Edicola EVIDENZA

L’edicola del Lunedì: il Vicenza dovrà conquistarsi la promozione sul campo ?

Scritto da Federico Formisano

La notizia del giorno sarebbe il ritorno in campo anche della Serie B e della Serie C accanto alla massima serie. Il che renderebbe tuttora incerta la Promozione del Vicenza in serie B e  il mantenimento della categoria per l’Arzignano , con i biancorossi e i gialloblu  impegnati a disputare le ultime 11 gare per garantirsi quello che sembrava scontato dopo il Consiglio di Lega Pro. A questo riguardo ci sono le dichiarazioni del presidente della Lega B, Balata.

E permangono dubbi sul ventilato inizio del campionato in Germania e in Spagna con nuovi casi a Dresda e nella penisola iberica.

Intanto continuano a muoversi soprattutto nell’ottica della prossima stagione le società vicentine.

E in Danimarca  c’è anche lo Stadio virtuale

Le notizie pubblicate ieri sul nostro sito:

https://www.calciovicentino.it/2020/05/10/ledicola-della-domenica-inizia-una-settimana-decisiva-e-intanto-si-muove-il-mercato/ Le notizie del giorno arrivano da Azzurra Maglio, Borgo Veneto, Grisignano, Monteviale, Sarcedo, Sossano, Stella Azzurra, Telemar. In Corea è tornato il campionato e l’impatto psicologico è importante. Anche perchè da domani inizia una settimana decisiva anche per il calcio italiano.

https://www.calciovicentino.it/2020/05/11/aurora-missiaggia-ci-parla-del-vicenza-calciofemminile-ed-inoltre-lalmanacco/ Aurora Missaggia ci parla del Vicenza Calcio Femminile Ed inoltre le presenze e le reti realizzate finora , la rosa e le statistiche della squadra.

https://www.calciovicentino.it/2020/05/10/stefano-bortoli-ci-parla-dellarsenal-e-inoltre-i-dati-e-lalmanacco/    Stefano Bortoli ci parla dell’Arsenal Ed inoltre le presenze e le reti realizzate finora , la rosa e le statistiche della squadra.

A

 

Almanacco: Continuiamo la pubblicazione delle pagine dell’Almanacco come immagini ridotte.  Queste sono le pagine dedicate all’Arsenal

Alte e San Vitale insieme a livello giovanile:  Due società castellane, il San Vitale e le Alte Ceccato hanno stretto un rapporto di collaborazione a livello di settore giovanile. La sinergia fra i due club consisterà nel predisporre squadre in comune che giocheranno con i colori di una delle due società, in modo da rendere più competitivi i team da mettere in campo.  Il presidente Chiari conferma che già dallo scorso anno i due club avevano formato squadre comuni nel settore pulcini, quest’anno l’iniziativa è stata potenziata con la collaborazione per Allievi e Juniores.

Alto Astico Cogollo  Ivan Carretta è rimasto solo due partite sulla panchina dell’Alto Astico Cogollo. E ha una gran voglia di dimostrare che nelle otto gare mancanti avrebbe potuto fare l’impresa di salvare la sua squadra “ ho un ottimo gruppo che con pochi innesti mirati può fare molto bene, anche in prospettiva anno prossimo. Non è nella mia personalità lasciare un lavoro non finito! Con la società faremo un incontro la settimana prossima e sarebbe mia intenzione restare, qualunque sia il verdetto stabilito dalla Federazione”. Sembra che al tecnico ex Molina e Valli siano arrivate altre proposte ma appunto in questo momento lui darebbe priorità all’Alto Astico per non lasciare a metà il lavoro intrapreso.

Ivan Carretta

B     

Balata: Il presidente Gravina ha informato che nel corso dell’incontro con il Comitato tecnico-scientifico si è fatta una distinzione tra campionati professionistici, dilettantistici e giovanili. Gravina ci ha informati che l’incontro ha avuto esito positivo. Lui stesso si è detto favorevole alla ripartenza dei tre campionati professionistici in relazione all’esito dell’evoluzione dell’epidemia. L’idea è quella di disporre partenze differenziate, iniziando dalla Lega di A, seguita da B e Lega Pro. Gravina è possibilista sul possibile termine della stagione sportiva dopo il 2 agosto. Pare che l’Uefa stia ipotizzando un posticipo di un paio di settimane”. Lo scrive il presidente della Lega di B, Balata in un documento inviato a tutte le società della seconda divisione nazionale, smentendo così Ghirelli che aveva sempre sostenuto l’impossibilità per la C di tornare in campo.  

