“banner



Edicola EVIDENZA

L’edicola del mercoledì: le polemiche sale del calcio..

Scritto da Federico Formisano

E’ vero che le polemiche sono il sale del calcio, ma noi quando è possibile cerchiamo di stemperarle: così facciamo anche oggi evitando di pubblicare un altro video che potrebbe riaccendere tensioni su Bassano- Schio. L’auspicio lo scriviamo più sotto è che le due formazioni vicentine vadano a braccetto in Eccellenza. D’altra parte che cosa possiamo augurare a due formazioni che nelle due partite di Schio e di Bassano hanno richiamato quasi tremila tifosi?  Riapriamo il dibattito sull’eterna questione del patentino allenatori, vi presentiamo il nuovo allenatore della Nova Gens e apriamo agli appuntamenti di oggi e di domani.

Le notizie pubblicate ieri sul nostro sito:

http://www.calciovicentino.it/2020/02/11/ledicola-del-martedi-il-video-di-bassano-schio-un-esonero-nella-promozione-vicentina-e-altre-news/ suscita polemiche il video pubblicato su Bassano – Schio; il bel gol di Merlo della Marosticense, l’esonero di Taccardi al Rivereel.

http://www.calciovicentino.it/2020/02/11/72407/  Real Tremignon – Quinto

http://www.calciovicentino.it/2020/02/11/un-tempo-a-testa-ma-nel-secondo-la-fides-fa-3-gol-mentre-lunion-oc-si-ferma-a-uno/ Union Olmo Creazzo- Fides di Stefano Campana

http://www.calciovicentino.it/2020/02/12/la-promozione-b-di-filippo-cicero-21-con-i-top-i-marcatori-le-cronache-e-tante-foto/ La Promozione girone B, con il punto di Cicero, i top, i marcatori, le cronache.

http://www.calciovicentino.it/2020/02/11/maurizio-lissandrini-commenta-il-girone-b-di-prima-21-con-top-marcatori-e-cronache/ La prima categoria girone B, con il punto di Lissandrini, i top, i marcatori, le cronache.

http://www.calciovicentino.it/2020/02/11/sguardo-acuto-legge-la-situazione-del-girone-e-21-con-top-marcatori-e-cronachesguardo-acuto-legge-la-situazione-del-girone-e-con-top-marcatori-e-cronache/ La seconda  categoria girone E, con il punto di Sguardo Acuto, i top, i marcatori, le cronache.

 

A

Allenatori: Ci scrive un allenatore che chiede però l’anonimato: UEFA B E UEFA C….storia di un inganno Sono 16 anni che faccio l allenatore,anche per società blasonate,e non posso mai sedermi in panchina come tale perché se non hai fatto il corso non puoi ritenertene degno.Ma che cos è l UEFA B?E un corso di 160 ore dove la FIGC dichiara che sei idoneo a fare l allenatore.Ma come funziona?cosa bisogna fare per entrare?L UEFA B è un corso regionale in cui si entra tramite un punteggio,un punteggio che va dal titolo di studio agli anni giocati in categoria…dalla serie a alla terza.Praticamente se hai giocato a calcio entri sennò resti un comune mortale,un corso che costa 760 euro che vanno in federazione.Ma qui arriva il bello amici miei,guardo le partite vedo allenamenti in tutta la regione e sento direttori sportivi e presidenti che mi dicono che gli allenatori sono bravi e preparati,ma non possono prenderli perché non hanno il tesserino.E la cosa più divertente è di pseudo allenatori con più esoneri che vittorie, però hanno il patentino.Fatevi un esame di coscienza federazioni,fate entrare chi chiede,perché il calcio e di tutti.E così state rovinando il gioco più bello del mondo.

Ospiteremo ovviamente più che volentieri repliche e considerazioni sullo stesso argomento.

