“banner



Edicola EVIDENZA

L’edicola del lunedì: inizia una settimana stimolante… Ma il Coni ci fa o ci è??

Scritto da Federico Formisano

Stimolante perchè il calo nei casi ormai arrivato ad una settimana potrebbe essere accompagnato da un contemperamento delle misure di contenimento.

Stimolante perchè nel fine settimana torna in campo l’Eccellenza. Stimolante perchè ci attendiamo anche qualche passo avanti sul piano della programmazione futura dell’attività ma avremo modo di parlarne.

Intanto fa discutere il documento del Coni che elenca tutti gli sport di valenza nazionale: e decisamente sembra una presa in giro!!!!

Le notizie pubblicate ieri

L’ edicola  della domenica : Nessuno vuole abbassare la guardia ma qualche dato ci ispira una maggior serenità: da 5 giorni le persone attualmente positive sono in calo e meno ammalati di Covid ci sono in giro, meno possibilità di prendere il Corona ci sono.  Lo dimostra anche la pressione sugli ospedali che sta scendendo di pari passo.  Il numero dei vaccinati cresce a botte di 400.000 al giorno. E già dodici milioni di dosi sono state inoculate. Laddove i vaccini sono stati somministrati in modo massiccio, nelle case di riposo ad esempio, non ci si ammala più. Certo un ritmo un po’ più sostenuto non guasterebbe. Inoltre andiamo verso la buona stagione,  e anche questo dovrebbe aiutare. Le dichiarazioni che abbiamo raccolto nell’ultimo periodo sono ispirate alla volontà di ripartire: si chiede organizzazione e programmazione, ma si è fiduciosi di poter tornare nei campi da calcio. Molte società hanno ripreso gli allenamenti. E oggi quasi in tutt’Italia riparte l’Eccellenza come dimostra il manifestato allegato.  Allora andiamo avanti con ritrovata energia, magari non proprio con entusiasmo, visto le docce fredde del passato, ma almeno con la volontà tenace e seria di uscirne.

I risultati di Domenica 11 aprile : i risultati di  Serie B, di Serie D, della Serie B Femminile,  ecc.

Reggina- Vicenza Il Vicenza perde malamente a Reggio Calabria sbagliando anche un rigore di Federico Formisano

Il Vicenza cf ci prova ma vince il Pomigliano : la cronaca della gara di B femminile dell’ Ufficio Stampa Vicenza cf

Luca Bertollo (Eurocalcio): tornei estivi per riprendere a giocare.  L’intervista con il direttore sportivo dell’Eurocalcio. La conferma di Fabbian e del gruppo, il settore giovanile, Tessarollo al Bassano e gli altri “segreti” della società di Cassola.

A

Almanacco:  Cambiano volto le squadre di Eccellenza in vista della ripresa del campionato. Ci sembra giusto aggiornare allora le pagine dell’Almanacco  includendo anche le squadre non vicentine. Ecco dunque la miniatura delle pagine dedicate al Vigasio con l’inserimento dei nuovi acquisti.   Nel nostro Almanacco, edizione 2020/21, potete trovare i dati sullo staff, sulla società; inoltre per ogni giocatore riportiamo la carriera con le presenze e le reti delle ultime due annate;

