“banner



Edicola EVIDENZA

L’edicola del lunedì: un’anomala settimana pasquale

Scritto da Federico Formisano

Inizia la settimana di Pasqua, una settimana particolare caratterizzata, nel week end,  da una zona rossa con tutte le misure che questo comporta. Dopo la gara della Nazionale di mercoledì tornano in campo anche le serie maggiori con il Vicenza impegnato venerdì e lunedì in due appuntamenti decisivi per avvicinare definitivamente la salvezza e guardare ad altri scenari.  Torna in campo anche la serie D che giovedì 1 aprile ( e non è un pesce…) per le gare della 27 giornata.  Le squadre di Eccellenza proseguono intanto nella preparazione.

Le notizie pubblicate ieri

  • L’ edicola della domenica: amichevoli o allenamenti condivisi: ipocrisia padrona!  La Figc vieta le amichevoli ma come si può andare in campo senza aver mai giocato? le altre news della domenica
  • I risultati di domenica 28 marzo con le gare di serie  D e i risultati della B femminile
  • Le squadre che riprendono, il Bassano: ne parliamo con mister Maino. Nell’intervista il mister risponde ai quesiti su preparazione, aspettive, ecc.
  • Virtus Bolzano- Arzignano, la cronaca e le foto di Nicola Ciatti
  • Yeboah sul palo e la Roma batte il Vicenza cf Roma- Vicenza cf la cronaca e le foto

A

Arzignano: Ci sono giocatori che magari non si vedono tantissimo, ma sono di vitale importanza nell’economia di gioco di una squadra. Uno di questi in casa FC Arzignano Valchiampo risponde al nome di Daniele Forte, il centrocampista rientrato alla base quest’estate, e protagonista finora di un campionato in costante crescendo, come tutto il resto del gruppo d’altronde. Per lui con la Virtus Bolzano è arrivato il gol numero cinque della stagione, non male per un incontrista; se poi consideriamo che ha saltato diverse partite all’inizio per infortunio, il suo rollino di marcia è da considerare davvero positivo. In previsione di un finale di stagione che lo deve vedere ancor più protagonista. Con lui abbiamo fatto il punto in casa gialloceleste dopo il blitz del “Righi”, in previsione della sfida casalinga col Chioggia e del finale di stagione.

Daniele Forte, che valutazioni ti senti di fare della partita con la Virtus Bolzano? Che partita è stata e come valuti il successo finale? “Abbiamo vinto una partita importantissima contro un avversario tosto, che in casa ha raccolto tanti punti e ha sempre messo in difficoltà gli avversari. Abbiamo sofferto fino alla fine ma abbiamo portato a casa il risultato da vera squadra”.

I numeri dicono che state recuperando tanti punti e posizioni in classifica. Come valuti il momento della squadra? “Adesso siamo in un momento positivo e dobbiamo continuare a spingere sull’acceleratore senza mollare niente, così da arrivare il più in alto possibile in classifica”.

Giovedì si torna al Dal Molin per la sfida col Chioggia. Che partita ti aspetti? Con che spirito bisogna prepararla? “Ci aspetta un’altra battaglia, contro una squadra fortissima, ma siamo fiduciosi di poter fare risultato contro chiunque”.

Come valuti fino a questo momento la tua stagione, quella del rientro “a casa”? “Personalmente sono contento del mio campionato finora, anche se avrei potuto avere qualche gol in più”.

Che messaggio mandiamo ai tifosi arzignanesi in vista di giovedì e in generale verso il finale di stagione? “Col Chioggia purtroppo non ci sarò per squalifica, ma sono sicuro che i miei compagni faranno una grande partita, cercando di centrare la quinta vittoria consecutiva. Sperando che al più presto la gente possa tornare allo stadio per divertirsi e per sostenere la squadra”.

B

Bassano: Arriva la conferma di fonte societaria di movimenti che questo sito ha annunciato con grande tempestività: La società Fc Bassano 1903 comunica di aver raggiunto un accordo per la stagione al via  con i giocatori Andrea Caron, Stefan Miloradovic e Milos Nikolic.

Andrea Caron, terzino, classe 2003, originario di Rosà,  ha iniziato a giocare nell’allora Bassano Virtus, prima di passare al Rosà, alla Luparense e al Cittadella. Nella prima fase di questa stagione è tornato a militare nella Luparense, da dove è approdato in giallorosso.

Stefan Miloradovic, attaccante, classe ’96 arriva dal Cornedo dove nelle ultime stagioni  ha militato in Promozione. Prima ha disputato il campionato di seconda categoria con il Montebello.

Milos Nikolic, difensore centrale, classe ’90 originario della Serbia, in carriera ha militato tra Montecchio, Chiampo e Sarego. La prima parte di questa stagione ha vestito la maglia della Belfiorese.

