Edicola EVIDENZA

L’edicola del mercoledì: più notizie sotto la spinta della concorrenza!!

Scritto da Federico Formisano

La concorrenza è veramente stimolante e ci fa crescere: ben venga! Eravamo fino a due anni fa  praticamente da soli, ma questo ci poteva permettere di essere anche un po’ più pigri. Oggi c’è un sito veneto e nazionale che su 10 notizie ne scrive 8 su Vicenza. Il che ci fa pensare che sia stimolante avere un competitor attivo e interessato al territorio come lo siamo noi da anni. E che ci fa impegnare ancora di più per offrirvi continuamente notizie e aggiornamenti, sempre rispettando comunque il nostro codice e il nostro stile.  Per i nostri lettori, peraltro in continua crescita, riteniamo possa essere interessante avere una completezza di notizie e di informazioni sul calcio provinciale, non dimenticando che c’è sempre il Giornale di Vicenza e ci sono le altre testate locali e regionali. Quindi non soffriamo di complessi, né vi chiederemo mai ne l’esclusiva, né la priorità. Voi sapete che noi ci siamo, che siamo sui campi, alle vostre presentazioni e nelle occasioni che contano. E tanto ci basta.

Le notizie pubblicate ieri sul nostro sito:                                                                                                              

http://www.calciovicentino.it/2020/06/02/ledicola-del-martedi-il-calciomercato-prende-piede/ Arrivano da Bassano,Rosà,Sedico, Cartigliano, Chiampo, Monticello, Torri, Luparense, Treviso le bombe di ieri !!!

http://www.calciovicentino.it/2020/06/02/calciomercato-che-cosa-fanno-i-big-del-nostro-calcio/  Abbiamo intervistato dieci giocatori fra i più importanti per sentire quali sono i loro programmi.

A

Almanacco: Continuiamo la pubblicazione delle pagine dell’Almanacco come immagini ridotte.  Queste sono le pagine dedicate al Valdastico

Alta Valle del Chiampo: Vi comunichiamo che anche quest’anno insieme alla Pro Loco di Crespadoro verranno organizzati i Centri Estivi. La riunione informativa è fissata per questo venerdì (scusate per il poco preavviso) al campo sportivo in via Bauci. La riunione si terrà all’aperto pertanto raccomandiamo le regole base anti-covid pertanto raccomandiamo l’uso delle mascherine e di rispettare il distanziamento sociale

Arzignano: Nella lista dei dissidenti di C che stanno movimentando la vigilia del Consiglio Federale  non c’è  l’Arzignano Valchiampo, interessato direttamente ai playout nella sfida con l’Imolese. “Il club di Lino Chilese – scrive il Giornale di Vicenza – ha scelto il profilo istituzionale e soprattutto la pax politica con il Lane”.

Azzolini:  Nella nostra inchiesta sulla destinazione dei giocatori top interviene Gabriele Azzolini del Sarcedo: “ sono già stato contattato da qualche società e quest’anno sto valutando il tutto, in attesa di una decisione sulla conclusione della scorsa stagione” . Azzolini è a Sarcedo da 5 anni ed in precedenza ha giocato con Marano e Arzignano.

B

Battaglia:  Alberto Battaglia attaccante del Rosà conferma un contatto con l’Eurocalcio, ma non esclude di rimanere al Rosà. La società infatti lo ha contattato e gli ha chiesto di rimanere.

Belluno: ’A.C. Belluno 1905 comunica di essersi assicurata le prestazioni sportive del calciatore Halil Gjoshi (classe 1995). Dopo sette anni all’Union Feltre, dalla prossima stagione Gjoshi vestirà la maglia gialloblù. “Gjoshi è un giocatore che vive a Belluno, con tanti anni di esperienza in Serie D e rappresenta il profilo di calciatore ideale per noi per iniziare il nostro nuovo corso,” dichiara il Presidente Alberto Lazzari. “Gjoshi è un giocatore molto duttile, in grado di ricoprire più ruoli in campo. Nonostante abbia solo 25 anni, Gjoshi è un veterano di questa categoria e sarà un giocatore molto utile nella rosa che metteremo a disposizione di mister Lauria.”

