“banner



Edicola EVIDENZA

L’edicola del martedì: sport di base è arrivato il tuo momento?

Scritto da Federico Formisano

Domani è il giorno del Consiglio Federale, si passa fra stati d’animo diversi: è decisivo come pensa qualcuno, bisognerà attendere almeno dieci giorni come scrive qualcun altro: noi oggi vi presentiamo al riguardo le dichiarazioni riprese da altri del presidente e del ds dell’Arzignano, un editoriale di Canello su Trivenetogoal e il parere di Eugenio Marzotto sul Giornale di Vicenza. Formatevi anche voi un’idea di come potrà andare.

Intanto la Scuola Portieri inizia gli allenamenti e fornisce ai propri iscritti un codice di autoregolamentazione che potrebbe rappresentare una base per la ripartenza degli allenamenti di tutti. Vi invitiamo a consultarlo: non sembra così complicato da essere di difficile attuazione.

E, al riguardo,  sembrano imminenti l’uscita delle linee guida per lo sport di base emanate dal Comitato Tecnico Scientifico.

Anche oggi altre notizie di calciomercato, dopo quelle di ieri mattina e pomeriggio anche oggi molte news con la consueta caratterizzazione: un rapporto diretto con le società per parlare solo delle questioni che possono essere trattate.  Abbiamo tenute riservate alcune notizie ( e continuiamo a farlo)  perché così ci è stato richiesto ma questo ci ripaga di un rapporto privilegiato con molti dirigenti.

Le notizie pubblicate ieri sul nostro sito:

http://www.calciovicentino.it/2020/05/18/ledicola-del-lunedi-aspettando-aspettando/ L’attesa è legata al Consiglio Federale da cui in molti si aspettano decisioni importanti. Oggi ospitiamo le dichiarazioni delle parti interessate. Intanto continuano le voci sul calciomercato con le notizie da Calidonense e Pedemontana; le smentite della Spes Pojana. le presenze e le reti di Lampo e Quinto,

http://www.calciovicentino.it/2020/05/18/le-notizie-del-pomeriggio-4/ Al pomeriggio arrivano notizie da Castelgomberto, Malo, Poleo, Ponte dei Nori, Sossano,

http://www.calciovicentino.it/2020/05/18/nicola-cornolo-annuncia-il-ritiro-e-ci-parla-dellalto-astico-cogollo/    Nicola Cornolò ci parla dell’Alto Astico Cogollo con i dati relativi alla squadra, e l’Almanacco.

A

 

Almanacco: Continuiamo la pubblicazione delle pagine dell’Almanacco come immagini ridotte.  Queste sono le pagine dedicate al Alto Astico Cogollo

Arzignano: Il presidente Chilese a Francesco Meneguzzo del Giornale di Vicenza: Stiamo vivendo questo momento con ansia mista a serenità. “Sinceramente spererei di poter tornare in campo già domani mattina ma stando all’evolversi della situazione attuale e ai pareri espressi dai medici ritengo sia un’ipotesi di non facile realizzazione; diciamo che il cuore mi porterebbe in campo mentre la ragione no. I ragazzi comunque si sono sempre allenati, sono rimasti costantemente in contatto con lo staff e quindi sono pronti per un eventuale ritorno all’attività”.Anche Mattia Serafini, il direttore sportivo, si è espresso sull’argomento: n piccolo ma positivo passo è già stato fatto con l’assemblea di Lega anche se com’è noto spetterà al consiglio federale l’ultima parola. La mia speranza è che il prossimo anno l’Arzignano possa essere ancora in Lega Pro, retrocedere sarebbe davvero un’ingiustizia visto e considerato che, seppur tra alti e bassi, eravamo in piena corsa per raggiungere l’obbiettivo prefissato. Se invece verranno decisi i playout saremo pronti a scendere in campo purchè il tutto avvenga nella totale sicurezza».

B

Bollettino Coronavirus: Sono 225.886 i casi totali dall’inizio della pandemia: 66.553 persone attualmente positive 32.007 deceduti 127.326 guariti.  Variazioni rispetto al precedente bollettino: + 451 nuovi casi positivi + 99 deceduti  + 2.150 guariti  Tra i 66.553 attualmente positivi (– 1798): 55.597 si trovano in isolamento domiciliare (– 1.681)  10.207 ricoverati con sintomi (– 104) 749 in terapia intensiva (– 13)  I guariti attualmente sono oltre il doppio delle persone ancora ammalate.  In tutto il Veneto si sono registrati solo 9 casi !!!

