Terza Categoria

Le interviste di calciovicentino(13): Loris Ambrosini, ds della Bissarese

Scritto da Federico Formisano

Finora abbiamo pubblicato le interviste ad Antonio Bonati (Real San Zeno) , Antonio Mandato (Longare), Claudio Giarolo (Montebello) Fabio Ebene (Calidonense), Giulio Strazzabosco (Maddalene), Marco Aleardi (Monteviale),  Luca Bertollo (Eurocalcio), Marco Piredda (Junior Monticello),   e Spes Geremia (Rosà), Fabio  Bagnara (Trissino), Fabio Munaretto ( Toniolo ), Andrea Luccarda (Santomio)

Oggi abbiamo posto domanda di taglio leggermente diverse e aggiornate alla fase particolare che stiamo vivendo al direttore sportivo della Bissarese, Loris Ambrosini.  

Che cosa pensi della norma sullo svincolo dei dilettanti ? 

Per quanto riguarda la norma sullo svincolo ritengo che sia troppo penalizzante per le società che investono sui ragazzi, abbassare il limite mi sembra ragionevole, toglierlo mi sembra eccessivo

l’introduzione della clausola per la regolamentazione del lavoro sportivo penalizza le società sportive  ?

Sulla clausola per la regolamentazione del lavoro sportivo sono onesto e non mi è ancora chiaro quali siano i parametri che lo regolamenteranno. Penso che in ogni caso non bisogna mai dimenticarsi che siamo dilettanti e che il sistema funziona se alla base c’è passione e volontariato; introdurre burocrazia in questa nostra realtà mi sembra sia molto pericoloso

Dopo le ultime affermazioni dei dirigenti federali sembra che sia possibile completare la stagione giocando anche durante la settimana e fino a giugno e luglio Sei d’accordo? 

Ritengo che giocare fino a Giugno o Luglio non sia un grosso problema visto che in ogni caso sono mesi dove usualmente si svolgono centinaia di tornei estivi, poi se questo non bastasse per portare a termine il campionato regolarmente è chiaro che la soluzione di giocare solo l andata sarebbe la più idonea a mio parere

Qualora si dovesse giocare solo il girone d’andata pensi che sia giusto ridurre le retrocessioni e quindi puntare ad una nuova stagione con i gironi di Eccellenza, Promozione e prima categoria a 18 squadre? 

Penso che i gironi da 18 squadre siano un’esagerazione e che nella nostra dimensione 14-16 squadre per girone siano sufficienti. Se però si dovessero confermare i gironi a 18 anche per un altro anno sarebbe uno di quei  compromessi che, in questi tempi condizionati dal Covid,  ritengo necessari per proseguire con il calcio dilettantistico; E di conseguenza bisognerebbe ridurre le retrocessioni

La formazione Juniores della Bissarese

Pensi che in queste condizioni sia possibile programmare l’attività sportiva?  La programmazione dell’attività sportiva è sicuramente influenzata dalla situazione che stiamo vivendo però ritengo che fino a quando c’è la passione della gente sia possibile cercare di migliorarsi e di conseguenza programmare le attività future

Sei soddisfatto finora della stagione della tua squadra?

La  Prima Squadra della Bissarese ha giocato 4 partite vincendone 3 e perdendone 1, gli Juniores regionali viaggiano a metà classifica mentre i ragazzi del settore giovanile purtroppo hanno fatto solo un paio di partite… Dal punto di vista della classifica ritengo non sia logico tirare conclusioni, dal lato dei gruppi squadra siamo molto soddisfatti del lavoro che stanno facendo i nostri allenatori, i dirigenti e la partecipazione di tutti gli atleti

Tra pochi giorni inizia un mercato che sarà sicuramente diverso da quello degli ultimi anni, voi pensate di effettuare qualche operazione?

Sinceramente non ho idea di quello che potrà succedere nella prossima finestra di mercato… Penso che ogni società cercherà comunque di completare la rosa ma che il più sia già stato fatto anche considerando che il mercato è stato più lungo del solito…

Sull'Autore

Federico Formisano