“banner



Edicola EVIDENZA

L’edicola del giovedì: mercato attivo in Eccellenza

Scritto da Federico Formisano

Le notizie pubblicate ieri

  • L’ edicola del mercoledì: le polemiche del giorno nei commenti.    Due commenti al vetriolo su i costi della Nazionale che ha 24 persone nello staff con Mancini che prende 2 milioni di euro per 10 partite all’anno e con una foto che dimostra come tutti si allenano tranne quelli che lo dovrebbero fare veramente…. Il Camisano vicino a tesserare un nuovo giocatore. A San Martino il golpe Sabaini. Meggiorini ha firmato il rinnovo con il Vicenza; oggi in campo la Primavera, domani la serie D, venerdì tocca alla B. Vita del Cittadella dichiara il suo amore per il Vicenza ma… La panchina d’oro a Parlato. Valter Bedin e le ipotesi di ripartenza dei giovani.
  • Le news del pomeriggio: Campodarsego- Cartigliano rinviata. La riunione della consulta.  La primavera del vicenza perde a Brescia.
  • Eccellenza: come si stanno muovendo le formazioni che continuano

A

Arcella:  L’Arcella prende un altro giocatore dal Longare, dopo il portiere Coppo, arriva anche il difensore Leonardo Costa del 2000 che il ds Mandato aveva prelevato in estate dall’Ambrosiana. E’ il quarto giocatore nuovo dell’Arcella, dopo Calgaro, Sandrini e appunto Coppo.

Costa

B

Bollettino Covid: superati i 10 milioni di vaccini

Attualmente positivi: 562.508   (-324)  Deceduti: 109.346 (+467  ) Dimessi/Guariti: 2.913.045 (+23744 ) Ricoverati: 32.890 (-57) di cui in Terapia Intensiva: 3.710 (-6) Tamponi: 49.902. 657 (+351.221  ) Totale casi: 3.584.899 (+23.904)

Vaccini somministrati fino alle 17 di oggi in Italia: 10.018.265  Di cui prime dosi: 6.875.106 Di cui seconde dosi: 3.143.159  Variazione dosi di vaccino somministrate rispetto alle 17 di ieri: +259.146

Torna a salire la percentuale dei positivi che è di  6,8  casi ogni cento tamponi effettuati  (ieri eravamo al  5,3 %)   La pressione su Ospedali si attenua e  seppur di poco calano le terapie intensive.  Il Veneto sale  a  2317  casi.  la Lombardia è sempre al comando con 3943 casi.

Finora l’Ulss Berica ha somministrato 86.983 dosi di sieri anti-Covid e vaccinato 61.199 vicentini, dei quali 25.784 hanno ricevuto il richiamo. In questo momento risulta perciò immunizzato appena il 6% della popolazione…Ora la speranza è il vaccino monodose Johnson & Johnson basato su vettori derivati da adenovirus, approvato da Ema e Aifa, che dovrebbe essere disponibile in Italia dal 16 aprile. Ieri in videoconferenza l’Istituto superiore di sanità ha presentato anche al Sisp della direttrice Maria Teresa Padovan il nuovo vaccino annunciato molto efficace e più maneggevole. Richiede una sola iniezione e può essere conservato a una normale temperatura di frigorifero tra i 2 e gli 8 gradi per tre mesi. Senza considerare che l’azienda Usa che lo sviluppa, la Janssen, si è impegnata a venderlo a prezzo di costo (Dal Giornale di Vicenza)

C

Calciatori positivi: Era andato in nazionale per le qualificazioni mondiali. Conclusa la finestra con la Turchia emerge la positività al Covid di Merih Demiral: il difensore della Juventus, 23 anni, sta bene, a parte qualche piccolo sintomo, e tornerà a Torino con un volo sanitario, probabilmente nella giornata di domani, per restare in isolamento in una camera d’albergo al J-Hotel. Salterà il derby con il Torino e anche il recupero col Napoli di mercoledì prossimo, stando ai tempi minimi per la negativizzazione. La Juve deve anche verificare le condizioni del portiere Szczesny che  ha trascorsol’ultima settimana in ritiro con la nazionale polacca colpita da un focolaio di Covid che ha coinvolto Krychowiak, Piątkowski, Klich e Skorupski. Appunto Skorupski del Bologna  è un altro dei giocatori positivi.  Nell’Inter rimangono positivi D’Ambrosio e De Vriji mentre sono guariti Handanovic e Vecino.