C

Consiglio Federale: sul fatto che il Consiglio Federale di domani (ore 12.00)  sia importante sono stati stesi fiumi d’inchiostro. Ma basta guardare all’Ordine del giorno per capire che non è detto che sia decisivo: Tra gli argomenti all’odg, figurano i seguenti punti:

  • informativa del Segretario Generale;
  • modifiche regolamentari;
  • nomine di competenza;
  • decreto Presidente Consiglio dei Ministri del 17 maggio 2020: provvedimenti conseguenti;
  • circolare UEFA n. 24 del 24 aprile 2020: determinazioni in ordine alle modalità di conclusione dei campionati stagione sportiva 2019/2020;
  • competizioni ufficiali professionistiche e dilettantistiche stagione sportiva 2019/2020: provvedimenti conseguenti;
  • Licenze Nazionali stagione sportiva 2020/2021; termini tesseramento in ambito professionistico stagione sportiva 2020/2021;
  • ratifica delibere di urgenza del Presidente Federale;
  • varie ed eventuali.

 

 

F

Fuorigioco: Ieri alle 17.30 è andata in onda su Tva Vicenza, la puntata di Fuorigioco con ospiti in collegamento Alessandro Ferronato, Mirco Bagnara e Patrik Pitton.  Ecco il link per accedere alla visione su You tube https://www.youtube.com/watch?v=7apq30XazUY

Fusione: il dg del Giovane Santo Stefano Filippo Sterchele smentisce che l’accordo fra Boca Junior e Giovane Santo Stefano sia stato concluso.

G

Giorgione: Stefano Esposito rimane sulla panchina del Giorgione.  Nello staff rimangono il vice allenatore Gert Remmel  e il preparatore atletico Iikka Miettinen.
Esposito continuerà a svolgere anche il ruolo di responsabile tecnico del settore giovanile .\

K

Keepersport: Con grande gioia ed entusiasmo la Scuola portieri Keepersport solo numeri uno, comunica che ripartirà con le lezioni che ognuno di voi dovrà aperte ai portieri di tutte le età dal 2011 alla 1^ squadra. Chiunque sia interessato a partecipare non deve fare altro che scrivere a micheledebernardin@gmail.com o chiamare il 347 9836799. Saremo lieti di fornirvi tutte le indicazioni necessarie. Inoltre di seguito pubblichiamo il protocollo al quale ogni partecipante dovrà attenersi per poter svolgere al meglio l’attività. Dopo tanto tempo siamo tornati e vi aspettiamo.

Al fine di riprendere in totale sicurezza, sia fisica che mentale e di garantire un servizio educativo e formativo di qualità, che rispetti tutte le misure preventive ma allo stesso tempo offra spazio ai ragazzi per ritrovare la loro dimensione di gioco e serenità all’interno della sessione di allenamento, abbiamo creato un protocollo che rispetti il decreto del governo e regionale e soprattutto la sicurezza di tutti noi. Verrà proposta una struttura giornaliera scandita da tempi e rituali, quest’ultimi particolarmente importanti per far rientrare il ragazzo nell’ottica della normalità, divertimento e condivisione; seppur con nuove regole e nuovi schemi socio educativi.

Le lezioni inizialmente saranno con un max di 4 portieri per allenatore, rispettando anche oltre il metro di distanza richiesto evitando qualsiasi forma di contatto diretto.