Ad Andrea, Stefan e Milos, un grosso benvenuti in giallorosso!

Bollettino Covid: verso i dieci milioni di vaccinati

Attualmente positivi: 573.235 Deceduti: 107.933 (+297) Dimessi/Guariti: 2.850.889 (+17.950) Ricoverati: 32.380 (+124) di cui in Terapia Intensiva: 3.679 (+44) Tamponi: 49.093.293 (+272.630) Totale casi: 3.532.057 (+19.611)

Vaccini somministrati fino alle 17 di oggi in Italia: 9.258.640 Di cui prime dosi: 6.328.962 Di cui seconde dosi: 2.929.678 Dosi disponibili ma non ancora somministrate: 1.710.140 Variazione dosi di vaccino somministrate rispetto alle 17 di ieri: +241.545

La percentuale dei positivi è di  7,1 casi ogni cento tamponi effettuati  (ieri eravamo al 6,6%)  Il Veneto scende  a 1404 casi. La Lombardia sempre in testa con 3520 casi.

Fino a venerdì l’attività sportiva è permessa all’interno dei confini comunali ed è lecito sconfinare, per esempio in bici o di corsa, se è funzionale all’allenamento. L’attività motoria (come una camminata o un “giretto” in bici”) è permessa nelle vicinanze della residenza. Cosa succederà poi è presto per dirlo, perché molto cambierà se la regione entrerà in zona arancione o resterà in rosso. Anche seguendo la previsione peggiore, le scuole torneranno in presenza fino alla prima media dal 7 aprile anche in zona rossa. Questo in forza del nuovo decreto del governo Draghi che entrerà in vigore dal 7 al 30 aprile, quando scadrà anche lo stato di emergenza (Dal Giornale di Vicenza)

C

Cartigliano: https://www.facebook.com/ssdarlcartiglianocalcio/videos/160746159235845 Che spettacolo i nostri ragazzi: andare ad Adria, in piena emergenza con 5 giocatori out e fare una partita da applausi! L’orgoglio, il senso di appartenenza, la fame e la qualità: sulle magliette dei nostri giocatori in campo c’erano questi stemmi, come medaglie al valore di chi non smette mai di crederci! Peccato per essere stati sul 3-1 fino a dieci minuti dalla fine, ma ci teniamo stretta l’ennesima prestazione di spessore! Adesso pensiamo alla gara di Giovedi 1 Aprile, ancora in trasferta, a Campodarsego!

Barzon autore dei due reti

 

F

Fuorigioco:  nella puntata della trasmissione Fuori Gioco che andrà in onda questa sera si parlerà della ripartenza del campionato di Eccellenza. Sarà ospite di Franco Bertuzzo e Federica Benacchio, il giocatore del Camisano Massimiliano Mezzina.  Interverrà da remoto per il consueto spazio di aggiornamento il responsabile del nostro sito Federico Formisano

I

Italia: l’Italia batte anche la Bulgaria con lo stesso punteggio con cui aveva superato l’Irlanda (2-0) con le reti di Belotti e Locatelli. La nostra nazionale porta a 24 le gare successive senza sconfitte (l’ultima il 10 settembre 2018 quando gli azzurri persero in Nation league contro il Portogallo). Inoltre non subendo gol incrementano le gare in cui Donnarumma non ha dovuto chinarsi a raccogliere il pallone nel sacco: sono 5 le gare senza subire reti visto che l’ultimo gol subito è stato contro l’Olanda nel 1-1 del 14 ottobre 2020.  Attualmente gli azzurri sono al comando del girone di qualificazione con gli stessi punti della Svizzera che hanno realizzato le stesse reti degli azzurri ma  hanno subito un gol  dalla Bulgaria.  Tuttavia ieri sera l’Italia non ha giocato bene sbagliando molti appoggi anche elementari e ha avuto le occasioni migliori solo nei 10’ finali dopo il raddoppio di Locatelli.

L

Lega Pro: vincono tutte e tre le squadre che comandano il girone B di Lega Pro: s’impone il  Padova con un largo 3-0 sul Ravenna e questo risultato permette ai bianco scudati di mantenere 5 punti di vantaggio sul Sud Tirol che ha battuto il fanalino di coda Arezzo. Il Perugia insegue a – 7 grazie alla vittoria  di Imola ma gli umbri hanno anche una gara da recuperare.  In chiave salvezza importante successo del Legnago di mister Colella che ha vinto 3-0 in casa del Cesena.  La Virtus Verona pareggia a Carpi e si mantiene in zona play-off.

P

Pordenone: Il Pordenone Calcio comunica il reintegro nel gruppo squadra di due componenti precedentemente positivi al Covid-19.

