Terza Categoria

Due gol spettacolari nella vittoria del Santomio ad Altavilla

Scritto da Federico Formisano

Altavilla – San Tomio  1-2

Due reti capolavoro ed il Santomio batte l’Altavilla e conquista la seconda posizione in solitaria.

Altavilla: Case, Ziggiotto, Sinico, Zanuso, Meggiolaro, Caneva, Celsan (Zanotto dal 65’), Fracasso, Purgato (Tezze dal 53’), Pizzin (Arduin dal 78’) , Sarr M.   A disposizione: Sandri, Thior, Dal Lago, Pepe; Allenatore Trimigliozzi

Altavilla

San Tomio: Galamic, Gecchelin (Facundo Dalla Cà dal 53’), Cocco, Jimenez, De Vicari (Diquigiovanni dal 68’), Dalla Vecchia, Mencato, Marangoni (Pretto Kevin dal 75’), Lappo (Pretto F. dal 80), Soppelsa, De Zen Dalla Cà V. dal 76’); a disposizione: Alfonsini, Grotto, Fochesato, Lievore; Allenatore: Marchioro

Santomio

Arbitro Piero Vencato della sezione di  Schio

Ammoniti: De Vicari, Jimenez e Marangoni del Santomio

Servizio e foto di Federico Formisano

L’Altavilla viene dalla qualificazioni per la semifinali di Coppa conquistate in settimana sconfiggendo il Treschè Conca. Il Santomio che in coppa è già stato eliminato, punta tutto sul campionato.

Trimigliozzi deve rinunciare già dalla prima giornata di campionato ad uno dei punti di forza di questa formazione, l’attaccante Paolo Taurino. Inoltre sono assenti Neri e Petrella. Il mister dell’Altavilla affida le chiavi del centrocampo a Zanuso, bandiera della squadra, e schiera in attacco Purgato e Pizzin sostenuti sulle fasce da Sarr e Celsan.

Il mister del Santomio Marchioro ha molte possibilità di scelta ma sta dosando il recupero di Valentino Dalla Cà, il giocatore di maggior talento fuori da un anno per infortunio e in graduale recupero. Mancano Bonato e Belloro. La regia è afidata a Mencato e Marangoni con Gecchelin schierato con il n. 2 che si incarica di agire di supporto a Lappo. Soppelsa parte da lontano sulla fascia sinistra.

La gara è equilibrata e poche sono le occasioni da gol. C’ è molto fraseggio a metà campo ma entrambe le squadre faticano a trovare le linee di passaggio finendo spesso con il servire gli avversari.

L’Altavilla si fa vedere al 10’ con un azione di Pizzin fermato in fuorigioco

Al 20’ il breck degli ospiti è mortifero: la palla viaggia sul limite dell’area e De Zen la raccoglie in rovesciata mandandola dove Case non può arrivare. Peccato   che proprio in quel momento il fotografo fosse intento a cambiare obiettivo e che non sia riuscito a riprendere il gesto tecnico dell’ex Summania che ha realizzato veramente un bel gol.

L’Altavilla reagisce sulla spinta di Sarr e con i preziosi suggerimenti di Zanuso. Al 25’ arriva il pareggio: Zanuso calcia una splendida punizione e Sarr in elevazione sorprende Galamic .

La gara rimane sul piano dell’equilibrio, con frequenti cambiamenti di fronte: al 40’ ci prova Purgato, al 45’ è invece Soppelsa sul fronte opposto a provare la conclusione.

Nel secondo tempo il Santomio riparte subito con l’intenzione di mettere in difficoltà Case e compagni.

Al 46′ Jimenez calcia alto da dentro l’area e al  51′ arriva il  gol del vantaggio: Dalla vecchia calcia splendidamente una punizione dai 25 metri mandando la sfera sotto la traversa. Trimigliozzi prova ad inserire forze fresche ma è ancora il Santomio in contropiede a rendersi pericoloso: al  65′ Soppelsa, solo in area,  sbaglia da posizione invitante .

Sempre il Santomio al 85’ spreca un’ottima azione di contropiede da buona posizione  con Valentino Dalla Cà

Dopo 5’ di recupero Vencato chiude la gara. Il Santomio recupera tre punti al Boca che è ancora saldamente al comando. L’Altavilla rimane nei quartieri medio alti della classifica.

 


Sull'Autore

Federico Formisano