Eccellenza

Bassano- Camisano: Ecco le foto di Andrea Benedetti Vallenari

Scritto da Federico Formisano

Bassano – Camisano 1-1

Bassano: Segantini, Venturini, Da Riva, Xamin, Pellizzer, Equizi, Carraro, Falchetto (Guccione dal 60′) , Bounafaa (Marinello dal 80′), Munarini (Nikolic dal 85′) , Tescaro (Popovic)  ; A disposizione Gottin, Gheno, Rossi, Michelon, Alberti,  Allenatore Maino

Camisano: Aspergh, Midolati (Giaretta al 40′), Mario, Pavanello, Rizzi, Maistrello, Maistro (Bertoncello dal 60′) , Pavan (Chimento dal 46′), Sciancalepore, Baccarin, Mezzina (Anostini dal 60′); a disposizione: Den dalngo, Breschigliaro, Chimento, Callegari, Giaretta, Matterazzo, Bigarella, Bertoncello. Allenatore Molinari

 

 

Arbitro Rehmet Jusufoski (Mestre) assistenti : Zanin (Vicennza) e  Rossetto (Schio)

Ammoniti: Baccarin (C) al 25′ Sciancalepore (C) al 50′ Mario (C) Espulso: Carraro al 75′

Servizio di Federico Formisano; foto di Andrea Benedetti Vallenari

Maino deve rimediare ad alcune assenze ed in particolare mancano Montagnani, il neo acquisto Miloradovic ed il regista Peotta . A centrocampo giocano Xamin, Carraro e Falchetto con Bounfaa, Munarini e Tescaro di punta, mentre Guccione inizia dalla panchina

Il Camisano schiera la squadra che ha concluso la prima fase del campionato con i neo acquisti Anostini e  Matterazzo in panchina e Volpato in tribuna. Le punte sono Maistro e Sciancalepore con Mezzina trequartista.

Si parte con il Bassano subito deciso in avanti: i giallorossi sono aggressivi sulla trequarti con raddoppi sui portatori di palla.

Al 10′ passa però il Camisano: gran tiro di Pavan che colpisce il palo sulla ribattuta è pronto l’ex di turno Sciancalepore che insacca.
Il Bassano cerca di reagire con un Bounafaa molto attivo sulla destra

Al 20′ gol annullato al Bassano: Munarini colpisce di testa a prende il palo pieno e lo stesso giocatore riprende e segna ma sulla linea c’è un giocatore del Bassano e l’arbitro annulla.

Gol annullato

Al 22′ pareggia il Bassano con un azzeccato colpo di testa di Tescaro che batte Aspergh. Ed è il secondo gol di un ex di questa partita!!!

Gol di Tescaro

Grandi proteste del Bassano al 25′ su uno scambio fra Munarini e Bounafaa interrotta probabilmente con un mano da un giocatore del Camisano in area ma l’arbitro non concede il rigore.  Al 27′ Aspergh interviene su Munarini togliendogli il pallone dalla testa. Contropiede del Bassano al 33′  con Munarini fermato da Rizzi  ultimo giocatore.

Al 34′ cross di Mezzina e colpo di testa di Sciancalepore che termina a lato.  Un minuto dopo ancora Mezzina traversa pericolosamente ma la palla esce sul fondo. Al 35′ Munarini di testa serve Bounafaa che tira mandando alto sulla traversa.

La gara continua a tenersi sul piano dell’equilibrio con il Camisano che regge bene e replica appena possibile.

Al 41′ gran contropiede di Mezzina che serve Maistro ma il tiro viene deviato in calcio d’angolo.  Si chiude il primo tempo con una gara che si mantiene sul piano dell’equilibrio.

Sciancalepore e Pellizzer

Il Camisano opera il secondo cambio facendo entrare Chimento con Mario che avanza a centrocampo; esce Pavan. Parte subito forte il Camisano che si presenta dalle parti di Segantini.  Il Bassano avanza il baricentro con Munarini in azione personale e con Da Riva che tira da distante con Aspergh che manda in angolo.

Al 60′ colpo di testa di Munarini fuori di poco.  Nel frattempo Maino rischia il tutto per tutto e fa entrare un altra punta  Guccione per il centrocampista Falchetto con Munarini e Guccione punte e Bounafaa e Tescaro esterni.  Il primo pallone giocato da Guccione è un atto di puro egoismo: il giocatore con Bounafaa e Munarini liberi tira in porta da distanza abissale con il pallone che va alto sulla traversa.

La partita si innervosisce con un brutto fallo di Carraro che viene espulso  Nella stessa occasione ammonito Chimento del Camisano.  Nel Bassano entra Popovic che va a centrocampo per coprire l’assenza di Carraro. Il Bassano si schiera con 4-2-3

Rizzi

Le due squadre sembrano stanche e si va verso la conclusione con un tiro alto di Giaretta senza pretese.  Il Bassano viene fermato con un fuorigioco del neo entrato Marinello. Il Camisano sembra pago del pareggio e non cerca di sfruttare il vantaggio numerico. Il Bassano non riesce ad imporre la classe dei suoi solisti e la gara si conclude con un  pareggio.

L’inizio del campionato di Eccellenza denota la caratteristica già tracciata in sede di presentazione: molto equilibrio con gare combattute. Le Favorite della vigilia portano a casa due pareggi con Bassano e Montecchio mentre il Vigasio incappa in una sconfitta con il Valgatara. Finisce pari anche la gara fra Schio e Villafranca.

Sull'Autore

Federico Formisano