Seconda Categoria

Seconda Categoria, girone C: il punto di Moreno Bottoni

Scritto da Federico Formisano

Il punto di Moreno Bottoni

La seconda giornata del girone C ha visto la larga vittoria del Brendola che con una cinquina archivia la pratica Real Monteforte.  I veronesi erano andati in vantaggio, ma Cervellin con una doppietta, Pavan, Camerra e Tessari hanno rovesciato il risultato. Il Brendola sarà per tutti un osso duro. Le Alte vanno a vincere in Val Liona e portano a casa tre punti vincendo una gara delicata nei ultimi quindici minuti, con le reti di Gambino e Fiorenza, entrambi provenienti dalla panchina. Decisiva quindi la mossa del mister De Grandi, che da ex ci teneva parecchia a vincere a Grancona.  Vince anche il Montecchio San Pietro che sul difficile campo di Brogliano si conferma squadra di alta classifica, grazie alle reti in rimonta di Trevisan e Maccà. Sorprende ancora L’Altavilla che vince una gara a quasi tempo scaduto e mette in cassa punti preziosi per la salvezza. In ben tre gare (a Brendola, a Grancona e ad Altavilla)  le squadre che hanno vinto si sono imposte in rimonta.  Vince anche il Lonigo che con la sua squadra giovane si conferma squadra che potrà dare fastidio a tutti: due gol realizzati da Gonta e due da Masetto hanno fatto la differenza nei confronti dell’Alta Valle del Chiampo che sembra ancora lontana dal rendimento dello scorso anno.  Il Sossano va a fare un punto d’oro contro la Provese squadra con ambizioni importanti. Pari tra Locara e Sambonifacese nel derby veronese, con gli uomini di mister Danieli decimati dopo le espulsioni di domenica scorsa ad Alte . Fa i primi tre punti il Soave contro i castellani del San Vitale che restano ancora a secco di punti. Domenica prossima tra le gare da osservare con particolare attenzione c’è  Alte-Provese, mentre il Brendola è atteso da un derby delicato in casa del San Vitale che deve cercare i primi punti della stagione.

I top della settimana :

Giulio Cervellin (Brendola): con la sua squadra sotto di un gol s’inventa il gol del pari e poi realizza la doppietta per dare sicurezza alla sua squadra.

 

Andrea Gambino (Alte): nel suo passato c’è l’esordio giovanissimo con il Montecchio e poi una mezza stagione in Promozione con la Calidonense. Le qualità non si discutono. Peccato per il temperamento e la costanza. Ma quando De Grandi la manda in campo a mezzora dalla fine, lui si ricorda di essere un bomber autentico e inventa il gol che schioda il risultato.

Paolo Taurino  (Altavilla): Dopo un intera annata ai box per un infortunio ha recuperato e mister Trimigliozzi lo impiega con continuità: trova il gol del pari a dieci minuti dalla fine della gara. Ben tornato !

Taurino

Le cronache:

Altavilla- Castelgomberto 1-2 Riacciuffato nel secondo tempo da un rigore dubbio, il Lux è doppiamente sfortunato perché al 93′ arriva la sconfitta 2-1 sul terreno dell’Altavilla.
Inizio sornione del Lux, che però ben presto prende l’iniziativa e al 20′ trova il vantaggio: De Gerone parte dalla sinistra, mette palla al centro e Traore, ben supportato da De Franceschi, insacca di testa. L’Altavilla prova a reagire, ma Chilese salva il risultato in due occasioni. Prima del riposo alza il ritmo ancora il Lux, che De Franceschi che scappa via, serve Cenzato, ma il tiro di quest’ultimo finisce fuori.
Nella ripresa ancora il Castelgomberto insiste, tuttavia Cenzato, dopo aver seminato diversi avversari, calcia troppo centrale. Al 79′ arriva il pareggio locale su penalty dubbio, poi il nuovo acquisto Sulex non segna da posizione favorevole. Sembra ormai un pareggio scritto, ma nel recupero, su un capovolgimento di fronte in seguito ad un’altra chance per Sulex, giunge in contropiede il goal decisivo dei padroni di casa.
Si torna in campo per la Coppa in settimana. (Da Facebook Castelgomberto)

