Seconda Categoria

Sossano rimonta nella ripresa un buon Altavilla

Scritto da Federico Formisano

Sossano- Altavilla 3-2

Sossano: Ghiotto, Bastianello, Loro, Sokoli (Talma dal 46′), Giacomuzzo, Gemetto, Mazzucco, Lovisetto, Maran, Muzzizi (Gianesini dal 55′), Nee Whang (Battistella dal 75′); A disposizione Pennacchio, Murrizi R. , Faedo, Valentini, Milan, Frighetto.

Altavilla: Sandri, Facchin (Ronco dal 88′) , Ziggiotto (Meggiolaro dal 62′), Boschetto, Caneva, Sinico, Neri, Fracasso, Melison, Pizzin (Mason dal 77′), Tozzo (Tezze dal 66′) . A disposizione Case, Dal Lago, Petrella,  Piludu, Zanotto.

Arbitro Davide Marcolin di Schio

Ammoniti: Loro, Nee Whang (S), Sandri, Melison (A)

Prima della partita consegnata a Maran la Coppa per la classifica cannonieri dello scorso anno.

Maran riceve da Federico Formisano il trofeo messo in palio da Sport e Calcio vicentino come capocannoniere del girone di Padova di terza categoria

Servizio e foto di Federico Formisano

Lo scorso anno le due squadre erano in terza categoria: l’Altavilla nel girone di Vicenza e il Sossano in quello C di Padova, ma  mentre l’Altavilla è arrivato alla promozione tramite ripescaggio, il Sossano ha ottenuto la promozione vincendo il raggruppamento.

L’inizio del campionato però ha sinora arriso alle due formazioni con l’Altavilla a punteggio pieno dopo due gare ed il Sossano imbattuto con 4 punti, dopo la vittoria nella prima giornata e il pareggio ottenuto sul campo dell’ostica squadra della Provese.

Va detto peraltro che sia il Sossano che l’Altavilla si sono rinforzate:  la squadra di casa ha perso il portiere Pozzan (oggi  assente), il difensore Gemetto dall’Arcole, gli attaccanti Battistella dai Colli Euganei e Nee Wang dal Boca Junior. Inoltre mister Lucatello ha inserito nel suo organico i giovanissimi Lora del 2002 e Sokoli del 2003.

L’Altavilla ha preso il portiere Sandri ex Sovizzo, il difensore Di Muri dal San Lazzaro, i centrocampisti Boschetto (dal Gambellara) e Mason (dal Battaglia), e l’attaccante Tozzo dal Grancona

La gara ha una lunga fase di studio con poche occasioni da una parte e dall’altro. Nei primi venti minuti possiamo mettere nel conto dei pericoli solo due colpi di testa entrambi da buona posizione: uno di Nee Wang parato da Sandri,  l’altro di Melison alto sulla traversa.

Al 20′ però la gara ha un sussulto e l’equilibrio si rompe per ricompattarsi rapidamente nel giro di un minuto: un lungo lancio in contropiede pesca Nee Wang che va in contrasto con Ziggiotto, resiste e dal limite spiazza nettamente Sandri con un tiro angolato.

Nee prepara la conclusione

Nemmeno il tempo di rimettere la palla a centrocampo che l’Altavilla sviluppa un azione sulla destra, Neri riceve e calcia in diagonale (un gol quasi in fotocopia) e porta le due squadre sul 1-1

Neri insacca alle spalle di Ghiotto

Al 25′ ci prova ancora Nee ma senza successo. Al 26′ Mazzucco si spinge in fascia e centra ma la difesa sbroglia. Al 27′ Maran è fermato in fuorigioco.

E’ una fase in cui l’Altavilla sembra più tonico degli avversari e in effetti Tozzo si rende pericoloso con un tiro  respinto da Ghiotto e sulla ribattuta si crea una situazione molto pericolosa per la difesa del Sossano.  Al 40′ ancora uno stacco di Nee parato e sul rovesciamento di fronte Melison potrebbe approfittare di una respinta ma la difesa chiude. Infine il vantaggio dell’Altavilla con Pizzin che realizza riprendendo una respinta e al 45′ un tiro di Boschetto respinto dalla traversa a portiere battuto.

Il tempo si chiude con la consapevolezza di un Altavilla che ha meritato il vantaggio e di un Sossano abbastanza scarico.

Lucatello toglie a questo punto il giovane Sokoli che non ha demeritato ma che è risultato abbastanza impreciso nei passaggi e inserisce l’esperto Talma che va a fare il regista

Il pareggio arriva al 20′ della ripresa con il Solito Nee Wang sicuramente un giocatore in grado di fare la differenza. La partita rimane in equilibrio fino al 30′ quando l’arbitro concede un rigore che Maran trasforma festeggiando così il trofeo appena conquistato.

L’Altavilla si riversa in attacco ma il Sossano è attento e punge con alcuni contropiede che potrebbero avere miglior fortuna.

Marco Trimigliozzi mister dell’Altavilla ” La gara è stata equilibrata; gli avversari sono stati più bravi a sfruttare le nostre disattenzioni. Noi potevamo fare meglio anche se penso che un pareggio poteva anche starci. Complimenti al Sossano che non ha mai mollato

Trimigliozzi e Lucatello guidano le loro squadre

Per Dario Lucatello la gara è stata “tosta ed equilibrata. Entrambe le squadre hanno giocato a viso aperto.Nel primo tempo ci siamo fatti sorprendere dalla velocità dell’Altavilla e potevamo anche compromettere l’esito della gara visto l’episodio della traversa colpita nei minuti finali della prima frazione. Nel secondo tempo ci siamo riorganizzati e siamo riusciti a ribaltare il risultato: tre punti fondamentali per il proseguio del nostro campionato.

Sull'Autore

Federico Formisano