Seconda Categoria

2′ di follia e il Novoledo lascia l’intera posta all’Isola

Scritto da Federico Formisano
Calcio Novoledo Villaverla  Isola Castelnovo 2-3 (pt. 2-1)
Novoledo:  Giacon, Costa, Zambon (75’ Saccardo), Costalunga (C) (65’ Palsano), Brazzale (60’ Manfrin), Binotto, Fontana, Parise, Guglielmi (70’ Chemello), Tecchio, Gonzo (88’ Oriente). A disposizione: Nicolli, Zilio, Zecchinati, Spiller. All. Rusca.
Isola Castelnovo: Peruzzi, Menti ( 59′ Prendin ), Dal Balcon, Minopoli, Fracasso, Zambon (85′ Ballardin), Alfonso, Buzzacchera, Bajramaj, (61′ Lovison ), Jaibi, Campana; All. Zambon
Arbitro: Mauro di Schio.
Marcatori: 1’ Guglielmi (NV), 12’ Jaibi (IC), 40’ Guglielmi (NV), 89’ Minopoli (IC), 90’ Jaibi (IC).
IL MATCH
Gara che si mette subito in discesa per  il Novoledo con Guglielmi che dopo 48 secondi porta in vantaggio la squadra di casa: lancio di Zambon per Gonzo che entra in area da sinistra, conclusione col mancino respinta da Peruzzi e Guglielmi col mancino insacca. (1-0).

Pietro Guglielmi del Novoledo

Al 7’ il Novoledo si presenta in area ospite e va due volte al tiro con Guglielmi e Costalunga, ma entrambe le conclusioni vengono rimpallate.
Reagiscono gli ospiti al 12’ trovando la rete del pari dopo una caparbia azione sulla destra dell’ex Campana: palla messa al centro, prima conclusione di Bajramaj murata dalla difesa, palla che arriva a Jaibi che col destro mette alle spalle di Giacon. (1-1)
Seguono poi una serie di calci d’angolo a favore dell’Isola, la retroguardia del Novoledo va un po’ in apprensione ma riusce ad allontanare le minacce.
Superata la metà del primo tempo, la formazione di casa torna a renderci pericolosa dalle parti di Peruzzi: 24’ palla che spiove in area, Guglielmi tenta la rovesciata ma viene bloccata dal portiere avversario; 26’ Tecchio ci prova da fuori area, Peruzzi si distende e blocca.
A cinque dal termine dei primi 45’ il Novoledo torna in vantaggio: punizione di Binotto nei pressi del centrocampo, il difensore avversario impatta male di testa, palla che arriva a Guglielmi e col destro, da posizione ravvicinata, fa doppietta. (2-1).
Chiudiamo la prima frazione avanti di una rete; partita molto equilibrata ma altrettanto nervosa: una serie di colpi proibiti tra Bajramaj e Binotto ha portato un giallo ad entrambi.
In avvio di ripresa la formazione di Rusca va due volte vicinissimaal 3-1: 46’ corner ad uscire di Fontana, sul secondo palo ancora Guglielmi batte al volo, ottima reazione di Peruzzi che in due tempi riesce a bloccare la sfera. Al 55’ ancora un ottimo Guglielmi lavora bene sulla destra, serve a rimorchio Tecchio che si libera di un avversario e conclude con l’esterno mandando alto da buonissima posizione.
Con il passare dei minuti si intensificano gli attacchi ospiti, in particolare con il nuovo entrato Lovison che in due circostanze, al 71’ e all’80’ si divora da pochi passi il pari.
All’86’ Il Novoledo spreca la chance di chiudere l’incontro con Chemello, il cui diagonale col destro esce di un nulla. Nell’azione successiva, Giacon compie un vero e proprio miracolo sul colpo di testa di Buzzacchera.
Non può nulla il  portiere della squadra di casa  all’89’ quando Minopoli gira di testa sul palo lontano una punizione calciata dalla sinistra, trovando così la rete del pari. (2-2)
Passa un minuto e clamorosamente gli ospiti ribaltano il risultato, beneficiando di un grave errore di posizionamento: Peruzzi batte una punizione dalla trequarti, palla che spiove in area con Binotto che impatta male di testa, spunta Jaibi che a tu-per-tu col portiere scavalca Giacon con un tocco morbido. (2-3)
Nel recupero il Novoledo prova a rimettere in piedi la gara e al 93’ ci va vicino con Chemello che prova a sorprendere Peruzzi dalla lunga distanza, palla che esce di poco.
L’ultima chance della gara è sui piedi di Campana che si invola verso la porta, supera Giacon ma col destro non riesce a trovare lo specchio.
Dopo 5’ di recupero termina l’incontro: arriva la prima sconfitta casalinga della stagione per il Novoledo, arrivata al fotofinish e che lascia un enorme rammarico ai ragazzi di Rusca per il modo in cui è matureato.
A un minuto dalla fine eravamo secondi in classifica – spiegano dalla società verlese – ora ci ritroviamo invece all’ottavo posto alla pari con Lampo, Montecchio Precalcino e Grumolo. In queste prime sei giornate ci siamo resi conto che nessuna partita ha un esito scontato: c’è molto equilibrio nel girone, dove ogni singolo episodio può fare la differenza. Adesso fino al 24 novembre (almeno) il nostro campionato è stato sospeso: non sappiamo ancora quando potremo tornare ad allenarci e a giocare le partite; l’unica cosa certa è che il nostro gruppo di giovanotti si farà trovare pronto quando, finalmente, si potrà scendere nuovamente in campo. Un arrivederci dal Comunale di Villaverla, con la speranza di lasciarci alle spalle questo periodaccio il più presto possibile!

Sull'Autore

Federico Formisano