Prima Categoria

Il derby vicentino va al Chiampo: Sovizzo gioca un tempo

Scritto da Federico Formisano

Sovizzo- Chiampo 0-1

Sovizzo: Meneguzzo R., Pasqualotto (Colombo dal 55’), Carlotto (Roviaro dal 91’), Dalla Riva, Cailotto, Strobe, Dotti, Meggiolaro, Tugnoli, Faedo (Rebeschini dal 83’), Bregalda (Meneguzzo D. dal 61’). Allenatore Sartori

Chiampo: Boaretto, Andretti, Acerra, Cavazza, Masiero, Centomo, Diquigiovanni, Vidoni, Bajramaj (Nardi dal 91’), Nwanyanwu, Lovato (Fedele dal 73’). Allenatore  Rezzadore

Arbitro: Valente di Verona

Una gara delicata e difficile per entrambe. La classifica apre scenari incoraggianti e di grande prospettiva.

Sartori sceglie la coppia Tugnoli e Bregalda e tiene Rebeschini in panchina. Il mister neroverde gioca con molti giovani provenienti dal vivaio che ha seguito nel vivaio della sua società.

Rezzadore schiera subito Bajramaj appena arrivato e lo manda in prima linea con Harrison Nwanyanwu portando Fedele in panchina. Cavazza e Vidoni assumono la regia.

Bajramaj con la nuova maglia

Il primo tempo vede il Sovizzo molte determinato ed aggressivo.  Boaretto è chiamato ad intervenire su Bregalda e Tugnoli e Dotti mandano alta su due  punizioni di Meggiolaro.  La prima apparizione del Chiampo è con Bajramaj ma Meneguzzo para e alla conclusione del tempo il portiere neroverde è chiamato a deviare in angolo una conclusione di Diquigiovanni.

Il gol decisivo arriva ad inizio ripresa: Nwanyanwu  e Bajramaj , trovano subito l’intesa e il bomber ex Tezze e Valdagno realizza di testa . Il Sovizzo sembra tramortito dal gol e le migliori occasioni arrivano sul contropiede del Chiampo con Diquigiovanni, Fedele e Bajramaj.

 

Harrison uomo assist, riceve i complimenti di Acerra 

 

La gara si chiude con la vittoria del Chiampo che supera il Sovizzo in classifica e va al secondo posto ad un solo punto da Zevio e Pro Sambo e con una gara da recuperare.

Una bella partita – ha commentato mister Federico Sartori –  Abbiamo giocato a viso aperto contro una squadra forte ed esperta. Noi molto meglio nel primo tempo, loro nel secondo. In particolare il gol dopo un minuto ci ha un po’ disuniti. Abbiamo provato a pareggiarla fino alla fine, nel mentre loro potevano chiuderla un paio di volte in anticipo. Sono comunque contento della prestazione dei miei ragazzi che ci stanno dando grosse soddisfazioni. La sconfitta di ieri ci sta nel nostro percorso di crescita. Complimenti al Chiampo e a Mr. Rezzadore e in bocca al lupo per il campionato.

“Il primo tempo- spiega invece Rezzadore – è stato caratterizzato da una grande aggressività da parte del Sovizzo che ci ha impedito di giocare con lucidità. Nel secondo tempo tempo abbiamo fatto gol subito, subito il Sovizzo è calato un po’ e noi penso abbiamo meritato per le tre palle gol create con Diquigiovanni Masiero e Bajramaj  e non andate a buon fine “

Sull'Autore

Federico Formisano