Grancona- Alte 0-2 La prima trasferta del campionato dei giallorossi si é rivelata molto complicata, perché il Grancona si é dimostrata squadra ostica e ben preparata da Mister Federico. Le Alte dal canto suo é riuscita, alla lunga, a far valere la maggiore tecnica e la rosa ben attrezzata. Mister De Grandi varia molto la squadra, facendo esordire in campionato Carlotto, Ebeye, Scala e, nota speciale di merito, il “giovane” portiere cinquantenne Lampugnani. Nel primo tempo il gioco é in mano alle Alte che si rende pericolosa con Scala e Lovato, su quest’ultimo si é superato il portiere Zanni. Ma il Grancona non sta a guardare e sfiora il vantaggio con Peruffo di testa e a fine primo tempo solo uno strepitoso colpo di reni di Lampugnani evita il vantaggio dei locali, deviando un bel pallonetto. Nella ripresa le Alte inserisce Gambino e Fiorenza e i risultai si vedono subito. Il già bel gioco mostrato nel primo tempo viene arricchito dalla fantasia dei due attaccanti. Il pressing giallorosso si fa sempre più insistente davanti l’area del Grancona. E proprio Gambino al 22′ del secondo tempo, scardina la difesa e apre la partita con un tocco millimetrico di sinistro su cui Zanni non può farci nulla.Le Alte non rischia in difesa e chiude il match con un bel tocco sotto di Fiorenza che non lascia scampo al portiere del Grancona. Seconda vittoria di fila per le Alte che ora sarà impegnata Mercoledì sera alle ore 20:30 al polisportivo di Montecchio contro il San Pietro nella partita di coppa, dove l’unico risultato per passare il turno deve essere la vittoria (Dal sito delle Alte)

Si festeggia a casa del presidente

Locara – Sambonifacese 1-1 Pareggio casalingo per i ragazzi di Mister Danieli nel derby con la Sambonifacese. Primo tempo contratto per i padroni di casa, più pimpanti gli ospiti. Nonostante questo, sullo 0-0 il Locara ha due ottime occasioni per trovare il vantaggio, entrambe con Kevin Crestani che due volte a tu per tu col portiere non trova il guizzo giusto per il gol. A metà primo tempo sono quindi i rossoblu a trovare il vantaggio: ripartenza veloce sulla sinistra, cross in mezzo e Hoxha trafigge Pernigotto. Sul finire della prima frazione  Ventura va vicino al gol di testa sugli sviluppi di un calcio piazzato.
Nella ripresa la musica cambia, la Sambonifacese è alle corde e i biancazzurri spingono sull acceleratore. Il pareggio arriva con Pozza che raccoglie il suggerimento di Crestani, salta secco un difensore e trafigge il portiere. Il Locara a questo punto ci crede ma in una ripartenza degli ospiti Pernigotto deve superarsi deviando un bel tiro sulla traversa per lasciare il risultato invariato.
Negli ultimi minuti è monologo Locara. Prima Ventura sfiora il gol di testa, poi Manfrin per questione di millimetri non trova l impatto col pallone a porta sguarnita. Infine nel recupero punizione dai 25 metri di Antonio Marchese  che colpisce il palo a portiere battuto, sulla respinta si fionda crestani che la serve Matteo Castegnaro che la appoggia in rete, ma l arbitro tra lo stupore generale annulla per fuorigioco.

Ora testa alla coppa: mercoledì sera al Valentino Frigotto ci si gioca il passaggio del turno contro il Brendola ( Da Facebook /Locara)

Real Brogliano- Montecchio San Pietro  1-2  Blitz esterno del San Pietro, che trionfa per 1-2 sul campo del Real Brogliano. Partono male i neroverdi, che si trovano in svantaggio dopo 10 minuti. Mister Rutzittu suona la sveglia e la squadra ospite manovra con più incisività, agguantando il pari a metà tempo grazie al rigore trasformato da Trevisan. Il gol vittoria arriva al quarto d’ora della ripresa con Pegoraro.
È un San Pietro che sciupa tanto e deve migliorare in qualità di gioco, ma è comunque importante essere già a bottino pieno dopo due partite. (Da Facebook San Pietro)

Classifica cannonieri:

3 reti: Masetto (Lonigo),  Maran (Sossano);

2 reti:  Schenato V. (Alte), Cervellin,  Pavan (Brendola), Gonta (Lonigo), Trevisan (Montecchio San Pietro);

1 rete: Singh (Alta Valle del Chiampo), Neri,  Piludu, Taurino  (Altavilla), Dal Santo, Fiorenza, Gambino,  Marzotto,  Sartori, Vujic (Alte), Meneghini, Veronese (Borgo Soave), Camerra  M. , Tessari (Brendola),  , Giuriato, Traorè (Castelgomberto), Marchese Antonio, Pozza  (Locara), Agosti, Pegoraro (Montecchio San Pietro),  Dal Bosco, Palazzin, Tregnaghi (Provese),  Bevilacqua, De Franceschi,  Guiotto (Real Brogliano), Burato, Nogara (Real Monteforte), Hoxha (Sambenedettese), Battistella (Sossano);

Sull'Autore

Federico Formisano