“banner



Edicola EVIDENZA

L’edicola del venerdì: giovani arriva il vostro momento

Scritto da Federico Formisano

L’Europeito potrebbe essere la punta dell’iceberg di un movimento che sta riprendendo.  Da lunedì sono possibili gli allenamenti di contatto e la Federazione ha anticipato che  potrebbero essere possibili anche gli allenamenti condivisi.  Insomma giugno potrebbe essere il mese della ripartenza per il movimento giovanile. Ma la prudenza non è mai troppa!

Gli ultimi articoli pubblicati….

L’ edicola  del giovedì:   tornano i gironi a 16 ma come non si sa… Ieri sera durante il telegiornale di Rete Veneta il giornalista Alex Iuliano ha lasciato filtrare alcune notizie di  probabile fonte federale:  sono state costituite due commissioni di lavoro che dovranno rispondere ai quesiti del momento. Si punta innanzitutto al blocco delle annate, per cui l’anno prossimo dovrebbero rimanere in Eccellenza, in Promozione e in Prima Categoria gli attuali limiti di età; Inoltre si va verso l’ instituzione dell’under 18, considerata una categoria cuscinetto per non mandare allo sbaraglio nell’Under 19 ragazzi che non hanno avuto modo di maturare nelle categorie inferiori.  Infine nel servizio si accenna al fatto che i  gironi non saranno da 18 squadre.  Come si possa arrivare a questo ritorno ai gironi a 16 non è dato sapere e probabilmente sarà un italianissima commissione a trovare il bandolo della matassa…..  Le notizie dal Bp 93, Breganze, Grantorto, Grisignano, ecc.

News Pomeridiane: tra conferme e novità..  le notizie del pomeriggio  arrivano dall’Academy Plateola, Arzignano, Bassano,  Dueville, Grisignano, Schio, ecc.

I panni scomodi del Giudice Sportivo, un editoriale di Federico Formisano su un ricorso e le conseguenze che potrebbe avere https://www.calciovicentino.it/2021/04/29/i-panni-scomodi-del-giudice-sportivo/

Un sabato con i fiocchi, emozioni a gogo   Il punto sulla serie B di Luciano Zanini

I campionati non sono ancora finiti, ma già ci si muove per il prossimo calciomercato  Un redazionale sul mercato della serie A.

 

A

Arzignano: In previsione del Recupero della Diciassettesima Giornata di andata del Campionato di Serie D, il tecnico dell’FC Arzignano Valchiampo, Giuseppe Bianchini, ha parlato di come la squadra arriva alla partita casalinga di domenica pomeriggio alle 15.00 al “Dal Molin” contro il Delta Porto Tolle.

Il primo pensiero va ovviamente al momento che la squadra si è lasciata alle spalle: “Purtroppo ci siamo dovuti fermare, mi dispiace molto perché stavamo attraversando un buon momento di forma e risultati, ma non possiamo farci niente, ed anzi dobbiamo vedere anche in questa situazione gli aspetti positivi che può portarci. La cosa più importante è tutelare la salute di tutti, ovvio. Adesso però abbiamo ripreso ad allenarci, e vogliamo farci trovare pronti per la prossima partita: stiamo recuperando alcuni giocatori infortunati, e stiamo cercando di preparare al meglio il finale di stagione”.

Il primo avversario, dopo lo stop, è il Delta Porto Tolle, squadra davvero forte che dopo un periodo difficile sta ritrovando la condizione migliore: “Squadra in salute, che da quando ha cambiato allenatore ha iniziato ad ottenere risultati importanti. Hanno giocatori di livello assoluto. Prima del loro lungo stop erano primi in classifica; hanno avuto un momento di flessione dopo aver ripreso a giocare, ma ora si sono ripresi alla grande. Si tratta di una squadra di grande valore”.

