EVIDENZA

Ultime della notte: novità e conferme

Scritto da Federico Formisano

A

Arcella: Dopo mesi di attesa, settimane di estenuante lavoro con un obiettivo che per molto tempo è sembrato fin troppo lontano, finalmente si ricomincia a giocare. Domani, alle 15.30, l’Arcella torna ufficialmente in campo per il primo incontro del mini-campionato di Eccellenza che riparte con nove squadre (girone A), gare di sola andata e una sola certezza: chi arriva primo sale di categoria.
I bianconeri di mister Tentoni affrontano in casa il Montecchio Maggiore, pronti anche a mettere in mostra alcuni dei nuovi acquisti che si sono aggiunti alla rosa nelle ultime settimane di lavoro: dagli ultimi arrivati Matteo Cecchele e Dario Cofini, ai vari Coppo, Marino, Sandrini, Ilboudo, Calgaro e Marzola.

Sandrini

B

Bassano Sono 23 i convocati da Mister Francesco Maino per il match di CAMPIONATO in programma domenica 18 aprile, alle 15.30, allo Stadio Mercante di Bassano contro il Camisano Calcio 1910.

PORTIERI: Gottin, Segantini, Tessarollo. DIFENSORI: Da Riva, Equizi, Gheno, Maino, Michelon, Nikolic, Pellizzer, Rossi, Venturini. CENTROCAMPISTI: Carraro, Falchetto, Lobbia, Popovic, Xamin. ATTACCANTI: Alberti, Bounafaa, Guccione, Marinello, Munarini, Tescaro.

Munarini

INDISPONIBILI: Caron, Pace, Pasinato, Gaborin, Ceccato, Miloradovic, Peotta.

SQUALIFICATI: Montagnani.

C

Cologna: potrebbe essere un vicentino l’allenatore chiamato a Cologna a sostituire mister Di Paola che ha lasciato dopo 4 anni. Si fanno infatti i nomi di un allenatore vicentino che a Cologna ha giocato qualche anno addietro, e di un mister del basso vicentino che ha già guidato squadre di Promozione. Attendiamo le conferme.  In lizza per la panchina del Cologna anche l’ex mister della Belfiorese, Michele Cherobin

L

La Rocca: Con grande gioia e soddisfazione, l’Unione La Rocca Altavilla comunica di aver trovato un accordo per il proseguimento del rapporto di collaborazione tecnica con l’allenatore Paolo Beggio. All’esperto allenatore e a tutto il suo staff i migliori auguri per un proficuo lavoro.

Beggio con il presidente Verlato

 

R

Rivereel:  La settimana prossima ci sarà l’ufficializzazione del nuovo direttore sportivo del Rivereel. Conosciamo già il nome ma come siamo usi fare attendiamo l’ufficializzazione da parte della società.

S

Schio: questi i convocati dello Schio per la gara di domani con il  Villafranca: Portieri: Bortignon, Chiarello, Rossi; difensori: Benetti, Bevilacqua, Bonato, Ciscato, Dalla Via, Nastellis, Sacchetto, Talin ; centrocampisti: Cancarevic, Ferretto, Gumiero, Lorenzato, Lovato, Piazzon, Pizzolato; attaccanti: Gugole, Gyimah, Pilan, Primucci, Viero, Zironelli. Assenti Belardinelli, Dal Dosso, Farinon

 

T

Thiene:   l ACD Thiene 1908 comunica, tramite il ds Claudio Menaldo,  di aver raggiunto l’accordo con il giocatore Salvatore Lamia   per  le prossime  stagioni.   Al giocatore, ex  Calidonense e Motta, transitato dalla nostra rubrica dei giocatori che cercano squadra, il  benvenuto da tutta la società rossonera.

Lamia Salvatore

V

Vicenza: giova ricordare che in serie B vanno ai play-out la quartultima (attualmente il Cosenza che ha 32 punti) e la quintultima (attualmente l’Ascoli con 37 punti). I play out però non si giocano se la differenza di punti a uguale o superiore a 4. Quindi in questo momento l’Ascoli non giocherebbe per i play-out. E ovviamente questa situazione va anche a vantaggio del Vicenza che attualmente può vantare sul Cosenza un vantaggio di 9 punti (che è ancora di relativa tranquillità). Meglio comunque acquisire presto la certezza della salvezza.

Vicenza (Giacomelli dopo l’infortunio del secondo tempo)  Sto abbastanza bene, ho solo un po’ di giramenti di testa. Ho visto la palla arrivare, gli sono andato incontro, ho provato a girarla di testa, ho saputo adesso che era Maggio che è arrivato da dietro, ma non lo sapevo lì per lì. Ho preso un colpo fortissimo sullo zigomo, poi cadendo ho sbattuto la testa, sono svenuto per pochissimo tempo, poi ho ripreso subito i sensi. Volevo continuare a giocare, ma purtroppo il Dottore ha deciso che non era il caso di rischiare. Purtroppo fa parte del gioco, è venuto subito Christian a fine gara a scusarsi, anzi lo voglio ringraziare, questo è un episodio può capitare quando si gioca a calcio. Fallo da espulsione? Sinceramente non l’ho ancora rivisto e non lo so. Io ero dritto per prendere la palla, poi ho sentito solamente una botta fortissima. Se ci sarò con l’Entella? Voglio recuperare, c’è bisogno di tutti, sia di me, sia di quelli che sono infortunati. Sia di tutti quelli che oggi, secondo me, hanno fatto una grande partita e anche di chi non ha giocato. Siamo un gruppo unito. So che veniamo dalla terza sconfitta, però la partita di oggi ci deve dar forza e ci deve dire che bisogna metterci qualcosa in più, perché quel qualcosa che abbiamo messo oggi in più, non è bastato. Bisogna cercare di limare gli errori e continuare a fare quello che abbiamo fatto oggi, perché credo che sia quella la strada giusta per salvarci e per vincere martedì. E’ il Vicenza che volevi vedere? Credo di sì, perché avevamo fatto una settimana bella tosta, perché comunque venivamo da due prestazioni non buone, è stata una settimana dove tutti sono stati sul pezzo sia chi ha giocato, sia chi è entrato, sia chi purtroppo era fuori. Credo che sia stata una delle migliori partite sotto tanti punti di vista, soprattutto nella reazione, dopo le due prestazioni non buone delle settimane scorse, purtroppo ci è mancata un pizzico di fortuna, qualche errore di troppo e anche oggi è andata così. Però testa alta, io l’ho sempre detto mai piangersi addosso, mai cercare alibi, bisogna cercare di migliorare e tornare a vincere perché ne abbiamo bisogno. A Chiavari con anche due squalificati? Non ci sono alibi, non ci sono infortunati, non ci sono squalificati. Questa squadra deve vincere per una città intera e chi va in campo deve lottare fino al 95esimo minuto su ogni pallone e dare il 120%. Perché solo così possiamo tornare alla vittoria!”.

Giacomelli contro il Monza

 

Sull'Autore

Federico Formisano