“banner



Calciomercato EVIDENZA

Calciomercato del mercoledì: a rischio Monza- Vicenza?

Scritto da Federico Formisano

Mercoledì giovani: da oggi dedicheremo uno spazio particolare ai giovani con alcune rubriche specifiche. Il consueto punto sul campionato Juniores Provinciale di Lamberto Marchesini, un articolo di approfondimento sull’attività dell’Alto Academy e il ritorno della nostra Under 19 con i migliori talenti espressi dal nostro calcio.  Disponibili ad accogliere le  vostre segnalazioni.  Intanto il calciomercato non va ancora in stand by; Oggi, intato, vi parliamo di alcuni colpi. Questa lunghissima finestra iniziata il 1 luglio si concluderà solo venerdì 30 ottobre fra 16 giorni e certo ne vedremo ancora delle belle.

Secondo Gazzetta dello Sport e Corriere dello Sport, sarebbe a rischio la gara fra  Monza e Vicenza

 

 Questi gli articoli pubblicati ieri:

http://www.calciovicentino.it/2020/10/13/calciomercato-del-martedi-gli-sport-di-base-continuano/  attendendo il Dpcm ecco le ultime novità
http://www.calciovicentino.it/2020/10/13/le-novita-del-dpcm/ Nel pomeriggio arrivano le ultime novità
http://www.calciovicentino.it/2020/10/12/un-real-rimaneggiato-perde-con-il-san-pietro/ Real San Zeno- Montecchio San Pietro
http://www.calciovicentino.it/2020/10/13/79011/ San Vito – Lugo  di Davide Pettinà
http://www.calciovicentino.it/2020/10/13/prima-categoria-b-il-punto-di-maurizio-lissandrini-5-i-top-le-cronache-i-marcatori/ La prima categoria, girone B,  con il punto di Maurizio Lissandrini, i top, le cronache,  i marcatori
http://www.calciovicentino.it/2020/10/13/seconda-categoria-e-5-il-punto-di-sguardo-acuto-i-top-i-marcatori-le-cronache/ La seconda categoria, girone E,  con il punto di Sguardo Acuto, i top, le cronache,  i marcatori
http://www.calciovicentino.it/2020/10/13/seconda-categoria-c-5-il-punto-i-top-le-cronache-i-marcatori/ La seconda categoria, C con il punto di Megabyte, i top, le cronache,  i marcatori

A

 

Adriese  La formazione rodigina annuncia gli arrivi del terzino destro del 2003 Nicola Garau, dal Cagliari e il centrocampista Marco Cotali del 2001 dal Pordenone.

 

Arzignano: L’Arzignano Valchiampo è tornato a casa dalla trasferta di Trento, contro la prima della classe, con un pareggio importante, anche se per come si era messa la partita si poteva ambire ad un successo pieno. Un punto che lascia tanto morale alla squadra in vista delle prossime partite.

“Credo che la partita contro il Trento abbia dimostrato un grande carattere e valore della squadra –spiega il centrale Ivo Molnar– perché in un momento effettivamente difficile è riuscita a farsi trovare pronta e a far vedere che ci siamo e che stiamo arrivando, nonostante le difficoltà della falsa partenza e tanti infortuni. Sono sicuro che con questa prestazione abbiamo superato il momento negativo e che le partite a venire ci possono dare tante soddisfazioni”.

Con l’ex giocatore della Pro Patria andiamo ad analizzare nel dettaglio il match del Briamasco: “La partita è stata molto tesa, specialmente nella prima parte, dove loro sicuramente hanno fatto meglio anche se noi abbiamo avuto le nostre occasioni. Poi nel secondo tempo abbiamo fatto la nostra partita segnando il gol, abbiamo colpito due traverse, eravamo più propositivi. Alla fine si può non essere un po’ amareggiati per non avere portato a casa i tre punti contro la prima in classifica, ma allo stesso tempo bisogna essere contenti della prestazione e dei primi punti che abbiamo fatto in campionato muovendo la classifica”.

Nemmeno il tempo di pensare al primo punto conquistato in questo campionato, che c’è già da guardare avanti, alla sfida casalinga con l’Adriese: “Domenica mi aspetto una partita molto difficile, come d’altronde lo sono tutte in questa categoria, però bisogna proseguire con questo spirito, lottare su ogni pallone, non dare niente per scontato e poi sicuramente si farà valere anche la nostra qualità. Ma come ho detto in primis bisogna lottare al massimo, sacrificarsi tutti per la squadra, essere aggressivi e fare una guerra sportiva: sono sicuro che questo atteggiamento ci porterà ad ottenere un risultato positivo”.

