Prima Categoria Terza Categoria

Arcugnano- Altair un utile test

Scritto da Federico Formisano

Arcugnano- Altair  8-0 2 Rampazzo (2), Lorenzom (2),  Pegoraro, autogol, Valente,   Stasik

Arcugnano: Berno, Stasik, De Tomasi, Pavan, Marin, Ghirardelli, Rampazzo, Pegoraro, Gisaldi, Polato, Bellotto; nel secondo tempo: Panato, Bajo, Prendin, Valente, Maran, Lorenzom, Olarte Ashley, Olarte Aries Jude , Mattiello.  Allenatore Cogno

Altair: Verdi, Adamo, Caregnato, Orciani, Pavan, Tognazza, Diakite, Tognato, Calcara, Cauzzi, Diallo. nel secondo tempo: Costa, Romanoni, Cerovin M. Keller, Canazza, Seveglievic, Urbani, Cerovic n. Guarino, Omonigbo Allenatore Salerno

L’allenamento condiviso doveva essere e allenamento condiviso è stato. Dapprima le due squadre svolgono una seduta di preparazione, quindi indossano le casacche e incrociano i bulloni. Tra otto giorni le gare non saranno amichevoli (almento per l’Arcugnano) e Cogno e Sammarco si attendono già indicazioni.
Si gioca sul campo della Riviera Berica in ottime condizioni (dopo 7 mesi di riposo quasi totale) con un temperatura estiva-

Mister Cogno non dispone di Miolato che si è infortunato nell’allenamento di ieri sera ma viene comunque al campo in stampelle in attesa del responso degli esami.  Parte dalla panchina capitan Maran. A rinforzare la rosa ci sono gli Juniores Mattiello e Arias Olarte (fratello di Ashley e fino allo scorso campionato al Camisano). Lavora a parte Lorenzom che sta recuperando da un infortunio.

Beppe Sammarco dell’Altair alterna titolari e riserve schierando in avanti il neo arrivato Diallo con Cauzzi e affidando a Diakite la regia con il sostegno di Tognato e Calcara. In panchina con Sammarco c’è anche Luca Guarino che sembrava destinato al San Lazzaro ma che ha preferito venire a provare con l’Altair anche se non ha voluto precisare i motivi del distacco dalla società cittadina.

Luca Guarino

La gara è tirata e ben giocata con l’Arcugnano che di distende meglio in avanti ma le conclusioni di Rampazzo, Pegoraro e Polato non impensieriscono Verdi che di dimostra sempre attento. E così almeno per la prima mezzora quando la condizione fisica sorregge l’Altair. Poi  emerge la preparazione e il tasso tecnico  dell’Arcugnano è cominciano a fioccare le reti.

Arcugnano – Altair

L’Arcugnano comincia a macinare reti e segnano una doppietta  Rampazzo e Lorenzom ed una rete Pegoraro, Valente e Stasik.  Sopratutto negli ultimi 20′ il risultato prende la consistenza di una goleada. Ma entrambi gli allenatori hanno certo tratto buone indicazioni dalla gara.

Sull'Autore

Federico Formisano