Finora abbiamo pubblicato la bozza in miniatura delle pagine di queste squadre: Vicenza (Serie B) , Vicenza calcio Femminile (Serie B femminile), Arzignano e  Cartigliano (Serie D), Arcella, Bassano (ante e post ripresa), Camisano (ante e post ripresa), Montecchio(ante e post ripresa),  Schio(ante e post ripresa),  Vigasio, Villafranca (Eccellenza), Calidonense, Chiampo, Marosticense, Eurocalcio, La Rocca, Longare, Monteviale,  Rivereel,  Sarcedo,  Trissino, Virtus Cornedo (Promozione) ,  Brendola, Montecchio San Pietro, Real San Zeno,   Sovizzo (Prima Categoria B),  Alto Astico Cogollo, Arcugnano,  Azzurra Sandrigo, Berton Bolzano, Due Monti, Dueville,  Grisignano,  Le Torri, Malo, Poleo, Summania, Valdagno (Prima Categoria C),  Carmenta, Galliera, Virtus Romano (Prima categoria F) Altavilla,   Alte,  Castelgomberto, Lonigo,  Sossano,  Union Olmo Creazzo(Seconda Categoria C),  Breganze, Grumolo, Lampo, Maddalene, Novoledo, Pedezzi, Quinto,  Telemar(Seconda Categoria E),  Azzurra Maglio, Colceresa, Lakota, Lugo,  Molina, Santomio,  Silva (Seconda Categoria F),  Arsenal,  Città di Asolo, Longa, Marchesane, Mottinello, Nove, Real Stroppari, San Pietro Rosà, Santa Croce, Transvector (Seconda Categoria G),  Spes Poiana, Nova Gens (Seconda Categoria M), Altair , Barbarano, Monte di Malo, 7 Mulini (Terza Categoria Vicenza),  Fellette e Lamonese (terza categoria Bassano)

 

B

Bassano:  Le società di Eccellenza hanno comunicato in Federazione i nomi dei componenti della rosa e dello staff: ecco quelli del Bassano: Alberti Davide (2000), Bounafaa Ayoub (95), Caron Andrea (2002), Carraro Filippo (97),  Ceccato Nicholas (99),  Da Riva Francesco (2002),  Equizi Tommaso (97),  Falchetto Mattia (94),  Gaborin  Alessandro (2001),  Gheno Giovanni (2002), Gottin Gianluca (2002),  Guccione Giovanni (1989),     Marinello Luis (2003),  Michelon Federico (2001), Miloradovic Stefan (96), Montagnani Alex (91) , Munarini Luca (93),  Nikolic Milos (90),  Pace Andrea (2002), Pasinato Christian (2002),  Pellizzer Alex (95),  Peotta Francesco (92), Popovic Dusan (2000),  Rossi Samuele (2000),  Segantini Matteo (2001),  Tescaro Alessandro (97),  Tessarollo Riccardo (2002),  Venturini Galliano (2000),  Xamin Davide (96) si tratta di 29 giocatori compreso l’infortunato Alessandro Gaborin.

il presidente parla alla squadra

Rispetto alle prime indicazioni non fanno parte della rosa giallorossa il mediano Mosele Davide e l’attaccante  Spinello Davide

Staff:  Giacometti Christian Direttore Sportivo;  Sacchetto Francesco Collaboratore del ds; Vettorazzi Angelo Team Manager; Maino Francesco Allenatore ; Anastasio Antonio Vice Allenatore;  Bellon Andrea Preparatore Atletico  Bertoncello Domenico Preparatore Portieri Rigon Giacomo fisioterapista  Zanotto Riccardo Magazziniere Restiglian Marco collaboratore

 

Bollettino Covid: una settimana di cali

Attualmente positivi: 533.005 (-80) Deceduti: 114.254 (+331) Dimessi/Guariti: 3.122.555 (+15.486) Ricoverati: 30.836 (-406) di cui in Terapia Intensiva: 3.585 (-3) Tamponi: 53.054.866 (+253.100) Totale casi: 3.769.814 (+15.746)

Vaccini somministrati fino alle 17 di oggi in Italia: 12920208 Di cui prime dosi: 9011882 Di cui seconde dosi: 3908326 Dosi disponibili ma non ancora somministrate: 2655622 Variazione dosi di vaccino somministrate rispetto alle 17 di ieri: +267361 Media settimanale delle somministrazioni giornaliere: 268820

Per il sesto giorno consecutivo calano gli attualmente positivi anche se questa volta è un ritocco minimale.  La percentuale dei positivi è di 6,2 casi ogni cento tamponi effettuati  (ieri era del 5.4) La pressione sugli Ospedali diminuisce così come le terapie intensive. Il Veneto ha 871  casi.  In testa sempre la Lombardia con oltre 2302 casi.