B

Bassano non ci sta: abbiamo semplicemente fatto il nostro lavoro di cronisti evidenziando che l’intervento di Bonaguro su Munarini se ci fosse stato il Var sarebbe stato da rigore .  Da Bassano obiettano con tre considerazioni:

  • c’era un calcio di rigore anche per il Bassano per un fallo su Garbujo ( per la verità non abbiamo trovato traccia di questo intervento negli highlights dal sito del Bassano, né nel video di Marco Marra, né nella sua cronaca, né in quella del Giornale di Vicenza, ma prendiamo atto dell’affermazione dei giallorossi);
  • l’espulsione di Bonaguro non era giustificata perché il primo intervento falloso non era stato commesso dall’ex difensore dello Schio ma da Dalla Costa che si è assunto anche la paternità del fallo (non abbiamo riscontri a questa affermazione, né scritti ne visivi, anche in questo caso possiamo assumerla come un dato certo);
  • il fallo di Bonaguro era iniziato fuori dall’area di rigore e Munarini cade all’interno (in questo caso sono le immagini a venirci a conforto e visto che il regolamento parla che la punizione si concede dal punto in cui il fallo si concretizza rimaniamo della nostra idea e cioè che era rigore). A questo proposito ricordiamo quanto dice la casistica della regola 12:Nel caso di un fallo continuato che si concretizza in un punto diverso da dove è cominciato come si comporterà l’arbitro?Se l’arbitro ha lasciato proseguire il giuoco nonostante il fallo in atto, il punto del fallo e quindi della relativa punizione è quello dove è avvenuto l’ultimo contatto falloso.

Ciò non toglie che il Bassano abbia  vinto una gara importante e che meritatamente sia in testa al campionato. Da sempre facciamo il tifo perché si potenzi il gruppo vicentino di squadre in Eccellenza. E da sempre (basta vedere le registrazioni su fuori gioco) ci auguriamo che Bassano e Schio raggiungano Camisano e Montecchio nella massima categoria regionale. Senza fare il tifo per nessuna delle due.

Berton: presenze e reti dopo 21 giornate:  Placido 21  (3),  Visentin 20, Loria 19, Cornale 19 (11),  Lovato 10, Costa 19 (4), Maruzzo 19,  Fabris 18 (11), Mamoci 17 (1), Moresco 13 (1),  Cailotto 12, Bernardi 11, Segato 11,  Zen 8, Carli 6 (1),  Munari 6, Miotti 5 (1), Pizzato 4,  Gerardi 4, Scapinello 4, Rizzato 3, Gianesini 3, Prando 2, De Munari 1, Ceduti a dicembre Djordevic 8,  Da Roit 8, Zebele 7, Elmi 5, Ambrosi 3,  Greggio 1;

C

Coppa Delegazione di Padova: Domani scendono in campo le squadre di terza categoria padovane per la Coppa della Delegazione. Il Pozzetto gioca contro la Comitense forte della prima posizione condivisa con la Justinese che però riposa (si qualificano le prime dei cinque gironi più le tre migliori Seconde). La Riviera Berica gioca contro il San Precario con qualche possibilità di qualificazione in caso di vittoria visto che è terzo nel suo girone ma le due davanti Atletico Lissaro e Lion hanno già giocato. Per qualificarsi deve però vincere e poi vedere i risultati degli altri raggruppamenti.

F

Fuori gioco:  Questo il link della puntata di Lunedì di Fuori Gioco https://www.youtube.com/watch?v=iNBvwlsOKoE    che ha avuto come ospite della puntata i giocatori del Lampo ed ex Carmenta Michele Perrone e Nicola Polo.

J

Junior Monticello: Stasera alle 20.30 al campo di Monticello Conte Otto si gioca il recupero fra Junior e Telemar, gara rinviata per  i noti motivi

M

Malo: I ragazzi di mister Di Carlo affronteranno il Malo 1908, società militante nel campionato di Prima Categoria, in un test amichevole in preparazione della gara di campionato contro la Virtusvecomp Verona. La gara che vede come partner Romagna trasporti, si disputerà giovedì 13 febbraio, alle ore 14.45, presso lo Stadio Comunale di Malo, sito in via Martiri della Libertà. Prima della gara la società incontrerà l’amministrazione comunale. Il Malo 1908, organizzatore dell’evento, comunica che il prezzo unico d’ingresso sarà pari a 5 euro, mentre gli under 14 entreranno gratuitamente.

