Edicola EVIDENZA

L’edicola di una domenica surreale: e impazzano le polemiche !!

Scritto da Federico Formisano

Per la seconda domenica consecutiva non ci sono partite di campionato e non è scongiurato il rischio di un nuovo stop. Secondo alcuni osservatori la circolare ministeriale lascia aperta la possibilità di disputare la prossima giornata a porte chiuse e Pitton nell’intervista rilasciata ieri ha detto che il Comitato Veneto sta studiando questa ipotesi.

Che cosa dice il Decreto del Presidente del Consiglio: ( la definitiva formulazione dovrebbe uscire nel pomeriggio).

Sospensione degli eventi e delle competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, sino all’8 marzo 2020, in luoghi pubblici o privati. Resta consentito lo svolgimento dei predetti eventi e competizioni, nonché delle sedute di allenamento, all’interno di impianti sportivi utilizzati a porte chiuse, nei comuni diversi da quelli di cui all’allegato 1 del presente decreto (per il Veneto è solo Vò ndr) . È fatto divieto di trasferta organizzata dei tifosi residenti nelle regioni di cui all’allegato 2  (c’è anche il Veneto) per la partecipazione ad eventi e competizioni sportive che si svolgono nelle restanti regioni;

Ma nelle chat si comincia a temere un ulteriore stop e le polemiche assumono toni molto alti: si va dal dirigente di una società di D che parla esplicitamente di impossibilità a disputare molte gare di mercoledì a chi adirittura propone di dichiarare conclusi i campionati con gli attuali verdetti (ma viene investito da contumelie).

Certo che la regolarità dei campionati è fortemente a rischio.

Prima di fasciarci la testa attendiamo comunque: un chiarimento del Decreto, l’eventuale direttiva dei Prefetti di ogni provincia che recepiscono la normativa, le direttive della Federazione con in particolare la Lega di D che non ha ancora specificato il calendario dei recuperi.

Noi come sempre e con la consueta tempestività vi terremo informati

Le notizie pubblicate ieri sul nostro sito:

https://www.calciovicentino.it/2020/02/29/ledicola-del-sabato-giocatore-vicentino-contagiato-vicenza-non-decide-il-calendario/  C’è un giocatore vicentino in C che è risultato positivo. Le scuole rimangono chiuse un’altra settimana.  Dopo le comunicazioni del regionale e della delegazione di Bassano, prende tempo quello di bassano.

https://www.calciovicentino.it/2020/02/29/seconda-categoria-girone-c-le-interviste-ai-mister-e-il-calendario-delle-gare/  Le interviste agli allenatori del girone C di Seconda Categoria. Le gare che mancano alla conclusione del campionato.

 

A

Arzignano: In questo periodo particolare senza calcio giocato, l’FC Arzignano Valchiampo ha premuto forte sul pedale dell’acceleratore, per ricaricare le batterie in vista di un rush finale che deve vedere la squadra lottare fino alla fine per il raggiungimento del proprio obiettivo stagionale. Per tastare il polso della situazione dello spogliatoio gialloceleste abbiamo fatto quattro chiacchiere con il capitano Cristiano Bigolin, uno dei “senatori” della squadra e punto di riferimento per i compagni dentro e fuori dal campo.

Bigolin

Cristiano Bigolin, siamo arrivati a due terzi di campionato, e l’FC Arzignano Valchiampo è in piena corsa per la salvezza. Come valuti fino a questo momento il primo anno della squadra in Lega Pro?

“Come primo anno sapevamo che sarebbe stato difficile, siamo partiti con l’obiettivo della salvezza e siamo lì che c’è la giocheremo fino alla fine. Penso che non abbiamo mai sfigurato davanti a nessuno, quindi sono convinto che lotteremo fino in fondo per raggiungere l’obiettivo”.

Si dice sempre che il gruppo è alla base di ogni successo di una squadra. Quest’anno si può dire che proprio lo spogliatoio è la vostra arma in più nella corsa salvezza?