Si apre una settimana cruciale per le riaperture: se il miglioramento della situazione epidemiologica sarà confermato dai dati nei prossimi sette giorni, il governo è pronto ad anticipare alcune scelte prima della fine di aprile.Con un ulteriore calo dell’incidenza e dell’Rt, con la conferma della discesa dei ricoveri in terapia intensiva e con l’aumento delle somministrazioni dei vaccini che si sono assestate sulle 300 mila dosi al giorno – con 9 milioni di italiani, il 15% della popolazione vaccinabile che hanno avuto almeno una dose – potrebbero dunque essere ripristinate le zone gialle, con la conseguente apertura dei ristoranti, almeno a pranzo, ma anche di musei, cinema e teatri, con ingressi contingentati. (Dal Giornale di Vicenza)

C

Campodarsego: Il Campodarsego Calcio comunica che, nella giornata di oggi, la Società ha deciso di comune accordo con mister Alessandro Ballarin e il direttore sportivo Andrea Maniero di procedere all’interruzione del rapporto di collaborazione sin qui instaurato. La Società e il presidente Daniele Pagin ringraziano sentitamente mister Ballarin e il ds Maniero per il lavoro svolto con impegno, passione e professionalità negli ultimi mesi.

La prima squadra biancorossa, oggi pomeriggio, si è ritrovata per l’allenamento sotto la guida dello staff tecnico capitanato da mister Luciano Stevanato, che seguirà il lavoro del gruppo nell’attesa che venga individuato il nome del nuovo allenatore biancorosso e in preparazione al turno infrasettimanale di mercoledì contro il Chions. Il Campodarsego è terzultimo in classifica e rischia la retrocessione in Eccellenza.

Ballarin e Pagin

 

Cartigliano: un video molto commovente https://www.facebook.com/watch/?v=1340288026351908&notif_id=1618165093660213&notif_t=watch_follower_video&ref=notif

Coni: E’ incredibile come il Coni non assolva al suo compito di coordinamento dell’attività sportiva !!!!!!  Pubblica un incredibile elenco delle attività sportive di valenza nazionale https://www.coni.it/it/speciale-covid-19/eventi-e-competizioni-di-livello-agonistico-e-riconosciuti-di-preminente-interesse-nazionale.html    che offende l’intelligenza delle persone così da elencare il campionato Over 50  o il torneo delle ragazze ribelli di un ente di Promozione Sportiva  ma esclude quasi tutti i tornei agonistici della Figc compresi quelli che per definizione sono nazionali.

 

F

Fuori Gioco: stasera alle 17.30 su Tva Vicenza,  torna dopo la pausa pasquale la trasmissione Fuorigioco condotta da Franco Bertuzzo e Federica Benacchio con la partecipazione di Federico Formisano. Ospite della puntata sarà il direttore generale del Chiampo, Giandomenico Corato.

 

S

Serie B: Il Venezia vince nell’appuntamento serale, stasera l’ultima partita  

Reggiana – Empoli  0-1 Ryder Matos (E)
Ascoli – Monza 1-0 Saric
Brescia – Pescara  1-1 Jagiello (B) Dessena (P)
Cremonese – Pordenone 2-1 Zammarini (P), Valeri, Strizzolo (C)
Lecce – Spal  1-2 Valoti (S) Majer (L) Okoli (S)
Entella –Salernitana 0-3  Veseli, Bogdan, Tutino (S)
Frosinone – Cittadella 1-1  Beretta (C) Brighenti (F)
Reggina – Lr Vicenza 3-0 Autorete di Valentini, Edera e Denis
Venezia – Cosenza 3-0 Ceccaroni, Crnjgoj, Esposito

Oggi alle 19.00
Chievo – Pisa Riccardo Ros Pordenone

Classifica: Empoli 62*, Lecce 58,  Salernitana 57, Venezia  53, Monza 52,  Spal 50, Cittadella 47,  Chievo 45*, Reggina 44, Brescia 43, Cremonese 42* Vicenza 41, Pisa 40, Frosinone 40,  Pordenone 37*, Ascoli 34, Cosenza 32,  Reggiana 31,   Pescara 28,  Entella 22 (*) una gara in meno