La foto di rito in occasione dell’amichevole tra il Vicenza e il Cartigliano

Mostra : Oggi alle 11.00  viene inaugurata  a Palazzo Cordellina la mostra sul Grande Torino. A cent’anni dalla nascita di Romeo Menti, gli organizzatori tra cui Antonio Santagiuliana, figlio di Alfonso che fu giocatore del Torino prima di Superga, espongono i cimeli su quella squadra, rimasta nella leggenda. Era il 4 maggio del 1950 quando l’aereo con Menti, Maroso, Loik, Gabetto, Bagigalupi e c. si schiantò sulla collina di Superga. “Il Museo del Grande Torino porta – scrive il Giornale di Vicenza –  in via Riale 12 – un bagaglio di cronache e ricordi che fanno innamorare anche chi di calcio e fuorigioco non sa nulla, ma ha memoria di quella squadra ispiratrice le grandi imprese del dopoguerra italiano, mentre si ricostruiva il Paese e gli scudetti sarebbero stati cuciti sul petto in Italia e nel mondo, chissà ancora per quanto. Al taglio del nastro saranno presente, tra gli altri, Mimmo Di Carlo e Giuseppe Magalini. La mostra resterà aperta oggi 11-13 e 15-19, domani e venerdì 15-19, sabato e domenica 10.30-12.30, 14.30-19. Ingresso libero.

N

Nova Gens: dopo le dimissioni di De Grandi la Nova Gens ha risolto la crisi tecnica prendendo come allenatore  Marco Lago, di Longare. Lago in passato ha allenato le giovanili del Real Vicenza e della Piovese.

Lago

P

Mirko Pellizzer : non ci sono novità sulle condizioni di salute di Mirko Pellizzer. Ieri erano in programma particolari esami sullo sfortunato giocatore, ma ancora non è noto l’esito degli stessi. Sono trascorsi dodici giorni dall’intervento effettuato dopo che il ragazzo era stato colpito da una devastante emorragia. La forte fibra da atleta di Mirko per il momento resiste. E accanto al suo letto oltre ai famigliari continua incessante la vicinanza di amici, compagni di squadra, dirigenti del Telemar.

Intanto il rilancio effettuato dalla Federazione che ha indicato nel Comunicato di aderire all’iniziativa delle V verdi è stato accolto da molte società anche non vicentine. Ieri abbiamo pubblicato ad esempio la foto del Valdalpone con i giocatori che si erano dipinti il volto in segno di solidarietà. Ma tante società hanno aderito ed il messaggio è stato trasferito a Mirko, nella speranza che questa gara di affetto venga percepita.

 

R

Rizky: è nato il piccolo Ramy Rizky figlio di Reda Ryan Rizky, centrocampista del Maddalene.  Al giocatore e alla moglie le felicitazioni di tutti i compagni di oggi e di ieri, a cui uniamo quelle della nostra redazione. Ramy è il quarto figlio della famiglia Rizky. Il più grande ha 21 anni.

Duello Rizky e Pozza

T

Triestina: U.S. Triestina Calcio 1918 è lieta di comunicare di aver perfezionato l’ingaggio del calciatore italo-australiano Leo Mazis. Il giocatore ha sottoscritto con l’Unione un accordo fino al 30 giugno 2021 con opzione esclusiva per un ulteriore prolungamento biennale. Nato a Canberra (Australia) il 7 ottobre 2000, Leo Mazis è un centrocampista molto duttile con caratteristiche offensive. Cresciuto calcisticamente nella sua terra natale, è stato notato dagli osservatori del Celtic quando militava nel Belconnen United FC e portato in Scozia per un periodo di prova. Arrivato in Italia a gennaio 2020, dopo un breve periodo di prova, è da oggi ufficialmente un nuovo giocatore della Triestina.

v

Vicenza:   Di Carlo recupera gli squalificati Cappelletti e Cinelli ma perde Padella che è stato a sua volta squalificato dal giudice sportivo. Per la gara di domenica al Menti, con la Virtus Verona, Cappelletti potrebbe far coppia con  Bizzotto che ha già giocato con la Vis Pesaro a meno che il mister non decida di schierare Pasini. Si sono allenati con i compagni Giacomelli e Zarpellon che appaiono recuperato mentre ha svolto lavoro differenziato Zonta che non appare al momento recuperabile.

Padella è stato squalificato

 

info@calciovicentino.it
Telefono e Whatsapp 335 7150047
Facebook / calcio vicentino

Sull'Autore

Federico Formisano