Per il centrale nativo di Rjieka le prime settimane ad Arzignano lo stanno portando ad integrarsi in modo naturale nel nuovo contesto: “Il mio ambientamento ad Arzignano procede molto bene: è una zona molta più tranquilla rispetto a dove abitavo negli ultimi anni, però in questa fase della mia vita trovo soddisfazione anche in questo, quindi posso dire che mi trovo molto bene. La squadra è veramente ottima, piena di bravi giocatori, ma soprattutto di persone piene di valori: posso dire che sta nascendo davvero un bel gruppo che si è dimostrato forte nel momento difficile”.

Infine Molnar lancia un messaggio alla gente di Arzignano: “Ai tifosi vorrei dire di venire alla stadio per darci un mano per portare a casa il risultato, perché il nostro campionato inizia adesso e sono sicuro che insieme ci toglieremo grandi soddisfazioni”.

B

 

Bollettino  Coronavirus: Attualmente positivi: 87.193 Deceduti: 36.246 (+41) Dimessi/Guariti: 242.028 (+1.428) Ricoverati: 5.590 (+317) di cui in Terapia Intensiva: 514 (+62) Tamponi: 12.276.699 (+112.544) Totale casi: 365.467 (+5.901) Quasi 6000 casi ma aumentano anche i ricoveri e le terapie intensive.

C

Calciatori positivi:   Altri due nomi illustri fra i calciatori vittime del Coronavirus anche se in un caso a lieto fine: Cristiano Ronaldo è risultato positivo al coronavirus, asintomatico ma in isolamento. Dopo l’anticipazione del quotidiano portoghese “A Bola”, è arrivata la conferma da parte della Federcalcio lusitana con un comunicato. La portata mondiale della notizia ha di fatto generato un enorme flusso di accessi che ha reso irraggiungibile in pochi minuti il portale. Ronaldo non prenderà quindi parte alla partita di Nations League che il Portogallo giocherà domani sera contro la Svezia di Kulusevski. Rientra, invece,  l’allarme in Nazionale: il caso di Stephan El Shaarawy si è rivelato un falso positivo. L’attaccante era risultato positivo al tampone, “ma con carica virale molto bassa”, mentre il secondo tampone ha dato esito negativo. Confermando quindi le previsioni (ma soprattutto le speranze) del medico azzurro Andrea Ferretti

Intanto il Monza ha comunicato i nomi dei positivi: Davide Bettella, Michele Di Gregorio, Eugenio Lamanna, Antonio Marin, Mirko Maric, Nicola Rigoni e Mario Sampirisi. Tra questi anche gli ex biancorossi Nicola Rigoni e  Mario Sampirisi. E altri due giocatori del Monza, gli under 21  Davide Frattesi e Andrea Colpani, in isolamento perché in contatto con positivi durante il ritiro della Nazionale. “Col nuovo protocollo – scrive la Gazzetta dello Sport  il rinvio sarebbe  possibile”, mentre il Corriere dello Sport scrive “Le regole della B per rinviare gare Il Monza ha 9 isolati: a rischio match col Vicenza”.

Corso arbitri: Per la sezione Aia di Vicenza questo inizio stagione non è stato fra i più facili, l’emergenza sanitaria comporta tanti cambiamenti non agevoli nella gestione del nostro hobby “Tuttavia – dicono dall’Aia –  procediamo con entusiasmo e speranza”. Ai primi di Novembre parità un nuovo corso di arbitri.  Nella locandina potete trovare i riferimenti per chi fosse interessato.

M

Montecchio: A questo link  trovate gli highlights della partita Borgoricco- Montecchio https://www.youtube.com/watch?v=x2aRfQJ4fgc&feature=youtu.be&fbclid=IwAR2zVcmaujAp83SIkeYZV11mz8YloM-I7Gv94zHF3WaxV33od0siYWWxR-Y

N

Nova Gens: La Nova Gens tessera l’attaccante del 1992,  Matteo Purgato che ha giocato con l’Altavilla, il Grancona, la Leonicena Calcio a 5, il Montecchio San Pietro

 

R

Recuperi  Questa sera si giocano due gare di recupero

Alle 20.30 allo Stadio di Caldogno si gioca la gara di Promozione fra Calidonense e Cornedo.