Serie D:  E mercoledì di nuovo in campo

Mercoledì 14 si giocano le gare della 29 giornata: questo calendario e designazioni arbitrali

Ambrosiana- Adriese Saverio Esposito Ercolano
Arzignano – Union San Giorgio Sedico Felipe Salvatore Viapiana Catanzaro
Belluno –Manzanese Matteo Canci Carrara
Chions- Campodarsego Riccardo Boiani Pesaro
Cjarlins- Cartigliano Francesco Loiodice Collegno
Delta Porto Tolle- Virtus Bolzano Enrico Cappai Cagliari
Este – Caldiero Stefano Raineri Como
Trento- Luparense Giorgio Di Cicco Lanciano
Union Clodiense –Mestre Fabrizio Pacella Roma 2
Union Feltre- Montebelluna Michele Maccorin Pordenone

Classifica: Trento 55 (27), Manzanese 49 (27), Clodiense Chioggia 44(24), Mestre 43 (28),  Luparense  43 (28), Caldiero 42  (28), Belluno 40 (26), Cartigliano 40 (27), Arzignano 39 (26),  San Giorgio Sedico 39 (28), Adriese 38 (27), Cjarlins Muzane 36 (27),Delta Porto Tolle  34 (24), Este 32 (26), Ambrosiana 31 (26),  Montebelluna 30 (28) , Virtus Bolzano 30 (28), Campodarsego 24 (26),   Union Feltre 23 (28),  Chions 18 (28)

V

Vicenza Di Carlo al termine della gara di Reggio Calabria: “Due goal a freddo? Questo è il calcio, va giocato dal 1’ al 95’, abbiamo iniziato non bene perché abbiamo regalato due goal e quando è così è difficile recuperarla. Anche se l’impegno c’è stato, abbiamo provato a giocare, a sfondare sugli esterni, centralmente, dovevamo ritrovare probabilmente quello che era il goal per riaprire la partita, non ci siamo riusciti e nel secondo tempo il terzo goal, regalato dalla squadra, ha consentito alla Reggina di portare a casa tre punti. Loro adesso giocheranno per i playoff e noi abbiamo capito che dobbiamo giocare per la salvezza. Questa sconfitta deve essere un campanello d’allarme perché occorre mantenere alta la concentrazione perché ci mancano ancora quei 4-5 punti per arrivare alla salvezza. Mancanza di concentrazione nei primi minuti? Sul calcio d’angolo mi sembra l’abbia lisciata sul palo Da Riva, però non è questione di un singolo giocatore,  la concentrazione deve essere alta dal 1’. Oggi la Reggina ha sfruttato al meglio gli errori nostri mentre noi nelle stesse occasioni non abbiamo fatto goal, sbagliando anche un rigore, potevamo anche provare a recuperarla, ma se non la riapri è giusto che poi finisca 3-0. Prendere 2 gol dopo 6 minuti e provare a recuperare, non è semplice per nessuna squadra, però fino al 3-0 siamo stati sempre in partita, perché ci siamo proposti, abbiamo creato delle situazioni con Nalini e con Gori. Il calcio è fatto di concretezza e noi oggi non siamo stati concreti davanti e vista come è finita la partita, saremmo potuti restare qui un’altra partita intera, senza segnare perché comunque abbiamo avuto delle occasioni. Senza piangerci addosso, senza fare tanto rumore, rimettiamoci a posto e cerchiamo di capire che dobbiamo salvarci e per farlo c’è bisogno di impegno ma ci vuole anche una concentrazione completamente diversa da quella avuta sia ad Ascoli che oggi.

