EVIDENZA

News pomeridiane: Lugnan, Gava e Rezzadore… movimenti in atto

Scritto da Federico Formisano

A

Arzignano: voglia di rialzare la testa! Voglia di rialzare subito la testa e puntare ad un pronto riscatto in casa FC Arzignano Valchiampo, coi giallocelesti che saranno chiamati dal turno infrasettimanale di mercoledì pomeriggio allo Stadio Dal Molin, quando alle 15.00 di fronte ci si troverà l’Union San Giorgio Sedico, reduce dall’impresa di domenica scorsa quando ha battuto di misura la capolista Trento.

L’Arzignano Valchiampo è reduce dal ko nel derby di Cartigliano, che di fatto ha interrotto una serie positiva di quattro vittorie di fila in campionato, ed è attualmente al nono posto della classifica, con 39 punti in 26 partite, frutto di 11 vittorie, 6 pareggi e 9 sconfitte. 28 gol fatti e 24 subiti per i giallocelesti, che finora al Dal Molin hanno collezionato 5 vittorie (Cartigliano, Cjarlins, Ambrosiana, Campodarsego e Feltre), 4 pareggi (Chions, Adriese, Virtus Bolzano e Caldiero), e 3 sconfitte (Este, Belluno e Trento), mentre in trasferta hanno collezionato 6 vittorie (Feltre, Sedico, Luparense, Belluno, Adriese e Virtus Bolzano), 2 pareggi (Trento e Montebelluna) e 6 sconfitte (Caldiero, Chioggia, Mestre, Manzano, Este e Cartigliano). Nella classifica marcatori comanda Valenti con 7 reti, seguito da Lisai e Forte con 5, Calì con 4, Villanova con 2, chiudono Molnar, Monni, Altinier, Rossi e Borges con 1.

Di contro ci sarà il Sedico anch’esso nono in classifica con 39 punti, ma in 28 partite, frutto di 10 vittorie, 9 pareggi e 9 sconfitte. 40 i gol fatti, 32 quelli subiti. In trasferta finora dolomitici hanno conquistato 4 vittorie (Adriese, Ambrosiana, Belluno, Feltre), 5 pareggi (Chions, Este, Montebelluna, Manzanese, Campodarsego) e 5 ko (Muzane, Delta Porto Tolle, Trento, Chioggia, Cartigliano). Comanda la classifica marcatori Marcolin con 13 reti, seguito da Sottovia con 5, Bartulovic, Pilotti e Varano con 3, Minicucci, Sinani e Tibolla con 2, Boccafoglia, Girasole, Guarracino, Ostojic, Poletto, Serena e Simoni con 1. La gara di andata terminò 1-0 per l’Arzignano, con gol decisivo di Lisai ad un minuto dall’intervallo. La partita sarà a porte chiuse, con la possibilità di seguire il match in Diretta Streaming e Diretta Scritta sulla pagina Facebook “FC Arzignano Valchiampo”. Forza ragazzi, Forza FC Arzignano Valchiampo!

 

B

Bassano: Riccardo Tessarolo In Giallorosso La società Fc Bassano 1903 comunica di aver raggiunto un accordo per la stagione in corso con il giocatore RiccardoTessarollo. Portiere classe 2002,Tessarolo ha iniziato a giocare a Cittadella, prima di spostarsi a Rosà, poi all’ Eurocalcio e al Cartigliano. Nella prima parte della stagione era tornato a militare nuovamente nelle fila dell’Eurocalcio. «Sono davvero di vestire la maglia di questa squadra – il commento di Tessarolo- e spero di dare il mio contributo per riportarla, presto, più in alto possibile, dove merita di stare».A Riccardo , benvenuto in giallorosso!

C

Campodarsego: Sarà Luca Lugnan già ex Cjarlins Muzane e Manzanese,il mister friulano dirigerà il suo primo allenamento/rifinitura domani in vista del turno infrasettimanale di mercoledì che vedrà i biancorossi padovani in trasferta con il fanalino di coda Chions !!! (lo scrive il sempre bene informato Nicola Smanio su Dilettanti a Chi?)