 

Bollettino Coronavirus Continua calo nuovi contagi e decessi, in aumento il numero dei guariti. È quanto si rileva dai dati del monitoraggio sanitario sulla diffusione del nuovo coronavirus diffusi alle 18 del 10 maggio dalla Protezione civile.  L’incremento dei nuovi positivi è pari a 802.
Complessivamente i casi dall’inizio dell’emergenza sono 219.070, così divisi: 105.186 guariti 83.324 attualmente positivi  30.560 deceduti Tra gli attualmente positivi: 68.679 sono in isolamento domiciliare  13.618 ricoverati con sintomi 1.027 in terapia intensiva

Sono 18.722 i malati nel Veneto, con un aumento di soli 51 casi in più rispetto a ieri.  Sono 1657 le persone decedute: 14 più di ieri. I guariti sono  11474  (323 in più del giorno precedente)  Le persone attualmente ricoverate in terapia intensiva sono 37.   2836 invece i casi della provincia di Vicenza con 6 nuovi casi e 293 persone decedute con l’età media di 81 anni. 56.635 vicentini sono stati sottoposti a tampone, 11000 a test sierologici e 7204 a test rapidi. Sono 1492 i vicentini guariti.

D

Danimarca:  La squadra danese dell’Aarhus vara un nuovo progetto digitale  “La nuova iniziativa digitale, che richiede non meno di 23 uomini che partecipino durante la partita, sarà in collaborazione con la piattaforma digitale Zoom. Sarà una specie di stadio virtuale per cui serve un biglietto gratuito e non appena la partita comincia sarete raccolti nella stessa sezione di cui avete preso il tagliando. Ci saranno 22 sezioni tra cui scegliere, come se fosse un normale stadio di calcio; così ci saranno anche i settori per i tifosi ospiti e quelli neutrali. L’iniziativa vedrà l’installazione di diversi schermi allo stadio, dove i tifosi vedranno la partita dalla loro tribuna virtuale. Allo stesso modo i giocatori potranno vedere e sentire il sostegno dei loro tifosi dal divano direttamente allo stadio, ad una distanza di sicurezza ma sempre vicino al cuore e al calcio. Sarà la prima gara di campionato dopo tanto tempo e la celebreremo con una storica iniziativa digitale e siamo orgogliosi di essere il primo club al mondo ad utilizzarla”.

F

Fuori Gioco: Slitta di una settimana per problemi tecnici la ripartenza di Fuorigioco. L’appuntamento è rimandato a lunedì 18 gennaio, sempre su Tva Vicenza e sempre alle 17.30. 

G

Germania: tutt’altro che sicura la partenza del calcio in Germania nel fine settimana prossimo. i due casi di positività fra i giocatori della Dynamo Dresda (serie B tedesca) creano dubbi: la squadra doveva giocare ad Hannover in trasferta il 17 maggio, ma tutti, staff compreso, sono stati messi in quarantena per decisione delle autorità sanitarie locali.

L

Liga: Cinque giocatori positivi tra prima e seconda divisione spagnola. È questo l’esito dei test medici effettuati e comunicati dalla Liga, esami sottoposti al personale essenziale minimo dei club prima di iniziare gli allenamenti in gruppo. Non sono state annunciate le identità dei cinque calciatori positivi al Covid-19. Come ribadito dalla Liga nei giorni scorsi, non c’è ancora una data ufficiale per la ripresa del campionato: “Ci piacerebbe riprendere il 12 giugno, ma vediamo cosa succederà – ha spiegato il Presidente della Liga – alla fine sarà l’istituto sanitario a darci o meno il via libera”. Tanti dubbi ancora, una certezza: “Liga e Segunda riprenderanno insieme e la nostra idea è di finire i campionati entro luglio, in modo da lasciare ad agosto le partite di Champions e i playoff per le promozioni”

