“banner



Edicola EVIDENZA

L’edicola del Sabato: Pitton “bisogna osare o il calcio rischia la fine!”

Scritto da Federico Formisano

 

Il vicepresidente della Figc rivolge il suo appello alle società che sembrano refrattarie alla ripartenza, anche se ovviamente non dipende solo da loro. 

Intanto domani sarà un anno da quando il ciclone Covid si è riversato sul mondo del calcio: da allora i dilettanti hanno giocato 6 partite: 52 domeniche sono trascorse, solo 6 sono state occupate dal calcio. Ormai sembra tutto lontano e ovattato nel tempo. Qualcuno mette già nel conto di tornare fra mesi, noi siamo con Pitton: è necessario rischiare per non vanificare tutti gli sforzi fatti in anni di lavoro. Ma per contro c’è anche chi sostiene tesi diametralmente opposte come il sito notiziariodelcalcio

Le notizie pubblicate ieri

https://www.calciovicentino.it/2021/02/19/ledicola-del-venerdi-gli-investimenti-nel-calcio/ . Gli investimenti nel calcio perchè rendano bisogna farli…. Le news di calciomercato.

https://www.calciovicentino.it/2021/02/19/news-pomeridiane-i-convocati-del-vicenza/  I movimenti di mercato in D. i convocati del Vicenza per la gara con la Spal, Battaglion torna a casa dopo due mesi.

A

Arzignano: Oggi pomeriggio alle 14.30  l’Arzignano scende in campo a Este; Bianchini non potrà disporre di Roverato, Calì e Maury.  Questa la probabile formazione: Enzo, Pasqualino, Cuccato, Molnar,  Rossi; Antoniazzi, Sammarco, Forte;  Valenti; Monni, Lisai.

Assemblea elettiva: Si avvicina l’appuntamento con l’Assemblea Elettiva della FIGC, in programma lunedì 22 febbraio (ore 8 in prima convocazione, 10.30 in seconda convocazione) presso il Rome Cavalieri A Waldorf Astoria. L’Assemblea e la Conferenza stampa del presidente eletto, che si terrà al termine dell’Assemblea, saranno trasmesse in streaming sul sito www.figc.it. I due candidati alla presidenza sono Gabriele Gravina, alla guida della Federcalcio dal 22 ottobre 2018, e Cosimo Sibilia: la candidatura di Gravina è stata sottoscritta da Lega Serie A, Lega Serie B, Lega Pro, AIC e AIAC, mentre quella di Sibilia dalla Lega Nazionale Dilettanti.

L’Assemblea si compone di 276 Delegati, i quali intervengono in rappresentanza delle società della Lega Nazionale Professionisti Serie A (LNP Serie A), della Lega Nazionale Professionisti Serie B (LNP Serie B), della Lega Italiana Calcio Professionistico (Lega Pro), della Lega Nazionale Dilettanti (LND), degli atleti, dei tecnici, dell’Associazione Italiana Arbitri (AIA). I Delegati per le società delle Leghe professionistiche sono i Presidenti dei club (20 LNP Serie A, 20 LNP Serie B, 58 Lega Pro) o i loro rappresentanti; i Delegati per le società della LND (91), per gli atleti (52), per i tecnici (26) e per gli ufficiali di gara (9) sono quelli eletti secondo i rispettivi regolamenti. Ai fini del calcolo delle maggioranze, il complesso dei voti spettanti ai Delegati è pari a 516. A tal fine, al voto di ciascuno dei Delegati è attribuita la seguente ponderazione: LNP Serie A 3,10; LNP Serie B: 1,29; Lega Pro: 1,51; LND: 1,93; Atleti e Tecnici 1,98; AIA: 1,15.

Le votazioni avranno luogo a scrutinio segreto con sistema di voto elettronico. Il Presidente Federale sarà eletto con la metà più uno dei voti esprimibili dai presenti accreditati in Assemblea. Per individuare il presidente eletto verranno effettuati sino a tre scrutini.

B

Bollettino Covid:   Attualmente positivi: 382.448 Deceduti: 95.235 (+348) Dimessi/Guariti: 2.303.199 (+17.175) Ricoverati: 19.890 (-118) di cui in Terapia Intensiva: 2.059 (+14) Tamponi: 37.501.875 (+297.128) Totale casi: 2.780.882 (+15.479, +0,56%)

Vaccini somministrati fino alle 17 di oggi in Italia: 3.331.530 Di cui prime dosi: 2.011.529 Di cui seconde dosi: 1.320.001 Variazione dosi totali rispetto alle 17 di ieri: +96.390 Media settimanale delle somministrazioni giornaliere: 66.146. Risale la percentuale dei positivi (5,2   tamponi positivi ogni 100 effettuati) Diminuiscono ricoveri mentre le terapie intensive salgono di poco. Il Veneto scende  a 657 casi, davanti a tutte le regioni c’è la Lombardia con 3724 casi con molti più casi di tutte le altre regioni

