Editoriali

Calciovicentino: Arzignano si, ma il saldo è ancora negativo

Scritto da Federico Formisano

Il Calciovicentino conclude una stagione abbastanza in chiaro scuro; quando mancano pochissime gare alla conclusione della stagione e dando ormai per scontate le promozioni di Montebello e San Lazzaro, vediamo come si presenta il bilancio di fine d’anno.

Promozioni (15)

Un  lustro particolare al calcio vicentino viene dato certamente dalla Promozione dell’Arzignano in Serie C che raddoppia la nostra rappresentanza nella terza serie nazionale.  A seguire viene la promozione del Camisano in Eccellenza. In Promozione arrivano tre formazioni vicentine Marola e Montebello (manca solo l’ufficialità) e il Bassano.  Un balzo in prima categoria viene fatto dall’Arcugnano, dal Rozzampia (nel frattempo divenuto Atletico Zanè), e dall’Eurocalcio e dal San Lazzaro (anche in questo caso manca l’ufficialità, ma la promozione è scontata)   Ecco invece il gruppo di formazioni approdate in seconda  Santomio, Sossano, Solagna, Grantorto, Union LC, Pedezzi.  Per Solagna e Pedezzi bisognerà attendere solo l’ufficializzazione  della FIGC perchè con la vittoria in Coppa vanno al comando della graduatoria.

la festa dell’Arzignano

Retrocessioni (17 +1)

Il più uno sta per l’annunciata ma ancora non accolta, autoretrocessione del Valbrenta in Promozione. Oltre al Valbrenta l’Eccellenza  perde fra le vicentine anche la Calidonense . In promozione la nostra pattuglia si assottiglia per  il passo del gambero del Chiampo, del Cassola, del Summania, del Valdagno; Fanno un passo all’indietro dalla prima categoria la Junior Monticello, il Montecchio Precalcino, la Stanga (che sembra destinata a non iscriversi), il Tezze sul Brenta. Infine precipitano in terza Altair, Azzurra Maglio, Bassan Team Motta, Belvedere, Gambellara, Juventina Laghi, Novoledo, Ponte dei Nori. 

Il bilancio finale potrebbe ancora chiudersi con un pareggio se altre squadre vicentine dovessero essere ripescate.

Sull'Autore

Federico Formisano