Lugnan

E

Entella:La Virtus Entella comunica di aver sollevato dall’incarico di responsabile tecnico della prima squadra Vincenzo Vivarini. A lui e al suo staff vanno i più sentiti ringraziamenti da parte del presidente Gozzi e di tutta la società per la professionalità, l’impegno, la serietà e il grande lavoro evidenziato in questi mesi, purtroppo non coronati dai risultati. La squadra verrà affidata a Gennaro Volpe con l’obiettivo di concludere la stagione a testa alta con dignità e senso di responsabilità per onorare fino all’ultimo secondo dell’ultima partita la nostra maglia, la nostra storia e il campionato di serie B.  Gennaro sta svolgendo un eccellente lavoro con la squadra Primavera nella valorizzazione dei giovani. Ha accettato senza alcuna riserva la nuova sfida, dimostrando, ancora una volta, di essere un autentico caposaldo del club.

F

Fuori gioco: tra poco alle 17.30 inizia la puntata di Fuorigioco con il dg del Chiampo Giandomenico Corato

G

Gava: Il portiere Eddy Gava ex estremo difensore di tante squadre (Voghera, Ternana, Melfi, Montebelluna, Vittorio Veneto, Trani) ma anche al Marano in D nella stagione 2013/14 è stato tesserato dal San Donà di Piave in Eccellenza.

 

L

Lega Pro: vincono tutte le squadre di testa: Il Padova con un gol di Chiricò risolve la pratica Gubbio.   Il Sud Tirol vince 2-0 con la Virtus Verona con i gol dell’ex biancorosso Rover e con la rete di Finschaller, mentre il Perugia vince in rimonta sulla Triestina con due gol realizzati al 86’ e al 89’ da Murano e Minesso. Per la Triestina aveva aperto le marcature Litteri. Il Padova è sempre a +2 sul Sud Tirol e a +3 sul Perugia. Al quarto posto staccato di dieci lunghezze c’è il Modena che ha vinto a Fano.  Belle soddisfazioni si sta prendendo Colella a Legnago con la sua squadra che vince la gara con il Mantova con i veronesi che stanno viaggiando verso la salvezza.

Intanto l’Imolese ha cambiato allenatore esonerando Pasquale Catalano e promovendo il mister della Primavera, Lorenzo Mazzetti

V

Vicenza: Rigoni: “Vediamo un 3-0, bisogna essere obiettivi quindi è una brutta sconfitta però la squadra non si è rilassata, siamo in linea coi nostri programmi, dobbiamo salvarci il prima possibile, abbiamo ancora 5 partite e un ottimo vantaggio sulla quintultima. Tuttavia bisogna già da domani pensare alla prossima, abbiamo avuto un approccio sbagliato perché in sei minuti abbiamo preso due goal e quindi poi è diventato difficile recuperare la gara. Abbiamo creato diverse occasioni e situazioni per rimetterci in careggiata, non siamo stati bravi ma ci prendiamo le nostre responsabilità, io in primis, che sono uno dei più esperti e quindi questa squadra va sostenuta da qui a fine campionato perché sta facendo un egregio campionato. La linea percorsa è stata ottima finora, però le ultime due partite abbiamo perso e già da domani ci prepareremo per la prossima col Lecce in casa. Rammarico per gli episodi? Dopo un 3-0 non vale la pena guardare gli episodi, non dobbiamo avere alibi o scuse, abbiamo fatto diversi errori che martedì analizzeremo e cercheremo di farne esperienza e non ripeterle. Cosa ci siamo detti in spogliatoio? Siamo delusi e amareggiati, ci dispiace per i tifosi, ci dispiace per noi stessi e per tutto l’ambiente biancorosso non era la prestazione e il risultato che volevamo, però siamo ancora in linea col nostro obiettivo che è quello di salvarci il prima possibile. Le assenze? Eravamo comunque in 11 contro 11, non bisogna guardare i giocatori che mancavano, noi dobbiamo ripartire con la testa giusta ed essere più cattivi perché dobbiamo ancora salvarci e mancano 5 partite al termine. Cosa ti fa più arrabbiare? Dispiace perché nei primi 6 minuti abbiamo preso due goal evitabili e di conseguenza la partita si è indirizzata in modo difficile, molto difficile per noi, abbiamo cercato di dare una reazione ma dopo quando sei 2-0 è complicatissima la strada”.

Z

Zanè: Leonardo Rezzadore, difensore del 1999,  nella prossima stagione vestirà la maglia dell’ @atleticozane  Grazie Leonardo e in bocca al lupo per le tue esperienze calcistiche future! (dal sito facebook della Calidonense)

Sull'Autore

Federico Formisano