P

Presenze e reti:  Plateola,  Altair, Alta Valle del Chiampo, Altavilla,  Alte, Alto Astico Cogollo, Arcugnano,Arsenal, Arzignano, Aurora Cavalponica, Azzurra Maglio, Azzurra Sandrigo, Bassano,   Berton Bolzano, Bissarese, Bp 93, Breganze,  Brendola, Calidonense,  Camisano, Carmenta, Cartigliano,  Cassola, Castelgomberto, Chiampo, Colceresa, Dueville, Eurocalcio, Grantorto, Grisignano, Grumolo,  Isola Castelnovo, Junior Monticello, Lakota,   La Rocca,   Le Torri, Longare, Lonigo,  Lugo, Maddalene, Malo, Marola, Marosticense,  Molina, Montebello, Montecchio, Montecchio San Pietro, Monte di Malo, Monteviale, Mottinello, Nova Gens, Nove,   Novoledo, Orsiana,  Pedemontana,  Poleo, Pozzetto, Real Brogliano,  Real San Zeno, Rosà, San Lazzaro, San Pietro Rosà, Santa Croce,  Santomio, San Vitale, Sarcedo, Schio, Sossano, Sovizzo,  Stella Azzurra S.  Anna, Summania, Telemar, Tezze, Tezze sul Brenta,  Thiene,  Transvector, Trissino, Union Olmo Creazzo,  Union Csm, Valbrenta, Valdagno, Valli, Vicenza, Virtus Cornedo, Virtus Romano,  Zanè .

R

Rinaldi: il giovane giocatore del Legnano Andrea Rinaldi, versa in gravissime condizioni in Ospedale per un aneurisma cerebrale che lo ha colpito mentre si stava allenando in casa. Il primo bollettino parla di condizioni disperate. Il giocatore cresciuto nell’Atalanta, ha poi giocato con Imolese e Mezzolara prima di approdare al Legnano dove ha giocato 25 partite e realizzato una rete.

S

Schio: Su Facebook /Schio vengono quotidiniamente pubblicate le interviste agli allenatori della società. Ecco quella a  mister  Mirco Pietribiasi: allenatore da molti anni a Schio che si occupa dei nostri atleti più piccoli.

Come sta Mister? Direi abbastanza bene. In questi ultimi 2 mesi, lavorando in prima linea con le forniture, ne ho un po’ risentito. Ho lavorato moltissimo sotto stress e sinceramente con un po’ di paura specialmente all’ inizio.
Spero che si ritorni a una vita più sociale ,ma i tempi saranno più lunghi di quello che immaginavo .

Cosa prevede per il futuro calcistico e quando sarà la ripartenza ? Faccio fatica a prevedere una ri-partenza a fine estate in condizioni normali.
Seguiremo le normative delle istituzioni. Comunque ho fiducia, tutti noi abbiamo bisogno di nuove emozioni !!

Cosa conserva di questa stagione? Di questa ( mezza ) stagione, il più bel ricordo sono i sorrisi dei miei ragazzi, il ( 5 ) che ti battono per il saluto all’arrivo in campo. Queste sono cose che ti rimangono. Ho avuto modo di allenare nuovi ragazzi con voglia e passione per il calcio. Allenamento dopo allenamento li abbiamo visti crescere raggiungendo buoni risultati. Voglio ringraziare per questo anche il mio collaboratore Girotto Angelo.

Quali progetti ha per il futuro ? Beh , sono 2 stagioni che sono allo Schio e varcare il cancello del DE RIGO nelle vesti di Mister e pur sempre un onore. Due stagioni intense, la società mi ha dato la possibilità di partecipare prima alla Scuola Calcio Milan, mentre da quest’anno Scuola Calcio Vicenza.
Per questo voglio ringraziare la dirigenza.  Spero di continuare con questo gruppo di ragazzi portando avanti il progetto del Calcio Schio.

Serie A: Cinque punti, cinque aspetti cruciali per poter pensare alla ripresa del campionato. I giocatori hanno rincominciato ad allenarsi, seppur in forma individuale. Nella settimana decisiva del calcio italiano, il prossimo step è la ripresa delle sedute collettive. Diversi i punti fondamentali per garantire sicurezze, che vanno dal senso di responsabilità di tutti i protagonisti agli aspetti sanitari: i cinque punti vertono su controlli più stretti e disciplina degli atleti;  Tamponi e test sierologici, la gestione dei positivi, il ritiro lungo e i centri sportivi alternativi (Da Sky sport)

 

 

 

Recapiti del sito:info@calciovicentino.it
Telefono e Whatsapp 335 7150047
Facebook / calcio vicentino

Sull'Autore

Federico Formisano