Eccellenza

Treviso sbanca Montecchio e rimette il triangolare in equilibrio

Scritto da Federico Formisano

Montecchio – Treviso 1-1

Montecchio: Segantini, Bernardinello, Dal Dosso, Falchetto, Meggiolaro, Zanella; Mattioli (Montagnani dal 75′), Pegoraro, Guccione, Casarotto, Mangieri (Talarico dal 60′);  a disposizionne Saggioro, Crestani, Cinel, Artuso, Pennacchio, Bari  Allenatore Coppola

Treviso: Casella, Bragagnolo, Porcino, Masoch, Salviato, Raccagna; Granati, De Poli (Kabine dal 54′), Telesi (Bossi dal 65′), Fabiano (Pozzebon dal 71′) , Soncin.  Allenatore

Arbitro Brentegani di Verona

Marcatori: Porcino al 23′ Casarotto al 73′ su rigore

Note: pubblico molto numeroso con folta presenza trevisana. Ammoniti Bragagnolo (T) al 18′  Dal Dosso al 46′

Servizio di Federico Formisano

Si arriva a questa gara con il Montecchio che ha vinto 5-0 la prima gara e con il Treviso sconfitto davanti al proprio pubblico dall’United Borgoricco reduce dalla batosta con i castellani. Stranamente però a dimostrare più nervosismo sembra proprio il  Montecchio che nei primi minuti commette una serie impressionante di errori banali anche nei disimpegni più elementari.

Coppola schiera la sua squadra con il tridente Casarotto, Guccione, Mangieri mentre Mattioli è il giocatore che dovrebbe fornire i passaggi illuminanti. A fare legna ci pensano Falchetto e Pegoraro che però soffrono di un minor supporto rispetto al Treviso che la panchina ha rinnovato rispetto alla gara di metà settimana con De Poli, Soncin, Raccagna, Telesi e Fabiano dentro al posto di Tiepolato, Magli, Kabine e Pozzebon e Acampora.

Al 2′ Casarotto scatta in contropiede ma il suo tiro viene ribattuto, Al 4′ Telesi dribba Meggiolaro ma la conclusione viene deviata in angolo.  al 17′ Masoch crossa con Belardinello che smorza per il portiere.

Al 21′ Fabiano va via in slalom ma viene fermata da Belardinello in angolo . Al 23′ però il Treviso passa in vantaggio: Porcino calcia una punizione sulla destra con tiro arcuato: la deviazione di Pegoraro spiazza Segantini

Il Montecchio stenta a reagire ed una conclusione di Casarotto appare velleitaria. Al 29′ invece potrebbe arrivare il raddoppio con azione insistita in area castellana e conclusione finale di Granati.  Al 32′ Ancora Fabiano va alla conclusione dopo un azione di contropiede. Al 38′ c’è un azione insistita del Montecchio Maggiore con tiro alto di Casarotto

Il tempo si chiude con una conclusione di Guccione parata da Casella che poi viene investito da Mangieri che commette dallo.

Nel secondo tempo il Montecchio appare più determinato  al 53′ Casarotto tira fuori di un metro da buona posizione. e un minuto dopo c’è un tiro abbastanza debole di Guccione.  Al 62′ il Montecchio recrimina per un intervento su Casarotto ma l’arbitro Brentegani non interviene. Al 63′ la miglior occasione con un colpo di testa di Pegoraro ben indirizzato e Casella compie un bel intervento per mandare oltre la traversa.

Al 73′ l’arbitro concede il rigore per un fallo di Granati (ammonito) su Bernardinello; Casarotto trasforma con qualche tafferuglio in tribuna e l’intervento dei Carabinieri.

Il Montecchio però non sa sfruttare lo slancio del gol realizzato e non riesce ad imporre il proprio gioco.  Il Treviso ha più fame e al 85′ passa ancora su un lungo traversone il mediano Masoch va in estirada e reisce a toccare con la punta quel tanto che basta per battere Segantini.

Di fatto non c’è più il tempo per cambiare la partita e l’ultima conclusione di Casarotto va alta sulla traversa. Si ritorna alla situazione iniziale caratterizzata da una stranezza: tutte le squadre hanno vinto fuori casa e perso a domicilio. Il vantaggio dei castellani è solo nel punteggio con cui finora hanno battuto l’United che consente loro di essere al comando della differenza reti (+ 4 per i castellani, pari per il Treviso, – 4 per Borgoricco)

Sull'Autore

Federico Formisano