EVIDENZA

News pomeridiane: mega fusione in vista nel bellunese?

Scritto da Federico Formisano

A

Arzignano: Inizia un vero e proprio tour de force per l’FC Arzignano Valchiampo, reduce dalla vittoria conquistata domenica al Dal Molin contro il Delta Porto Tolle, sesto successo nelle ultime sette partite giocate dai giallocelesti di Bianchini, che questa settimana saranno impegnati nel turno infrasettimanale di mercoledì 05 maggio, con la seconda partita in quattro giorni al Dal Molin. Stavolta l’avversario sarà il quotato Mestre, nella partita valida per la Dodicesima Giornata di Ritorno del Campionato di Serie D, con fischio d’inizio fissato alle 15.00.

L’Arzignano Valchiampo è reduce da sei vittorie nelle ultime sette partite in campionato, ed è attualmente al settimo posto della classifica, con 45 punti in 28 partite, frutto di 13 vittorie, 6 pareggi e 9 sconfitte. 32 gol fatti e 25 subiti per i giallocelesti, che finora al Dal Molin hanno collezionato 7 vittorie (Cartigliano, Cjarlins, Ambrosiana, Campodarsego, Feltre, Sedico e Delta Porto Tolle), 4 pareggi (Chions, Adriese, Virtus Bolzano e Caldiero), e 3 sconfitte (Este, Belluno e Trento), mentre in trasferta hanno collezionato 6 vittorie (Feltre, Sedico, Luparense, Belluno, Adriese e Virtus Bolzano), 2 pareggi (Trento e Montebelluna) e 6 sconfitte (Caldiero, Chioggia, Mestre, Manzano, Este e Cartigliano). Nella classifica marcatori comanda Valenti con 7 reti, seguito da Calì con 6, Lisai e Forte con 5, Monni e Villanova con 2, chiudono Bigolin, Molnar, Altinier, Rossi e Borges con 1.

Il Mestre è attualmente al quarto posto con 47 punti 30 partite: bilancio di 14 vittorie, 5 pareggi e 11 ko. 41 gol fatti e 40 subiti. In trasferta finora 8 vittorie (Chions, Muzane, Ambrosiana, Luparense, Bolzano, Porto Tolle, Este, Chioggia), 3 pareggi (Campodarsego, Sedico, Trento), e 4 ko (Belluno, Feltre, Caldiero, Cartigliano). Nella classifica dei marcatori comanda Fasolo con 8 reti, seguito da Casarotto e Fabiano con 5, Telesi con 4, Battistini, Chin, Corteggiano e Frison con 3, Forte e Tiepolato con 2, chiudono Brentan e Brigati con 1. La partita di andata, giocata al “Baracca”, terminò con una vittoria dei mestrini per 1-0 con gol decisivo di Telesi al 32’ della ripresa.

La partita sarà a porte chiuse, con Diretta Streaming e Diretta Scritta sulla Pagina Facebook “FC Arzignano Valchiampo”. Forza ragazzi, Forza FC Arzignano Valchiampo!

Arzignano: Nelle ultime ore è mancato all’affetto dei suoi cari Luigino Brolo (detto Gino), classe 1939, ex giocatore del Calcio Arzignano. Ha giocato negli anni Sessanta dalle giovanili fino alla prima squadra, militando in Promozione ed Interregionale. Ha giocato anche assieme al nostro Presidente, Lino Chilese, che a nome di tutto il CDA intende rivolgere profonde condoglianze a tutta la famiglia.

 

B

Bassano: Di seguito il link a cui scaricare il link del match di ieri al Mercante e le interviste di Giovanni Guccione, Alex Pellizzer e mister Maino.

https://wetransfer.com/downloads/fb1b97061ba65aabd2da32da1332dc4c20210503083209/fcd9e78f9815a7649843e077427f8b6e20210503083232/f00e1f

 

Belluno: Collaborazione o fusione in vista fra Belluno, Union Feltre e San Giorgio Sedico? Con uno scarna nota ufficiale, arrivata nel primo pomeriggio di lunedì 3 maggio, i tre presidenti delle società Alberto Lazzari, Nicola Giusti e Sergio De Cian hanno comunicato di “aver intrapreso dei colloqui preliminari, al fine di valutare una futura collaborazione”.

Nello stesso comunicato si dice che “nei prossimi giorni saranno convocati i consigli di amministrazione per informare i consiglieri, al fine di fare le opportune valutazioni”. Allo stato attuale non ci sono notizie sicure, ma parlare di una squadra unica che punti magari alla Serie C non è forse più un’utopia. (Dal Corriere delle Alpi)

D

Di Paola: il centrocampista Manuel Di Paola attualmente in forza alla Vis Pesaro è finito nel mirino di due club di Serie B. Il calciatore classe 1997, cresciuto nel vivaio della Virtus Entella, piace molto a Frosinone e Vicenza.

F

Fuorigioco: In onda stasera un nuovo appuntamento con FUORI GIOCO, il programma sul calcio dilettantistico in onda il lunedì, alle 17.30, su Tva Vicenza. In questa nuova puntata  Franco Bertuzzo e Federica Benacchio ospitano in studio Mister Luigi Zuccon, allenatore della Calidonense. Il commento tecnico è affidato, come di consueto a Federico Formisano, responsabile del sito www.calciovicentino.it. Non perdetela!

G

Grantorto: Il difensore Alessandro Zebele, classe 1991, ex Camisano, Real Vicenza e Le Torri, lascia il Longare e si dovrebbe  trasferire al Grantorto.  Dalla società Grantorto al riguardo ci dicono che la notizia non può essere ne confermata, né smentita.

Zebele verso Grantorto?

