arzignano al quinto successo nelle ultime 6 gare che supera Cartigliano (sconfitto a Carlino) e il Belluno e vola verso i play -off ridimensionando una delle squadre più in forma del momento il San Giorgio Sedico. Nella bassa classifica importanti successi del Montebelluna a Feltre e del Campodarsego in casa del Chions che adesso sembra veramente spacciato.

Classifica Marcatori:

14 reti Benedetti (Union Feltre), Aliù (Trento) Moras (Manzanese)
13 reti Marcolin (Union San Giorgio Sedico)
12 reti Kabine (Adriese)Cardellino e Farinazzo (Este) Corbanese (Belluno)
11 reti Zerbato (Caldiero Terme)Fyda (Manzanese)
10 reti Di Gennaro (Cartigliano)

Sport in Casa: Questa sera alle 20.00 il nostro direttore responsabile, Federico Formisano, sarà ospite della trasmissione Sport in Casa su Rete Veneta per rispondere alle domande di Alex Iuliano.  Sicuramente all’ordine del giorno la ripartenza dell’Eccellenza, oltre agli argomenti top del momento.

 

V

Vicenza calcio femminile: Tanta voglia di riscatto in questo weekend biancorosso! Andiamo a vedere gli impegni che attendono le compagini vicentine domenica. Dopo l’immeritata sconfitta di domenica scorsa con il Pomigliano, la Prima Squadra dovrà vedersela con un’altra corazzata: alle 15 infatti, allo “Matteo Sbrighi”, le Biancorosse affronteranno il Ravenna. Una sfida tutt’altro che semplice, ma le ragazze dovranno mettere tutto il loro impegno per rimettersi nei binari giusti, nella via che conduce alla salvezza. Derby invece per la Primavera. Dopo la sconfitta contro l’Inter, che ha comunque fatto intravedere una buona prestazione, le baby Biancorosse se la vedranno, alle 15 al Baracca, con il Chievo. Un’ottima occasione per far vedere di che pasta sono fatte le ragazze, e magari di cercare, oltre alla prestazione, anche il risultato.Entrambe le partite si giocheranno a porte chiuse. La partita della Prima Squadra verrà trasmessa in diretta sulla pagina facebook del Ravenna.

Z

Zanè:  Il neo ds dello Zanè, Lorenzo Zanella, molto attivo in questa fase,  comunica il passaggio dalla Pedemontana di Ivan Farina  classe 2000 ruolo attaccante cresciuto nello Schio, con caratteristiche di fisicità e fiuto del goal.

Il difensore ex Calidonense e giovanili del Bassano Leonardo Rezzadore classe 1999 è passato a titolo definitivo al A. S. D. Zanè 1931, giocatore di classe cristallina, Leonardo andrà a rafforzare in modo importante il reparto difensivo, per lui è un gradito ritorno in quanto da piccolino aveva vestito la maglia dello Zanè.

Recapiti del sito
Mail: info@calciovicentino.it
Telefono e Whatsapp 335 7150047
Facebook / calcio vicentino

Sull'Autore

Federico Formisano