La campagna vaccinale sta portando i suoi primi effetti positivi sulla popolazione anziana, che è tra le fasce prioritarie e per la quale è in corso l’immunizzazione nelle varie Regioni: è infatti diminuita l’incidenza dei casi tra gli over-80. Un risultato evidenziato dai dati del monitoraggio settimanale, mentre procede la campagna nazionale che ha superato i 3,3 milioni di dosi somministrate. «Abbiamo un primo segnale positivo che ci aspettavamo – ha affermato il presidente dell’Istituto superiore di sanità, Silvio Brusaferro, nella conferenza stampa organizzata dal ministero della Salute – e che mostra come l’incidenza nelle persone over-80 sia in decrescita e tale decrescita coincide con la campagna vaccinale». È un «primo segnale positivo che deve essere confermato ma – ha sottolineato – è anche un primo segnale forte per tutti noi circa l’importanza del vaccinarsi». Sempre sul fronte vaccini, una buona notizia riguarda il farmaco di Pfizer-BioNTech. Una ricerca dello Sheba Hospital di Tel Aviv – che sarà pubblicata su Lancet e condotta su 7 mila operatori sanitari vaccinati – evidenzia una riduzione dell’85% dei casi sintomatici di Covid tra i 15 e i 28 giorni dalla prima dose del vaccino. Intanto, in Italia si intensifica la campagna di immunizzazione. «Siamo arrivati a 3,3 mln di dosi di vaccino somministrate. Da lunedì a giovedì abbiamo incrementato le dosi inoculate e ieri sono state somministrate 82mila dosi», ha rilevato il presidente del Consiglio superiore di sanità Franco Locatelli. (Dal Giornale di Vicenza)

C

Calidonense: da voci non ufficiali raccolte nell’ambiente la Calidonense torna in campo oggi per una ripresa degli allenamenti dopo le dimissioni di Antonio Piccoli.  In attesa di una soluzione ufficiale a guidare l’allenamento sarà Massimiliano Pizzato, ex giocatore della Junior Monticello, entrato nello staff tecnico come da annuncio ufficiale della società del 31 gennaio us.   (di cui alla locandina)  Pizzato peraltro non essendo in possesso del patentino non potrà guidare la squadra alla ripresa del campionato, ma collaborare con il nuovo tecnico.

Cartigliano: Oggi nell’anticipo Ferronato potrebbe confermare l’undici che ha strappato il risultato pieno a Montebelluna anche se non sono esclusi i recuperi di Pregnolato, Di Gennaro e Appiah che erano assenti in terra trevisana: Pellanda, Boudraa, Gobbetti, Marchesan, Murataj, Buson; Affolati, Pellizzer , Giusti, Mattioli, Barzon; Non è escluso che possa partire dall’inizio anche l’ultimo acquisto Burato che a Montebelluna è entrato in campo nell’ultima parte di gara dimostrando una buona condizione.

Burato con i dirigenti del Cartigliano

E

Eccellenza: l’autorevole sito notiziariodelcalcio.it si schiera con i contrari alla ripartenza:  Alcuni esperti invocano un nuovo lockdown totale, l’Istituto superiore di sanità invece ha dettato la propria ricetta: innalzare le misure, mantenere le limitazioni a spostamenti e contatti e l’invito per tutti è quello di restare a casa. In un quadro nazionale sempre più critico per la salute pubblica si innesta la follia di chi invoca la ripresa immediata dei campionati di Eccellenza ed addirittura chi ipotizza il ritorno in campo anche di Promozione, Prima, Seconda e Terza Categoria.

Restiamo ai fatti. La data indicativa per la ripartenza eventuale dei massimi campionati regionali doveva essere il 7 marzo, data ormai “scaduta”. Per quella data sarebbe un successo già solo se ci fosse il via libera per gli allenamenti di gruppo. C’è però da tenere in considerazione l’evolversi dell’epidemia e con i dati in risalita dovrebbero spiegarci i presidenti dei Comitati Regionali ed i vertici della stessa Lega Nazionale Dilettanti come si fa a chiedere il ritorno in campo delle società iscritte in Eccellenza. Purtroppo, va sottolineato, ancora una volta la pochezza della governance pallonara si sta dimostrando nella sua più nitida evidenza