“E’ vero, il gruppo si sta dimostrando bello compatto, possiamo dire che siamo stati bravi a creare fin da subito delle basi solide all’interno dello spogliatoio. Non era facile visto che la maggior parte dei ragazzi erano nuovi. Sono sicuro che questo ci porterà dei frutti in questa parte finale di stagione”.

Che orgoglio è per te indossare la fascia di capitano di questa squadra in Lega Pro?

“Essere il capitano di questa squadra è sicuramente un orgoglio e sono contento di esserlo. Credo anche che un gruppo forte non sia formato solo da un solo capitano, ma anche da altri ragazzi che trainano i compagni. Ed è proprio quello che c’è in questo spogliatoio”.

Infine ti chiedo di lanciare un messaggio alla gente di Arzignano, affinchè sia al fianco della squadra in questo finale di stagione…

“Sarà un finale di stagione molto particolare visti i problemi causati dal Coronavirus. Avremo tantissime partite ravvicinate e oltre alle nostre forze avremo bisogno anche dell’aiuto del pubblico, non importa quanti saranno, ma l’importante è stare tutti uniti fino alla fine. Forza Arzignano!”.  Nicola Ciatti Ufficio Comunicazione FC Arzignano Valchiampo

 

B

Bollettino Coronavirus :  Sono 196 i casi di positività ai test Coronavirus in Veneto, secondo l’ultimo aggiornamento diffuso dalla Regione

  1. Vo’ Euganeo – 78 contagiati (compreso il deceduto)
  2. Mirano – 5 contagiati (4 asintomatici, 1 ricoverato)
  3. Venezia – 14 contagiati (8 asintomatici, 6 ricoverati)
  4. Limena – 9 contagiati (7 asintomatici, 2 ricoverati)
  5. Treviso – 35 contagiati (20 asintomatici, 14 ricoverati, 1 decesso)
  6. Vicenza – 3 contagiati (tutti asintomatici)
  7. Pazienti non assegnati a un cluster  49 contagiati (15 asintomatici, 22 ricoverati, 12 stato clinico non noto)

La dinamica in Veneto dice che c’erano 25 casi lunedì, 45 martedì, 71  mercoledì, 98 giovedì,  116 venerdi e 151 ieri

C

Cittadella: Situazione quasi surreale a Cittadella, dove si è giocato la gara fra Cittadella e Cremonese, conclusasi con il risultato di 0-0 .  Gli ultras granata si sono recati ugualmente fuori dallo stadio per incitare la squadra impegnata a porte chiuse per l’emergenza Coronavirus. i Rabaltai, gli ultras granata, sono stati, però,  fatti allontanare dalla zona in cui si erano radunati da un intervento dei Carabinieri.

Lo stadio deserto di Cittadella

F

Fuori Gioco: i campionati sono fermi, ma lunedì alle 17.30 su TVA Vicenza  andrà regolarmente in onda la trasmissione Fuori gioco presentata dall’affiatata coppia Franco Bertuzzo e Federica Benacchio, con Federico Formisano, opinionista. L’ospite di lunedì sarà l’allenatore del Trissino Paolo Borotto.

P

Presenze e reti: finora abbiamo pubblicato i dati (di cui abbiamo tenuto conto o che ci sono stati forniti dalle società) di queste squadre:  7 Comuni, Altair, Alta Valle del Chiampo, Alto Astico Cogollo, Arcugnano, Arzignano, Azzurra Maglio, Azzurra Sandrigo, Bassano,   Berton Bolzano, Bp 93, Breganze,  Calidonense,  Camisano, Carmenta, Cartigliano,  Cassola, Castelgomberto, Colceresa, Eurocalcio, Grisignano, Junior Monticello, Lakota,   La Rocca,   Le Torri, Longare,  Lugo, Marola, Marosticense,  Montebello, Montecchio, Monte di Malo, Monteviale,  Novoledo, Pedemontana,  Pozzetto, Rosà, San Lazzaro, San Pietro Rosà, Santomio, Sarcedo, Schio, Telemar, Tezze,  Transvector, Trissino, Union Olmo Creazzo, Valbrenta, Valdagno, Vicenza, Virtus Cornedo.

