EVIDENZA

News del pomeriggio: gli impianti sportivi sono luoghi sicuri

Scritto da Federico Formisano

A

Antonello:  Demetrio Antonello risponde a Fabio Casarotto: Non voglio aprire una polemica con mister Casarotto sulle affermazioni scritte nel sito, un consiglio che posso dare e di riflettere bene prima di puntare il dito e di leggere con attenzione le riflessioni del primario di rianimazione dott. Vinicio Danzi.  Non aggiungo altro.

Ad ogni punto pubblichiamo nuovamente l’incipit delle dichiarazioni di Danzi: Triste vedere tanta gente che non ce la fa». Vinicio Danzi, primario di rianimazione del San Bortolo, si sente diverso. Il Covid ha cambiato la vita ma sta cambiando anche le nostre anime. La sofferenza lascia cicatrici. Ed è un dolore che non si può anestetizzare. In ospedale, nell’ultima spiaggia della terapia intensiva, a contatto con una malattia cinica che può uccidere rapidamente o a distanza di tempo, questo turbamento interiore si avverte ancora più lacerante. «Sono vent’anni che faccio questo lavoro. Mi ritengo una persona dotata di sensibilità, ma prima di questa tempesta pensavo di essere anche uno in grado di controllare le emozioni. Dopo la prima fase credevo che tutto potesse tornare come prima. È stata pesante, mi dicevo, ma non mi ha lasciato il segno. Ora mi rendo conto che questa situazione l’ho patita, mi ha cambiato. Sono più teso, a volte malinconico. Non mi ero reso conto di quanto questa esperienza mi abbia segnato dentro».(Dal Giornale di Vicenza) 

Arzignano:  In previsione della Quindicesima giornata di andata del Campionato di Serie D, il tecnico dell’FC Arzignano Valchiampo, Giuseppe Bianchini, ha parlato di come la squadra arriva alla partita casalinga di mercoledì pomeriggio alle 14.30 al “Dal Molin” contro il Cjarlins Muzane.

Facendo un passo indietro, il primo pensiero va al match di domenica al “San Vigilio”: “Dobbiamo prendere come positivo il pareggio di Montebelluna; abbiamo provato a vincerla, ma quando vedi che non riesci a trovare il gol alla lunga è importante pure non subire e non perdere. Credo sia il risultato più giusto: meglio noi il primo tempo, poi meglio loro nella ripresa. Ma mi interessava l’atteggiamento della squadra, e quello l’ho visto. Dobbiamo certamente migliorare, ma è un buon punto che dobbiamo tenerci stretto”.

Ora il calendario mette di fronte ai giallocelesti la sfida contro una della squadre più ambiziose del lotto: “In questo momento dobbiamo costruire il nostro percorso partita dopo partita. Il Cjarlins è una squadra molto forte, a detta loro costruita per vincere il campionato. Più riposata di noi. Dovremo fare partita attente, di coraggio, cercando di essere ancora più determinati nelle occasioni che avremo, perché senza dubbio ce ne concederanno poche. Dovremo essere precisi, coraggiosi ed equilibrati per cercare di soffrire quando ci sarà da soffrire, e metterli in difficoltà quando ne avremo la possibilità”.

B

Bollettino Covid:   Attualmente positivi: 535.524 (-11.534) Deceduti: 83.157 (+603) Dimessi/Guariti: 1.760.489 (+ 21.428) Ricoverati: 25.186 di cui in Terapia Intensiva: 2.487 (-57)  Tamponi: 29.619.436 (+254.070 ) Totale casi: 2.400.598 (+10.497)

Vaccini somministrati fino alle 17 di oggi in Italia: 1.197.913  Variazione rispetto alle 17 di ieri: +44.412

Anche oggi i dati sono abbastanza buoni: il numero dei cas ritorna sopra  i 10.000 ma di poco e con molti tamponi effettuati ed in effetti la percentuale dei tamponi positivi (con l’inclusione dei tamponi rapidi) è al 4,4 % in discesa de l 1,1 per cento  Il Veneto rimane sotto la soglia dei 1000 casi con  957 casi  ed è preceduta dalla Sicilia che è la prima regione d’italia. Superano i mille casi anche  Lazio ed ’Emilia Romagna

C

Calciomercato serie B: il difensore Zappella dell’Empoli più volte menzionato fra i possibili acquisti del Vicenza è stato richiesto dalla Reggiana che potrebbe cedere Zampano al Cesena.  Il Pescara tratta il giovane difensore dell’Inter Pirola che era al Monza dove è stato impiegato con il contagocce. Ufficiale l’arrivo di Pisacane dal Cagliari  al Lecce

Comunicato Stampa del Crv: Si è svolto oggi, martedì 19 gennaio, in un clima di costruttiva collaborazione, un incontro tra l’Assessore allo Sport della Regione Veneto, Cristiano Corazzari, ed il Presidente del C.R.Veneto, Giuseppe Ruzza.

