Dalle Società

Altavilla e Sovizzo ancora più vicine..

Scritto da Gianfranco

Sovizzo e Altavilla, gemellaggio in vista…:  E’ solo una strada che divide di fatto i due Comuni, così che le due realtà calcistiche hanno pensato di usare questa strada per unire i loro progetti. Sovizzo e Altavilla sono due realtà importanti del calcio vicentino e già da parecchio tempo tengono frequenti rapporti di buon vicinato. Gianmaria Pasqualotto, Presidente del sodalizio Neroverde, ci dice che: “ da quest’anno abbiamo deciso di comune accordo di fare un passo in più: mettere le basi per una fattiva collaborazione strutturandoci in maniera che tutto avvenga senza traumi per le due società. Si è deciso di creare un ristretto gruppo di lavoro con rappresentanti delle due società che dovrà individuare le linee guida e le modalità di collaborazione per poter intervenire operativamente sia nelle prime squadre/Juniores, sia nel settore giovanile. Gli obbiettivi sono molteplici, in primis difendersi dal far west che si scatena tutte le estati ad opera di Società un po’ più blasonate facendo in modo di riuscire a tenere in casa la maggior parte dei ragazzi che faticosamente formiamo”.

Gli fa eco Elvio Righetto Presidente uscente dell’Altavilla Calcio e coopromotore della iniziata collaborazione: “ Riuscire a gestire al meglio le sinergie e le economie di scala e le competenze che si creeranno unendo le forze con un pacchetto di strutture importanti: 6 campi omologati a 11, uno a nove e due campi da calcetto coperti, oltre a diversi campi di allenamento, sono un patrimonio consistente dove poter far giocare e crescere gli oltre 500 tesserati delle due Società.
Le due Società sono ben consapevoli che la strada per la piena collaborazione sarà lunga e non semplice ma l’importante è sicuramente partire assieme e cominciare a collaborare attivamente.
Gianfranco Scalzotto

Sull'Autore

Gianfranco