U

Union Lc : abbiamo aggiornato le schede dei giocatori dell’Union Lc questo il link per accedervi https://www.calciovicentino.it/list/union-lc/

V

Vicenza:  Il centrocampista biancorosso Loris Zonta ha incontrato la stampa per fare il punto della situazione. Zonta: “Lo staff sta preparando un lavoro specifico per questo momento particolare che non ci saremmo mai aspettati, ci serve per ricaricare le pile e arrivare pronti ad un periodo in cui ci saranno tante partite in poco tempo. Contro il Cesena è stata una partita importante, abbiamo trovato una grandissima vittoria e il calore del pubblico ci ha dato sicuramente una grandissima mano. C’è molta serenità nel gruppo, sappiamo di essere primi in classifica, sappiamo di avere un margine importante che dobbiamo mantenere e aumentare nelle prossime partite per arrivare al nostro obiettivo.

E’ un orgoglio vestire questa maglia, sento di avere una sorta di responsabilità, giocare per la tua città è davvero una cosa bella e importante. Essendo vicentino vengo molto apprezzato anche fuori dal campo, sento il calore della gente che mi sta sempre vicino e mi sostiene. Il mister ha fatto una carriera importante da centrocampista, è il primo ad aiutarci e consigliarci su come posizionarci e muoverci in campo, è un vantaggio che noi centrocampisti cerchiamo di sfruttare.

Con l’Arzignano sarà una partita non facile, è un’ottima squadra e gioca bene, sarà una partita un po’ speciale perché contendiamo lo stesso campo, all’andata ci siamo sentiti in casa giocando fuori, ora tocca a noi giocare in casa e lo sentiremo ancora di più. Il calendario ci permette di fare queste tre partite davanti al nostro pubblico, sappiamo quanto è importante la spinta che ci sta dando in questo momento e noi cercheremo di sfruttare al massimo questo vantaggio. Il nostro dovere è quello di provare a vincere tutte le partite, pensiamo partita per partita, ogni sfida è difficile,  per portare a casa i 3 punti è una lotta continua, non ha senso fare programmi, alla fine faremo i conti.

Differenze tra Gattuso che ho avuto a Pisa e Di Carlo? Sono un po’ diversi diciamo che Gattuso si arrabbia in maniera più accentuata, mentre il mister è un po’ più razionale, cerca di analizzare l’errore e darti una mano per migliorare, sono due ottimi allenatori che ho avuto la fortuna di avere, faccio un in bocca al lupo a mister Gattuso per il suo prosieguo a Napoli dove sta facendo molto bene.

Contratto? Stiamo trattando, penso che ci sia da entrambi le parti la volontà di proseguire il percorso insieme, vedremo i prossimi sviluppi.

L’Università? Sta andando bene, ho dato un esame lo scorso mese, è andato alla grande, adesso ne ho uno il 9 marzo, speriamo che vada bene anche quello. L’Università è un percorso che ho deciso di intraprendere l’anno scorso, mi piace e spero possa dare i frutti una volta conclusa la carriera da calciatore”.

 

Viviani: Fabio Viviani torna negli emirati arabi dopo  ha l’esperienza all’Al Ittihad Kalba. Viviani ha firmato  un nuovo contratto con con l’Al Fujairah,  squadra della Premier League degli Emirati Arabi  che nelle ultime sette gare ha pareggiato tre volte e ha perso nelle altre occasioni ed è ultima in classifica con 12 punti.

 

 

info@calciovicentino.it
Telefono e Whatsapp 335 7150047
Facebook / calcio vicentino

Sull'Autore

Federico Formisano