 

Cartigliano: 5 giocatori positivi al Covid (ma i nomi non sono stati comunicati) e salta la gara di oggi con il Campodarsego. «In questo momento della stagione la condizione fisica non può compromettersi per uno stop di qualche giorno – ha dichiarato Ferronato al Giornale di Vicenza – soprattutto quando non ci sono sintomi rilevanti. È chiaro che valuteremo con attenzione il recupero dei calciatori fermi in questo momento, ma siamo fiduciosi. Purtroppo fermarci adesso non è il massimo: venivamo da un periodo molto buono, sia per quanto concerne le prestazioni e sia per le vittorie importanti che avevamo ottenuto. Nessuno però si “piange addosso”, sono cose che capitano e quindi aspettiamo l’evolversi della situazione e guardiamo avanti” Intanto la sosta obbligata potrebbe essere l’occasione per recuperare i giocatori assenti da tempo come Parolin, Giusti e Camparmò.

Giusti potrebbe  rientrare

D

Decreto: Il decreto per contenere i contagi da Covid 19 sarà in vigore dal 7 al 30 aprile. L’Italia resterà in fascia arancione e rossa, ma nel testo c’è un passaggio che consente la riapertura di alcune attività dove la curva epidemiologica sarà in discesa.

Ristoranti e bar

Nel provvedimento non sono indicate date ma è possibile che dopo due settimane, dunque a partire dal 20 aprile, ci sia una rivalutazione delle misure soprattutto per quanto riguarda i bar e i ristoranti a pranzo, che invece adesso dovranno rimanere chiusi per l’intera giornata con la possibilità di asporto e consegna a domicilio. Per i bar l’asporto è consentito fino alle 18, per ristoranti, enoteche e vinerie fino alle 22.  Le scuole saranno aperte anche in zona rossa fino alla prima media, potranno esserci deroghe soltanto in casi di prevalenza delle varianti che provocano focolai.

Le riaperture possibili (se i contagi lo consentono)

Andamento della curva epidemiologica e della campagna vaccinale: sono i due parametri per decidere le possibili riaperture. Per questo nel decreto legge viene specificato che «in ragione dell’andamento dell’epidemia, nonché dello stato di attuazione del Piano strategico nazionale, con particolare riferimento alle persone anziane e alle persone fragili, con deliberazione del Consiglio dei ministri, sono possibili determinazioni in deroga al primo periodo e possono essere modificate le misure stabilite dal provvedimento».

Autocertificazione per gli spostamenti tra regioni

Servirà l’Autocertificazione Il nuovo decreto del governo conferma che «sull’intero territorio nazionale è vietato ogni spostamento in entrata e in uscita tra i territori di diverse regioni o province autonome, salvi gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o da situazioni di necessità ovvero per motivi di salute. È comunque consentito il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione».

I

Italia:   Tre partite di qualificazione degli azzurri verso i mondiali e tre risultati uguali: il classico 2-0 che permette ai nostri di volare al comando della classifica davanti alla Svizzera tenendo anche la miglior differenza reti e soprattutto mantenendo inviolata la porta di Donnarumma. Per Mancini sono 25 risultati utili consecutivi. L’Italia non subisce gol da 7 partite. A demolire la resistenza della Lituania sono stati i gol di Sensi e un rigore all’ultimo secondo di gioco di Immobile.  Singolare la scena dell’attaccante della Lazio che esce dal campo scuotendo la testa per i gol sbagliati che evidentemente in altre occasioni Immobile avrebbe sbagliato. Rimane comunque dopo questa settimana azzurra, che la squadra non stia giocando come nel periodo precedente. Mancini ha fatto turn over ma spesso è rimasta la sensazione di una squadra incapace di produrre gioco con continuità.  Dei 38 giocatori convocati ne sono stati utilizzati  25 mentre i portieri Cragno, Meret, Sirigu, i difensori Biraghi, Ferrari e Lazzari, i centrocampisti Castrovilli, Cristante (infortunato e rientrato subito) Mandragora, Ricci, Soriano e gli attaccanti Caputo e Kean (infortunati), hanno fatto un mini tour del mondo senza essere mai utilizzati.

