“banner



Edicola EVIDENZA

L’edicola del Sabato: intollerabile la divisione fra privilegiati e sfigati

Scritto da Federico Formisano

Intollerabile la divisione fra privilegiati e sfigati è la conclusione del commento di un presidente che abbiamo pubblicato in calce a questa edizione della nostra edicola.  Torniamo su un argomento che ci è caro e che ci viene sollecitato da molti, senza con questo fare la battaglia a quelli che riescono ancora a fare sport fra zone gialle, arancioni e rosse. Vorremmo avere anche qualche risposta visto che abbiamo sollecitato il Coni e le Federazioni a darci le indicazioni sulle modalità in cui si decide che un campionato ha valenza nazionale o meno. Che caspita fa questo carrozzone che risponde al nome di Comitato Olimpico Nazionale ???  A parte scaricare sulle Federazioni ogni decisione (vedi il caso eclattante dell’Eccellenza) non può esprimersi sul motivo per cui una gara di pallavolo under 13 fra Lisiera e Dueville  (e non ce ne vogliano i dirigenti delle due rispettabilissme formazioni) sia di carattere nazionale mentre la gara Juniores Elite  fra  Montecchio e Virtus Verona no ?

Gradiremmo una risposta altrimenti questo sito (con un discreto numero di lettori quotidiani) vi tampimerà tutti i giorni….

 Le notizie pubblicate ieri

  • L’ edicola del venerdì  un commento da leggere,il programma del week end e  le altre news
  • Le notizie del pomeriggio: ecco la formula eccellenza per il Veneto, E’ stato pubblicato il Comunicato Ufficiale del Comitato Regionale Veneto: confermato che  sono 16 le squadre che proseguono nel campionato di Eccellenza. Si inizia l’11 aprile e si finisce il 2 giugno. Pietro Gennaro lascia il Camisano, Sottovia il Cjarlins. La Figc sospende i pagamenti per chi non disputa i campionati.

 A

 

Almanacco:  Ancora una squadra di seconda categoria  (girone C) su due pagine; quelle   dedicate al Lonigo  Nel nostro Almanacco, edizione 2020/21, potete trovare i dati sullo staff, sulla società; inoltre per ogni giocatore riportiamo la carriera con le presenze e le reti nell’ultima annata;  Ovviamente sarà cura aggiornare le foto di giocatori e squadra non appena riprenderanno i campionati o non appena verranno fornite dalla società.

Finora abbiamo pubblicato la bozza in miniatura delle pagine di queste squadre: Vicenza (Serie B) , Vicenza calcio Femminile (Serie B femminile), Arzignano e  Cartigliano (Serie D), Bassano, Camisano, Montecchio,  Schio (Eccellenza), Calidonense, Chiampo, Marosticense, Eurocalcio, La Rocca, Longare, Monteviale,  Rivereel,  Sarcedo,  Trissino, Virtus Cornedo (Promozione) ,  Brendola, Montecchio San Pietro,  Sovizzo (Prima Categoria B),  Alto Astico Cogollo, Arcugnano,  Azzurra Sandrigo, Berton Bolzano, Due Monti, Dueville,  Grisignano,  Le Torri, Malo, Poleo, Summania, Valdagno (Prima Categoria C),  Carmenta, Galliera, Virtus Romano (Prima categoria F) Altavilla,   Alte,  Castelgomberto, Lonigo,  Sossano,  Union Olmo Creazzo(Seconda Categoria C),  Breganze, Grumolo, Lampo, Maddalene, Novoledo, Pedezzi, Quinto,  Telemar(Seconda Categoria E),  Azzurra Maglio, Colceresa, Lakota, Lugo,  Molina, Santomio,  Silva (Seconda Categoria F),  Arsenal,  Città di Asolo, Longa, Marchesane, Mottinello, Nove, Real Stroppari, San Pietro Rosà, Santa Croce, Transvector (Seconda Categoria G),  Spes Poiana, Nova Gens (Seconda Categoria M), Altair , Barbarano, Monte di Malo, 7 Mulini (Terza Categoria Vicenza),  Fellette e Lamonese (terza categoria Bassano)

B

 

