EVIDENZA

Le news del pomeriggio: parliamo ancora di calciomercato…

Scritto da Federico Formisano

Dopo aver sentito Dalla Fina (Schio) Bottazzi (Le Torri), Venturini (Sovizzo), Ebene (Calidonense)  Nardi (Camisano), Giacometti (Bassano), Dal Ferro (Malo)  e  Battaglin della Pedemontana, oggi è il turno di altri direttori sportivi (Marchioretto dell’Arcugnano, Barci del Berton Bolzano,  Geremia del Rosà, Zardo del Telemar).

A

Ambrosiana:  Il posticipo di serie D fra Ambrosiana e Luparense ha visto il largo successo degli ospiti per 3-0 con reti di di De Angelis, Chaiari e Forte.

Questa la classifica del girone C: Delta Porto Tolle 18  Trento 17 (*) Mestre 17, Luparense 16, Belluno 15, Cjarlins 15, Manzanese 14, , V. Bolzano  (*) 14, Caldiero 14, U.Clodiense Chioggia S. 14, Montebelluna  (*) 13, Este 12, Adriese 11,  Cartigliano 10,  Arzignano 9, Union Feltre 6 (*) Ambrosiana 5, San Giorgio Sedico (**) 5 Campodarsego 5, Chions 3 (*)

(*) una gara in meno  (**) due gare in meno

Arcugnano: Marchioretto propone di  allungare i tempi  Abbiamo interpellato il ds dell’Arcugnano Niccolò Marchioretto chiedendo anche a lui un parere sul calciomercato e sulla ripresa della stagione: per me se si riparte, e spero che questo avvenga presto,  lo si deve fare in massima sicurezza ma nel mondo dilettantistico non è cosi semplice riprendere per i motivi che hanno già sottolineato in tanti.  Naturalmente il calcio mercato non parte perchè non ci sono date certe sul ritorno in campo.  Se poi magari allungassero il periodo di calciomercato non sarebbe una brutta idea dato che non si sa quando finiremo i campionati, come e soprattuto quando ripartiremo.
Noi non penso che andremo sul mercato ma non posso escluderlo del tutto: mai dire mai, insomma.

il ds Marchioretto

B

Berton Bolzano: Il ds Antonio Barci esprime la sua opionione su questa situazione di mercato assolutamente anomala:credo che il calcio mercato non possa decollare visto il blocco dell’attivita agonistica anche per la decisione di portare a termine con il girone di andata il campionato, purtroppo ad oggi non abbiamo una data certa di quando si potrà ritornare in campo motivo in più perché si crea questa situazione di stallo quindi penso che certi programmi trovano delle difficoltà di attuazione. Sicuramente gli svincoli e il mercato aperto fino a fine febbraio saranno delle opportunità da valutare per chi ha intenzione di correre ai ripari per assestare l’organico”.

Noi del Berton Bolzano al momento siamo fermi con tutte le attività fino al 15 gennaio in attesa di sviluppi sulle decisioni del governo e di conseguenza del comitato regionale; Come accennato prima i tempi per l’apertura dei trasferimenti si sono allungati e valuteremo cosa si potrà fare quando ci sara la ripresa dll’attivita.

Bollettino Covid:  Attualmente positivi: 667.303 Deceduti: 65.857 (+746) Dimessi/Guariti: 1.137.416 (+21.799) Ricoverati: 30.345 (-515) di cui in Terapia Intensiva: 3.003 (-92) Tamponi: 24.482.190 (+162.880) Totale casi: 1.870.576 (+14.844)  Cala la percentuale dei tamponi positivi (9,13 per cento) Calano i ricoverati e le terapie intensive. Putroppo molti i decessi (746);  i casi aumentano ma anche perché crescono i tamponi.

Il Veneto con 3320 casi  mantiene (come da una settimana a questa parte) il triste primato italiano dei casi (un quarto di tutt’Italia) pur avendo la metà dei tamponi della Lombardia. Molto alta la quota dei decessi.