Lazzari Manuel

Manuel Lazzari unico vicentino del gruppo e mai utilizzato

L

Liste: A questo link potete trovare le schede aggiornate del Valli https://www.calciovicentino.it/list/Valli    Come quella di Nicolò Andreetto  nel nostro sito ci sono oltre 4000 schede di giocatori con indicate le squadre dove hanno giocato, le presenze e le reti realizzate. Per visionarle è sufficiente indicare il cognome del giocatore nello spazio scrivi qui cosa cercare.

 

M

Montecchio: sembra fatta per il passaggio al Montecchio dell’attaccante Francesco Tomè del Pescantina che era uno dei giocatori indicati nel nostro prospetto degli svincolati. Classe 1991, il giocatore ha giocato con il San Martino, il Garda e la Montebaldina, realizzando una cinquantina di reti con il record di 10 gol nella stagione 2013/14 in Promozione con la Montebaldina.

S

San Martino Speme:  Abbiamo sentito stamattina il presidente Sabaini ritornato al comando della situazione dove che la Federazione ha fatto finalmente chiarezza. La squadra sarà cambiata con il ritorno di alcuni dei vecchi componenti della rosa (Ferrarese, De Rossi, Ciuffo, ecc.) affiancati da molti giovani.  Per l’allenatore che sarà nuovo si apre una partita nuova con almeno tre candidati: i nomi sono quelli di Girlanda, Baù e Scardoni. Tra questi c’è anche l’ex del Montecchio Matteo Girlanda. Si sta lavorando – ha detto Sabaini – per riprendere e per fare una buona stagione.

Schio: Il Calcio Schio dà ufficialmente il Benvenuto al nuovo Tecnico della Prima Squadra, Beppe Camparmò. E’ iniziata una nuova avventura giallorossa: pronti a scendere in campo insieme in questo Campionato! Grazie Mister e Buon Lavoro da tutti noi!

Sono loro i nuovi arrivati del Team giallorosso Entrambi provenienti dal  Virtus Cornedo , l’attaccante Enoch Gyimah (classe 1999) e il centrocampista Umberto Lovato (classe 1995) scenderanno in campo con la maglia del Calcio Schio nel campionato d’Eccellenza in partenza il prossimo 18 Aprile.

 

Serie B: Dopo la sosta per le nazionali, torna in campo la Serie B; questo il programma di domani:

Cosenza – Ascoli (ore 15.00)
Pescara – Pisa (ore 17.00)
Frosinone – Reggiana (ore 17.00)
Cremonese – Empoli (ore 18.00) (a rischio disputa per i casi di Covid nell’Empoli)
Chievo – Spal (ore 19.00)
Vicenza – Cittadella (ore 19.00)
Venezia – Reggina (ore 19.00)
Lecce – Salernitana  (ore 19.00)
Brescia – Pordenone (ore 19.00)
Entella – Monza (ore 19.00)

 

Serie D: oggi alle 15.00 in campo: queste le designazioni arbitrali ma nessuna vicentina in campo

Ambrosiana – Manzanese Guido Iacopetti Pistoia
Arzignano Valchiampo – Union Clodiense Rinviata
Belluno – Montebelluna Gerardo Garofalo Torre del Greco
Campodarsego Cartigliano Alessandro Gresta Piacenza Rinviata
Chions – Virtus Bolzano Lorenzo Maccarini Arezzo (inizia ore 15.30)
Cjarlins – Adriese Francesco Gal Carbonia
Delta – Caldiero Sebastian Petrov Roma 1
Este – Luparense Domenico Leone Barletta
Trento – Mestre Giorgio Bozzetto Bergamo
Union Feltre – Union San Giorgio Sedico Cristian Robilotta Sala Consilina

Il Campodarsego Calcio comunica che, a seguito di alcuni casi di positività ai test anti-Covid nella formazione ospite del Cartigliano, e dopo la segnalazione effettuata dalla ULSS bassanese, la Lega nazionale Dilettanti ha disposto che il match in programma giovedì 1 aprile allo stadio “Gabbiano” tra Campodarsego e Cartigliano sia rinviato a data da destinarsi.

