Serie D

La prima vittoria stagionale per l’Arzignano: passa 2-0 sul campo del Feltre.

Scritto da Federico Formisano

Union Feltre- Arzignano 0-2 Forte, Lisai

Union Feltre: Corasaniti, Busetto, (Giacomazzi dal 46′), Toniolo (Stevanin dal 46′), De Carli, Trevisan, Nonni, Miniati, Malagò  (Benedetti dal 73′), Moscatelli, Michelotto (Dibril dal 65′), Vignali (Caser dal 46′) A disposizione: Rossi, Maset,  Capra, Vettorel. Allenatore Andreolla

Arzignano: Enzo, Pasqualino, Bigolin, Cuccato, Rossi;  Antoniazzi (Doda dal 60′), Sammarco, Forte; Valenti (Casini dal 83′), Cali,  Lisai (Altinier dal 46′). A disposizione: Cucchiararo, Casini,  Leite,  Roverato, Molnar, Cavaliere, Pettinà, Farinola. Allenatore Bianchini

Ammoniti: Trevisan (UF) Calì (A)  Michelotto (UF)  Doda (A)

Si gioca al Boscherai di Feltre che è molto pesante per  la neve e la pioggia degli ultimi giorni. Il Feltre che non gioca da un mese ha 6 punti frutto di una vittoria e tre pareggi, mentre l’Arzignano attende il primo successo ed è al momento ultimo in classifica con 3 punti

Bianchini schiera Lisai in avanti al posto di Altinier che parte dalla panchina. Nel Feltre non c’è il neo acquisto Pozza. In avanti gioca l’ex Cartigliano Michelotto, mentre Malagò (ex Real Vicenza ) agisce da regista.

Al 15′ segna l’Arzignano con Forte che conclude forte di destro battendo Corasaniti

Al 25′ punizione calciato da Lisai e colpo di testa di Cuccato che manda alto sulla traversa.

Al 31′ il raddoppio dell’Arzignano con un’azione insistita dopo una punizione: prima conclude Bigolin, poi la palla arriva a Lisai che conclude al volo realizzando una bellissima rete

Al 33′ il pallone arriva sui piedi di Malagò che conclude fuori di poco.

L’Union Feltre attacca ma l’Arzignano con la coppia centrale Bigolin – Cuccato fa buona guardia.  Il campo condiziona comunque molto le azioni da una parte e dall’altra e l’arbitro ha il suo daffare ad intervenire per frenare qualche intervento al limite.

Al 46′ clamorosa occasione per accorciare le distanze da parte del Feltre: su angolo Moscatelli  spinge in maniera evidente Cuccato e colpisce di testa mandando la palla sul palo.   L’arbitro peraltro ha applicato sempre lo stesso metro intervendo solo nei casi più eclattanti.  Il tempo si chiude con l’Arzignano in vantaggio per 2-0

Intanto il Vicenza calcio femminile sta pareggiando 1-1 a Cesena.

Nel secondo tempo ancora Union Feltre a fare gioco ma l’Arzignano non soffre e Enzo non viene impegnato.  MIster Andreolla evidentemente non soddisfatto opera tre cambi e un quarto cambio al 15′ con l’uscita di Michelotto.  Si succedono i cambi anche nell’Arzignano che fa entrare Altinier e Doda.  Enzo è chiamato ad intervenire solo su lunghi traversoni.

Clamorosa occasione per l’Arzignano per realizzare il terzo gol alla mezzora: Valenti conclude la palla viene ripresa da Altinier che colpisce un clamoroso palo !

L’Union Feltre sembra stanca e sfiduciata e l’Arzignano controlla agevolmente: quando la palla arriva a poi a Valenti e Calì che partono da molto lontano, si accendono le opportunità per i gialloazzurri che vanno in avanti con Doda e Altinier.

Segnaliamo solo un cross di Dibril che Enzo para a terra al 80′ Tre minuti più tardi è l’ex biancorosso Stevanin a concludere da fuori ma la palla va alta sulla traversa.
Al 85′ un bel lancio di Miniati per Benedetti che viene anticipato in uscita da Enzo.

L’Arzignano cerca in contropiede di allegerire la pressione ma De Carli frena Doda che si avviava verso la porta.

Si chiude con l’ennesima mischia e con un tiro di Trevisan che finisce fuori.

L’Arzignano ottiene così la prima vittoria stagionale. Grande prova difensiva dell’Arzignano con Cuccato e Bigolin perfetti: su un campo pesante le reti di Forte e Lisai hanno determinato il successo esterno. L’Arzignano sale a 6 punti raggiungendo proprio il Feltre.

 

MISTER BIANCHINI SI GODE LA PRIMA VITTORIA: “RAGAZZI ENCOMIABILI, SE LA SONO MERITATA” “Abbiamo giocato con gli occhi della tigre”… Per dirla alla Lino Chilese.

Il presidente gialloceleste commenta così il primo successo stagionale conquistato dai suoi ragazzi. Ma è col tecnico Giuseppe Bianchini che ci soffermiamo per l’analisi approfondita della gara.

Abbiamo rischiato solo in un paio di occasioni –spiega il mister- posso dire che abbiamo gestito molto bene la partita. Avevo chiesto ai ragazzi di venire qui a fare una partita tosta, di grande sacrifi

cio, l’abbiamo fatta e abbiamo vinto segnando pure due gol di qualità. Siamo davvero contenti”.

Una parola sulle condizioni ambientali: “Il campo è stato molto pesante nonostante fosse un sintetico: sapevamo che avremmo dovuto fare un determinato tipo di partita e lo abbiamo fatto. I ragazzi sono stati molto bravi ad adattarsi alla situazione”.

Cosa rappresenta questo successo per l’Arzignano? Facile: “Sono tre punti importanti, di cui avevamo grande bisogno, che ci permettono di iniziare a toglierci da quelle posizioni che proprio non ci piacciono, e ci danno anche maggiore entusiasmo e convinzione per il lavoro che dovremo andare a fare adesso. Ma devo fare un elogio ai ragazzi: se la sono meritata questa vittoria”.

Sull'Autore

Federico Formisano