R

Rosà: Abbiamo sentito anche il ds del Rosà Spes Geremia  chiedendogli  un parere sul calciomercato ancora non decollato e sulla ripresa della stagione: “Personalmente penso che prima di parlare di mercato sia necessario capire come proseguirà la stagione.  Con lo slittamento al 26 febbraio del termine penso sia scontato per le società aspettare l’evolversi dell’emergenza.  Forse qualcosa può cambiare dopo gli svincoli, ma credo tutto sia più legato al resto.
Non si sa quando si potrà riprendere, non si sa quante partite si dovranno giocare e in quanto tempo, e inoltre non si sa con quali protocolli. Noi siamo soddisfatti della squadra, del gruppo storico e dei nuovi innesti. Per quanto ci riguarda, anche rispetto al mercato, la questione più delicata è proprio legata ai protocolli. Se dovessero restare gli stessi dovremmo fare la conta del numero di giocatori disponibili a riprendere. (E’ noto il fatto che il Rosà è stato fra le prime società a segnalare che alcuni giocatori avevano chiesto di sospendere l’attività per non avere ripercussioni su lavoro e sui familiari NDR)

Rossi: il Sondaggio sul Giornale di Vicenza del modo migliore di ricordare Paolo Rossi vede finora al comando (con il 44% dei consensi) la proposta di intitolare Via dello Stadio, seguita con il 42% lo Stadio “Menti”; più staccate le proposte di intitolare al “nostro”  Pablito una Piazza  (10%) o una scuola (4%).

Giocatori del Vicenza, dirigenti, Sindaco, accolgono allo Stadio la salma di Paolo Rossi

S

Serie B:   nell’anticipo del campionato di serie B disputato ieri sera a Reggio Calabria,  il Venezia si è imposto 2-1 rovesciando il risultato con le reti di Aramu e Bocalon dopo il vantaggio iniziale di Lafferty.

Queste le altre gare in programma oggi alle 21.00
Reggiana- Frosinone (18.30)
Ascoli- Cosenza
Cittadella- Vicenza
Empoli- Cremonese
Monza- Entella
Pisa – Pescara
Pordenone – Brescia
Salernitana- Lecce
Spal- Chievo

Classifica dopo la gara di ieri sera questa la classifica della Serie B: Salernitana 23 , Empoli 22 , Spal 21, Venezia 21, Lecce 20 Frosinone 20, Chievo 17, Cittadella 17, Monza 17, Reggiana 14, Pisa 13, Pordenone 13, Brescia   13, Lr Vicenza 12,  Reggina 10, Cosenza 9, Cremonese 9,  Pescara  7, Ascoli 6, Entella 5.  Venezia e Reggina una gara in più; Chievo, Cittadella, Reggiana e Lr Vicenza una gara in meno.

Lo stadio di Cittadella dove stasera gioca il Vicenza

Serie D: Questo i recuperi in programma domani:   Girone A: Legnano-Bra, Arconatese-Derthona, Casale-Sestri Levante, Sanremese-Port’Donaz,  Vado-Caronnese, Gozzano-Borgosesia Girone B Brusaporto-Ponte San Pietro, Villa Valle-Crema, Virtus CiseranoBergamo-Scanzorosciate Girone C: Este-Montebelluna, Trento-Union San Giorgio Sedico; Girone D: Aglianese-Bagnolese, Correggese-Prato, Ghivizzano-Pro Livorno, Real Forte Querceta-Mezzolara, Seravezza-Progresso; Girone E: Pianese-Follonica Gavorrano, Tiferno Lerchi-Sangiovannese; Girone F: Porto Sant’Elpidio-Real Giulianova, Rieti-Cynthialbalonga; Girone G: Vis Artena-Cassino, Muravera-Giugliano; Girone H: Fasano-Real Aversa

T

Telemar: il ds Massimo Zardo del Telemar San Paolo Ariston entra a sua volta sul tema del giorno: “Io credo che un mercato così lungo non serva a  molto, anzi. Di fatto il mese di dicembre passerà senza grandi movimenti. Si vedrà qualcosa, forse, da metà gennaio in poi e solo se ci sarà chiarezza sul ritorno in campo.

D’altra parte noi del Telemar, se si gioca solo il girone d’andata,  abbiamo ancora 9 gare da giocare. Noi si è ancora avuto modo di valutare a fondo i giocatori che si hanno a disposizione, e d’altra parte i giocatori con così poche gare giocate non hanno avuto modo di valutare se si trovano bene con compagni, allenatore e società. Nel nostro caso specifico l’unico obiettivo è quello di ritoccare una rosa troppo ampia riducendo l’organico a 22 elementi. Effettivamente siamo partiti con un gruppo fin troppo ampio anche se a causa di infortuni o per motivi vari non abbiamo potuto avere a disposizione  l’ex del Montecchio Morato (rottura del legamento in un torneo notturno), De Souza, Stefani, Yego. Altri giocatori che sono stati poco utilizzati potrebbero essere ceduti ad altre società della zona.  Se sarà possibile cercheremo anche di valorizzare qualche Juniores della nostra società. E nel contempo io continuerò a seguire gli Juniores Regionali o Elite per valutare qualche ragazzo che finisce fuori età in vista della prossima annata. 

Morato non ha mai giocato causa infortunio

 

Sull'Autore

Federico Formisano