B

Bollettino Covid:  quasi 19 milioni di vaccini somministrati

Attualmente positivi: 438.709 (-4000)  Deceduti: 120.544 (+288) Dimessi/Guariti: 3.449.955 (+18.088) Ricoverati: 21.991 (-580)  di cui in Terapia Intensiva: 2.640 (-71) Tamponi: 58.240.981 (+330.075) Totale casi: 4.009.208 (+14.320) Dosi di vaccino somministrate in totale fino a mezzanotte in Italia: 18.900.607 Di cui prime dosi: 13.327.137 Di cui seconde dosi: 5.573.470 Dosi disponibili ma non ancora somministrate: 3.509.953 Dosi di vaccino somministrate nella giornata di ieri: 385.111 Media settimanale delle somministrazioni giornaliere: 360.505

La percentuale dei positivi è di 4,3  casi ogni 100 tamponi effettuati (ieri era del 4,4 ) ; calano ancora i ricoveri e le terapie intensive. Il Veneto ha 935 casi. In testa c’è la  Lombardia  con  2306 casi

Il Veneto resterà in scenario giallo anche la prossima settimana. È l’anticipazione che arriva dall’unità di crisi di Marghera, dove ieri c’erano il presidente del Veneto, Luca Zaia, insieme all’assessore alla sanità, Manuela Lanzarin. La cabina di regia nazionale, come noto, si riunirà solo oggi per la conferma formale. La nostra regione, quindi, manterrà il colore perché l’indice Rt che segna la diffusione del virus è a quota 0,86. «Ma non siamo così lontani dall’1 pieno che fa passare in scenario arancione – commenta Zaia – per questo bisogna tenere alta la guardia». Anche l’incidenza dei positivi per 100 mila abitanti conferma in pieno il giallo perché è a 129 (a 150 si passa in rosso). Continua Zaia: «Vero che siamo in calo con i numeri di positivi e ricoveri, ma qualche assembramento in più per lo spritz si vede in giro e non va bene. La prova del nove sarà questo fine settimana. Forse il brutto tempo aiuterà ad evitare assembramenti, ma ricordo che gli ospedali sono ancora pieni e che ora il personale sanitario è impegnato in una massiccia campagna vaccinale» (Dal Giornale di Vicenza)

E

Europeito: procede l’organizzazione del Torneo per Esordienti di Zugliano ideato dal Lakota. Venerdì 14 maggio ci sarà il sorteggio per il calendario. Ma ancora stamattina dirigenti di società ci hanno chiesto i recapiti degli organizzatori per aggiungersi alle 20 squadre che già hanno aderito. E anche questo è un segnale della voglia di ripartire.

 

 

G

Galliera: Dopo nove anni di proficua collaborazione si interrompe l’avventura sulla panchina del Galliera di mister Andrea Lago.  Il presidente Francesco Bracciale, il suo vice Ivo Simionato e il giocatore Alberto Toniolo che nel Galliera svolge anche le funzioni di direttore sportivo, pur avendo l’intenzione di continuare a giocare, ringraziano l’allenatore per il lungo periodo di collaborazione ” Avremmo voluto trattenerlo ancora – dichiarano ad una voce i tre esponenti societari- ma è un allenatore preparato e capace che merita di provare anche esperienze più probanti in categorie superiori”. Per il nuovo allenatore la società sta vagliando varie soluzioni anche se il profilo migliore è già stato individuato.

 mister Lago

Intanto sta per essere chiuso un altro importante passo avanti: con la Virtus Tombolo, società che opera nel settore giovanile,  si sta arrivando ad un intesa per unire le forze a livello giovanile.

Giavenale: prosegue l’esperienza di mister Andrea Terragin sulla panchina del Giavenale.  Per il tecnico ex Concordia e Valli quella che andrà ad iniziare a settembre sarà la quinta stagione sulla panchina della formazione scledense.

 

L

Lakota: il presidente del Lakota Piergiorgio Bonato non ha ancora affrontato la questione dell’allenatore della prima squadra. “Siamo molto impegnati nella ripartenza dell’attività giovanile e non abbiamo ancora avuto l’occasione per incontrarci con mister Garzotto”

La Rocca:  L’Unione La Rocca Altavilla comunica di aver trovato l’accordo per il proseguimento del rapporto con il centrocampista del 1987 Simone Romio e il portiere del 1099  Giacomo Fantin che dunque anche nella prossima stagione saranno a disposizione del tecnico Paolo Beggio. Finora La Rocca ha confermato Fantin, Cesar, Gomiero, Vanzo, Romio, De Cao, Tonani, mettendo a disposizione del tecnico la spina dorsale di una squadra esperta e consolidata.

