Prima Categoria

Prima Categoria, girone B (5): il punto di Maurizio Lissandrini

Scritto da Federico Formisano

Il Punto  di Maurizio Lissandrini

Il gol del capitano Zanderigo Andrea classe 1984  regala il primato solitario in classifica al Sovizzo di mister Sartori contro la diretta inseguitrice il Casaleone, ora i nero-verdi sono in fuga solitaria con 13 punti in classifica e 4 di vantaggio su tutte le altre inseguitrici. Partita vinta meritatamente  che permette al Sovizzo di confermare quanto di buono ha fatto in sede campagna acquisti puntando su moltissimi ragazzi del settore giovanile e confermando un gruppo molto competitivo . Mister Federico Sartori ci racconta …” Primo tempo alla grande per noi con un ritmo partita molto alto e predominio più nostro che del Casaleone. A inizio ripresa abbiamo fatto il gol con Zanderigo, potevamo raddoppiare subito dopo …e poi come spesso succede nel calcio abbiamo sofferto fino alla fine con il nostro portiere Meneguzzo mostruoso sul tiro di Pasquali nel finale. Per il nostro cammino ci godiamo la classifica senza perdere di vista il nostro obiettivo che è quello di  essere sempre competitivi in campo e di valorizzare i giovani del nostro settore giovanile.

Chiampo in forte risalita  che vince contro una deludente Audace con gol del solito 1996 Giulio Diquigiovanni e permette alla truppa di Rezzadore di salire al 2° posto in classifica ( con una partita in meno che verrà recuperata mercoledi 16) .
Bellissima prestazione del Real San Zeno che impatta 0 a 0 contro la Valdalpone  in una partita dove i ragazzi di mister Vinoli hanno creato 3 limpide palle gol e un rigore sbagliato dal bomber Onejyaka, ma di fronte hanno trovato il portiere della Valdalpone  Fracasso che è stato l’uomo della domenica. Complimenti ai 2 mister Vinoli e Allocca per il gioco che sono riusciti a creare in campo e per la correttezza dimostrata durante tutti i 90 minuti.

Pareggi per molte squadre Zevio, Valtramigna, Bovolone , Illasi , Castel’Azzano  e sopratutto la Pro Sambo del nuovo mister Bognin Fiorenzo che dopo le strepitose stagioni al Montebello ( 2 campionati vinti, una Coppa Veneto, e più di 200 punti in 3 campionati !!!) sta cercando di risollevare quella che all’inizio era considerata la favorita del girone. Il campionato è molto lungo e ricco di insidie per tutti per cui la lotta al vertice è sempre aperta e in fondo alla classifica nulla è scontato. Si comincia ad entrare nel vivo del campionato,esperimenti estivi sono finiti , la forma fisica comincia ad emergere e le squadre cominciano ad esprimere il loro vero valore.
Domenica prossima occasione d’oro per le 3 vicentine , Sovizzo in casa dell’ultima in classifica ( Pozzo) , Real San Zeno contro  la penultima ( Castel’Azzano) e scontro verità per il Chiampo che andrà a Casaleone ( 3° in classifica).

Lissandrini Maurizio

I top dell’ultima giornata

Giulio Diquigiovanni (Chiampo) segna un gol importante e decisivo riprendendo la respinta del portiere che aveva parato il suo calcio di rigore.

Diquigiovanni festeggiato

Cristian Vinoli (Real San Zeno)     Porta a casa un punto (potevano essere tre senza il rigore parato) dall’insidiosa trasferta di Valdalpone; la sua squadra veleggia a metà classifica con qualche rimpianto.

Mister Vinoli nella gara di domenica scorsa a Roncà

 

Andrea Zanderigo (Sovizzo) : all’inizio della stagione erano arrivate voci di un possibile abbandono della pratica sportiva. Poi ha deciso di continuare e certo non è il tipo da fare le cose a mezzo servizio. Riesce ad essere ancora decisivo.

Le cronache

Chiampo – Audace 1-0   Per questa partita abbiamo pubblicato una corrispondenza con le foto di Monica Centomo

Foto inedita di Chiampo Audace

Una partita combattuta quella domenica 6 ottobre. Il Chiampo parte bene, creando già nel primo tempo ben 3 occasioni di gol. Il primo è Diquigiovanni che al 20′ ci prova ma la palla viene respinta dalla traversa, stessa sorte anche per Lovato. L’Audace reagisce con un tiro da rimessa di Cacciatori che però prende il palo. Altra occasione per il Chiampo, Harrison calcia a porta praticamente spalancata ma il portiere Melchiori riesce a salvare la rete. Nel secondo tempo il gialloverde Diquigiovanni viene atterrato in area e ottiene un rigore. E’ lui stesso a prendersi la responsabilità di andare sul dischetto, sbaglia il rigore ma reagisce bene nella ribattuta segnando il primo gol della partita. Sul finire del match arriva una grande occasione per L’Audace, un rigore di Gasparato che il portiere del Chiampo, Boaretto, riesce a parare. (dal sito del Chiampo)

Scaligera-Sangiovanni Ilarione 1-0. Domenica sfortunata oggi in trasferta. I biancazzurri cedono 1-0 in attesa del recupero del secondo tempo contro i vicentini del Chiampo sospeso per infortunio arbitrale. (Recupero mercoledì 16 ottobre ore 20,30 partendo dall’ 1-0 per la formazione di mister Gonella)

Valdalpone – Real San Zeno Abbiamo pubblicato  un redazionale su questa partita con le foto da Facebook Valdalpone

Onyejiaka in azione

 

Classifica cannonieri

5 reti: Pasquali (Casaleone),

4 reti: Turozzi (Valtramigna),

3 reti: Pinotti (Casaleone), Diquigiovanni (Chiampo),  Oneyijaka (Real San Zeno), Sinaj (San Giovanni Ilarione),

2 reti: Nwanyanwu (Chiampo) , Onofrio (Pozzo),  Cardone (Pro Sambo), Vallarsa (Real San Zeno), Girardi   F. (Scaligera) Bregalda, Tugnoli (Sovizzo), Dal Forno, Gecchele (Tregnago), Castagnini  (Valdalpone),  Rognini (Zevio);
1 rete:
Cacciatori, Gasparato, Menini  (Audace),  Ambrosi U., Bissoli (Bovolone), Moio(Casaleone), Filipovic, Personi, Valentini (Casteldazzano),  Fedele,  Nerboldi (Chiampo), Bejar, Bertagna, Peroni, Rizzin, Soave (Illasi),  Bertasini, El Badoui, La Corte(Pozzo),  Bersani, Portinari, Signorini (Pro Sambo), Mantovani, Nori, Romellini,  Zoccante (Real San Zeno), Antonelli , Faedo (San Giovanni Ilarione),  Zuccotto (Scaligera), Rebeschini, Zanderigo (Sovizzo), Saggioro, Scolaro,  Tagliapietra, Torneri (Tregnago), Gambin, M’Baye, Posenato, Rugolotto,  Tirapelle, (Valdalpone), Lorenzi, Marcazzan, Rodella, Rossi, (Valtramigna), Baldassare, Bressan, Esposito, Pretto,  Sterza (Zevio);

Sull'Autore

Federico Formisano