L

Lega Pro: A campionato concluso questi i verdetti per quanto riguarda le retrocessioni: nel girone A, è promosso in B  il Como e  retrocedono le tre toscane: Pistoiese, Lucchese e Livorno (alla seconda retrocessione in due anni); nel girone B, promosso il Perugia,  retrocede direttamente l’altra toscana, Arezzo mentre Legnago-Ravenna e Imolese-Fano vanno ai play-out. Nel girone C infine, promossa la Ternana,  retrocede la Cavese mentre il Trapani si è autoescluso per motivi economici. Vanno ai play-out  Paganese e Bisceglie.

S

Serie D:  Questo il risultato dell’anticipo disputato oggi
Trento- Caldiero 1-1  Rossi  (C ) Belcastro (T) su rigore

Classifica: Trento 63,  Manzanese 53  U.C.Chioggia S. 50,  Mestre 47, Caldiero 47 Luparense 46,  Cjarlins 45 Belluno 45. Arzignano 45,   Adriese 42 Delta 40, Cartigliano 41,  U.S.Giorgio Sedico  39, Ambrosiana 34,  Este 33 *,  Montebelluna 33,  Virtus Bolzano 30,  Campodarsego 29 *,  Union Feltre 24,  Chions 18 *

 

V

Venezia: “Venezia FC comunica di aver acquisito in prestito con diritto di riscatto dalla società Vancouver Whitecaps FC il diritto alle prestazioni sportive del giocatore Damiano Pecile. Il centrocampista italocanadese classe 2002, che ha esordito nella MLS americana nel corso della stagione sportiva 2020, ha inoltre rappresentato la nazionale canadese Under 17 in 8 occasioni, compresi i Mondiali di categoria svoltisi in Brasile nel 2019, giocando tutte le partite.

 

Vicenza: Le parole di mister Domenico Di Carlo al termine della sfida contro la Virtus Entella.

 

Di Carlo: “E’ stata la partita che mi aspettavo, facciamo i complimenti all’Entella perchè dopo il cambio di allenatore ha dimostrato di essere una squadra che se la gioca fino all’ultimo e l’abbiamo visto anche oggi. Non era semplice ma la caparbietà e la determinazione del Vicenza hanno fatto la differenza, è la vittoria del gruppo e della squadra che ci avvicina un po’ di più alla salvezza anche se sappiamo che in B, fino all’ultima giornata, tutto può succedere. Abbiamo visto i risultati anche di oggi dietro e dobbiamo tenere le antenne dritte e prepararci al meglio la partita con il Brescia Goal dei difensori, attacco sottotono? No, l’attacco stava bene, ma dovevamo lavorare meglio in mezzo al campo. Gli inserimenti con i terzini dovevano essere di più, abbiamo avuto anche altre occasioni per segnare e la squadra si è comportata bene. Ci possono stare 2-3 errori in una gara, poi c’era anche la squadra avversaria, oggi era fondamentale vincere e lo abbiamo fatto. Ci portiamo a casa i tre punti che ci avvicinano alla salvezza che tuttavia non è ancora arrivata. Vicenza arretrato? Il lavoro che bisogna fare è portare a casa punti, quanto sei in vantaggio devi difenderlo, abbiamo sbagliato due volte il raddoppio, però ci sono anche gli avversari e hanno fatto un gol con una palla in profondità che si poteva leggere meglio, ma dopo l’1-1 siamo stati bravi a creare occasioni per il gol e facciamo i complimenti a Cappelletti. Ci crediamo sempre perché sappiamo che abbiamo delle qualità.
Più arrabbiato per il goal subito o più felice per la reazione? La reazione è stata dal Vicenza che conosciamo e che tutto l’anno ha dimostrato di avere gli attributi per portare a casa le partite. Guardiamo avanti con positività per prepararci al meglio per la partita con il Brescia, altra partita fondamentale per raggiungere il nostro obiettivo. Meggiorini e Dalmonte? Hanno fatto bene, sono un po’ indietro di condizione, ora bisogna stringere i denti e quando c’è da stringerli abbiamo sempre dimostrato di saperlo fare e di essere sul pezzo. I nostri tifosi possono essere orgogliosi di questa squadra perché non molla mai anche nelle difficoltà e abbiamo dimostrato di essere una squadra vera.

Le ultime 3 gare? Bisogna arrivare alla salvezza, non è semplice. Lo dico ai nostri tifosi, ai miei giocatori, a me stesso e alla mia società. Prima di tutto bisogna raggiungere i 46 punti, serve concentrazione con il Brescia che è una squadra forte che doveva lottare per andare ai playoff o in serie A. Oggi hanno vinto e avranno entusiasmo ma troveranno un Vicenza che vuole conquistare i 3 punti per raggiungere la salvezza”.

 

 

Vicenza (la gara di domani): Per la gara di domani con il Brescia, Di Carlo recupera Padella e Rigoni che scenderanno certamente in campo. Rispetto alla formazione scesa in campo con l’Entella probabili altri inserimenti: Barlocco,  Vandeputte, Dalmonte, Zonta, e Cinelli  assieme a Padella e Rigoni dovebbero partire dall’inizio. Nella conferenza pre gara il mister ha detto: Oggi abbiamo fatto allenamento e ci sono ancora tre quattro giocatori ancora da valutare, la mia intenzione è di valutare tutti e 27 e giocatori, questo è un bel dato. Devo valutare la botta di Pontisso, Meggiorini, Jallow e Beruatto.  Questa la probabile formazione: Grandi, Cappelletti, Padella, Pasini, Barlocco; Zonta, Rigoni, Cinelli; Vandeputte,  Longo,  Dalmonte.

 

Sull'Autore

Federico Formisano