Cosa insegnano queste due sconfitte? Insegnano che bisogna rimanere con la testa attaccata, umili, compatti, concentrati perché il campionato è lungo, ha sempre dei risvolti e noi dobbiamo essere bravi adesso a mettere a posto l’entusiasmo, la fiducia e a mettere in gara più concentrazione per arrivare ai nostri obiettivi. Cosa mi fa arrabbiare di questa gara? La concentrazione. Questo mi fa arrabbiare perché una squadra che vuole fare punti deve essere concentrata fino al 95’ mentre oggi non siamo stati concentrati per 10’ in una partita. Però in 10’, abbiamo subito 3 tiri in porta e 3 goal. La qualità degli altri è questa,  sappiamo che il nostro obiettivo è la salvezza, abbiamo 41 punti, dobbiamo provare a salvarci il prima possibile però sappiamo che la Serie B è questa, ci sono momenti e periodi e questo è il momento in cui bisogna stringersi, stare uniti e provare a fare in queste partite quei 4-5 punti che mancano per salvarsi. Non penso che la reazione non ci sia stata perché comunque abbiamo giocato fino al 95’ nonostante fossimo sotto 3-0. Il rigore conquistato, anche se sbagliato, le occasioni e i cross nel secondo tempo, però se non segni nel calcio, non puoi fare chiacchere. Abbiamo giocato, siamo stati molto volitivi, con tanta volontà, ma poca concretezza per riaprire la partita. Nessuno voleva questa sconfitta ma è arrivata e guardiamo alla realtà che bisogna salvarsi e andiamo in campo con una concentrazione diversa da Ascoli e oggi. Sabato obbligatorio fare punti? Io penso che sia obbligatorio fare punti con tutti. Non solo con il Lecce. La questione è che bisogna fare 4-5 punti per salvarci. Dovunque li troviamo. Se sarà in casa bene. C’è il Lecce, è forte e vuole andare in Serie A, ma noi dobbiamo salvarci. Le motivazioni devono essere le stesse, la concentrazione però deve essere maggiore perché incontriamo una squadra di spessore alto, non dobbiamo avere paura di giocare per vincere perché questo non fa parte del nostro dna. Oggi la concentrazione ci ha fatto fare una partita completamente diversa da quella che avevamo preparato”.

Vigasio: Le società di Eccellenza hanno comunicato in Federazione i nomi dei componenti della rosa e dello staff: ecco quelli del  Vigasio: Portieri:  Michele Bertolani (2000), Mattia Maragna (90 dalla Belfiorese ), Matteo Zanchetta (2000). Difensori: Michele Bertoldi (1996 dal Garda), Luca Ceolini (2002), Davide Cinti (1999), Federico Dal Compare (1994), Giampietro Gola (2003), Matteo Gritti (1986), Riccardo Marini (2003), Alessandro Rossignoli (2001), Tosi (’01). Centrocampisti: Cortese (2002), Tommaso Corti (2001), Luca Lavagnoli (1986 dal Castelbaldo), Alessandro Miotto (1998), Federico Nardi (2001), Alessandro Speri (1996 dalla Belfiorese), Luca Tagliavacche (1995 dal Lignano). Attaccanti: Andrea Antenucci (1989 dal Feltre), Emilio Brunazzi (1987 dalla Belfiorese), Martino Ciriaci (2002), Davide De Martin (1996 dal Vittorio Veneto), Alberto Fiumicetti (20000 dalla Belfiorese), Pie Alberto Pachera (2000), Pedroni (2000) ,  Marco Roveretto (1987 dal Treviso).
Allenatore: Alberto Facci

Vigo:  Matteo Vigo ex centrocampista del Bassano, classe 1992,  lasciato libero dai giallorossi a gennaio, è stato tesserato dal Real Martellago, formazione del girone B di Eccellenza.

Vigo

Virtus Bolzano: Lukas Hofer è tornato a vestire la maglia della Virtus Bolzano.Il ventiseienne attaccante è stato ingaggiato dal DS Grandi che lo ha prelevato dal Lana con la formula del prestito sino al 30 giugno 2021. Hofer ha già vestito la maglia biancorossa per due stagioni: nel 2015-2016 in Eccellenza e nella 2016-2017 in serie D.

 

Recapiti del sito
Mail: info@calciovicentino.it
Telefono e Whatsapp 335 7150047
Facebook / calcio vicentino

Sull'Autore

Federico Formisano