S

Scoutit:  Nel mese di aprile Scoutit  svolgerà un seminario di quattro serate a titolo “Dietro il calciomercato”. Quattro appuntamenti dove approfondiremo, insieme a un direttore sportivo, un procuratore sportivo e un avvocato che lavora nell’ambito delle procure, tutte le tematiche riguardanti il mondo del calciomercato. Come si svolge, quali sono gli attori coinvolti, i bisogni dei club e dei giocatori, i meccanismi che si celano dietro ciò che comunemente si conosce. I nostri ospiti spiegheranno anche come poter concretamente iniziare un percorso in questo mondo. Un appuntamento imperdibile per chi ama seguire il mercato e che penso sia ideale da proporre in un canale come il tuo, dove queste tematiche sono al centro dell’attenzione. Qui il link della pagina dell’evento: https://www.scoutit.co/dietro-il-calciomercato/ I relatori Danilo Pagni (Ds), Alessandro Orlandi (procuratore sportivo) Francesco De Santis (avvocato)

Usufruendo di questo codice: CALCIOVICENTINO-10  otterete uno sconto di 10 euro sul costo di partecipazione

Serie D: giovedì di nuovo in campo

Ambrosiana – Manzanese’
Arzignano Valchiampo – Union Clodiense
Belluno – Montebelluna
Campodarsego Cartigliano
Chions – Virtus Bolzano
Cjarlins – Adriese
Delta – Caldiero
Este – Luparense
Trento – Mestre
Union Feltre – Union San Giorgio Sedico

Classifica: Trento 53 (24), Manzanese 48 (24), Clodiense Chioggia 41 (22), Luparense  40 (26), Belluno 39 (23), Arzignano 39 (25),   Mestre 39 (26), Cartigliano 37 (26), Caldiero 35 (23), Cjarlins Muzane 34 (25), Adriese 34(26), San Giorgio Sedico 33 (26), Este 31 (24), Montebelluna 28 (25) , Delta Porto Tolle  28 (23), Virtus Bolzano 26 (26), Ambrosiana 25 (23),  Campodarsego 24 (25),    Union Feltre 23 (26),  Chions 17 (25) 

U

Union Clodiense: Fino a qualche giorno fa ancora quattro i tesserati dell’Union Clodiense positivi al Covid, motivo per cui la società granata aveva chiesto e ottenuto dalla Lega Nazionale Dilettanti il rinvio del match previsto per domenica 28 febbraio, allo stadio Ballarin, contro il Belluno.  La speranza per il ritorno in campo è affidata all’esito dei prossimi tamponi: obiettivo giovedì 1° aprile, per l’anticipo pre-pasquale ad Arzignano.

V

Vicenza ; Andrea Lazzari sul Giornale di Vicenza ha calcolato la media voti dei giocatori del Vicenza: In vetta alla graduatoria individuale c’è non a caso il bomber Meggiorini, che ha aggiunto ben 5 gol ai 6 già segnati nel corso dell’andata.

Ciò gli ha permesso di salire dal quarto al primo posto grazie ad una media-voto complessiva di 6.59 che lo vede precedere l’ex-leader Dalmonte (6.55), il quale peraltro ha totalizzato solo tre presenze nel ritorno, ed a capitan Giacomelli (6.45), terzo grazie ad una serie di prove positive. A seguire, Rigoni (6.38), Grandi (6.34), Padella (6.27), Cappelletti e Pasini (6.21), Zonta e Barlocco (6.16), Cinelli (6.10), Beruatto (6.07) e Pontisso (6.02). Tra i giocatori valutati in almeno 16 gare su 30 solo quattro gli insufficienti: Vandeputte (5.92) e Bruscagin (5.88), peraltro entrambi in ripresa, Gori (5.81) e Longo (5.58).

Dei tre acquisti del mercato invernale, quello che ha offerto finora un rendimento migliore è stato Lanzafame, con una media voto di 6.37 in 8 presenze (con 2 reti), davanti a Valentini (5.90 in 5 valutazioni ed una rete) e ad Agazzi (5.85 in 10 incontri).

I biancorossi più utilizzati sono Cappelletti e Cinelli, che con 26 presenze precedono Zonta (25), Giacomelli e Meggiorini(24), Grandi e Padella (23), Rigoni (22), Bruscagin e Vandeputte (21). Il “numero 13” preferito da Di Carlo è stato finora Gori, entrato in ben 13 occasioni, davanti a Vandeputte (12), Cinelli, Longo e Zonta con 10. Per contro, Meggiorini è quello che ha avuto il maggior numero di sostituzioni, 16, una in più di Giacomelli, 4 rispetto a Pontisso (12). Jack non è mai rimasto in campo per un’intera partita: è entrato infatti in 9 gare ed è stato cambiato nelle altre 15. Idem dicasi per Lanzafame (5 subentri e 3 sostituzioni)

 


Recapiti del sito
Mail: info@calciovicentino.it
Telefono e Whatsapp 335 7150047
Facebook / calcio vicentino

Sull'Autore

Federico Formisano