È stato ribadito che i nostri impianti sono luoghi sicuri, dove ci si può allenare all’aperto e dove i dirigenti applicano in modo quasi maniacale i protocolli che in altri ambiti non ci sono. Serve quindi buonsenso per poter permettere ai nostri ragazzi di ripartire. Da troppo tempo sono fermi, apatici, disinteressati, quasi tristi e demotivati.

Questa insofferenza unita ad un sentimento di disaffezione sempre più marcato non fa ben sperare per il futuro dei nostri atleti.  Abbiamo chiesto, su questo argomento, una riflessione e, soprattutto, di investire la Conferenza delle Regioni segnalando, appunto, che le società risultano rispettose dei Protocolli diventando di fatto una barriera contro il contagio. L’Assessore Corazzari ha condiviso le nostre riflessioni ricordando anche che nel Veneto da alcuni giorni si riscontra un leggero miglioramento riguardo il numero dei contagi. Fermo restando tale cambiamento favorevole, ha manifestato attenzione alle richieste di apertura agli “allenamenti di gruppo”, così come sembra accadere per la F.I.P. e la F.I.PA.V. A tal proposito il C.R.Veneto trasmetterà quanto prima questa richiesta anche alla L.N.D. perché possa promuoverla presso il C.O.N.I. L’Assessore Corazzari ha manifestato la volontà di coinvolgimento invitando il C.R.Veneto a presentare formale richiesta che provvederà a trasferire al tavolo delle Regioni. Questo permetterebbe di farci trovare pronti per una eventuale ripresa ufficiale dell’attività.


S

Serie D: Il  Dipartimento Interregionaledella Lega Nazionale Dilettanti ha stilato il programma dei recuperi che si giocheranno mercoledì 27 gennaio alle 14.30. Si tratta di 30 incontri tra cui tre gare del girone C.

Girone C: Campodarsego-Virtus Bolzano, Luparense-Trento, Union Clodiense-Montebelluna

V

Vicenza( mercato): il Vicenza starebbe trattando per la difesa Nahuel Valentini, che ha chiesto la cessione al Padova visto lo scarso impiego avuto con Andrea Mandorlini. La trattativa, che non è chiusa, potrebbe essere legata all’uscita di Nicola Bizzotto, che il Vicenza ha messo sulla lista dei partenti per l’attuale sessione di mercato (da Trivenetogoal) 

Vicenza- Chievo: le formazioni ufficiali LR Vicenza (4-3-3): Grandi; Bruscagin, Pasini, Padella, Beruatto; Zonta, Rigoni, Cinelli; Meggiorini, Gori, Jallow. A disposizione: Perina, Bizzotto, Barlocco, Fantoni, Agazzi, Dalmonte, Pontisso, Tronchin, Vandeputte, Longo, Mancini, Marotta. Allenatore: Di Carlo

ChievoVerona (4-4-2): Semper; Mogos, Leverbe, Rigione, Renzetti; Ciciretti, Viviani, Palmiero, Garritano; De Luca, Giaccherini. A disposizione: Seculin, Zuelli, Fabbro, Gigliotti, Di Noia, Pavlev, Djordjevic, Obi, Bertagnoli, Cotali, Margiotta, Canotto. Allenatore: Aglietti

Arbitro: Gariglio di Pinerolo; Assistenti: Orlando di Nocera Inferiore, Dei Giudici di Latina. IV Uomo Meraviglia di Pistoia

Voltan: L’FC Südtirol comunica di aver acquisito a titolo temporaneo (prestito) fino al termine della corrente stagione dalla società AC Reggiana 1919, i diritti alle prestazioni sportive del calciatore Davide Voltan, 25enne, seconda punta-trequartista-ala destra. Nel corso del campionato di serie B in corso, ha collezionato 12 presenze con la casacca della Reggiana, squadra che lo ha prelevato dalla Vis Pesaro ad inizio settembre 2020. Per lui esperienze in Lega Pro – Serie C anche con Bassano, Anconitana e Feralpisalò. Voltan vesitrà la maglia numero 7.

 

Sull'Autore

Federico Formisano