Bollettino Covid: Attualmente positivi: 509.317 Deceduti: 101.564 (+380) Dimessi/Guariti: 2.564.926 (+14.443) Ricoverati: 26.570 (+464) di cui in Terapia Intensiva: 2.914 (+55) Tamponi: 43.976.394 (+369.636) Totale casi: 3.175.807 (+26.824). Vaccini somministrati fino alle 17 di oggi in Italia: 6.287.009 Di cui prime dosi: 4.403.377 Di cui seconde dosi: 1.883.632 Dosi disponibili ma non ancora somministrate: 920.981 Variazione dosi di vaccino somministrate rispetto alle 17 di ieri: +281.826 Media settimanale delle somministrazioni giornaliere: 181.020

La percentuale dei positivi è del 7,2 casi ogni cento tamponi effettuati  (ieri era del 6,8)   Il Veneto   ha 1932 casi.  La Lombardia sempre in testa con 6262 casi

Dopo il primo Natale in zona rossa, la seconda Pasqua blindata per l’Italia. Lo ha deciso il governo di Mario Draghi di fronte all’impennata dei contagi e al rischio di saturazione degli ospedali, varando un decreto legge – non un dpcm – le cui misure dureranno da lunedì, 15 marzo, al 6 aprile. Poche le deroghe alle restrizioni – tra cui una visita al giorno ai parenti – che metteranno di nuovo alla prova le attività economiche; tanto che Regioni e Comuni, pur non discutendo il decreto, chiedono ristori immediati per evitare pesanti conseguenze sociali. Con le ordinanze del ministro della Salute intanto passano in area rossa Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Lombardia, Marche, Piemonte, Puglia, Veneto e la Provincia autonoma di Trento, che si aggiungono a Campania e Molise. Tutte le altre Regioni saranno arancioni per gli effetti del decreto, che annulla il giallo per tutta la sua durata.  (Dal Giornale di Vicenza)

E

Eccellenza  Ieri sera è stato pubblicato il Comunicato Ufficiale con la proposta del Crv alla Figc: Ripartenza con 16 società su 36. Suddivisione in due gironi da 8 squadre ciascuno con gare di andata e ritorno (14 gare in totale) con inizio presumibile domenica 11 aprile 2021 e conclusione, con tre gare in giornate infrasettimanali compreso  il 2 giugno festivo e conclusione domenica 20 giugno 2021.

Empoli:  Questa la probabile formazione dell’Empoli Brignoli, Fiamozzi, Parisi, Romagnoli, Nikolaou; Haas, Stulac, Zurkowski; Bajrami; Mancuso, La Mantia. Dionisi non dispone di Bandinelli e a invece può contare su tutta la rosa nella quale peraltro non ci sono ex biancorossi.  L’unico dubbio riguarda l’utilizzo di Nikolaou al suo posto potrebbe giocare l’ex bresciano Sabelli (arrivato a gennaio e finora utilizzato in una sola occasione) oppure Casale.

Empoli favorita per il titolo di campione d’inverno

Queste le parole del tecnico Dionisi: “Mi aspetto un Vicenza diverso dall’andata – ha proseguito Dionisi -, dove abbiamo trovato una squadra più attendista forse anche per la situazione e il momento che viveva. Ora, come detto, sono in salute, stanno facendo bene: è una squadra che aggredisce gli avversari, pericolosa e che crea tante occasioni; allo stesso tempo, se saranno aggressivi come immagino potrebbero lasciarci qualche possibilità che dovremo sfruttare. Giocare per ultimi? Per certi aspetti è postivi per altri meno. Ci permette di vedere la classifica e i risultati degli altri ma la cosa certa è che deve essere uno stimolo per bene. Non ci vedo problemi o cose negative, in questo, siamo abituati a giocare in giorni e orari diversi e dobbiamo adeguarci.

“Si dice spesso che a marzo si decidevano i campionati – ha concluso il tecnico azzurro -; un mese impegnativo, con tante gare ravvicinate. Il campionato dice di un grande equilibrio, con le squadre sotto, come sempre successo, che corrono e dove nessuno ha un calendario più o meno agevole. Poi è normale che meno gare mancano più si pensa al traguardo; da parte nostra abbiamo sempre pensato gara per gara e oggi siamo concentrarsi sul Vicenza per poi pensare alla successiva. Domani, come detto, giocheremo contro una squadra in salute e per ultimi e questo voglio che sia solo uno stimolo a far bene, con poi il campo, come sempre, che sarà a decretare il verdetto della gara”.

 

 

F

Fuori gioco:  Lunedì sarà ospite di Fuorigioco il giocatore Giovanni Infelise, che racconterà la sua vicenda personale.  Infelise è infatti guarito da una malattia  molto grave, quale il Morbo di Hodgkin.