F

Fuori gioco: Lunedi sarà ospite di Fuorigioco Pierluigi Gigi  Brivio, portiere cresciuto nell’Atalanta e arrivato al Vicenza dal Palazzolo (serie C)  Nella prima stagione è stato il secondo di Giorgio Sterchele debuttando in B  nella partita che sancisce la promozione in A  dei biancorossi.  In serie A parte come riserva di Mondini. La stagione successiva è nuovamente portiere di riserva in campionato (3 le sue presenze), ma gioca titolare in Coppa  vincendola dopo la doppia finale contro il Napoli. L’anno successivo viene promosso titolare e quindi è lui a giocare in Coppa delle Coppe.  E’ rimasto titolare anche con Colomba e Reja e ha vinto il campionato di B tornando in A nella stagione 99/00. Con il Vicenza ha giocato 105 partite Successivamente ha giocato con il Genoa, il Napoli, il Pescara, chiudendo nel 2010 a 41 anni con il Pergocrema. Succcessivamente ha intrapreso la carriera di preparatore dei portieri ( è stato anche all’Inter) e attualmente è alla Stella Rossa di Belgrado con Dejan Stankovic allenatore.

 

H

Hoxha: Marco Hoxha è un nuovo calciatore del Bra. Nato a Bussolengo (Verona) nel 1998, di nazionalità italo-albanese, è un centrocampista centrale a tutto campo.  Cresciuto nelle giovanili dell’Hellas Verona (arrivando fino alla Primavera), ha giocato per 3 anni nell’Arzignano Valchiampo (tra Serie D e Serie C). Nella prima parte della stagione in corso, ha militato nei rossoneri dell’Ambrosiana Calcio (a Sant’Ambrogio di Valpolicella, Verona) nel girone C di Serie D.

P

Pitton:  Abbiamo chiesto a Patrik Pitton vicepresidente vicario della Federazione Veneta, un suo giudizio sulla situazione e sulla ripresa: Arrivati a questo punto bisogna osare, andare oltre  applicando quanto previsto dai protocolli di sicurezza: ma in questi frangenti tante persone non hanno né la voglia né il coraggio.

Consapevoli della situazione attuale, noi continueremo a lottare affinché si possa ritornare a divertirsi e a coltivare la nostra grande passione.

Mi auguro che tale idea venga condivisa anche dalle altre Regioni, altrimenti, se non si ripartirà, sarà la fine del calcio dilettantistico.

Presenze e reti: Queste le presenze e le reti dei giocatori del Santomio:  Dalla Vecchia 5, Trevisan 5, Berlato D. 5, Albanelli 5,  Jimenez 5 (1), Mencato 5, Meda 5 (2), Bankole 4, Bonato 4, Dalla Cà  V. 4 (2), Berlato A. 3, Bicego 3 (2), Doria 3 (1), Soppelsa 3,  Galamic 2, Jozic 2, Zaltron 2 (1), Grotto 2, Cocco 1.

Finora  abbiamo pubblicato Altavalle del Chiampo,  Altavilla, Alte, Alto Astico Cogollo,   Arcugnano, Arsenal, Arzignano,  Azzurra Maglio, Azzurra Sandrigo,  Bassano, Berton Bolzano, Breganze, Brendola, Calidonense,  Camisano,  Carmenta, Cartigliano,  Cassola, Castelgomberto,  Chiampo, Due Monti, Dueville, Eurocalcio, Fides,  Grancona, Grantorto,  Grisignano,  Grumolo, Isola Castelnovo, La Rocca, Lampo, Le Torri, Longare, Lugo, Maddalene, Malo, Marosticense,  Molina, Montebello,  Montecchio, Montecchio Precalcino, Montecchio San Pietro,  Monteviale, Mottinello, Nova Gens,  Nove, Novoledo, Orsiana,  Pedemontana, Pedezzi, Ponte dei Nori,  Quinto, Real Brogliano,   Real San Zeno, Real Stroppari, Rivereel, Rosà, San Lazzaro, San Pietro Rosà, Santa Croce  Bassano, San Vitale, San Vito Cà Trenta, Santomio,  Sarcedo, Schio, Sovizzo, Spes Poiana,  Summania, Telemar, Tezze, Thiene, Transvector,  Trissino, Union Olmo Creazzo, Valbrenta, Valdagno, Valli, Vicenza, Virtus Cornedo, Virtus Romano (80)

Primavera: Oggi a Tavagnacco la Primavera di Simeoni sfida l’Udinese con l’obiettivo di dimenticare la sconfitta con la Cremonese. Il mister potrà contare sui giocatori spesso convocati con la prima squadra Gerardi, Tronchin, Fantoni e Mancini che Di Carlo non ha dovuto coinvolgere con la prima squadra avendo a disposizione quasi tutti gli effettivi.

S   

Serie B: nella gara di ieri sera il Pescara strappa un punto sul campo del Frosinone.

