Serie C

Arzignano le prova tutte ma perde anche con la Feralpi

Scritto da Federico Formisano

ARZIGNANO VALCHIAMPO – FERALPI SALO’ 1-2

Contro la squadra lombarda i giallocelesti creano parecchie chance, mentre l’avversario trova due reti nelle poche occasioni concesse. La sblocca Ceccarelli nel primo tempo, raddoppio ad inizio ripresa con Magnino. L’Arzi la riapre con Balestrero. Ma non basta. Ora testa alla trasferta di Fano di domenica prossima

ARZIGNANO: Tosi, Pasqualoni (st 42’ Bigolin), Barzaghi, Maldonado, Balestrero (st 42’ Valagussa), Rocco (st 39’ Pattarello), Perretta (st 31’ Anastasia), Tazza (st 31’ Hoxha), Bachini, Cais, Ferrara. In Panchina: Faccioli, Amatori, Antoniazzi, Bozzato, Russo, Bonalumi,. Allenatore: Colombo

FERALPI: De Lucia, Mordini, Giani, Rinaldi, Magnino, Caracciolo (st 44’ Bertoli), Ceccarelli (st 19’ Eleuteri), Scarsella (st 35’ Contessa), Pesce (st 35’ Guidetti), Altobelli, Zambelli (st 19’ Maiorino). In Panchina: Liverani, Travaglini, Altare, Mauri. Allenatore: Sottili

Arbitro: Francesco Luciani di Roma 1. Assistenti: Giorgio Lazzaroni di Udine e Matteo Segat di Pordenone.

Reti: pt 16’ Ceccarelli (FS). St 10’ Magnino (FS), 14’ Balestrero (AR)

Note. Espulsi: nessuno. Ammoniti: Pasqualoni, Rocco, Bachini, Giani. Angoli: 8-1. Min. Rec: pt 0’; st 5’.

Nicola Ciatti Ufficio Comunicazione FC Arzignano Valchiampo

VICENZA – L’Arzignano Valchiampo le prova tutte nel match casalingo contro la quotata Feralpi Salò, mette in campo grinta e determinazione, ma alla fine non riesce a portare punti a casa. Vince 2-1 la squadra lombarda, capace di approfittare al meglio di ogni minima indecisione dei giallocelesti, che dal canto loro hanno provato in ogni modo a rimettere in sesto una partita che aveva preso inaspettatamente una piega immeritata sin dal primo goal della formazione ospite.

SCELTE – Mister Colombo rispetto alla partita col Vicenza ripropone Pasqualoni al centro della difesa al posto di Bonalumi, e Balestrero a centrocampo al posto di Valagussa. Per il resto formazione confermata con Ferrara-Rocco-Cais a cercare di scardinare la difesa avversaria.

PRIMO TEMPO – L’Arzignano parte forte, e dopo 3’ sfiora il vantaggio: discesa di Ferrara sulla destra, cross al centro, botta da fuori area dell’accorrente Perretta che sfiora il palo. Al 5’ ancora Ferrara protagonista, con una conclusione dal limite dell’area piccola, con la parata in corner di De Lucia. Al 6’ l’Arzignano troverebbe pure il gol, ma l’arbitro fischia il fuorigioco a Balestrero prima che colpisse di testa. Al 8’ discesa di Ceccarelli sulla destra, si accentra col mancino e tenta il tiro a giro, non inquadrando però lo specchio della porta. Al 13’ lancio di Maldonado per Cais, l’attaccante entra in area e prova il tiro, ma all’ultimo momento di alza la bandierina dell’assistente per segnalare la posizione di fuorigioco. Al 16’, al primo vero affondo, la Feralpi trova il gol che sblocca il risultato: Ceccarelli prende palla sulla trequarti, si accentra e lascia partire un tiro a giro su cui Tosi nulla ha potuto. Al 19’ ci prova Ferrara, ma la sua conclusione risulta sbilenca e fuori bersaglio. Al 23’ Rocco tenta un’accelerazione sulla destra, ma si porta il pallone oltre la linea di fondo campo prima di poter effettuare il cross. Al 28’ cross dalla sinistra di Ferrara, colpo di testa di Cais in equilibrio precario che non impensierisce De Lucia. Al 33’ Arzignano che prova da lontano, ma la conclusione di Maldonado risulta sbilenca. Al 36’, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Cais calcia a botta sicura, ma la difesa salva. Sul corner seguente, testa di Balestrero alta sopra la traversa. Al 38’ punizione bomba di Mordini che dai trentacinque metri fa venire i brividi a Tosi: palla di poco a lato. Buona chance per l’Arzignano al 41’: punizione di Maldonado, stacco di testa di Cais e palla deviata in angolo dal portiere. Al 44’, a pochi secondi dal fischio dell’arbitro, occasionissima per la Feralpi, ma Tosi risponde da campione al tiro ravvicinato a botta sicura di Caracciolo.

RIPRESA – Ad inizio ripresa l’Arzignano ci prova da subito, e al 2’ Rocco serve a Cais un buon pallone in area di rigore, ma l’attaccante perde il tempo per la conclusione e l’azione sfuma. Al 4’ contropiede della Feralpi in parità numerica, ma Tosi esce alla disperata su Caracciolo e sventa il pericolo. Al 7’ percussione centrale di Maldonado, che tira dal limite dell’area ma non trova lo specchio della porta. Non sbaglia invece la Feralpi, che al 10’ in contropiede trova il raddoppio con la conclusione da dentro area di Magnino. Risposta immediata dell’Arzignano, al 12’, con la conclusione di Rocco, deviata in corner da De Lucia. Al 13’ tripla chance nell’area della Feralpi, ma la palla non ne vuole sapere di entrare. Ma al 14’ dopo un batti e ribatti in area è Balestrero a insaccare, riaprendo la partita. Al 24’ insistita azione gialloceleste in area ospite, con Cais che calcia da posizione favorevole, ma la difesa si oppone. Al 27’ la Feralpi fallisce il tris: cross di Caracciolo, Maiorino colpisce di testa a porta spalancata, ma Tosi si salva in extremis. Al 28’ tentativo di Maiorino, a lato. Colombo prova a inserire Anastasia e Hoxha per Perretta e Tazza. Al 33’ Caracciolo tira a botta sicura, ma la difesa salva.

TESTA AL FANO – Finisce dunque con una sconfitta casalinga, e ora la testa del gruppo è già verso il prossimo scontro diretto in chiave salvezza, in trasferta, domenica prossima 03 novembre alle 15.00 sul campo del Fano.

 

 

 

Sull'Autore

Federico Formisano