Infelise Giovanni

L

Lazio – Torino: Il Gs ha sentenziato, la gara fra Lazio e Torino dovrà essere rigiocata. Niente quindi 3-0 a tavolino e un punto di penalizzazione per i granata che non avevano potuto raggiungere Roma perché bloccati dall’Asl piemontese dopo alcuni casi di Covid. Il Giudice ha scritto che il Torino avrebbe rischiato provvedimenti penali violando il diktat dell’Asl.  La Lazio ha preannunciato l’intenzione di presentare reclamo (“agiremo in tutte le sedi preposte” – ha dichiarato un portavoce della società)

Liste: A questo link potete trovare le schede aggiornate del Lonigo  https://www.calciovicentino.it/list/lonigo/ Come quella di Andrea Iselle   nel nostro sito ci sono oltre 4000 schede di giocatori con indicate le squadre dove hanno giocato, le presenze e le reti realizzate. Per visionarle è sufficiente indicare il cognome del giocatore nello spazio scrivi qui cosa cercare.

P

Perlato: La mattina del 10 marzo, dopo breve ricovero in ospedale per i postumi di una caduta accidentale, ci ha lasciati per sempre Antonio Perlato. La notizia ha fatto il giro della provincia, lasciando tutti con la consapevolezza di aver perso per sempre una figura storica del calcio dilettantistico veronese, un personaggio unico ed inimitabile, che ha speso la sua vita per lo sport più amato da tutti, il calcio. Nato a Tregnago il 26 febbraio 1929, Antonio ha saputo trasmettere la sua passione a tutti quei ragazzi che hanno indossato i colori gialloblù del Tregnago, insegnando loro la perseveranza nel raggiungere gli obiettivi, ma anche l’onestà, dote primaria che contraddistingue gli sportivi veri. Lo ricordo sugli spalti, intento a prendere appunti sul quadernone, negli ultimi tempi accompagnato da qualcuno. Disamine sempre lucide le sue, con quel pizzico d’ironia che sapeva far digerire anche una sconfitta. La stretta di mano con gli avversari, il suo “andrà meglio la prossima volta…” Antonio Perlato

Perlato è stato presidente del Tregnago ininterrottamente dal 1955 al 1986. Poi dal 1987 ai giorni nostri, gli è stata riconosciuta la presidenza onoraria, la massima onorificenza sportiva Ha ricevuto numerosi riconoscimenti sportivi dalla F.I.G.C. ma anche dal Coni.  (da radiorcs.it)

Primavera: Oggi il Vicenza gioca a Grisignano (14.30) una gara verità contro il Verona. In ballo la testa della classifica dove attualmente siede il Vicenza con 23 punti davanti agli scaligeri che hanno un punto e una gara in meno. Tronchin convocato con la prima squadra non sarà disponibile.

Tronchin e Mancini

S

Serie A: negli anticipi di ieri la Lazio ha battuto il Crotone 3-2 con reti di Milinkovic Savic, di Luis Felipe e di Saicedo per la Lazio e con  la doppietta di Simi che aveva pareggiato in due occasioni il vantaggio laziale e in serata l’Atalanta ha battuto 3-1 lo Spezia con doppietta di Pasalic e gol di Muriel. Il gol della bandiera dello Spezia è stato realizzato dall’ex Piccoli.

Serie B:   Risultati, programma e designazioni arbitrali

Ieri sera
Cittadella-Pisa 2-0 Tsadjout e Proia
Spal – Virtus Entella 0-0

Oggi ore 14.00

Ascoli-Venezia Serra Marco Torino
Cremonese-Reggiana Dionisi Federico L’Aquila
Frosinone-Brescia Robilotta Ivan Sala Consilina
Lecce-Chievo Verona Aureliano Gianluca Bologna
Pordenone-Pescara  Sacchi Juan Luca Macerata
Reggina-Monza Ghersini Davide Genova
Salernitana-Cosenza Volpi Manuele Arezzo (ore 16.00)
Vicenza-Empoli Pairetto Luca Nichelino  (ore 18.00)

Classifica: Empoli 50, Monza 47,  Salernitana 46,  Venezia 45, Cittadella 44,  Lecce 43,   Chievo 42, Spal 42, Pisa  37  Frosinone 37 , Reggina 33, Brescia 33, Pordenone 32, Vicenza 31,  Cremonese 29,   Reggiana 28,  Cosenza 26,  Ascoli 23, Pescara 22, Entella 21

