Seconda Categoria

Seconda Categoria, girone C: il punto a due terzi di stagione

Scritto da Federico Formisano

Il punto di Moreno Bottoni

Si amplia la nostra scuderia di opinionisti (dopo Antonio Bottazzi, promozione, Stefano Cesarano, prima categoria, Michael per il girone E e Matteo e Andrea per il girone F) entra a darci una mano con le sue opinioni da esperto Moreno Bottoni, ex ds delle Alte  che seguirà il girone che meglio conosce quello C di seconda categoria.

Dopo le gare di domenica la classifica vede 5 squadre in lotta per il titolo finale: Giovane Santo Stefano, Alte, Arcugnano, Locara e Montecchio San Pietro sono comprese in 4 punti, pronte  sfidarsi per dieci turni finali di campionato che si annunciano incandescenti.  Brutta tegola per la capoclassifica Santo Stefano che cade nell’ostico campo di San Vitale e a quanto mi è stato comunicato attraversa un momento difficile per infortuni e squalifiche; hanno perso anche l’ultimo attaccante che avevano per la rottura di una mano. Il match tra Alte – Arcugnano non ha portato sorprese ed è terminato con un pari. Il San Pietro passeggia sul Ponte Nori e il  Locara pareggia il derby con il  Borgo Soave. Questo girone comunque è un girone dove non ci sono squadre da sottovalutare anche se a mio avviso il titolo se lo giocheranno in tre. Alte, Arcugnano e il tosto Locara. Domani ci sarà un altro capitolo di questo percorso:  le sorprese non dovrebbero mancare visti gli scontri che sono in programma: la gara clou vede di fronte Arcugnano e Montecchio San Pietro mentre il Giovane Santo Stefano dovrà vedersela con l’Alta Valle del Chiampo che se non vuole considerare fallimentare un campionato iniziato sotto altri presupposti deve per forza battere un colpo. Le Alte andranno a giocare a Lonigo, squadra giovane e molto motivata reduce dalla vittoria in trasferta a Crespadoro.

Il Locara dovrà osservare un forzato turno di riposo perché la gara con il Ponte dei Nori è stata rinviata per la neve caduta in valle. Importante in chiave salvezza lo scontro fra Castelgomberto e Sambonifacese.

I top della settimana

Daniele Corato (Real Brogliano): le difficoltà di un campionato complicato da neo promossa con squadre provenienti dalla prima categoria e avversarie tradizionali e ostiche. Ma il Brogliano oggi sarebbe salvo e la soddisfazione di una vittoria con un vantaggio netto compensa qualche delusione.

Marco Boller (San Vitale).  Una doppietta per lui, difensore di fascia, sono un evento, se poi serve per battere la capolista, ecco che merita la citazione

Cristian Querci  (Montecchio San Pietro) : giovane tra i giovani del San Pietro, gioca con l’autorevolezza di un anziano comandando la difesa e prendendosi anche la soddisfazione del gol.

Le cronache

Montecchio San Pietro – Ponte dei Nori   Per questa partita abbiamo pubblicato cronaca e foto di Federico Formisano .

Foto inedita della gara di domenica

Questo invece il commento da Facebook:  Il San Pietro batte 3-0 il Ponte dei Nori e, complice i risultati favorevoli in altri campi, si stabilizza al quinto posto a – 4 dalla testa di questa sempre più imprevedibile classifica.
Prima frazione così così per i ragazzi di Rutzittu, con il Ponte dei Nori che rischia il vantaggio colpendo un palo a metà tempo. Vantaggio neroverde che arriva invece poco prima della pausa con Macca’ rapace a sfruttare uno svarione del portiere ospite.
Bis servito ad inizio ripresa con il rigore trasformato da Trevisan per fallo su Pegoraro.
Al 20mo la capocciata di Querci trova il 3-0 da azione d’angolo.
Il San Pietro controlla agevolmente la partita e mister Rutzittu ne approfitta per mettere minutaggio sulle gambe di qualche giocatore. Uno di questi, Peruffo, coglie un clamoroso palo a porta vuota intorno alla mezz’ora.
Adesso la formazione di Rutzittu è attesa da tre scontri diretti ad Arcugnano, Alte e in casa con il Locara che diranno molto sulle ambizioni neroverdi.
(da Facebook /San Pietro)

Real Monteforte – Castelgomberto 0-2 Era una partita da vincere col Real Monteforte per mettersi ancora di più in una posizione tranquilla. Il Lux, nonostante giocasse fuoricasa, ha disputato un incontro gagliardo e di voglia, andando ad imporsi 2-0 in maniera netta.  Al 27′ il primo squillo del Lux e arriva subito la gioia. Palla in mezzo, De Gerone incorna con tutta la forza che ha e mette in rete. Occasionissima poi per Traore, ma il suo pallonetto viene salvato miracolosamente.  L’inizio della ripresa è ancora più positiva. Al 47′ Montagna approfitta di un errore e serve il raddoppio. Il gol è una vera manna dal cielo, il Lux gioca con sicurezza e vola verso la vittoria. Domenica match interno con la Sambonifacese. (Da Facebook Castelgomberto)

Us Alte  – Arcugnano 1-1 Nel match di cartello con l’Alte Ceccato, dietro un punto ai nostri, le distanze non mutano ed il match termina 1-1. Partita tesa e combattuta, ai nostri rimane la delusione per avere subito gol a tre minuti dal 90′ Su un campo ghiacciato si fatica a trovare il passo, ma al 48′ Bernardi direttamente da corner pesca il coniglio dal cilindro e porta avanti l’Arcugnano. I ragazzi di Vicari cercano di legittimare il risultato. La gara è serrata, può finire in tutti i modi, tuttavia all’87’ l’Alte Ceccato risponde e pareggia i conti. Domenica match interno col Montecchio San Pietro.  La formazione: Balbo, Tovo, Peotta, La Manna, Ulrich, Bajo, Prendin (65′ Rampazzo), Meneguzzo, Nerboldi, Bernardi, Maran (85′ Glavaz) A disp: Casara, Chiari, Rampazzo, Consoli, Rappo, Glavaz, Montini, Stasik All Vicari  (Dal sito dell’Arcugnano)

Classifica cannonieri

14 reti: Nerboldi, (Arcugnano),
11 reti: Veronese (Borgo Soave), Basso, (Giovane Santo Stefano), Trevisan (Montecchio San Pietro);
10 reti: Schenato V. (Real Brogliano);
9 reti: Bernardi (Arcugnano), Camerra M., (Brendola),
8 reti: Sinaj  (Alta Valle del Chiampo), Fiorenza (Alte Ceccato), Sinigaglia De Mani (Gambellara),  Frighetto (Ponte dei Nori),   Tirapelle (Real Monteforte);
7 reti: Langella (Borgo Soave), Pavan (Brendola), Marchese Antonio (Locara), Masetto (Lonigo),Chiarello, Pegoraro (Montecchio San Pietro),
6 reti: Djukaric, Sfishta  (Alte), Rampazzo (Arcugnano), Cervellin (Brendola), Rudi (Giovane Santo Stefano), Vakon  (Sambonifacese), Signorin (San Vitale) ;

Trevisan (foto di Federico Formisano)

Sull'Autore

Federico Formisano