Elenchiamo le regole da seguire al fine di svolgere al meglio l’attività sportiva in totale sicurezza:
– Obbligo di indossare guanti (anche da portiere) e mascherina nelle aree comuni prima e dopo la seduta
– Sarà a disposizione un dispenser di gel igienizzante a norma
– Obbligo di utilizzare un pallone personale che dovrà essere riportato a casa e sanificato (chi non lo ha a disposizione glielo forniremo noi)
– Obbligo di sanificare il materiale sportivo (delimitatori, over, palloni, paletti) che verrà utilizzato
– Obbligo di utilizzare una bottiglia o borraccia personale con nome o segno di riconoscimento
– Obbligo di arrivare al campo già cambiati e pronti per l’allenamento (con un asciugamano se necessario)
– Obbligo di fare la doccia a casa
– Obbligo di accedere a tutte le strutture interne della struttura, wc compresi
– Evitare di venire al campo in caso di lievi stati febbrili o qualsiasi malessere (noi ci adopereremo per munirci di termometro ad infrarossi per rilevare la temperatura e impedendo l’accesso se > 37,5°)
– Evitare qualsiasi tipo di contatto fisico
– Evitare di assumere cibi in prossimità della struttura
– Obbligo per i genitori che vogliono assistere alla seduta (consigliamo di non fermarsi) di raggiungere l’area dedicata indossando mascherina e guanti
Obbligo di prenotazione della lezione con largo anticipo (al numero 3479836799) iI campo sara’ quello di San Lazzaro in Via Mons. Onisto a Vicenza

Lo Staff  Solo numeri uno

 

 

L

Lega Pro: L’editoriale di Dimitri Canello su Trivenetogoal, è abbastanza preoccupante per chi pensa che la promozione del Vicenza sia un dato assodato: In Serie C, a tal proposito, è pericolosamente in bilico la posizione di Francesco Ghirelli. Il suo affondo in solitaria dell’ultima Assemblea di Lega soprattutto sul tema blocco delle retrocessioni e mancati playoff non è piaciuto a più di qualcuno, né risulta che al Consiglio Federale Ghirelli abbia l’appoggio della Lega Nazionale dilettanti. Il mosaico del mezzogiorno di fuoco di mercoledì sarà così composto: Lega Serie A 12%, Lega Serie B 5%, Lega Pro 17%, LND 34%, AIC 20%, Assoallenatori 10%, Arbitri 2%. Ci sono due certezze sulla strada del Consiglio. Gravina continua a parlare all’unisono dei tre campionati e vuole giocare e la C ha deliberato in Assemblea l’interruzione della stagione con le promozioni di Vicenza, Reggina e Monza e con la quarta promossa da spingere verso l’alto grazie al merito sportivo e ai coefficienti (Carpi). Ma i dissidi interni sono parecchi e avere come nemici De Laurentiis e un politico come Caiata trasforma per Ghirelli il percorso in un vero e proprio campo minato. La promozione del Vicenza torna in bilico? E’ possibile solo nel senso che l’alternativa, nella peggiore delle ipotesi, è quella di giocare le restanti partite da favorita per la B con 6 punti di vantaggio sulla seconda che al momento sarebbe la Reggiana. Tanti club spingono per i playoff, in questo senso il fronte è spaccato. Anche qui serve Gravina e serve il Consiglio federale. Tanti verdetti ancora da scrivere, non c’è che dire. 

R

Rosà: La società Calcio Rosà informa che in data odierna ha ricevuto, da parte dell’allenatore della Prima Squadra Marco Fabbian, la comunicazione di voler interrompere il rapporto professionale che ha visto il tecnico guidare la formazione giallonera nelle ultime due stagioni sportive. La società prende atto di tale decisione, ringraziando Marco Fabbian per l’impegno profuso e per le qualità umane e professionali messe al servizio del club.

Contestualmente il Calcio Rosà comunica che valuterà, nei dovuti tempi, il profilo più idoneo ad assumere la guida tecnica della Prima Squadra.

Fabbian Marco mister del Rosà

S

San Giovanni Ilarione : ci scrive il  ds dell’ Us Calcio San Giovanni Ilarione, Omar Rossetto: “ fiduciosi di poter presto tornare a fare calcio, quello vero, fatto di passione, lavoro e divertimento, siamo a comunicare che è stato concluso l’accordo per la conferma di mister Fabio Gonella alla guida della nostra prima squadra” .  Gonella, allenatore vicentino ha guidato le formazioni del Castelgomberto, dell’Alta Valle, del Berton Bolzano, del Chiampo, del Brendola  e nel corrente campionato ha guidato i veronesi nel campionato di prima categoria.