Bollettino Coronavirus: : scendono sotto i 40 mila gli attualmente positivi Totale positivi: 39.893 (-1474)  Dimessi e guariti: 160.092 Deceduti: 33.530 (+55) Casi totali: 233.515 (+ 318)

D

Dueville: La società Dueville Calcio è lieta annunciare che è stato definito l’organigramma tecnico per l’entrante stagione agonistica 2020/2021. Il direttore sportivo Giuseppe  Pozzato ha infatti ufficializzato di aver affidato la guida tecnica della squadra al mister Alberto Stefani che sarà coadiuvato nel suo compito da Davide Zanella. Il  preparatore portieri sarà invece Alessandro Faccin ed il fisioterapista Mattia Faresin. L’organizzazione della squadra verrà affidata al team manager Rodolfo Sanson supportato da dirigenti di esperienza quali Buson Renato e Ceola Antonio.

F

Fuorigioco:  Avete perso l’ultima puntata di FUORI GIOCO con Danilo Iacovella con le interviste a Carmen Pezzolla e Jessica Fernandez del Padova Calcio A5? E  con la consueta analisi del responsabile del nostro sito Federico Formisano.  Niente paura, di seguito il link al canale youtube di Lp Network per poterla guardare in streaming. Non perdetela! https://youtu.be/nfxchDRF33k

J

Junior Monticello:  La Junior Monticello conferma con un comunicato quanto da noi comunicato giorni orsono sull’arrivo di Bellotto. A.S.D. Junior Monticello dà il benvenuto al suo nuovo mister della prima squadra! Mirko, che nella scorsa stagione ha allenato gli allievi regionali dell’Union Olmo Creazzo e in passato ha allenato anche al Leodari, al Longare, al Sovizzo, vanta anche un’esperienza nel Vicenza Calcio femminile. Questo è il primo tassello della nostra formazione di allenatori, che verrà annunciata nei prossimi giorni, in attesa anche delle decisioni del Consiglio Federale per gli esiti dei campionati della stagione 2019/20.

 

 

P

Pianezze: a rischio iscrizione? Il Pianezze ha lasciato libero Massimo Zavagnin che si è accasato all’Union Lc.  E stamattina ci scrive il ds Stefano Covolo:La settimana scorsa ho sentito personalmente Zavagnin visto l’ottimo rapporto che ci lega da anni e gli ho detto che poteva sentirsi libero vista l’incertezza che regna in questo momento. Io stesso sono ad un passo da lasciare.”  E questa notizia è indice di una situazione non facile che speriamo si risolva in breve.   Anche se le ultime voci raccolte nell’ambiente danno la società del presidente Dolci in difficoltà e addirittura a rischio iscrizione.

Covolo Stefano

Stefano Covolo sul punto di lasciare?

Presenze e reti:  Abbiamo raccolto le presenze e le reti d 95 squadre !!!!  Academy Plateola,  Altair, Alta Valle del Chiampo, Altavilla,  Alte, Alto Astico Cogollo, Arcugnano,Arsenal, Arzignano, Aurora Cavalponica, Azzurra Maglio, Azzurra Sandrigo, Bassano,   Berton Bolzano, Bissarese, Bp 93, Breganze,  Brendola, Calidonense,  Camisano, Carmenta, Cartigliano,  Cassola, Castelgomberto, Chiampo, Colceresa, Dueville, Eurocalcio, Grantorto, Grisignano, Grumolo,  Isola Castelnovo, Junior Monticello, Lakota,   Lampo, La Rocca,   Le Torri, Longare, Lonigo,  Lugo, Maddalene, Malo, Marola, Marosticense,  Molina, Montebello, Montecchio, Montecchio Precalcino, Montecchio San Pietro, Monte di Malo, Monteviale, Mottinello, Nova Gens, Nove,   Novoledo, Orsiana,  Pedemontana, Pedezzi,  Pianezze, Poleo, Pozzetto, Quinto, Real Brogliano,  Real San Zeno, Real Stroppari, Rosà, San Lazzaro, San Pietro Rosà, Santa Croce,  Santomio, San Vitale, Sarcedo, Schio, Silva, Sossano, Sovizzo,  Spf,  Stella Azzurra S.  Anna, Summania, Telemar, Tezze, Tezze sul Brenta,  Thiene,  Transvector, Trissino, Union Olmo Creazzo,  Union Csm, Valbrenta, Valdastico, Valdagno, Valli, Vicenza, Virtus Cornedo, Virtus Romano,  Zanè .

S

San Pietro di Rosà: stasera è in programma l’incontro fra Ernesto Maino e la società rosatese.  Si va, dunque, verso la conferma del tecnico di Lusiana, giunto a stagione in corso sulla panchina del San Pietro.