La serie D non si ferma,oggi in programma la 27º giornata con ancora due gare rinviate a causa del covid !!! La capolista Trento riceve il Mestre di Zecchin che ha già vinto 7 volte in trasferta come la Manzanese,il Trento viene da 17 risultati utili consecutivi,l’unica sconfitta subita fin d’ora è stata proprio a Mestre nel girone d’andata,ma i ragazzi di Parlato vogliono assolutamente i 3 punti in vista dello scontro di settimana prossima al “Briamasco” contro la Manzanese nel recupero della 13º giornata !!! Gli Orange di Vecchiato saranno di scena al “ Montindon” contro l’Ambrosiana che viene da due vittorie consecutive,come sopra pure i ragazzi del presidente Fabbro vogliono restare al passo del Trento per una sfida dal dentro o fuori per la Manzanese !!! Due derby molto interessanti a Este e a Feltre !
La Luparense dei tanti ex scenderà ad Este con il coltello fra i denti per incrementare il 4º posto,mentre l’Union Feltre riceverà il Sedico con un solo obiettivo: Vincere e ridare fiducia ad un ambiente deluso e sconfortato !!!
Trasferte impegnative per l’Adriese ed il Caldiero rispettivamente a Carlino e a Porto Tolle ! (Nicola Smanio su Dilettanti a Chi?)

Classifica: Trento 53 (24), Manzanese 48 (24), Clodiense Chioggia 41 (22), Luparense  40 (26), Belluno 39 (23), Arzignano 39 (25),   Mestre 39 (26), Cartigliano 37 (26), Caldiero 35 (23), Cjarlins Muzane 34 (25), Adriese 34(26), San Giorgio Sedico 33 (26), Este 31 (24), Montebelluna 28 (25) , Delta Porto Tolle  28 (23), Virtus Bolzano 26 (26), Ambrosiana 25 (23),  Campodarsego 24 (25),    Union Feltre 23 (26),  Chions 17 (25) 

V

Vicenza (la squadra per il Cittadella):  Confermate le indisponibilità di Lanzafame e Dalmonte appare in dubbio per domani anche il difensore Cappelletti . Giacomelli invece si è allenato regolarmente anche se l’utilizzo dal primo minuto appare problematico. Per la formazione Di Carlo avrà molte variabili soprattutto a centrocampo ma secondo noi potrebbe schierare: Grandi, Bruscagin, Padella, Valentini, Beruatto; Rigoni, Da Riva, Cinelli; Vandeputte, Meggiorini, Nalini.

Cappelletti non recupera per il Cittadella

Recapiti del sito
Mail: info@calciovicentino.it
Telefono e Whatsapp 335 7150047
Facebook / calcio vicentino

In calce all’edicola ogni giorno uno o più commenti:

Un dirigente di una squadra vicentina: “Inter nos lo abbiamo capito tutti che siam fermi coi piccoli solo per un calcolo matematico cioè che muoviamo cinque volte la gente degli altri sport messi insieme e fanno il conto su questo. Perché di guai col virus come scrivono c’è ne sono pochi facendo tutto all’aria aperta… la LND ha provato a far le scarpe a Gravina … e adesso lui avrà sicuramente aiuti per lo sport professionistico , per la base son cavoli della LND e figuratevi se vanno a far la guerra al CTS”

Dirigente e contemporaneamente genitore di un giocatore: Ho letto da più parti il “no” al blocco delle annate…sinceramente non capisco da dove arrivi questo astio nei confronti di una norma che trovo finalmente intelligente in tutto questo che di intelligente nn ha nulla. Mettetevi nei panni di un ragazzino che ha fatto 5 mesi di esordiente arrivando dai pulcini dove si gioca 7vs7 e praticamente si trova a giocare in un campo grande con porte regolamentari…o un allievo che è passato direttamente dai giovanissimi ai juniores. Trovo giustissimo il blocco delle annate…almeno per un paio d anni e poi tornare alla normalità

Sull'Autore

Federico Formisano