Serie D

Il Cartigliano passa sul campo del Montebelluna

Scritto da Federico Formisano

Montebelluna- Cartigliano 0-2

Marcatori: Gobbetti al 21′ Boudraa al 34′

Montebelluna: Rizzotto, Vedova (Pulzetti dal 19′ st) , Fabbian, Girardi,  Marchiori, Zucchini, Zago, Fasan, Martin (Corro dal 42′ st), Spagnol (Bardini dal 47′ st ),  Presnikaj  (Maronilli dal 30 st) ; a disposizione: Bonato, Bardini,  Cecchele, De Min, Maronilli, Tomasi, Rigato; allenatore Pasa.

Cartigliano:  Pellanda, Boudraa, Gobbetti, Marchesan, Murataj, Buson; Affolati (Cecchele dal 33′ st) , Pellizzer (Burato dal 22′ st) , Giusti, Mattioli, Barzon (Ronzani dal 32’st) ; a disposizione: Bogdanic, Bagnara, Costa, Romagna, Dalla Rizza,  Nichele, Zanini  Allenatore Ferronato

Si gioca in una splendida giornata di sole, ma il freddo è pungente e c’è un forte vento sul campo. Il campo è in perfette condizioni.

Ferronato deve fare a meno degli squalificati Pregnolato e Di Gennaro e degli infortunati Appiah, Michelon e Camparmò. In panchina con il mister c’è il nuovo arrivato Burato con molti giovanissimi.  Gli altri arrivi di Gennaio Affolati e Giusti sono in campo dall’inizio con lo stesso Giusti, Barzon  e il trequartista Mattioli a sostenere il peso offensivo.  In porta dopo molto tempo torna Pellanda.

Il Montebelluna schiera Vedova e Martin sulle corsie, Marchiori e Zucchini sono i centrali difensivi, in attacco gioca Presnikaj con Fasan a ridosso.

Il Cartigliano parte bene e va in vantaggio con Gobbetti al 21′ : Giusti colpisce la traversa e sulla ribattuta il più pronto è Gobbetti che realizza.  Il raddoppio arriva al 34′ con Boudraa: su calcio d’angolo di Barzon la difesa del Montebelluna non è pronta a respingere e Boudraa avanzato per colpire di testa si trova la palla tra i piedi e realizza dall’area di porta.

La gara si mantiene sempre sul piano dell’equilibrio, con il Montebelluna che tenta attacchi quasi mai pericolosi e il Cartigliano che accenna qualche contropiede. Attorno al 20′ della ripresa il Montebelluna inserisce Pulzetti il giocatore di maggiore esperienza per Vedova. Nel Cartigliano fa il suo esordio Burato rilevando Pellizzer.

La gara prosegue sempre con grande equilibrio e senza grandi pericoli per Pellanda. Il Cartigliano pecca di precisione negli alleggerimenti anche perchè qualche traversone viene frenato dal vento contrario. Ovviamente il vento condiziona anche il Montebelluna con qualche lancio che termina troppo in avanti. Un brivido al 42′ quando un lungo traversone non viene deviato per poco da Alberto Marchiori spintosi in avanti.  E al 44′ Pellanda interviene in presa sull’ennesimo cross.  Si chiude di fatto al 95′ con un tiro alto di Mattioli.

Il Cartigliano porta a casa tre punti importanti in un campionato oltremodo complicato come questa: buona la prova della squadra di Ferronato che si è difesa con molto ordine (ottima la prova di Marchesan dominatore sulle palle alte).

 

 

 

Sull'Autore

Federico Formisano