EVIDENZA Serie B

Il Vicenza passa a Pescara difendosi in 9 contro 11

Scritto da Federico Formisano

Pescara- Vicenza 2-3

Pescara (3-5-2) Fiorillo; Antei, Bocchetti, Jaroszynski; Omeonga (Ventola dal 60′), Memushaj, Valdifiori (Fernandez dal 69′), Maistro(Bocic dal 78′) Crecco ; Galano, Ceter (Capone dal 60′). A disp. Alastra, Scognamiglio, Guth, Bellanova, Diambo, , Di Grazia, Riccardi, Capone, Vokic. All. Breda

LR Vicenza (4-4-2): Perina; Zonta, Padella, Cappelletti, Barlocco (Giacomelli dal 84′); Guerra (Bizzotto dal 75′), Rigoni, Cinelli, Dalmonte; Meggiorini  (Da Riva dal 75′), Jallow (Gori dal 63′). A disposizione: Grandi, Zecchin, Bizzotto, Fantoni, Cester, Da Riva, Scoppa, Tronchin, Giacomelli, Gori, Marotta. Allenatore: Di Carlo.

I giocatori del Vicenza scendono in campo con la maglia biancorossa con il numero 9 di Paolo Rossi.

Arbitro: Rapuano di Rimini. Assistenti: Tarcisio e Nucci; IV uomo Dionisi.

Reti: Memushaj (P) al 2′ Meggiorini (V) al 6′ Jallow al 22′ Dalmonte al 68′ Galano al 69′

Ammoniti: Antei (P) al 9′   Barlocco (V) al 34′

Di Carlo schiera Jallow in tandem con Meggiorini e deve rinunciare a Beruatto per un problema muscolare e lo sostituisce con Barlocco.  Nel Pescara gioca Omeonga al posto di Bellanova.

L’inizio della gara è scoppiettante: un azione di Crecco trova la spizzata  di Ceter che raggiunge Memushaj: Barlocco invece di intervenire alza il braccio (chiedendo un fallo o un fuorigioco ?) e molla la marcatura, Memushaj che con il Vicenza ha un conto aperto realizza.

Passano pochi minuti e un devastante Jallow sulla corsia di destra va via di forza e centra per Meggiorini che in piena solutudine  pareggia.

Al 14′ gran tiro di Memushaj con parata di Perina.  Al 20′ tiro di Meggiorini da 30 metri con parata facile di Fiorillo.  Occasione per il Pescara al 20′: Ceter supera con relativa facilità Padella e porge indietro per Galano che dal limite dell’area spara fuori.

Al 25′ il Vicenza torna in vantaggio con un gol fantastico di Jallow: il gambiano si destreggia sul limite dell’area e piazza la botta laddove Fiorillo non può arrivare

Il Pescara sembra colpito dal 1-2 del Vicenza e reagisce solo con un colpo di testa di Ceter che manda fuori.  Una vera occasione capita invece per un disimpegno errato di  Rigoni, Galano scatta in contropiede e manda fuori di un niente con un diagonale.  La squadra di casa si fa vedere solo con un incursione di Ceter fermata in calcio d’angolo.

Finisce il  primo tempo con un Vicenza in  vantaggio per 2-1 dopo una partenza da incubo.

La ripresa inizia con gli stessi temi della gara di andata: Il Pescara attacca ma senza riuscire a rendersi pericoloso: Ceter appare isolato perchè Galano non agisce da punta ma da trequartista e al 52′ su cross di Guerra è pronto Dalmonte che manda sull’esterno della rete.

Al 62′ Perina esce bene su Galano lanciato da Maistro. Al 63′ Jallow si infortunia leggermente e Gori entra al suo posto.

In un minuto il risultato cambia: prima segna il Vicenza con Dalmonte che si accentra approfitta di un errore della difesa e dal limite spiazza Fiorillo e segna il gol del 3-1 , ma un minuto dopo il Pescara si inventa con Galano il gol che lo mantiene in partita: l’ex biancorosso calcia da distanza abissale e complice una deviazione manda il pallone  nell’angolo dove Perina non arriva.

Gol di Dalmonte

Al 75′ Crecco tira da 30 metri e Perina rischia la frittata: la palla gli sfugge e la palla va fuori di un niente.  Intanto Di Carlo arretra il baricentro della squadra facendo entrare Bizzotto che va a fare il terzo di difesa e Da Riva togliendo Guerrra e Meggiorini.  In attacco agiscono Dalmonte e Gori.

Al 84′ gran tiro di Memushaj e Perina si riscatta mandando in angolo.  Al  86′ dopo un calcio di punizione parato facile da Perina,   espulsione di Gori per un fallo su Memushaj.  Iniziano i 6′ di recupero con una parata semplice di Perina su cross di Ventola.  Al 2′ del recupero intervento di Dalmonte su Fernandes al limite: seconda ammonizione per Dalmonte e Vicenza in 9.  Al 95′ Antei salta di testa ma la palla esce.

Il commovente abbraccio fra un commosso Di Carlo e il suo secondo Valigi

Gli altri risultati di oggi:

Brescia – Salernitana 3-1  De Loy Spalek e Bjarnasson (B) Tutino (S)
Cosenza – Reggiana 0-1  Varone
Pisa – Pordenone 1-0  Palombi
Lecce Frosinone 2-2 Adjapong, Mancosu (L), Parzyech, Novakovich ( F)
Entella- Empoli 2-5 Mancuso (4) e Haas (Em), Costa e Poli(En)
Cremonese – Ascoli 3-3 Bajic (A) tre gol per Ascoli, Strizzolo, Deli (2) per la Cremonese
Chievo- Reggina 3-0
Margiotta (2) Rigione
Venezia-Monza 0-2 Carlos Augusto e Dany Mota

La Classifica (provvisoria) : Salernitana 23, Empoli  22, Spal 21, Frosinone, Lecce, 20,  Venezia 18, Chievo, Monza 17, Cittadella, Reggiana 14, Pordenone, Brescia 13,  Lr Vicenza  12, Reggina, Pisa 10,  Cosenza, 9, Cremonese 8, Pescara 7,  Ascoli 6, Entella 5

 

Sull'Autore

Federico Formisano