Anticipo

Frosinone – Pescara  0-0

Oggi ore 14.00

Ascoli – Salernitana Eugenio Abbattista Molfetta
Brescia – Cremonese Alberto Santoro Messina
Cittadella – Reggiana Daniel Amabile Vicenza
Lr Vicenza – Spal  Matteo Gariglio  Pinerolo
Venezia – V. Entella Manuel Volpi Arezzo
Chievo – Monza Juan Luca Sacchi Macerata (ore 16.00)
Pisa – Empoli Gianluca Manganiello Pinerolo (ore 18.00)

Domani

Lecce – Cosenza  Antonio Giua Olbia (ore 21.00)
Reggina – Pordenone  Simone Sozza Seregno  (ore 15.00)

Classifica: Empoli 44, Monza 39, Chievo 39, Cittadella 39,  Salernitana 38, Venezia 38, Spal 36,  Lecce 35, Pordenone  35, Frosinone 33, Pisa 31, Vicenza 26,  Brescia 26, Reggina 25, Reggiana 24,  Cremonese 23,  Cosenza 23,  Ascoli 21, Pescara 18,  Entella 17.

Serie D:  Ecco le gare e le designazioni arbitrali  del week end

Oggi ore 14.30

Calcio Caldiero Terme – Manzanese Domenico Castellone Napoli
Cartigliano – A.C. Mestre Flavio Fantozzi Civitavecchia
Este – Arzignano Valchiampo Marco Maria Di Nosse Nocera Inferiore

Domani ore 14.30

Chions – Union Clodiense Chioggia Geremia Vincenzo De Capua Nola
Adriese – Luparense Fabrizio Pacella Roma 2
Ambrosiana – Belluno Stefano Foresti Bergamo
Campodarsego – Union San Giorgio Sedico David Kovacevic Arco Riva
Cjarlins Muzane – Union Feltre Stefano Giampietro Pescara
Delta Calcio Porto Tolle – Ac Trento Domenico Leone Barletta
Virtus Bolzano – Calcio Montebelluna Raffaele Gallo Castellammare Di Stabia

 

Classifica: Trento 40 (19), Manzanese 37(19), Clodiense Chioggia 34 (19), Belluno 34 (19), Mestre 33 (19), Luparense  30 (20),  Caldiero 27 (19), Este 26 (18), Adriese 26 (20), Cartigliano 25 (19), Arzignano 24 (18),  Cjarlins Muzane 23 (18), Montebelluna 22 (19) , Delta Porto Tolle  22 (12), Union Feltre 22 (20), Virtus Bolzano 20 (20),   San Giorgio Sedico 19 (20), Ambrosiana 15 (19),   Campodarsego 15 (16), Chions 13 (19)

 

Spal:  Questi i convocati di mister Marino per la gara di oggi: Portieri Berisha, Gomis, Thiam Difensori Okoli, Ranieri, Spaltro, Tomovic, Vicari Centrocampisti Dickmann, Esposito, Missiroli, Mora, Sala, Segre, Sernicola, Strefezza, Valoti, Viviani Attaccanti Asencio, Di Francesco, Floccari, Paloschi, Seck, Tumminello. Indisponibile il centrocampista Murgia.

All andata Valoti esulta dopo il gol

La probabile formazione titolare Berisha; Tomovic, Vicari, Ranieri; Dickmann (Sferezza), Valoti, Esposito, Mora, Sala; Di Francesco, Paloschi. E sul fatto che la squadra di Marino sia una corazzata lo testimoniano le punte che andranno in panchina con i vari Floccari, Asensio, Tuminello e Seck a disposizione dell’ex mister biancorosso.  Non ci sono ex del Vicenza, ma Valoti è nato a Vicenza (il padre Aladino è stato un giocatore del Vicenza) mentre il difensore Spaltro (in panchina) ha giocato con l’Arzignano.

V

Vicenza:  Questi i convocati da mister Di Carlo per la partita contro la Spal: Portieri: Grandi, Perina, Zecchin; difensori: Barlocco, Beruatto, Bruscagin, Cappelletti, Padella, Pasini, Valentini; centrocampisti: Agazzi,  Cinelli,Dalmonte, Da Riva, Nalini, Pontisso,  Rigoni, Vandeputte, Zonta; Attaccanti:  Giacomelli, Gori, Jallow, Lanzafame, Longo, Meggiorini;

Dopo la conferenza stampa di mister Di Carlo riteniamo che la probabile formazione possa essere Grandi, Cappelletti, Padella, Pasini, Beruatto; Vandeputte, Rigoni, Cinelli, Giacomelli; Meggiorini, Gori.  Il mister ha lasciato aperta la possibilità di schierare dall’inizio Lanzafame.

Lanzafame esulta dopo il gol segnato al Monza

 

Recapiti     del sito:info@calciovicentino.it
Telefono e Whatsapp 335 7150047
Facebook / calcio vicentino

 

Sull'Autore

Federico Formisano