EVIDENZA Serie D

News pomeridiane: Campodarsego sconfitta con giallo

Scritto da Federico Formisano

B

Bollettino Covid:   Attualmente positivi: 410.111 Deceduti: 92.338 (+336) Dimessi/Guariti: 2.165.817 (+16.467) Ricoverati: 21.408 (-247) di cui in Terapia Intensiva: 2.128 (-15) Tamponi: 35.092.253 (+310.994) Totale casi: 2.668.266 (+12.956) Vaccini somministrati fino alle 17 di oggi in Italia: 2.712.988 Di cui prime dosi: 1.493.954 Di cui seconde dosi: 1.219.034 Variazione dosi totali rispetto alle 17 di ieri: +53.139 Media settimanale delle somministrazioni giornaliere: 78.134 La percentuale dei tamponi positivi scende  al 4,1:  diminuiscono  i ricoverati e le terapie intensive.   Il Veneto ha 828 casi e abbiamo cinque regioni davanti con la Lombardia in testa.

C

Campodarsego sconfitta con giallo: Campodarsego – Chions-  finisce 1-0  per gli ospiti con una rete di Spader dopo 9′  Il Campodarsego con questa sconfitta subisce uno stop alla rincorsa salvezza, mentre i friulani che hanno ottenuto 4 punti nelle due trasferte di Trento e appunto di Campodarsego dimostrano di essere tutt’altro che rassegnati.  Nel secondo tempo c’è stato anche un giallo con parapiglia vicino alle panchine, quando l’allenatore del Chions ha operato due cambi facendo entrare dapprime un giocatore non under al posto di un under e subito dopo facendo entrare un giovane al posto di un over. Il Campodarsego ha sostenuto che si è creata una situazione che potrebbe portare alla sconfitta a tavolino degli ospiti. Non eravamo presenti e quindi non possiamo essere sicuri ma sembra da testimonianze di persone presenti che comunque la situazione è stata emendata prima della ripresa del gioco effettivo da parte del direttore di gara. Se il risultato dovesse essere omologato questa sarebbe la nuova classifica.

Classifica: Manzanese 37 (*),  Trento 34 (**), Belluno 33 (*),  Mestre 33, Clodiense Chioggia 31 (**), Caldiero 26 (*), Este 25 (**), Luparense  24 (*), Arzignano 23 (**), Adriese 23 , Cjarlins Muzane 23 (**),  Cartigliano 22 (*), Montebelluna 22 (*) ,Virtus Bolzano 20 (*),   Delta Porto Tolle  19 (***),  San Giorgio Sedico 19, Union Feltre 19, Ambrosiana 15 (*),   Campodarsego 12 (**), Chions 10 (*)

Comunicato Crv: Al fine di consentire alle Società di poter perfezionare il pagamento di quanto dovuto con ulteriore e maggior tempo a disposizione, è stata disposta in deroga a quanto previsto dall’art. 28 del regolamento della L.N.D. la facoltà ai Comitati Regionali di prevedere il versamento della seconda rata in scadenza il 10 Febbraio 2021 entro il termine perentorio del 10 Marzo 2021

G

Gavazzi: Pordenone Calcio comunica di aver risolto consensualmente il rapporto in essere (scadenza giugno 2021) con il centrocampista Davide Gavazzi. (Gavazzi ha giocato anche con il Vicenza ndr)  Gavazzi e il Pordenone si salutano – per cause di forza maggiore quali un serio infortunio – dopo due stagioni e mezza di reciproche soddisfazioni. Il calciatore è stato grande protagonista della vittoria del campionato di Serie C (oltre che della Supercoppa) e della cavalcata della scorsa annata di Serie B conclusasi in semifinale playoff. Davide ha totalizzato 76 presenze con la maglia neroverde (6 le reti, 9 gli assist).

 

S

Sambenedettese: Torna Pablo Montero alla Sambenedettese.  Dopo l’esonero di mister Zironelli il presidente Domenico Serafino ha annunciato il ritorno a San Benedetto dell’ex giocatore della Juventus Pablo Montero.

Serie B: stasera si completa il quadro della serie B con le due gare in programma importanti sopratutto per la bassa classifica.

Chievo – Reggiana  1-0 Obi
Reggina – V. Entella  1-0 Montalto

Lanzafame esulta dopo il gol segnato al Monza

V

Vicenza: Cappelletti intervistato dopo la gara di ieri sera: “C’è rammarico onestamente perché anche oggi abbiamo dimostrato di non essere secondi neanche al Monza che è sicuramente la strapotenza di questo campionato, però purtroppo nonostante l’ottima partita disputata abbiamo commesso due piccole ingenuità che contro un avversario con questa qualità si pagano indubbiamente. Il rammarico è quello di non aver avuto la forza di trovare magari la via del gol, abbiamo avuto un’ottima occasione nel primo tempo e sarebbe stata un’altra partita perché abbiamo retto molto bene e abbiamo tenuto benissimo il campo e come ho detto il rammarico su due piccole ingenuità hai pagato dazio.

Cosa si è sbagliato in occasione dei gol? Quando si subiscono dei goal si può sempre fare meglio e ci sono sempre degli errori, poi come ho detto prima contro un avversario così forte si pagano anche i minimi errori e forse l’errore più grosso è stato aver concesso subito l’occasione del raddoppio dopo aver preso il primo goal. Se fossimo rimasti in partita, avremmo trovato la via del pareggio e invece poi rimontare due goal a una squadra così diventa difficile, anche se abbiamo dimostrato anche stavolta che fino all’ultimo ci siamo. Se è maggiore l’amarezza o la consapevolezza di aver dimostrato di saper tenere testa? Per quanto mi riguarda, per come sono fatto, l’amarezza è tanta perché penso che dobbiamo essere ambiziosi ma lo dobbiamo essere per quello che dimostriamo in tutte le partite sul campo, oggi a maggior ragione. Quindi trasformiamo questa amarezza nella giusta consapevolezza e fortunatamente sabato abbiamo un’altra partita e possiamo fare di nuovo punti.

Cappelletti

A Salerno peserà la stanchezza? Beh, sicuramente conta anche il fatto che si farà un viaggio molto lungo, si giocherà ad un orario strano, la terza partita in una settimana, quindi le fatiche si accumuleranno ma abbiamo una rosa ampia e dimostriamo comunque sempre che tutti sono pronti a dire la propria e quindi andremo anche lì a far a nostra partita”.

Cappelletti contro il Monza

Vicenza calcio femminile: Il campionato del Vicenza Calcio Femminile non conosce soste! Dopo la sconfitta contro l’Orobica, la Prima Squadra tornerà nuovamente in campo a Tavernelle, domenica alle 14.30, contro la corazzata Ravenna, per il recupero della 9^ giornata. Tanta è la voglia di riscatto da parte delle Biancorosse dopo la prestazione opaca della scorsa settimana, e per ottenere i 3 punti dovranno fare i conti con una squadra tosta, che occupa stabilmente la parte alta della classifica, stazionando in solitaria in terza posizione. Il Vicenza ha comunque dimostrato di sapersela giocare con le squadre di alta classifica, ed è stato proprio in occasione di quei match che le Biancorosse hanno tirato fuori il meglio, sfoderando le prestazioni più belle. La partita si giocherà a porte chiuse e verrà trasmessa in diretta sulla pagina facebook del Vicenza Calcio Femminile. Per quanto riguarda la Primavera, dopo la bella vittoria sull’Orobica dovrà attendere domenica 28 febbraio per tornare in campo, contro il Cittadella.

Sull'Autore

Federico Formisano