Serie D

Arzignano in gran spolvero, battuta anche la Clodiense

Scritto da Federico Formisano

FC ARZIGNANO VALCHIAMPO – CLODIENSE 2-0 (pt 1-0)

FC ARZIGNANO VALCHIAMPO: Circio, Pasqualino, Rossi, Molnar, Monni (st 41’ Valenti), Casini (st 1’ Gabbani), Forte, Calì (st 38’ Maury), Lisai (st 30’ Villanova), Antoniazzi, Bigolin. All Bianchini. A disposizione: Circio, Roverato, Sammarco, Zuffellato, Pettinà
CLODIENSE: Amatori, Martino, Porcino (st 18’ Biolcati), Duse, Seno, Cuomo, Trento (st 24’ Ballarin), Djuric (st 38’ Valentini), Gioè, Nappello (st 30’ Pozzebon), Ndreca (st 18’ Madiotto). All Andreucci. A disposizione: Sarri, Pastorelli, Monticelli, Gerthoux
ARBITRO: Enrico Cappai di Cagliari. ASSISTENTI: Francesco Scifo di Trento e Dimitri Ghio di Novi Ligure

RETI. Pt 12’ Calì (A). St 12’ Monni (A)
NOTE. Partita a porte chiuse. Espulsi: nessuno. Ammoniti: Calì, Porcino, Duse, Martino. Angoli: 4-7. Recupero: pt 1 ’; st 4’.

Vittoria di grande importanza e merito per l’FC Arzignano Valchiampo, che al Dal Molin, nel recupero dell’Ottava Giornata di Ritorno del Campionato di Serie D, vince col quotato Union Clodiense Chioggia Sottomarina col punteggio di 2-0. Un gol per tempo per la truppa gialloceleste, che supera un avversario dal valore assoluto e si piazza momentaneamente al quarto posto della classifica.

SCELTE – Mister Bianchini ha a disposizione tutta la rosa, con Cuccato vicino al recupero ed Enzo in panchina dopo lo stop. Davanti a Circio operano Pasqualino e Rossi esterni, con la collaudata coppia centrale Bigolin-Molnar; in mezzo Casini centrale, con Antoniazzi e Forte ai lati, in avanti Lisai in appoggio al tandem Monni-Calì.

PRIMO TEMPO – Pronti via e al 3’ Circio deve uscire alla disperata su verticalizzazione di Nappello. Stesso copione, a parti invertite, al 5’ con Amatori che esce e chiude su lancio di Casini. Al 10’ Arzignano vicino al gol con il colpo di testa di Calì su cross di Forte che termina a lato. Non sbaglia invece il bomber al 12’: discesa e cross al bacio di Pasqualino, Calì insacca di precisione sul secondo palo con un colpo di testa che non lascia scampo all’ex Amatori: 1-0. Al 32’ ancora Pasqualino a lanciare Lisai, ma il suo tiro viene deviato da un giocatore avversario, agevolando l’intervento di Amatori. Ancora Arzignano due minuti più tardi, con la sponda di testa di Monni per Calì, ma il portiere esce e respinge. Il Chioggia si fa vedere al 36’ con un tiro sbilenco di Djuric, mentre l’ultima chance è per l’Arzignano al 42’ col cross di Lisai per Calì, anticipato al momento del tiro.

 

RIPRESA – Si va alla ripresa e all’8’ c’è un contropiede di Lisai, cross per Monni che si rende pericoloso. Al 12’ arriva il gol del raddoppio dei giallocelesti: punizione di Lisai sulla quale si catapulta da due passi Monni per il 2-0. Al 20’ ci prova ancora Lisai su punizione, ma la barriera devia in corner. Al 26’ tentativo per il Chioggia con il tiro al volo di Biolcati che viene deviato in corner. Al 27’ Rossi salva sulla linea di porta sul colpo di testa di Seno. Al 28’ grandissima parata di Circio sull’incursione ravvicinata di Gioè. Stesso copione al 35’, col buon intervento del portiere sull’avanti granata.

TESTA AL MONTEBELLUNA – Finisce dunque con la nona vittoria casalinga, la quindicesima totale, dei giallocelesti, che ora torneranno a lavorare, intensamente, per preparare nel migliore dei modi la prossima partita, valida per la Quattordicesima Giornata del Girone di Ritorno, domenica 16 maggio alle 16.00 al Dal Molin contro la Pro Deco Montebelluna.

 

Sull'Autore

Federico Formisano