Seconda Categoria

L’esordio di Ernesto Maino al S.Pietro Rosà non è fortunato: vince l’Union Ezzelina

Scritto da Federico Formisano

Union Ezzelina- San Pietro di Rosà 3-1

Bizzotto (aut) al 35 pt, Galliera al 10 st., La Rosa al 19 st, Guidolin (SP) al 46′ st.

Union Ezzelina: Baggio, Pellizzari A. Filippin (Favero dal 26 st), Comin Al. (Moretto dal 45′ st),  Orso L, Cinello, Tellatin (Luzhnica dal 41′ st), Bilibio, Galliera, Reginato, La Rosa (Fregona dal 20 st); a disposizione: Frison, Chiaro, Polloni.  Allenatore Andreazza

San Pietro di Rosà: Bertoncello An. Balin (Guidolin A. dal 43 st), Cuccarolo (Meneghetti dal 1 st), Bertoncello Sa,  Bizzotto, Orso A. Borsato (Cortese dal 41′ st), Bertoncello E., Kasibovic (Nastic dal  22 st), Geremia, Balis  a disposizione: Ferraro, Tessarolo, Enzo, Palumbo. Allenatore E. Maino

Dopo le dimissioni di Loris Toaldo il San Pietro di Rosà chiama a sostituirlo Ernesto Maino che rispetto alla gara persa con il Santa Croce apporta alcune modifiche: escono Favero, Gaborin e Nastic e entrano Bizzotto, Geremia e Balis. L’Union Ezzelina è ancora priva di Fornasa e in avanti giocano Tellatin,, Galliera e La Rosa.

L’Union Ezzelina parte deciso per cercare il vantaggio: al 5‘ Galliera manda sull’esterno della rete  sugli sviluppi di un calcio d’angolo e al 23′ con Tellatin che salta un difensore e stringe verso la porta mandando però a lato. Al 35′ il vantaggio diviene realtà quando Bizzotto nel tentativo di anticipare un avversario manda clamorosamente nella sua porta.

Andrea Tellatin

Non arriva la reazione del San Pietro che al 37′ potrebbe nuovamente capitolare con Bilibio che sbaglia da due passi.

Il primo tempo si chiude con la squadra di casa meritatamente in vantaggio: il San Pietro non riesce a rendersi quasi mai pericoloso. E al 10′ della ripresa capitola nuovamente: l’azione parte da La Rosa che consegna a Galliera la cui prima conclusione è frenata ma Galliera riprende ed insacca.

Torno a riaffacciarsi dalle parti di Baggio il San Pietro che va al tiro con Geremia su punizione ma il portiere Ezzelino è attento e l’Union rimane sul doppio vantaggio.

Al 19′ gara in ghiaccio con un rapido contropiede impostato da Tellatin che con grande generosità anzichè concludere passa a La Rosa che realizza il terzo gol

Il San Pietro cerca la reazione punto sull’orgoglio ma la difesa avversaria contiene bene  fino nei minuti finali quando si rilassa concedendo al neo entrato Guidolin il gol della bandiera.

Con questo successo l’Union Ezzelina supera in classifica gli avversari odierni portandosi a 18 punti e conquistando una posizione di relativa sicurezza. Il San Pietro conta di tornare ai livelli di un anno fa .

 

 

Sull'Autore

Federico Formisano