M

Maldonado: Luis Maldonado ha ricevuto dal referente dell’AIC per la Lega Italiana Calcio Professionistico Danilo Coppola un riconoscimento, conferito nell’ambito del Galà del Calcio Triveneto, quale miglior giocatore dell’Arzignano Valchiampo nella scorsa stagione. Il premio è stato consegnato in presenza del direttore dell’area sportiva rossazzurra Maurizio Pellegrino, che nell’estate del 2020 ha dato a Maldonado la grande opportunità di indossare la maglia del Catania. Si tratta di un’ulteriore soddisfazione che evidenzia il percorso di crescita del centrocampista rossazzurro, scandito dalla progressiva affermazione del talento.

S

Scouting: In Total Scouting tra i numerosi ospiti avremo Diego Longo, allenatore UEFA PRO ed e vice di Razvan e Mircea Lucescu. Un perfetto esempio di come arrivare al successo professionale passi da una crescita graduale e anche da una buona dose di coraggio. Partì dal dilettantismo genovese per la Romania, in un momento storico dove pochi professionisti del mondo del pallone espatriavano. Da lì partendo dal Rapid Bucarest ha iniziato un percorso importante con la nazionale Romena, lo Xanthi, il PAOK, l’Al Hilal ed infine la Dinamo Kiev nella stagione corrente.

Un percorso che, attraversando numerosi contesti e culture calcistiche, ci ha spinto a volerlo fortemente al nostro seminario. Potrà darci spunti di riflessione su come il lavoro tecnico viene affrontato in diversi paesi e su come si sta evolvendo il calcio nel continente asiatico, dove ha vinto la Asian Champions League.

Partendo dalla sua esperienza con la nazionale Romena approfondiremo come si svolge il lavoro di selezione delle nazionali tramite azione di scouting lungo tutto l’arco dell’anno.

Argomento molto interessante sarà anche, parlando del record di punti ottenuto nella vittoria dello scudetto col PAOK, quali sono le caratteristiche di un gruppo vincente. E applicato allo scouting, quali caratteristiche possiamo vedere nei calciatori per forgiare un gruppo predisposto alla vittoria.

Insomma, tanti argomenti con denominatori lo scouting e l’apertura verso nuove realtà! Noi e Diego ti aspettiamo!

Serie D: Mercoledì 12 maggio sono stati fissati numerosi recuperi del campionato di Serie D. Tra questi ci sono anche:
Arzignano- Union Clodiense
Cartigliano- Chions
Este – Delta

V

Vicenza: in attesa della consueta conferenza stampa pre gara, valutata la condizione degli uomini a disposizione azzardiamo la formazione che potrebbe scendere in campo domani contro l’Entella: Grandi, Bruscagin, Pasini, Cappelletti, Beruatto; Da Riva, Pontisso, Agazzi; Dalmonte; Meggiorini, Longo.  I dubbi sono quelli consueti: Valentini per uno dei due centrali (visto che Padella è squalificato), il ballottaggio Beruatto- Barlocco,  Zonta come alternativa a Da Riva.

Vicenza con il Venezia (foto Sartore da facebook Vicenza)

Z

Zanè:  Secondo una voce non confermata dalla società, lo Zanè avrebbe contattato Nicola Baggio, l’attaccante classe 1985 del Sarcedo, ex Longare, Cartigliano, Real Vicenza, Sarego.

 

Recapiti del sito
Mail: info@calciovicentino.it
Telefono e Whatsapp 335 7150047
Facebook / calcio vicentino

 

In calce all’edicola ogni giorno uno o più commenti:  

Un lettore:  condivido il suo editoriale di ieri e mi pongo una domanda: ma i dirigenti del Valgatara si rendono conto delle conseguenze del loro ricorso: ammesso e non concesso che possano vincere la partita a tavolino, sanno che potrebbe innestarsi un processo a catena, da cui il mondo del calcio potrebbe non uscire più ?

Un dirigente: Sono 30 anni che frequento campi dai dilettanti ai professionisti, ma questo ricorso merita il podio come  scemenza: ero presente a Camisano e la sconfitta non è stata decisa dai tamponi o dai medici.

Sull'Autore

Federico Formisano