Promozione

Tezze parte bene ma la rimonta del Longare spezza la resistenza degli ospiti

Scritto da Federico Formisano

Longare – Tezze  3-1

Longare: Coppo, Todaro, Frizzo, Caron (Faccio dal 60′), Aliberti, Cestaro, Zangara (Munaro dal 75′), Vieira Dos Santos, Camparmò P. Baggio, Busatta (Silo dal 70′) A disposizione: Scarpariolo, Carlotto, Pertile, Russotti, Politi, Pescara; allenatore Camparmò G.

Tezze: Rigoni, Valerio (Pirolo dal 70′), Frigo (Povolo dal 65′), Scavazza, Lucarda, Ramina (Chiarello dal 60′), Vallarsa, Roverato, Bruttomesso (Lazzari dal 80′), Pieropan, Urbani (Morato dal 75′); A disposizione: Zampieri, Busuioc, Signorin, Pauletto. allenatore Castaman

Arbitro Bianco di Mestre; collaboratori: Bergamin di Castelfranco, Pulejo di Vicenza.

Note: si torna a giocare sul campo di Longare dopo la semina estiva ed il terreno è in ottime condizioni.

Ammoniti Todaro e Aliberti del longare, Vallarsa del Tezze.

Cronaca e foto di Federico Formisano

Il Longare arriva a questa gara con 3 punti in classifica, frutto della vittoria ottenuto sul campo del Trissino dopo le tre sconfitte consecutive delle prime tre gare. Il Tezze gode invece buona salute essendo in testa alla classifica con 10 punti, imbattuto, dopo aver vinto tre volte nei primi 4 match.

Camparmò vuole dare continuità ai risultati e presenta una squadra a vocazione offensiva con Zangara e Nicola Baggio sugli esterni e Camparmò e Busatta di punta. Il Tezze risponde con Pieropan ed Urbani di punta un centrocampo fitto con Roverato a cercare gli inserimenti a ridosso degli attaccanti.

Bruttomesso, l’ex di turno gioca con il 9 ma da centrocampista pura anche se è proprio lui a cercare la prima incursione dopo 3′ con un traversone dalla destra che Urbani colpisce di testa mandando fuori.

Nel Longare sembra abbastanza ispirato Nicola Baggio che il giovane Valerio contiene come può: al 5′ il capitano del Longare centra per Camparmò anticipato in angolo.

Al 10′ in maniera abbastanza repentina arriva il vantaggio ospite: c’è una punizione da posizione molto decentrato per il Tezze. Pieropan sistema palla e calcia a girare: la palla attraversa tutta la luce della porta senza trovare deviazioni e il portiere Coppo la vede morire nell’angolo basso della sua porta.

La reazione del Longare è immediata al 12′ Rigoni non è impeccabile nell’uscita ma l’azione sfuma comunque. Al 13′ Zangara tira da buona posizione ma largamente a lato, al 16′ Rigoni anticipa Camparmò su cross di Baggio.

Al 22′ Viera Dos Santos tira ottenendo solo un angolo per la sua squadra. Al 30′ arriva il pareggio del Longare su azione di angolo: Aliberti è molto bravo a liberarsi al tiro e sulla deviazione di Rigoni la palla arriva a Paolo Camparmò a due metri dalla linea e l’attaccante realizza di testa.

Il Video di questo gol lo faremo vedere domani sera nel corso della trasmissione Fuori Gioco (ore 17.30 su Tva Vicenza) poi lo pubblicheremo anche nel nostro sito.

Immediata il tentativo del Tezze di tornare in vantaggio ma Coppo respinge dopo un rimpallo in area. E subito dopo Vallarsa è fermato in fuori gioco. Al 38′ bella azione di Frizzo con Zangara che manda fuori al volo.

Il primo tempo finisce con un pareggio sostanzialmente equo. Le due squadre si sono sostanzialmente equivalse nelle occasioni.

L’inizio della ripresa è invece da choc per il Tezze: dopo 3′ c’è un veloce contropiede con Busatta che si avvia verso la porta avversaria e viene steso da Frigo. Sul pallone si portano Baggio (che poi si allontana) e Viera Dos Santos che calcia una bella punizione. La palla deviata dalla barriera si insacca alle spalle dell’incolpevole Rigoni.

Anche per questa punizione abbiamo realizzato il video che sarà trasmesso domani sera su Fuorigioco

Dobbiamo spendere una parola per il brasiliano del Longare: abile in regia, prodigo di ispirazione per i compagni e anche dotato di piedi educati sopratutto sui calci da fermo. Dopo nemmeno 3′ tocca una nuova punizione al Longare questa volta dalla parte opposta dell’area: sul pallone vanno ancora Baggio e Vieira ed è ancora il centrocampista a calciare ma stavolta la barriera respinge. Riprende Frizzo con palla alta sulla traversa.

Al 20′ della ripresa, infine arriva il doppio vantaggio con Nicola Baggio che realizza la rete della sicurezza.

Il Tezze attacca per cercare di riaprire la gara con Castaman che cerca di inserire giocatori dalla caratteristiche più offensive come Chiarello, Morato e Lazzari, ma la difesa del Longare imperniata su due giocatori di grande esperienza come Aliberti e Cestaro chiude bene.

Beppe Camparmò a fine gara ammette che la sua squadra non ha avuto una buona partenza ” Poi però abbiamo iniziato a giocare e a prendere in mano la partita. Credo che abbiamo vinto con pieno merito rischiando veramente poco contro un’ottima squadra con ottime individualità e bene organizzata”

Castaman invece parla di una grande giornata di Baggio e della bravura del Longare sui calci da fermo ” Noi siamo partiti bene, però dopo il vantaggio abbiamo lasciato troppo campo agli avversari. Non mi è piaciuto troppo il clima da ultima spiaggia (siamo solo alla quinta giornata) con proteste su ogni contrasto che hanno finito con il condizionare la terna e qualche mezzuccio per perdere tempo come rimanere a terra o fare sparire i palloni. Voglio riconoscere, tuttavia,  che il Longare ha meritato la vittoria”

Vince, dunque il Longare che si porta a quota 6 mentre il Tezze perde la prima posizione con il Bassano e lo Schio avanti di tre lunghezze dopo i successi odierni.

Questi i risultati di oggi

Bassano 1903 A.S.D. – Tombolo Vigontina 4-1 Dalla Costa (2) Rossi, Calgaro
Longare Castegnero – Calcio Tezze 3-1 Pieropan (T), Camparmò, Vieira, Baggio (L)
Marola – Football Valbrenta 0-1 Parise E.
Marosticense – Calidonense 3-0 Contro (2) e Maita. Contro ha sbagliato un rigore in arrivo il servizio di Marco Marra
Montebello – Calcio Trissino 0-1
Unione Rocca Altavilla – Calcio Sarcedo 1-0 in arrivo il servizio di Gianfranco Scalzotto
Villafranchese – Calcio Schio 2-4 Primucci (2) e 2 autogol per lo Schio. Polese e Kerkeku (V)
Virtus Cornedo – Calcio Rosa 0-0

Classifica: Bassano e Schio 13, Tezze 10, V. Cornedo, Rosà 9, La Rocca, Marola 7, Longare, Trissino 6,  Marosticense, Valbrenta, Villafranchese 5, Montebello, Sarcedo 4,  Calidonense e Tombolo 3

Sull'Autore

Federico Formisano