mister Gonella

Serie A: La Federcalcio, recependo il decreto del presidente del Consiglio del 17 maggio che prevede la sospensione fino al 14 giugno di eventi e competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, ha a sua volta sospeso fino allo stesso giorno tutte le proprie competizioni calcistiche. Compreso il campionato di Serie A, che quindi, allo stato attuale delle cose, non potrà ricominciare prima del 15 giugno. La Lega aveva indicato nel 13 il giorno di ripresa, con il 20 come seconda ipotesi, in ogni caso non è da escludere che il Governo possa cambiare il proprio orientamento, allineandosi alle decisioni prese dal mondo del calcio. La possibilità esiste, ed è per questa soluzione che la Federcalcio fa il tifo. Lo si intuisce da una frase un po’ burocratica contenuta nel comunicato ufficiale della stessa Figc: “Nelle more di ogni ulteriore e auspicabile decisione dell’autorità competente, la Federcalcio proroga lo stop ai campionati fino al mese prossimo”. (da Sky calcio)

Spadafora: Nelle prossime ore arriverà il parere che abbiamo chiesto al Cts sul protocollo della Federcalcio”. Il ministro dello sport, Vincenzo Spadafora, in una dichiarazione ufficializza che l’annunciata relazione del Comitato tecnico scientifico della Protezione civile sulla ripresa del calcio dopo il blocco per il coronavirus è alle battute finali. “Noi siamo pronti – aggiunge Spadafora – a sottoporre al Comitato tecnico scientifico le Linee guida per gli allenamenti di tutti gli sport di squadra e le Linee guida per la riapertura di tutti gli impianti sportivi (tra i quali palestre, piscine, circoli sportivi, centri danza) che consentiranno a tutti i lavoratori del mondo dello sport di riprendere le proprie attività”. (Dalla Gazzetta dello Sport)

V

Vicenza:  La sensazione – scrive il caporedattore del Giornale di Vicenza, Eugenio Marzotto, parlando del Consiglio Federale di domani –  è che il timbro sulla promozione delle tre prime dei gironi di C arrivi non prima di dieci giorni. Si dovrà aspettare ancora per stappare Durello o bollicine francesi, a meno che non arrivino colpi di scena dell’ultima ora.

WeteamApp: Inizia il calciomercato dei dilettanti su WeTeamApp!Calciovicentino inizia una nuova collaborazione con WeTeamApp l’innovativa web app gratuita che innova il calciomercato dei dilettanti. Abbiamo deciso di intraprendere questa partnership perché riteniamo che il servizio offerto da WeTeamApp sia unico nel suo genere facilitando l’interazione tra i vari soggetti del calcio dilettantistico: Società, direttori sportivi, giocatori e staff tecnico, e permetta Loro di trovare tutte le informazioni ed i contatti per facilitare i trasferimenti e la ricerca di nuove squadre. Da oggi proporremo un post in questa rubrica per dare visibilità al sito www.weteamapp.com a tutti i nostri lettori.

Con questo sito tutti i giocatori e staff tecnico (allenatori, vice allenatori, preparatori dei portieri, preparatori atletici) della prima squadra e settore giovanile potranno facilitare i contatti con le società, avendo più possibilità di trovare una squadra. Le società e direttori sportivi potranno visualizzare il curriculum, la categoria desiderata e la distanza dalla residenza degli utenti al centro sportivo in modo da ottimizzare le ricerche e contattare gli utenti di proprio interesse. Gli utenti potranno inviare delle notifiche ‘Like’ alle società facendogli sapere il proprio gradimento con lo scopo di poter essere contattati dalle società di proprio interesse.  Attualmente ci sono un terzo delle società del territorio vicentino iscritte più altre società venete, le quali stanno utilizzando il portale WeTeamApp per trovare i giocatori/allenatori di proprio interesse.

Qui  trovate il video tutorial molto utile per scoprire tutte le funzionalità di WeTeamApp https://youtu.be/OX_5QzdshR8

Entrate in www.weteamapp.com ed iniziate ad ottimizzare le vostre ricerche e contatti.

WeTeamApp innova il calciomercato dei dilettanti

Per info contattare: info@weteamapp.com

 

 


Recapiti del sito:info@calciovicentino.it
Telefono e Whatsapp 335 7150047
Facebook / calcio vicentino

Sull'Autore

Federico Formisano