Maino Ernesto

T

Terza Categoria: La terza categoria potrebbe avere comunque numeri interessanti: confermato ufficialmente il Barbarano-Mossano (vedi il nostro articolo di ieri)  si parla anche della possibile rinascita di  altri club, a Vicenza,  a Caldogno e nel Bassanese. Ma anche della seconda squadra del San Vito Cà Trenta e di una possibile altra seconda squadra. Patrik Pitton ha dichiarato al Giornale di Vicenza “Finché ci saranno i numeri la manterremo – spiega – si tratta di un bacino indispensabile anche alle altre categorie. Il fatto di congelare le Seconde categorie a 16 squadre, contro le 18 degli altri gironi, è dovuto alla volontà di non depauperare la Terza che ogni anno, per via dei ripescaggi, si trova ad avere numeri risicati “  Mentre il presidente Spalluto ha detto: “Attendiamo anche noi le decisioni dall’alto stiamo valutando se abbassare costi di iscrizione e tesseramento, le società ce lo chiedono, ma non è una cosa che dipende da noi, ma sempre dai vertici. Sicuramente ci sono dei contributi che a pioggia andranno alle società, speriamo che questo aiuti il sistema a reggere e assorbire il colpo

Domenico Spalluto delegato Provinciale

U

Union Lc: La formazione di Lusiana e Conco dopo la tribolata annata in cui ha dovuto chiedere una deroga alla Federazione dopo le dimissioni avvenute ancora in estate di Moreno Maino, ha affidato la panchina a Massimo Zavagnin, ex allenatore del  Pianezze ed in precedenza del Lugo, dell’Alto Astico e del San Giorgio di Perlena.  Il Ds Carlo Balduzzo, nell’occasione ha anche informato di lasciare il ruolo di direttore sportivo che sarà assunto da Danilo Pozza, già presente in società con altri incarichi.

V

 

Valdastico: Queste le presenze e le reti del Valdastico: Jammeh 22, Boateng 22, De Souza 22 (11), Darko 21 (2), Manane 21, Ballardin 20 (6), Irie 17 (6), Roman 17 (1),  Busin 16 (1), Legnante 15 (3), Toldo 14 (1), Krasniqi 13, Gori 9,  Bourrous 8, El Ibrahimi 7, Cisse 5, Benhacem 5,  Fanne 4, Campeol 4, Crestani 3, Matteazzi 3, Lorenzi 2.

Il Valdastico (Foto Formisano)

Vicenza: la rivolta Sono tanti i club che, in Lega Pro, si aspettavano una nuova Assemblea di Lega dopo il Direttivo degli scorsi giorni, in vista del Consiglio Federale che decreterà, se non ci saranno colpi di scena, la disputa di playoff e playout con promozione delle prime e retrocessione delle ultime in classifica. Secondo quanto raccolto da TuttoC.com, una parte dei team di terza serie ha richiesto la convocazione dell’Assemblea di Lega Pro, con tutti e 60 i club della Serie C. Come prevede il regolamento, devono essere almeno 12 le squadre firmatarie per poterla ottenere. Il numero è stato raggiunto e superato e, quindi, la richiesta è partita in questi minuti.  Le squadre che sperano di cambiare la decisione sono il Gozzano, Rimini, Rieti, Rende, Bisceglie in odore di retrocessione, l’Imolese e il Fano che devono affrontare i play-out. E il Pontedera, il Carpi, Monopoli, Vibonese e Pro Vercelli che sperano di coinvolgere più squadre ( e quindi anche il Vicenza) nei play-off.  “Dodici club tentano il “golpe“, scrive Francesco Guiotto sul Giornale di Vicenza –  magari confidando di trovare numerosi altri alleati (che al momento preferiscono non esporsi) nella prossima assemblea di Lega Pro. Obiettivo: impedire che lunedì 8 giugno venga sancito dal Consiglio federale quanto è stato deciso la settimana scorsa dal Direttivo di Lega Pro, e ottenere così playoff e playout allargati anche alle prime e alle ultime in classifica, senza promozioni o retrocessioni dirette. Come detto, le possibilità di successo per la “sedizione” sono davvero esigue, visto che nella precedente assemblea di Lega Pro ben 52 club su 60 avevano votato per la promozione diretta delle prime e il blocco dei campionati (e, in ogni caso, il Consiglio federale non ne aveva tenuto conto). Ma il clima rimane turbolento e rischia di “movimentarsi” ulteriormente, quanto più si prolungherà l’attesa per il prossimo Consiglio della Figc.

Recapiti del sito:info@calciovicentino.it
Telefono e Whatsapp 335 7150047
Facebook / calcio vicentino

Sull'Autore

Federico Formisano