 

Serie D:  Le gare di domenica

Arzignano-Campodarsego Giacomo Casalini Pontedera
Delta Porto Tolle-Cartigliano Michele Pasculli Como
Trento-Manzanese rinviata a mercoledì 24 per casi di Covid alla Manzanese
Caldiero-Union Clodiense  rinviata a data da destinarsi per casi di Covid alla Clodiense

Classifica: Trento 50 (23), Manzanese 45(23), Clodiense Chioggia 41 (22), Belluno 39 (23),  Luparense  38 (24), Mestre 36 (24),Caldiero 32 (23), Arzignano 30 (22),  Este 30 (22), Cartigliano 30 (23), Adriese 30(24), Cjarlins Muzane 29 (22), San Giorgio Sedico 29 (24), Montebelluna 28 (24) , Virtus Bolzano 26 (24), Delta Porto Tolle  24 (21), Union Feltre 23 (24),  Campodarsego 20 (23),   Ambrosiana 19 (22),   Chions 17 (23) 

.

V

Vicenza:  La probabile formazione del Vicenza: Grandi, Bruscagin, Pasini, Cappelletti, Beruatto, Zonta, Pontisso, Cinelli, Vandeputte, Longo, Giacomelli. Questa la lista dei  biancorossi convocati : Portieri: Grandi, Perina, Zecchin; difensori: Barlocco, Beruatto, Bruscagin, Cappelletti, Padella, Pasini, Valentini; centrocampisti: Agazzi,  Cinelli, Pontisso,  Rigoni, Tronchin, Vandeputte, Zonta; Attaccanti:  Giacomelli, Gori, Jallow, Lanzafame, Longo; Assenti Jacopo Da Riva, Andrea Nalini, Riccardo Meggiorini, Nicola Dalmonte e Mario Ierardi.

Longo nella gara d’andata (foto dal sito dell’Empoli)

Nella consueta conferenza stampa pre partita Di Carlo ha detto anche non è scontata la conferma del trio d’attacco Vandeputte, Lanzafame, Giacomelli. Che Jallow potrebbe andare in campo così come Gori e Longo. Che Pontisso sarà della gara non essendo vere le notizie sull’infortunio patito nell’allenamento del giovedì; il tecnico ha detto anche che gli infortunati stanno meglio e che conta di recuperarne qualcuno entro i prossimi dieci giorni.E ha anche detto che cercherà di dosare l’impiego dei giocatori diffidati.

Z

Zona Rossa: Per quanto riguarda lo sport,  non c’è il pericolo di dover correre attorno a casa come nel primo lockdown di primavera. Il governo specifica che «nell’area rossa è consentito svolgere l’attività sportiva esclusivamente nell’ambito del territorio del proprio Comune, dalle 5 alle 22, in forma individuale e all’aperto, mantenendo la distanza interpersonale di due metri. È tuttavia possibile, nello svolgimento di un’attività sportiva che comporti uno spostamento (per esempio la corsa o la bicicletta), entrare in un altro Comune, purché tale spostamento resti funzionale unicamente all’attività sportiva stessa e la destinazione finale coincida con il Comune di partenza». L’attività motoria, invece, resta confinata alla «prossimità della propria abitazione e nel rispetto della distanza di almeno un metro da ogni altra persona e con obbligo di utilizzo di dispositivi di protezione delle vie respiratorie.

 

 

Recapiti     del sito:info@calciovicentino.it
Telefono e Whatsapp 335 7150047
Facebook / calcio vicentino

In calce all’edicola ogni giorno uno o più commenti:

Il presidente di una società: Da presidente di una società di calcio e di pallavolo, ti dico che trovo intollerabile la discriminazione in atto tra campionati che si possono fare in zona rossa e campionato che non si possono fare. I ragazzi sono tutti uguali e hanno uguali diritti: Che cos’è questa storia dei campionati di interesse nazionale e non. Qualcuno ha avvisato il virus di non contagiare i ragazzi che hanno la fortuna di competere in un campionato di interesse nazionale ? E quali sono i criteri che stabiliscono un campionato di interesse nazionale ? Da questa emergenza se ne esce uniti, solidali e compatti….non con una divisione tra privilegiati e sfigati…..

Sull'Autore

Federico Formisano