Alla stessa ora al campo di Via Deledda a Malo la gara di Prima Categoria fra  Bp 93 e Malo  (con l’inversione del campo non essendo l’impianto di Bressanvido dotato di impianto di illuminazione

Union Ezzelina – Stella Azzurra Seconda Categoria Girone G a San Zenone degli Ezzelini 20.30

V

Vicenza: Ieri è stato presentato Jacopo Da Riva, centrocampista classe 2000, giunto a titolo temporaneo dall’Atalanta.

Da Riva

“Sono veneto di Pieve di Soligo, quindi è stato un po’ come tornare a casa. Ho giocato prima con la Pievigina, poi con il Montebelluna per due anni, infine un anno a Pordenone prima di approdare all’Atalanta. L’impatto qui a Vicenza è stato buono, è una società con dei valori forti che ha grandi obiettivi. Qui sono passati grandi campioni, Vicenza ha una storia e una maglia affascinante. Il gruppo è buono, mi ha accolto bene, sono ragazzi semplici ma con valori, c’è un bel mix tra giovani e giocatori con esperienza. Ci alleniamo con intensità grazie al mister e allo staff. Io avevo già iniziato la preparazione con l’Atalanta da tre settimane e sto bene. Dobbiamo ottenere la salvezza quanto prima per poi sognare obiettivi ancora più grandi.

Il mio obiettivo? Sono a disposizione della squadra e dello staff, vorrei poter dare loro una mano e migliorare da un punto di vista personale.
Sono un centrocampista duttile, posso giocare sia a 2 che a 3 nel centrocampo, giocando sia come mediano che come mezzala. A livello fisico devo ancora crescere, all’Atalanta ho imparato molto a livello tecnico e tattico, sono consapevole che occorre corsa e intensità. Mi piace attaccare anche l’area, da piccolo giocavo sulla tre quarti. Negli ultimi anni sono migliorato nel recupero palla e nell’essere propositivo anche nell’ultimo passaggio. Obiettivo Under 20? Mi piacerebbe molto.

L’esordio in Champions? Un’esperienza bellissima e inaspettata. Dopo questa esperienza? Piedi per terra, non si deve mollare di un centimetro, quasi come non fosse accaduto nulla.

Il segreto del settore giovanile dell’Atalanta? Il tanto lavoro mantenendo sempre un profilo basso, pur ottenendo risultati enormi”.

Vicenza  (Giovanili)  E’ un fine settimana entusiasmante quello che accompagna le giovanili del Lane, capaci di lasciare il segno nelle partite del weekend. Ottimo il pareggio a Brescia degli Allievi Nazionali Under 17, la squadra di mister Belardinelli è fermata sull’1 a 1 in terra lombarda giocando una gara dall’alto spessore tecnico ed agonistico e dove si recrimina per un palo sul finale che sarebbe valso i tre punti. Espugnano Cagliari gli Allievi Under 16 di mister Bistore, che vanno ad imporsi con il risultato di 2 a 1. In vantaggio nel primo tempo, dopo essere stati raggiunti dagli isolani i baby biancorossi si rimpossessano della partita attraverso il gioco e la personalità. Sempre a Cagliari, pirotecnico 4 a 4 pieno di emozioni per i Giovanissimi Nazionali Under 15. Sia i ragazzi di mister Stevanin che il Cagliari, giocano l’intera gara a viso aperto ricavandone un calcio spettacolare pieno di avvicendamenti e che alla fine premia entrambe le formazioni. Infine complimenti ai Giovanissimi Under 14 di mister Dal Santo e agli Esordienti Prof Under 13 di mister Dissegna, entrambi capaci con le loro squadre di due larghe vittorie in amichevole contro l’Hellas Verona.

UNDER 17: Brescia – LR VI 1-1 (Mancini)
UNDER 16: Cagliari – LR VI 1-2 (Mion 2)
UNDER 15: Cagliari – LR VI 4-4 (Marzotto 2, Tonin, Romio)
UNDER 14: LR VI – Hellas Verona 4-2 (Tirapelle, Cerantola, Mavriqui, Ongaro)
UNDER 13: LR VI – Hellas Verona 5-1 (Bolzon 2, Jamali 3)

 

Villafranca: Il Villafranca Veronese comunica di aver ingaggiato L’attaccante Scariolo Christian classe 1990  che proviene dal Castelbaldo Masi.  Scariolo ha giocato con molte formazioni siciliane di serie D e lo scorso anno con il Sona.

 

 

Recapiti del sito:info@calciovicentino.it
Telefono e Whatsapp 335 7150047
Facebook / calcio vicentino

Sull'Autore

Federico Formisano